NXT Cruiserweight Championship

(Reindirizzamento da WWE Cruiserweight Championship)

L'NXT Cruiserweight Championship[1] è un titolo di wrestling di proprietà della WWE riservato esclusivamente ai lottatori il cui peso non supera i 93 kg (corrispondente a 205 libbre). Il titolo, esclusivo del roster di NXT (condiviso anche con NXT UK e 205 Live), è detenuto da Kushida dal 13 aprile 2021.

L'attuale campione Kushida al suo primo regno

Creato inizialmente per la divisione dei pesi leggeri di Raw, con il nome WWE Cruiserweight Championship, il titolo venne assegnato il 14 settembre 2016 come premio per il vincitore del torneo Cruiserweight Classic. Tale vincitore, nonché campione inaugurale, fu T.J. Perkins.

StoriaModifica

Il torneo Cruiserweight Classic includeva wrestler il cui peso non superava i 93 kg e incluse molti wrestler da tutte le parti del mondo e da varie federazioni, e si concluse il 14 settembre 2016, con la vittoria di T.J. Perkins su Gran Metalik. Oltre ad aver vinto il trofeo del torneo, Perkins venne premiato da Triple H con la cintura del WWE Cruiserweight Championship, diventando dunque il campione inaugurale. Successivamente il titolo e tutta la divisione dei pesi leggeri vennero assegnati al roster di Raw.

Il titolo, quando era noto come WWE Cruiserweight Championship, era diverso dal precedente e omonimo titolo che ebbe origine nella World Championship Wrestling nel 1991 e venne ritirato nel 2007 sotto l'egida della WWE (che acquisì i diritti della WCW nel marzo del 2001). Infatti, anche se i due titoli hanno avuto lo stesso nome non condividono la stessa storia (come nel caso del Raw Women's Championship quand'era noto nel 2016 come Women's Championship e dunque diverso dalla precedente e omonima versione).

Dal 29 novembre 2016, inoltre, il titolo venne difeso anche a 205 Live, lo show dedicato esclusivamente alla divisione dei pesi leggeri di Raw. Dal gennaio del 2018, tuttavia, il titolo divenne un'esclusiva di 205 Live.

Il 2 ottobre 2019 il titolo divenne un'esclusiva di NXT, venendo dunque rinominato NXT Cruiserweight Championship. Di conseguenza, Clash of Champions fu l'ultimo pay-per-view del roster principale a vedere l'apparizione del Cruiserweight Championship e di 205 Live. Il titolo venne difeso per la prima volta ad NXT nella puntata del 9 ottobre 2019 quando Lio Rush sconfisse il campione Drew Gulak conquistando la cintura.

Il 25 gennaio 2020 Triple H e il General Manager di NXT William Regal presentarono la nuova cintura del titolo al campione Angel Garza, il quale la perse a favore di Jordan Devlin in un Fatal 4-Way match che comprendeva anche Isaiah "Swerve" Scott e Travis Banks a Worlds Collide; data l'appartenenza di Devlin al roster di NXT UK, il titolo venne condiviso anche con tale roster (essendo comunque sotto l'egida di NXT). Il titolo venne difeso per la prima volta a NXT UK nella puntata del 26 marzo 2020 quando il campione Jordan Devlin sconfisse Travis Banks mantenendo la cintura.

A causa della pandemia di COVID-19, Devlin non poté difendere la cintura (essendo nel Regno Unito e dunque impossibilitato a spostarsi negli Stati Uniti), perciò il 9 aprile 2020 venne dichiarato un torneo dal General Manager di NXT William Regal per decretare il detentore ad interim dell'NXT Cruiserweight Championship, con Devlin che non venne quindi stato privato del titolo. Tale torneo venne vinto da El Hijo del Fantasma, il quale sconfisse Drake Maverick nella finale, diventando il detentore ad interim del titolo. Nella puntata di NXT del 10 giugno Fantasma si tolse la maschera e cambiò ringname in Santos Escobar.

Il titolo venne difeso per la prima volta in un TakeOver di NXT il 4 ottobre 2020 a NXT TakeOver: 31, quando il campione ad interim Santos Escobar mantenne la cintura sconfiggendo Isaiah "Swerve" Scott.[2]

Successivamente, Devlin difese il titolo a NXT UK e nel contempo Escobar a NXT, e nella puntata del 17 marzo 2021 Devlin fece ritorno negli Stati Uniti, annunciando di essere il legittimo NXT Cruiserweight Champion; Escobar, di conseguenza, replicò che il campione legittimo e indiscusso sarebbe stato deciso in un Ladder match nella seconda sera di NXT TakeOver: Stand & Deliver, l'8 aprile 2021.[3] L'incontro venne poi vinto da Escobar, che divenne il campione indiscusso.[4]

RegniModifica

Il primo campione è stato T.J. Perkins. Il titolo è stato reso vacante una volta e ci sono stati in totale sedici diversi campioni ufficiali, con Jordan Devlin che detiene il record per il regno più lungo di sempre con 439 giorni, mentre Akira Tozawa detiene il record per il regno più breve con 6 giorni. Enzo Amore e Neville detengono il record per il maggior numero di regni con 2. Kushida è il campione più anziano, avendo vinto il titolo a 37 anni, mentre Lio Rush è il campione più giovane, avendo vinto il titolo all'età di 24 anni.

 
Cedric Alexander con la prima versione del titolo (2016–2019)

Torneo inaugurale (2016)Modifica

  Ottavi di finale
Cruiserweight Classic
(14 luglio 2016)
Quarti di finale
Cruiserweight Classic
(26 agosto 2016)
Semifinali
Cruiserweight Classic
(14 settembre 2016)
Finale
Cruiserweight Classic
(14 settembre 2016)
                                     
   Gran Metalik Schienamento  
   Tajiri 10:53  
       Gran Metalik Schienamento  
 
       Akira Tozawa 15:49  
   Jack Gallagher 11:38
   Akira Tozawa Schienamento  
       Gran Metalik Schienamento  
       Zack Sabre Jr. 13:13  
   Noam Dar Sottomissione  
   Ho Ho Lun 07:02  
       Noam Dar 15:46
 
       Zack Sabre Jr. Sottomissione  
   Drew Gulak 08:27
   Zack Sabre Jr. Schienamento  
       Gran Metalik 17:47
       T.J. Perkins Sottomissione
   Kota Ibushi Schienamento  
   Cedric Alexander 15:00  
       Kota Ibushi Schienamento
 
       The Brian Kendrick 13:58  
   Tony Nese 13:42
   The Brian Kendrick Sottomissione  
       Kota Ibushi 14:52
       T.J. Perkins Schienamento  
   Rich Swann Schienamento  
   Lince Dorado 08:14  
       Rich Swann 17:03
 
       T.J. Perkins Sottomissione  
   Johnny Gargano 12:18
   T.J. Perkins Sottomissione  

Torneo per la riassegnazione del titolo (2018)Modifica

  Ottavi di finale
205 Live
(30 gennaio 2018–20 febbraio 2018)
Quarti di finale
205 Live
(27 febbraio 2018–6 marzo 2018)
Semifinali
205 Live
(13 marzo 2018–20 marzo 2018)
Finale
WrestleMania 34
(8 aprile 2018)
                                     
 Cedric Alexander Schienamento  
 Gran Metalik 09:27  
     Cedric Alexander Schienamento  
 
     TJP 17:21  
 Tyler Bate 14:31
 TJP Schienamento  
     Cedric Alexander Schienamento  
     Roderick Strong 14:54  
 Kalisto Schienamento  
 Lince Dorado 11:37  
     Kalisto 11:39
 
     Roderick Strong Schienamento  
 Hideo Itami 17:04
 Roderick Strong Schienamento  
     Cedric Alexander Schienamento
     Mustafa Ali 12:20
 Drew Gulak KO tecnico  
 Tony Nese 16:10  
     Drew Gulak Sottomissione
 
     Mark Andrews 12:10  
 Akira Tozawa 12:28
 Mark Andrews Schienamento  
     Drew Gulak 15:13
     Mustafa Ali Schienamento  
 Buddy Murphy Schienamento  
 Ariya Daivari 07:46  
     Buddy Murphy 11:05
 
     Mustafa Ali Schienamento  
 Gentleman Jack Gallagher 17:08
 Mustafa Ali Schienamento  

Torneo per l'assegnazione del titolo ad interim (2020)Modifica

Il torneo venne stabilito a causa della pandemia di COVID-19, che ha impedito al campione Jordan Devlin di difendere la cintura (essendo nel Regno Unito e dunque impossibilitato a spostarsi negli Stati Uniti), perciò il 9 aprile 2020 venne dichiarato un torneo dal General Manager di NXT William Regal per decretare il detentore ad interim dell'NXT Cruiserweight Championship, con Devlin che non è quindi stato privato del titolo.

Il formato del torneo per determinare il detentore ad interim dell'NXT Cruiserweight Championship venne annunciato l'11 aprile 2020.[5]

  • Otto wrestler sono stati divisi in due gruppi da quattro cadauno.
  • I wrestler hanno combattuto solo con quelli del medesimo gruppo.
  • Il wrestler con il miglior punteggio sarebbe passato alla fase successiva.
  • Il vincitore del gruppo A avrebbe sfidato il vincitore del gruppo B per determinare il detentore ad interim dell'NXT Cruiserweight Championship.

Il gruppo A comprendeva l'ex-General Manager di 205 Live Drake Maverick (in origine appartenente al roster di SmackDown), Jake Atlas, Kushida e Tony Nese, mentre il gruppo B comprendeva Akira Tozawa (appartenente al roster di Raw), El Hijo del Fantasma, Gentleman Jack Gallagher e Isaiah "Swerve" Scott.[6] Nonostante Maverick venne rilasciato dalla WWE il 15 aprile 2020, egli confermò via Twitter che avrebbe comunque preso parte al torneo.[7] A seguito di una situazione di pareggio nel gruppo A, Atlas, Kushida e Maverick si sono affrontati in un Triple Threat match nella puntata di NXT del 27 maggio per determinare il finalista definitivo contro El Hijo del Fantasma (finalista del gruppo B), e a vincere è stato proprio Maverick. La finale del torneo si è svolta nella puntata di NXT del 3 giugno (registrata il 27 maggio) tra Drake Maverick e El Hijo del Fantasma con la vittoria di quest'ultimo, il quale è diventato il detentore ad interim del titolo.

Gruppo A Gruppo B
Drake Maverick 3-1 El Hijo del Fantasma 2-1
Jake Atlas 2-2 Akira Tozawa 2-1
Kushida 2-2 Isaiah "Swerve" Scott 1-2
Tony Nese 0-3 Gentleman Jack Gallagher 1-2
Gruppo A Kushida Nese Atlas Maverick
Kushida Kushida
(NXT, 22 aprile)
Kushida
(NXT, 6 maggio)
Maverick
(NXT, 20 maggio)
Nese Kushida
(NXT, 22 aprile)
Atlas
(NXT, 13 maggio)
Maverick
(NXT, 29 aprile)
Atlas Kushida
(NXT, 6 maggio)
Atlas
(NXT, 13 maggio)
Atlas
(NXT, 22 aprile)
Maverick Maverick
(NXT, 20 maggio)
Maverick
(NXT, 29 aprile)
Atlas
(NXT, 22 aprile)
Gruppo B Scott Fantasma Tozawa Gallagher
Scott Scott
(NXT, 29 aprile)
Tozawa
(NXT, 15 aprile)
Gallagher
(NXT, 13 maggio)
Fantasma Scott
(NXT, 29 aprile)
Fantasma
(NXT, 20 maggio)
Fantasma
(NXT, 22 aprile)
Tozawa Tozawa
(NXT, 15 aprile)
Fantasma
(NXT, 20 maggio)
Tozawa
(NXT, 6 maggio)
Gallagher Gallagher
(NXT, 13 maggio)
Fantasma
(NXT, 22 aprile)
Tozawa
(NXT, 6 maggio)

CinturaModifica

La cintura è di colore viola scuro e presenta delle placche pentagonali color argento ai lati. La placca centrale, sempre argentata (con delle punte color viola) e a forma di un eptagono, presenta un planisfero con al centro il logo di NXT e la scritta Cruiserweight champion (it. campione dei pesi leggeri). La cintura presenta le placche personalizzabili ai lati (come nel WWE Championship). In origine, dal 2016 al 2020, la cintura era di colore viola chiaro e presentava al centro il logo della WWE (la cui striscia sotto in origine era viola ma dal 27 febbraio 2017 divenne arancione).

Roster in cui il titolo è stato esclusivoModifica

Colori

Il titolo esclusivo di Raw

Titolo esclusivo di 205 Live

Titolo esclusivo di NXT
Data Note
14 settembre 2016 Il titolo venne assegnato a Raw.
29 novembre 2016 Il titolo venne condiviso con 205 Live e difeso anche a Raw (dall'aprile del 2018 il titolo venne difeso solo a 205 Live e nei pay-per-view).
2 ottobre 2019 Il titolo venne assegnato a NXT e condiviso con NXT UK e 205 Live.

Campione in caricaModifica

Il campione attuale è Kushida, che è al suo primo regno. Ha sconfitto il precedente campione Santos Escobar nella puntata di NXT svoltasi il 13 aprile 2021 a Orlando (Florida).

NomiModifica

Nome Anno
WWE Cruiserweight Championship 14 settembre 2016 – 1º ottobre 2019
NXT Cruiserweight Championship 2 ottobre 2019 – presente

Albo d'oroModifica

Statistiche aggiornate al 19 settembre 2021.

Simboli Significato
<1 Indica che il regno è durato meno di un giorno
Legenda
# Indica il numero del regno titolato
Regno Viene indicato il numero del regno del campione
Data La data in cui il titolo è stato vinto; nel caso il titolo è stato vinto in un evento registrato viene indicata anche la data della messa in onda
Località La città in cui il titolo è stato vinto
Evento L'evento dove ha conquistato il titolo
Note Vengono inserite informazioni come cambio di nome del titolo o cambio della cintura, oltre a specificare in quale incontro (diverso da un match singolo) il titolo è stato vinto
Fonti Fonti che ne attestino la veridicità
# Campione Regno Data Giorni Località Evento Note Fonti
1 T.J. Perkins 1 14 settembre 2016 46 Winter Park, FL Cruiserweight Classic Perkins sconfisse Gran Metalik nella finale del torneo per l'assegnazione del titolo, che divenne un'esclusiva di Raw. [8]
2 The Brian Kendrick 1 30 ottobre 2016 30 Boston, MA Hell in a Cell [9]
3 Rich Swann 1 29 novembre 2016 61 Columbia, SC 205 Live [10]
4 Neville 1 29 gennaio 2017 197 San Antonio, TX Royal Rumble [11]
5 Akira Tozawa 1 14 agosto 2017 6 Boston, MA Raw [12]
6 Neville 2 20 agosto 2017 35 Brooklyn, NY SummerSlam
Kick-off
[13]
7 Enzo Amore 1 24 settembre 2017 15 Los Angeles, CA No Mercy [14]
8 Kalisto 1 9 ottobre 2017 13 Indianapolis, IN Raw In un Lumberjack match. [15]
9 Enzo Amore 2 22 ottobre 2017 93 Minneapolis, MN TLC: Tables, Ladders & Chairs Dal gennaio del 2018 il titolo divenne un'esclusiva di 205 Live. [16]
Vacante 23 gennaio 2018 Reso vacante dopo il licenziamento di Amore a causa dell'accusa ai suoi danni di molestie sessuali (legit). [17]
10 Cedric Alexander 1 8 aprile 2018 181 New Orleans, LA WrestleMania 34
Kick-off
Alexander sconfisse Mustafa Ali nella finale del torneo per la riassegnazione del titolo. [18][19]
11 Buddy Murphy 1 6 ottobre 2018 183 Melbourne, Australia Super Show-Down [20]
12 Tony Nese 1 7 aprile 2019 77 East Rutherford, NJ WrestleMania 35
Kick-off
[21]
13 Drew Gulak 1 23 giugno 2019 108 Tacoma, WA Stomping Grounds
Kick-off
In un Triple Threat match che comprendeva anche Akira Tozawa. Dal 2 ottobre 2019 il titolo venne condiviso anche con il roster di NXT, venendo dunque rinominato NXT Cruiserweight Championship. [22]
14 Lio Rush 1 9 ottobre 2019 63 Winter Park, FL NXT [23]
15 Angel Garza 1 11 dicembre 2019 45 Winter Park, FL NXT [24]
16 Jordan Devlin 1 25 gennaio 2020 439 Houston, TX Worlds Collide In un Fatal 4-Way match che comprendeva anche Isaiah "Swerve" Scott e Travis Banks. Il titolo venne condiviso anche con il brand di NXT UK, data l'appartenenza di Devlin a tale roster. [25]
17 El Hijo del Fantasma 1 27 maggio 2020 321 Winter Park, FL NXT Fantasma sconfisse Drake Maverick nella finale del torneo per determinare il campione ad interim, poiché a causa della pandemia di COVID-19, Devlin non poté tornare negli Stati Uniti per difendere il titolo. In onda il 3 giugno 2020. Il 10 giugno 2020 Fantasma si tolse la maschera e cambiò ringname in Santos Escobar. L'8 aprile 2021, nella seconda serata di NXT TakeOver: Stand & Deliver, Escobar sconfisse Devlin in un Ladder match per determinare il campione indiscusso (ciò venne riconosciuta come una continuazione del suo regno come campione ad interim). [26][27]
18 Kushida 1 13 aprile 2021 159 Orlando, FL NXT [28]

StatisticheModifica

 
Il primo campione T.J. Perkins
Primato Detentore Numeri
Primo campione T.J. Perkins 14 settembre 2016
Maggior numero di regni Enzo Amore
Neville
2
Regno più lungo Jordan Devlin 439 giorni
Regno più breve Akira Tozawa 6 giorni
Campione più anziano Kushida 37 anni, 336 giorni
Campione più giovane Lio Rush 24 anni, 332 giorni
Campione più pesante Angel Garza 93 kg
Campione più leggero Akira Tozawa 71 kg
Campione più alto Drew Gulak 183 cm
Campione più basso Kalisto
Lio Rush
168 cm

Lista combinata dei regniModifica

Enzo Amore (sinistra) e Neville (destra) detengono il record per il maggior numero di regni (2)
 
Jordan Devlin detiene il record del regno più lungo (439 giorni)
Simboli Significato
Indica il campione in carica
+ Indica che il regno è ancora in corso

Statistiche aggiornate al 19 settembre 2021.

# Wrestler Regni Giorni combinati Giorni combinati
riconosciuti dalla WWE
1 Jordan Devlin 1 439 438
2 El Hijo del Fantasma/Santos Escobar 1 321 313
3 Neville 2 232 231
4 Buddy Murphy 1 183 183
5 Cedric Alexander 1 181 180
6 Kushida 1 159+ 158+
7 Drew Gulak 1 108 108
Enzo Amore 2 108 107
9 Tony Nese 1 77 77
10 Lio Rush 1 63 63
11 Rich Swann 1 61 60
12 T.J. Perkins 1 46 45
13 Angel Garza 1 45 44
14 The Brian Kendrick 1 30 30
15 Kalisto 1 13 12
16 Akira Tozawa 1 6 5

NoteModifica

  1. ^ (EN) NXT Cruiserweight Championship, su wwe.com, WWE, 14 settembre 2016.
  2. ^ Bobby Melok, NXT Cruiserweight Champion Santos Escobar def. Isaiah “Swerve” Scott, su WWE.com, 4 ottobre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  3. ^ Jordan Garretson, NXT Cruiserweight Champion Santos Escobar vs. NXT Cruiserweight Champion Jordan Devlin (Ladder Match), su WWE.com. URL consultato il 24 marzo 2021.
  4. ^ Michael Burdick, Santos Escobar def. Jordan Devlin to become the Undisputed NXT Cruiserweight Champion (Ladder Match), su WWE.com. URL consultato l'8 aprile 2021.
  5. ^ WWE.com Staff, Interim NXT Cruiserweight Championship Tournament format revealed, su WWE, 13 aprile 2020.
  6. ^ WWE.com Staff, Complete field for Interim NXT Cruiserweight Championship Tournament unveiled, su WWE, 12 aprile 2020. URL consultato il 13 aprile 2020.
  7. ^ WWE.com Staff, Kurt Angle, Karl Anderson, Luke Gallows and other Superstars released, su WWE, 15 aprile 2020.
  8. ^ WWE Cruiserweight Classic: T.J. Perkins becomes Raw’s first WWE Cruiserweight Champion, su wwe.com. URL consultato il 14 settembre 2016.
  9. ^ Ryan Pappolla, The Brian Kendrick def. TJ Perkins to win the WWE Cruiserweight Championship, su WWE.com. URL consultato il 30 ottobre 2016.
  10. ^ Jason Namako, Rich Swann wins the WWE Cruiserweight Championship on the premiere episode, su WreslteView. URL consultato il 29 novembre 2016.
  11. ^ James Wortman, Neville def. Rich Swann to win the WWE Cruiserweight Championship, su WWE.com. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  12. ^ Anthony Benigno, Akira Tozawa def. Neville to become the new WWE Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 14 agosto 2017.
  13. ^ Anthony Benigno, Neville def. Akira Tozawa to become the new WWE Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 21 agosto 2017.
  14. ^ Anthony Benigno, Enzo Amore def. Neville to become the new WWE Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 24 settembre 2017.
  15. ^ Anthony Benigno, Kalisto def. Enzo Amore to become the new WWE Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 9 ottobre 2017.
  16. ^ Anthony Benigno, Enzo Amore def. Kalisto to become the new WWE Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 22 ottobre 2017.
  17. ^ Enzo Amore released, su WWE.com. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  18. ^ New WWE 205 Live General Manager Drake Maverick announces Cruiserweight Championship Tournament, su WWE.com. URL consultato il 1º febbraio 2018.
  19. ^ Kevin Powers, Cedric Alexander def. Mustafa Ali (WWE Cruiserweight Championship Tournament Finals), su WWE.com. URL consultato il 9 aprile 2018.
  20. ^ Ralph Bristout, Buddy Murphy def. Cedric Alexander to win the WWE Cruiserweight Championship, su WWE.com. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  21. ^ Ryan Pappolla, Tony Nese def. Buddy Murphy to win the Cruiserweight Championship, su WWE.com. URL consultato il 7 aprile 2019.
  22. ^ Ralph Bristout, Drew Gulak def. Tony Nese and Akira Tozawa to win WWE Cruiserweight Title, su WWE.com. URL consultato il 23 giugno 2019.
  23. ^ Jordan Garretson, Lio Rush def. Drew Gulak to become the new NXT Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  24. ^ Jordan Garretson, Angel Garza def. Lio Rush to become the new NXT Cruiserweight Champion, su WWE.com. URL consultato l'11 dicembre 2019.
  25. ^ Anthony Benigno, Jordan Devlin def. Angel Garza, Isaiah “Swerve” Scott and Travis Banks to become the new NXT Cruiserweight Champion (Fatal 4-Way Match), su WWE.com. URL consultato il 25 gennaio 2020.
  26. ^ Marc Middleton, New WWE NXT Cruiserweight Champion, Triple H Gives NXT Contract To Drake Maverick, su wrestlinginc.com. URL consultato il 3 giugno 2020.
  27. ^ Michael Burdick, Santos Escobar def. Jordan Devlin to become the Undisputed NXT Cruiserweight Champion (Ladder Match), su WWE.com. URL consultato l'8 aprile 2021.
  28. ^ Marc Middleton, Big Title Change On Tonight's WWE NXT Episode, su wrestlinginc.com. URL consultato il 13 aprile 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling