Apri il menu principale
The Monkey
悟空の大冒険
(Gokū no Daibōken)
The Monkey.jpeg
Generecommedia, avventura, fantasy
Serie TV anime
AutoreOsamu Tezuka
RegiaGisaburō Sugii
SceneggiaturaShiro Fujimoto
Char. designShigeru Yamamoto
MusicheSeichiro Uno, I Coccodrilli sigla italiana
StudioMushi Production
ReteFuji TV
1ª TV7 gennaio – 30 settembre 1967
Episodi39 (completa)
Durata ep.30 min
Rete it.Rete A, Junior Tv, Nickelodeon, Anime Gold, Man-ga
1ª TV it.1980

The Monkey (悟空の大冒険 Gokū no Daibōken?), letteralmente "Le grandi avventure di Gokū", è un anime giapponese di 39 episodi, scritto e prodotto nel 1967 da Osamu Tezuka con la sua casa di produzione indipendente, la Mushi Production. Fu distribuito in Italia negli anni ottanta.

La trama riprende in chiave parodistica e comica il famoso romanzo cinese Il viaggio in Occidente (Saiyuki), tema già affrontato dall'autore nel 1952 con il manga Boku no Son Gokū (ぼくの孫悟空 "Il mio Son Gokū"?), e animato poi dalla Tōei Dōga in un film intitolato Saiyuki, in Italia rinominato Le tredici fatiche di Ercolino (1960). Da questa stessa leggenda sarà tratto anche il celebre Dragon Ball e Starzinger, che prende spunto dalla saga di Goku per riproporla in chiave sci-fi.

In Giappone, dove il romanzo è studiato nelle scuole come uno dei testi classici fondamentali, i bambini spesso si lamentano che il personaggio di Son Gokū (Gokò), inizialmente forte e arrogante, diventa in seguito uno studente bravo e volenteroso; Tezuka per primo cercò di superare il problema, dando al personaggio i tratti di un ragazzino moderno, maleducato e dispettoso. Sebbene il cartone animato fosse destinato a un pubblico di bambini, il linguaggio fu giudicato troppo volgare dalle associazioni di genitori e insegnanti, infatti viene rappresentato il nome di satana e fu conseguentemente ritirato dopo qualche anno dalle emittenti TV [1]; questo ne ha probabilmente anche limitato l'esportazione, già difficile a causa del fatto che il romanzo all'epoca era pressoché sconosciuto al grande pubblico in Occidente.

L'intera serie è stata distribuita in Italia in DVD da Yamato Video dal 9 settembre 2008 al 10 marzo 2009 in 7 uscite, con il titolo The Monkey - Le grandi avventure di Goku.[1]

Indice

TramaModifica

L'anime riprende in chiave parodistica e comica il romanzo cinese Xiyouji, in giapponese chiamato Saiyuki, pubblicato per la prima volta anonimo nel 1590 e conosciuto in Italia (dove è pubblicato dalle edizioni Adelphi) col titolo Lo scimmiotto: rappresenta pertanto una satira contemporanea sul contenuto della storia narrata dal testo scritto.

Goku (pronunciato Gokò) è una scimmietta fortissima (il Re-Scimmia della leggenda) che si comporta come un bimbetto dispettoso, isterico, egoista e cocciuto; inizialmente a capo d'una banda di scimmie-banditi, si ritroverà a dover accompagnare un monaco buddista di nome Sanso per recuperare alcuni testi sacri conservati in India. È nato da una pietra posta sulla cima di una montagna, e prima di accompagnare il monaco viene imprigionato temporaneamente dal Buddha in persona, dopo il suo tentativo di scalata al cielo.

Fanno parte del gruppo anche uno spirito suino e un folletto di palude; ed è così che Gokò, il reverendo Sanso, il maiale Hakkai ed il kappa Sagoyo (qui trasformato in un avido cercatore di tesori munito di pala e sempre pronto a scavare buche), nonché la fatina Tatsuko, si incamminano per il loro lungo viaggio, affrontando mostri e pericoli d'ogni sorta per poter giungere a termine della loro missione. Da questo momento, Gokò diverrà un personaggio amante della giustizia.

Personaggi principaliModifica

  • Gokò/Goku - La scimmietta protagonista della storia, ispirata allo scimmiotto Sun Wukong, forte e dispettosa, ma anche leale e giusta: si veste con un kimono rosso, va sempre in giro con la sua amata lancia magica (che si può allungare od accorciare a piacimento secondo la volontà del suo possessore) donatagli dal padre di Tatsuko, e viaggia su una nuvola dorata che gli permette di volare a una velocità supersonica. Si comporta come un maschiaccio ed è un po' infantile; quando si mette in testa di far qualcosa, difficilmente molla.
  • Tansuko/Tatsuko - Si tratta di una fatina dall'aspetto d'una bimbetta dai capelli rosa: è capace di trasformarsi in qualsiasi cosa ella desideri e sembra che provi una qual certa attrazione nei confronti di Gokò. È l'unico personaggio creato ed aggiunto appositamente per l'Anime, quindi assente dal romanzo a cui la trama è ispirata. Per il suo essere innamorata del protagonista, sono in molti a crederla una scimmietta rosa (con il potere di trasformarsi in una farfalla), che ciò non è.
  • Reverendo Sanzo/Sanso - Il bonzo che guida il gruppo, ispirato al monaco buddista Sanzang. Alto e magrissimo, viaggia in groppa ad un ronzino tutto pelle ed ossa come lui. Si veste con abiti d'oro e nonostante non sia altro che un novizio è già capace di tradurre ed interpretare antichi manoscritti e formule magiche. Siccome è molto gracile ed impacciato, viene considerato da tutti come una "femminuccia".
  • Hakkai - Dall'aspetto di maiale parlante, ispirato al maialino Zhu Bajie, è molto goloso (soprattutto di pesche) e spesso va in giro con un rastrello.
  • Sagoyo/Sagojo - Ispirato al demone acquatico Sha Wujing, è l'ultimo ad aggregarsi al gruppo. Ha l'aspetto di un vecchietto scorbutico ed è ossessionato dal desiderio di trovare oggetti preziosi: a tale scopo scava ovunque con la sua pala (donatagli da Gokò).

DoppiaggioModifica

Personaggio Doppiatore italiano
Gokò/Goku Annarosa Garatti
Sagoyo/Sagojo Eugenio Marinelli
Tansuko/Tatsuko Sonia Giulia Marinelli
Reverendo Sanzo/Sanso Carlo Reali
Voce narrante Rino Bolognesi

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1È nata una scimmia
「悟空誕生」 - gokū tanjō
7 gennaio 1967
2Goku al cospetto degli dei del cielo
「キント雲はいただき」 - kinto kumo haitadaki
14 gennaio 1967
3Sanso, il piccolo grande prete
「坊さんナンバーワン」 - bō san nanbawan
21 gennaio 1967
4Che fatica trovare il tesoro!
「宝の地図はペケペケ」 - takara no chizu ha pekepeke
28 gennaio 1967
5Cantando sotto la pioggia
「雨に唄えば」 - ame ni utae ba
4 febbraio 1967
6Il mago del filo d'argento
「銀糸仙人」 - gin ito sennin
11 febbraio 1967
7Il villaggio dei fiori
「ゴミまで愛して」 - gomi made itoshi te
18 febbraio 1967
8Il folle hobby del dottor Boom
「博士は何にしびれたか」 - hakase ha nani nishibiretaka
25 febbraio 1967
9Ai confini della realtà
「おかしな?おかしな?」 - okashina? okashina?
4 marzo 1967
10Piromania: una grande passione
「ハートでいただき」 - hato deitadaki
11 marzo 1967
11Per un sindaco in più
「どっちもどっち!」 - docchimodocchi!
18 marzo 1967
12Il mostro della palude
「ぼくはコブコブよ!」 - bokuha kobukobu yo!
25 marzo 1967
13Il fantasma del re
「王様はユウレイ」 - ōsama ha yūrei
1º aprile 1967
14Senza senso e i quaranta ladroni
「カジババと40にんの盗賊」 - kajibaba to 40 ninno tōzoku
8 aprile 1967
15Il segreto dello scrigno
「あけてビックリ」 - akete bikkuri
15 aprile 1967
16Il sequestro dei giocatori
「5.9(ゴクウ)作戦」 - 5.9 (gokū) sakusen
22 aprile 1967
17Goku baby sitter
「奥様は妖怪」 - okusama ha yōkai
29 aprile 1967
18L'infame mostro
「ベロリベロベロ」 - beroriberobero
6 maggio 1967
19La principessa Mandolina
「われらガードマン」 - warera gadoman
13 maggio 1967
20I bounty killers
「荒野の妖怪」 - kōya no yōkai
20 maggio 1967
21Tondo via dal mondo
「プイプイ教の大魔神」 - puipui kyō no dai majin
27 maggio 1967
22Le zanne mortali del drago
「妖怪連合シリーズ第1弾! ドラゴンの牙」 - yōkai rengō shirizu dai 1 dan! doragon no kiba
3 giugno 1967
23I piedi del demonio
「妖怪連合シリーズ第2弾! バラモンの足」 - yōkai rengō shirizu dai 2 dan! baramon no ashi
10 giugno 1967
24Le mani erculee
「妖怪連合シリーズ第3弾! ヘラクレスの手」 - yōkai rengō shirizu dai 3 dan! herakuresu no te
17 giugno 1967
25Le ali demoniache
「妖怪連合シリーズ第4弾! ハネ一族の巻」 - yōkai rengō shirizu dai 4 dan! hane ichizoku no kan
24 giugno 1967
26I capelli di Medusa
「妖怪連合シリーズ第5弾! メデュウスの髪の毛」 - yōkai rengō shirizu dai 5 dan! medeyūsu no kaminoke
1º luglio 1967
27L'occhio ipnotizzatore
「妖怪連合シリーズ第6の妖怪ハリケーン」 - yōkai rengō shirizu dai 6 no yōkai hariken
8 luglio 1967
28Goku contro il grande re
「妖怪連合シリーズ第7弾! 妖怪連合のさいご」 - yōkai rengō shirizu dai 7 dan! yōkai rengō nosaigo
15 luglio 1967
29Il re ghiacciolo
「つらら大王の巻」 - tsurara daiō no kan
22 luglio 1967
30Il re bramoso e la sua regina
「ガツガツムシャムシャの巻」 - gatsugatsumushamusha no kan
29 luglio 1967
31La città incantata
「かげろうの谷」 - kagerōno tani
5 agosto 1967
32La scuola dei mostri
「火輪童子の巻」 - hi wa dōji no kan
12 agosto 1967
33Il mostro del lago
「おいらゴウケツだい」 - oira gōketsu dai
19 agosto 1967
34I demoni della foresta
「人喰いジャングル」 - hitokui janguru
26 agosto 1967
35Il re maledetto
「霊感大王」 - reikan daiō
2 settembre 1967
36Il genietto cervellone
「おナカの中の中」 - o naka no nakano naka
9 settembre 1967
37L'orrore delle zucche
「かぼちゃの化物」 - kabochano bakemono
16 settembre 1967
38I diavoli: corna d'oro e corna d'argento
「金角銀角の巻」 - kin kaku gin kaku no kan
23 settembre 1967
39La fine del viaggio
「あれが天竺の灯だ(最終回)」 - arega tenjiku no tomoshibi da (saishūkai)
30 settembre 1967

Live actionModifica

Nel 2006 si è presa ispirazione dalla storia per creare un dorama live action intitolato Saiyuki col cantante e idol della Johnny & Associates Shingo Katori come protagonista, nel ruolo del "Re-scimmia".

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga