Apri il menu principale

Andrija Balić

calciatore croato
Andrija Balić
20150328 1428 U19 AUTHRV 1376.jpg
Balić nel 2015.
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 180 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Perugia
Carriera
Giovanili
2004-2007Dugopolje
2007-2014Hajduk Spalato
Squadre di club1
2014-2016Hajduk Spalato32 (6)
2016-2019Udinese29 (1)
2019Fortuna Sittard6 (0)
2019-Perugia0 (0)
Nazionale
2011Croazia Croazia U-142 (0)
2012Croazia Croazia U-152 (0)
2012-2013Croazia Croazia U-164 (0)
2013-2014Croazia Croazia U-175 (0)
2014Croazia Croazia U-183 (0)
2014-2016Croazia Croazia U-1917 (1)
2015-Croazia Croazia U-2111 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2019

Andrija Balić (Spalato, 11 agosto 1997) è un calciatore croato, centrocampista del Perugia in prestito dall'Udinese e della nazionale Under-21 croata.

Caratteristiche tecnicheModifica

Paragonato a Blaž Slišković[1][2][3] per prestanza fisica e doti tecniche, Balić è un metronomo di centrocampo[2][3] - abile anche in fase di interdizione[4][3] - in grado di dettare i ritmi di gioco e di impostare l'azione.[3][2] In possesso di un'ottima visione di gioco[3], a cui abbina buone doti tecniche[4][3], è in grado di effettuare passaggi con estrema precisione[4][3], seppur prediliga gestire la sfera con passaggi corti.[3]

Agisce da regista arretrato[3], pur essendo in grado di disimpegnarsi sia da mezz'ala che da trequartista.[3][1][4]

CarrieraModifica

Muove i suoi primi passi nel settore giovanile del NK Dugopolje, prima di approdare all'Hajduk Spalato nel 2007.[3][1][4] Esordisce in prima squadra il 13 aprile 2014 nel derby di Spalato contro l'RNK Spalato, subentrando al 76º al posto di Temurkhodja Abdukholiqov.[5]

UdineseModifica

Il 1º febbraio 2016 viene acquistato dall'Udinese per circa 3 milioni di euro, più eventuali bonus. Il croato, che sceglie di indossare la maglia numero 99, si lega ai friulani fino al 2020.[6] Esordisce in Serie A il 7 maggio 2017 da titolare contro l'Atalanta. Esce al 60' sostituito da Sven Kums.[7] Il 28 maggio segna, con un tiro da fuori area, la sua prima rete nel campionato italiano, nel match perso 5-2 a San Siro contro l’Inter.[8]

Fortuna SittardModifica

Il 24 gennaio 2019 viene ufficializzato il passaggio del giocatore al club olandese del Fortuna Sittard, militante in Eredivisie. Debutta dal primo minuto con la nuova maglia il 3 febbraio nel match perso 5-0 in casa del PSV, venendo, però, sostituito al 35º minuto.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 30 dicembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014   Hajduk Spalato 1.HNL 2 0 CC 0 0 UEL 0 0 SC 0 0 2 0
2014-2015 1.HNL 14 4 CC 3 2 UEL 0 0 - - - 17 6
2015-gen. 2016 1.HNL 16 2 CC 2 0 UEL 8[9] 2[9] - - - 26 4
Totale Hajduk Spalato 32 6 5 2 8 2 0 0 45 10
gen.-giu. 2016   Udinese A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2016-2017 A 4 1 CI 0 0 - - - - - - 4 1
2017-2018 A 21 0 CI 3 0 - - - - - - 24 0
2018-2019 A 3 0 CI 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Udinese 28 1 4 0 - - - - 32 1
Totale carriera 60 7 9 2 8 2 0 0 77 11

NoteModifica

  1. ^ a b c Profilo - Andrija Balic, il regista del futuro per la Roma, su goal.com.
  2. ^ a b c Un talento al giorno, Balic: il genio dell'Hajduk pronto a spiccare il volo, su tuttomercatoweb.com.
  3. ^ a b c d e f g h i j k Andrija Balic: 1997 – Croazia, su generazioneditalenti.it.
  4. ^ a b c d e Giovani talenti, Andrija Balic: mediano croato in mostra a Udine [collegamento interrotto], su puntosportnews.it.
  5. ^ Hajduk Spalato - RNK Spalato 1-0, su transfermarkt.it.
  6. ^ Calciomercato Udinese, preso il gioiello croato Balic: è ufficiale, su goal.com.
  7. ^ Udinese - Atalanta 1-1, su transfermarkt.it.
  8. ^ L'Inter strapazza l'Udinese 5-2 e chiude la sua stagione con una vittoria, su vavel.com.
  9. ^ a b Nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica