Apri il menu principale

Walace

calciatore brasiliano
Walace
Walace Souza Silva - Rio 2016.jpg
Walace durante Rio 2016
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 188 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Udinese
Carriera
Giovanili
2011-2013Avaí
2013-2014Grêmio
Squadre di club1
2014-2017Grêmio77 (1)[1]
2017-2018Amburgo27 (2)
2018-2019Hannover 9626 (1)
2019-Udinese1 (0)
Nazionale
2015Brasile Brasile U-205 (0)
2016Brasile Brasile olimpica4 (0)
2016-Brasile Brasile5 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Rio de Janeiro 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 agosto 2019

Walace Souza Silva, noto semplicemente come Walace (Salvador de Bahia, 4 aprile 1995), è un calciatore brasiliano, centrocampista dell'Udinese e della Nazionale brasiliana.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista difensivo[2] ambidestro e molto abile nel recupero palla, con buone qualità fisiche,[3] tecniche[2] e atletiche.[2] La sua aggressività lo rende un buon marcatore,[4] oltre che bravo nei contrasti e nel pressing.[4] Pur essendo un mediano, partecipa spesso alle manovre offensive (anche inserendosi nelle linee difensive),[4] nelle quali fa valere le sue doti balistiche e la sua visione periferica. In alcune occasioni è stato utilizzato anche come difensore centrale.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

GrêmioModifica

Ha esordito nella massima serie brasiliana col Grêmio nel 2014; nel 2016 ha esordito in Copa Libertadores, competizione nella quale ha realizzato un gol in 4 presenze.

Amburgo e UdineseModifica

Nel mercato di gennaio 2017 passa all'Amburgo per una cifra intorno ai 10 milioni di euro.[5] L'11 febbraio 2017 realizza la prima rete con la nuova squadra nel successo per 0-3 contro il Lipsia.[6] Dopo i primi 6 mesi in cui gioca solo 9 volte,[3] l'anno successivo trova più spazio.[3] Tuttavia a fine stagione il club biancoblù retrocede, e lui viene ceduto all'Hannover 96.[7] Tuttavia anche all'Hannover Walace retrocede.

UdineseModifica

L'8 agosto 2019 viene acquistato dall'Udinese.[3] Il 14 settembre seguente debutta con i bianconeri nella sconfitta per 1-0 contro l'Inter, in cui ha giocato da titolare prima di venire sostituito da Rolando Mandragora dopo 81 minuti.[8]

NazionaleModifica

Nel 2015 è stato convocato dal Brasile per disputare il Campionato sudamericano Under-20. Ha giocato 5 partite in Under-20 (nel campionato sudamericano di categoria del 2015) e 3 partite in Under-23.

Viene convocato per la Copa América Centenario (2016) negli Stati Uniti[9] per sostituire l'infortunato Luiz Gustavo; debutta con i verdeoro nel corso della competizione nel 7-1 contro Haiti.[10] Nella stessa estate viene convocato anche per le Olimpiadi 2016 in Brasile in sostituzione di Fred.[11]

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 94 (4) se si comprendono le presenze nel Campionato Gaucho.
  2. ^ a b c d Il ritratto agonistico del nostro nuovo giocatore, su www.udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 12 novembre 2019).
  3. ^ a b c d Walace è bianconero!, su www.udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 24 agosto 2019).
  4. ^ a b c Walace: "So marcare con aggressività", su www.udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 12 novembre 2019).
  5. ^ Hamburg sign Olympic champion Walace, su ESPN.com, 30 gennaio 2017. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 12 novembre 2019).
  6. ^ (EN) Leipzig-Hamburg 0-3 (Sky Sports), su SkySports. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 19 settembre 2019).
  7. ^ Wallace swaps Hamburg for Hannover - Xinhua | English.news.cn, su www.xinhuanet.com. URL consultato il 12 novembre 2019.
  8. ^ Sky Sport, Inter-Udinese 1-0, gol e highlights. Decide Sensi, Conte fa 3 su 3. Esordio per Sanchez | Sky Sport, su sport.sky.it. URL consultato il 12 novembre 2019.
  9. ^ (PT) Dunga convoca os 23 da Seleção Brasileira, su selecao.cbf.com.br. URL consultato il 21 maggio 2016.
  10. ^ (PT) Seleção faz 7 a 1 no Haiti e se redime na Copa América Centenário, su Gazeta Esportiva, 9 giugno 2016. URL consultato il 12 novembre 2019.
  11. ^ (PT) Seleção Olímpica convocada para a Rio 2016, su selecao.cbf.com.br, 29 giugno 2016. URL consultato il 29 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica