William Zabka

attore, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense

William Michael "Billy" Zabka (New York, 20 ottobre 1965) è un attore, sceneggiatore, produttore cinematografico e regista statunitense, di origini ceche.

William Zabka nel 2018

È stato candidato all'Oscar nel 2004 come co-scrittore e produttore del film Most. Zabka è conosciuto soprattutto per i suoi ruoli di cattivo nei film degli anni ottanta.

BiografiaModifica

William Zabka è nato a New York da Nancy e Stanley Zabka. Il padre aveva già lavorato come direttore di produzione in diversi film, tra cui Vendetta ad Hong Kong, di Chuck Norris. William è cresciuto con due fratelli, la sorella Judy e il fratello Guy; entrambi i fratelli condividono la passione per la scrittura e la musica, e insieme gestiscono la Big Island Music Incorporated.

CarrieraModifica

Zabka divenne già famoso nel suo primo film, del 1984, Per vincere domani - The Karate Kid, nel ruolo di Johnny Lawrence, antagonista principale del protagonista interpretato da Ralph Macchio. La partecipazione nel film ispirò Zabka ad imparare le arti marziali del tangsudo e del taekwondo I.T.F.

Durante gli anni '80, Zabka ha continuato a svolgere ruoli anche in film comici e nella serie televisiva Un giustiziere a New York.

Negli anni novanta e duemila, Zabka ha recitato in produzioni indipendenti, mentre studiava per diventare regista. In questo periodo è stato protagonista di Shootfighter - Scontro mortale e Shootfighter 2 - Lo scontro finale. Tra il 2013 e il 2014 ha preso parte come personaggio ricorrente, nel ruolo di se stesso, alle due stagioni finali della sitcom How I Met Your Mother.

Nel 2018 torna ad interpretare Johnny Lawrence nella serie sequel di "Karate Kid", Cobra Kai di YouTube Red, ceduta poi nel 2020 a Netflix.

FilmografiaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Premi e candidatureModifica

Young Artist AwardsModifica

  • 1984 – Candidatura per il miglior attore emergente in film per The Karate Kid

Premio OscarModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42063497 · ISNI (EN0000 0001 1628 8131 · LCCN (ENno2010126251 · BNF (FRcb144603819 (data) · BNE (ESXX1160145 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2010126251