Serie B 2019-2020

edizione del torneo calcistico
Serie B 2019-2020
Serie BKT 2019-2020
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 111ª (88ª di Serie B)
Organizzatore Lega B
Date dal 23 agosto 2019
al 31 luglio 2020
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana A/R, play-off e play-out
Sito web legab.it
Risultati
Vincitore Benevento
(1º titolo)
Altre promozioni Crotone
Retrocessioni Trapani
Juve Stabia
Livorno
Statistiche
Miglior marcatore Nigeria Simy (20)
Incontri disputati 380
Gol segnati 955 (2,51 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019

La Serie B 2019-2020 è la 118ª edizione del secondo livello del campionato italiano di calcio che, per ragioni di sponsorizzazione, prende il nome di Serie BKT,[1] la 111ª dall'istituzione del livello (l'88ª a girone unico).

StagioneModifica

NovitàModifica

Da questa stagione e a distanza di 16 anni, la Serie B rivede ai nastri di partenza 20 squadre, appunto format già utilizzato nel 1951-1952, dal 1958-1959 al 1966-1967 e dal 1968-1969 al 2002-2003.

Le società calcistiche, che sono state promosse dalla Serie C 2018-2019, sono le seguenti: Virtus Entella, di ritorno dopo una sola stagione d'assenza, Pordenone, al suo esordio assoluto in Serie B, Juve Stabia, tornata dopo cinque stagioni d'assenza, e le due vincenti dei play-off, Pisa e Trapani, entrambe di ritorno in cadetteria dopo due stagioni d'assenza. Dalla Serie A 2018-2019 sono retrocesse Chievo, di ritorno in cadetteria dopo undici stagioni consecutive nella massima serie, Frosinone ed Empoli, entrambe di ritorno dopo una sola stagione.

Le regioni più rappresentate in questa stagione sono Campania (Benevento, Juve Stabia e Salernitana), Toscana (Empoli, Livorno e Pisa) e Veneto (Cittadella, Chievo e Venezia) con tre squadre ciascuna. Con due squadre ciascuna ci sono Calabria (Cosenza e Crotone) e Liguria (Spezia e Virtus Entella); con una squadra Abruzzo (Pescara), Friuli Venezia Giulia (Pordenone), Lazio (Frosinone), Lombardia (Cremonese), Marche (Ascoli), Sicilia (Trapani) e Umbria (Perugia).

Resta inalterato sia il numero delle promozioni (2 dirette e una dai play-off) sia quello delle retrocessioni (3 dirette e una dai play-out). Per quanto riguarda il regolamento dei play-off, come successo per l'edizione precedente, la terza classificata non disputerà gli spareggi se avrà un margine di vantaggio di 15 o più punti dalla quarta classificata. Inoltre non vale più la regola per cui le squadre entro l'ottavo posto devono rientrare nel margine di 14 punti dalla terza per partecipare ai play-off.

La squadra detentrice del trofeo, vinto nella stagione 2018-2019, è il Brescia.

Calendario e orari di giocoModifica

 
La sfida tra Salernitana e Chievo del 25 settembre 2019

Il campionato è iniziato venerdì 23 agosto 2019 con il primo anticipo del torneo a cui sono seguite le altre partite in programma per sabato 24, domenica 25 e lunedì 26 agosto 2019. Saranno quattro i turni infrasettimanali in programma per il 24 settembre, 29 ottobre 2019, 3 marzo e 21 aprile 2020 (quest'ultimo non disputato). In seguito sono stati aggiunti altri tre turni infrasettimanali per il 29 giugno, 13 e 27 luglio. L'ultima giornata (inizialmente in calendario per il 14 maggio 2020) è stata posticipata al 31 luglio 2020. Anche quest'anno il campionato si è fermato durante gli impegni delle Nazionali come accade in Serie A e le soste sono state programmate per il 7-8 settembre, 12-13 ottobre, 16-17 novembre e 28-29 marzo (quest'ultima non effettuata). È confermata la sosta invernale del torneo, fissata dal 30 dicembre 2019 al 18 gennaio 2020, data in cui è in programma la prima giornata di ritorno. Sono previsti due turni nel periodo natalizio per il 26 e 29 dicembre 2019, date degli ultimi due turni del girone d'andata. Il 10 marzo 2020, conseguentemente a quanto disposto il giorno prima dal governo in merito alla sempre più pressante emergenza COVID-19, la FIGC sospende sine die tutti i campionati nazionali:[2] una decisione drastica e storica nel calcio italiano, che trova l'unico precedente nel torneo del 1914-1915 interrotto dalla Grande Guerra.[3] Dopo che la sospensione viene prorogata a più riprese,[4][5] protraendosi per oltre tre mesi, il campionato riprende dal 17 giugno 2020 con un recupero, Ascoli-Cremonese.[6]

Per quanto riguarda gli orari di gioco, la Lega ha confermato il seguente formato:

  • Sabato: 5 partite
    • 4 partite alle 15:00
    • 1 partita alle 18:00
  • Domenica: 3 partite
    • 2 partite alle 15:00
    • 1 partita alle 21:00
  • Lunedì-venerdì: 1 anticipo o posticipo alle 21:00

AvvenimentiModifica

Antecedentemente all'inizio della stagione, è da segnalare la mancata iscrizione del Palermo: la società rosanero viene esclusa dal torneo cadetto per inadempienze finanziarie.[7] Una volta rifondata ripartirà dalla Serie D. In luogo dei siciliani è stato dunque riammesso il Venezia, retrocesso nella stagione precedente dopo aver perso il play-out.[7] Durante il girone d'andata, la classifica si evolve con molte squadre a metà classifica, racchiuse in pochi punti, mentre il Benevento inizia una corsa solitaria verso la vittoria del campionato, al contrario si notano fin da subito le grandi difficoltà di Livorno e del neo promosso Trapani che rimangono quasi costantemente in zona retrocessione. A metà campionato il Benevento è a 46 punti staccando di 12 punti il neopromosso Pordenone che a sorpresa si trova in seconda posizione, chiudono la classifica una deludente Cremonese seguita da Trapani e Livorno, quest'ultimo con solamente 12 punti conquistati.

Il girone di ritorno inizia sulla falsariga del girone d'andata con molte squadre in pochi punti e il Benevento in corsa oramai solitaria, fatica di più il Pordenone che a causa di una serie di sconfitte e pareggi scende nella zona bassa dei play-off lasciando il secondo posto in mano al Crotone e un sorprendente Spezia. Nel frattempo anche in Italia cominciano a sentirsi gli effetti della pandemia di COVID-19 che costringono a giocare la 26ª e 27ª a porte chiuse negli stadi del Nord Italia per poi interrompere bruscamente il campionato fino a data da destinarsi a causa della quarantena nazionale iniziata la notte del 7 marzo.[8] Dopo vari rinvii la Serie B riparte il 17 giugno con il recupero di Cremonese-Ascoli.

Il 29 giugno il Benevento, battendo la neopromossa Juve Stabia, è promosso in Serie A con sette giornate d'anticipo, archiviando inoltre la sua prima e storica vittoria del torneo cadetto, visto che la distanza dalla seconda classificata, dopo la 31ª giornata, è di 24 punti. Riguardo alla lotta per non retrocedere, per un Livorno diventato fanalino di coda le possibilità di salvezza appaiono più scarse. Più fiduciose sono Trapani, Cosenza e Cremonese, quest'ultima nella zona play-out assieme all'Ascoli. Il 10 luglio, al termine della 33ª giornata, il Livorno è la prima squadra a salutare la cadetteria matematicamente con cinque turni d'anticipo dopo due stagioni di militanza. Il 24 luglio, al termine della 36ª giornata, il Crotone conquista la matematica promozione in Serie A con due turni d'anticipo. All'ultima giornata retrocedono Juve Stabia e Trapani, entrambe neopromosse, e accedono ai play-out Perugia e Pescara. Al turno preliminare dei play-off accedono Cittadella, Chievo, Empoli e Frosinone mentre Spezia e Pordenone si qualificano per le semifinali. Al primo round vincono Frosinone e Chievo che battono rispettivamente Cittadella ed Empoli e si qualificano alle semifinali.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 13º posto in Serie B
Benevento dettagli Benevento Stadio Ciro Vigorito 3º posto in Serie B
Chievo dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 20º posto in Serie A, retrocessa
Cittadella dettagli Cittadella (PD) Stadio Piercesare Tombolato 7º posto in Serie B
Cosenza dettagli Cosenza Stadio San Vito-Gigi Marulla 10º posto in Serie B
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 9º posto in Serie B
Crotone dettagli Crotone Stadio Ezio Scida 12º posto in Serie B
Empoli dettagli Empoli (FI) Stadio Carlo Castellani 18º posto in Serie A, retrocessa
Frosinone dettagli Frosinone Stadio Benito Stirpe 19º posto in Serie A, retrocessa
Juve Stabia dettagli Castellammare di Stabia (NA) Stadio Romeo Menti 1º posto in Serie C/C, promossa
Livorno dettagli Livorno Stadio Armando Picchi 14º posto in Serie B
Perugia dettagli Perugia Stadio Renato Curi 8º posto in Serie B
Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia 4º posto in Serie B
Pisa dettagli Pisa Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani 3º posto in Serie C/A, promossa dopo aver vinto i play-off
Pordenone dettagli Pordenone Stadio Friuli (Udine) (fino alla 27ª giornata)
Stadio Nereo Rocco (Trieste) (dalla 29ª giornata e play-off)
1º posto in Serie C/B, promossa
Salernitana dettagli Salerno Stadio Arechi 16º posto in Serie B
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 6º posto in Serie B
Trapani dettagli Trapani Stadio Polisportivo Provinciale (Erice (TP)) 2º posto in Serie C/C, promossa dopo aver vinto i play-off
Venezia dettagli Venezia Stadio Pier Luigi Penzo 15º posto in Serie B[9]
Virtus Entella dettagli Chiavari (GE) Stadio Comunale 1º posto in Serie C/A, promossa

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Ascoli[10][11][12][13][14]   Paolo Zanetti (1ª-21ª)
  Guillermo Abascal (22ª)
  Roberto Stellone (23ª-27ª)
  Guillermo Abascal (28ª-29ª)
  Davide Dionigi (30ª-38ª)
  Nicola Leali (35)   Gianluca Scamacca (9)
Benevento   Filippo Inzaghi   Lorenzo Montipò,
  Roberto Insigne (35)
  Marco Sau (13)
Chievo[15]   Michele Marcolini (1ª-26ª)
  Alfredo Aglietti (27ª-38ª e play-off)
  Jacopo Segre (37)   Filip Đorđević (9)
Cittadella   Roberto Venturato   Alberto Paleari (36)   Davide Diaw (11)
Cosenza[16][17][18][19]   Piero Braglia (1ª-23ª)
  Giuseppe Pillon (24ª-28ª)
  Roberto Occhiuzzi (29ª-38ª)
  Jaime Báez (36)   Emmanuel Rivière (13)
Cremonese[20][21][22][23][24]   Massimo Rastelli (1ª-7ª)
  Marco Baroni (8ª-19ª)
  Massimo Rastelli (20ª-26ª)
  Pierpaolo Bisoli (27ª-38ª)
  Daniel Ciofani (36)   Simone Palombi (6)
Crotone   Giovanni Stroppa   Andrea Barberis,
  Simy (37)
  Simy (20)
Empoli[25][26][27][28]   Cristian Bucchi (1ª-12ª)
  Roberto Muzzi (13ª-21ª)
  Pasquale Marino (22ª-38ª e play-off)
  Leonardo Mancuso (38)   Leonardo Mancuso (13)
Frosinone   Alessandro Nesta   Francesco Bardi (36)   Federico Dionisi (11)
Juve Stabia   Fabio Caserta   Luigi Canotto (34)   Francesco Forte (17)
Livorno[29][30][31][32]   Roberto Breda (1ª-15ª)
  Paolo Tramezzani (16ª-22ª)
  Roberto Breda (23ª-28ª)
  Antonio Filippini (29ª-38ª)
  Enrico Del Prato (33)   Manuel Marras (7)
Perugia[33][34][35]   Massimo Oddo (1ª-19ª)
  Serse Cosmi (20ª-35ª)
  Massimo Oddo (36ª-38ª e play-out)
  Pietro Iemmello,
  Guglielmo Vicario (35)
  Pietro Iemmello (19)
Pescara[36][37][38][39]   Luciano Zauri (1ª-20ª)
  Nicola Legrottaglie (21ª-32ª)
  Andrea Sottil (33ª-38ª e play-out)
  Cristian Galano (35)   Cristian Galano (13)
Pisa   Luca D'Angelo   Stefano Gori (36)   Michele Marconi (13)
Pordenone   Attilio Tesser   Patrick Ciurria,
  Davide Gavazzi (35)
  Luca Strizzolo (8)
Salernitana   Gian Piero Ventura   Sofian Kiyine,
  Alessandro Micai (34)
  Milan Đurić (12)
Spezia   Vincenzo Italiano   Paolo Bartolomei (35)   Emmanuel Gyasi,
  Antonino Ragusa (8)
Trapani[40]   Francesco Baldini (1ª-16ª)
  Fabrizio Castori (17ª-38ª)
  Stefano Pettinari (35)   Stefano Pettinari (17)
Venezia   Alessio Dionisi   Alessandro Capello (38)   Mattia Aramu (11)
Virtus Entella   Roberto Boscaglia   Andrea Paolucci,
  Giuseppe De Luca (34)
  Giuseppe De Luca (10)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Benevento 86 38 26 8 4 67 27 +40
  2. Crotone 68 38 20 8 10 63 40 +23
  3. Spezia 61 38 17 10 11 54 40 +14
  4. Pordenone 58 38 16 10 12 48 46 +2
  5. Cittadella 58 38 17 7 14 49 49 0
  6. Chievo 56 38 14 14 10 48 38 +10
  7. Empoli 54 38 14 12 12 47 48 -1
  8. Frosinone 54 38 14 12 12 41 38 +3
9. Pisa 54 38 14 12 12 49 45 +4
10. Salernitana 52 38 14 10 14 53 50 +3
11. Venezia 50 38 12 14 12 37 40 -3
12. Cremonese 49 38 12 13 13 42 43 -1
13. Virtus Entella 48 38 12 12 14 46 50 -4
14. Ascoli 46 38 13 7 18 50 58 -8
15. Cosenza 46 38 12 10 16 50 49 +1
  16. Perugia 45 38 12 9 17 38 49 -11
  17. Pescara 45 38 12 9 17 48 55 -7
  18. Trapani (-2) 44 38 11 13 14 48 60 -12
  19. Juve Stabia 41 38 11 8 19 47 63 -16
  20. Livorno 21 38 5 6 27 30 67 -37
Legenda:
      Promossi in Serie A 2020-2021.
   Ammesse ai play-off o ai play-out.
      Retrocessi in Serie C 2020-2021.
Regolamento:
Tre punti per la vittoria, uno per il pareggio, zero per la sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Sorteggio.

Note:

Il Trapani ha scontato 2 punti di penalizzazione.[41]

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Benevento Calcio 2019-2020.
Formazione tipo (4-3-3) Giocatori (presenze)
  Lorenzo Montipò (35)
  Christian Maggio (34)
  Luca Caldirola (33)
  Alessandro Tuia (20)
  Gaetano Letizia (31)
  Përparim Hetemaj (33)
  Nicolas Viola (27)
  Pasquale Schiattarella (26)
  Roberto Insigne (35)
  Massimo Coda (29)
  Marco Sau (31)
Allenatore:   Filippo Inzaghi
Altri giocatori: Riccardo Improta (33), Oliver Kragl (27), Andrés Tello (27), Gabriele Moncini (19), Lorenzo Del Pinto (18), Luca Antei (15), Massimo Volta (15), Federico Barba (14), Samuel Armenteros (12), Giuseppe Di Serio (8), Abdallah Basit (5), Bright Gyamfi (4), Francesco Rillo (4), Christian Pastina (3), Nicolò Manfredini (2), Dejan Vokić (2), Pier Graziano Gori (1), Siriki Sanogo (1).

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Ogni riga indica i risultati casalinghi della squadra segnata a inizio della riga, contro le squadre segnate colonna per colonna (che invece avranno giocato l'incontro in trasferta). Al contrario, leggendo la colonna di una squadra si avranno i risultati ottenuti dalla stessa in trasferta, contro le squadre segnate in ogni riga, che invece avranno giocato l'incontro in casa.

ASC BEN CHI CIT COS CRE CRO EMP FRO JST LIV PER PES PIS POR SAL SPE TRA VEN VET
Ascoli –––– 2-4 1-1 1-0 3-2 1-3 1-1 1-0 0-1 2-2 2-0 0-1 0-2 1-0 2-2 3-2 3-0 3-1 1-1 2-1
Benevento 4-0 –––– 0-1 4-1 1-0 2-0 2-0 2-0 1-0 1-0 3-1 1-0 4-0 1-1 2-1 1-1 3-1 5-0 1-1 1-1
Chievo 2-0 1-2 –––– 4-1 2-0 1-0 2-1 1-1 2-0 2-3 0-1 2-0 1-0 2-2 1-1 2-0 1-3 1-1 0-1 2-1
Cittadella 1-2 1-2 1-1 –––– 1-3 0-0 1-3 1-2 0-0 3-0 1-0 2-0 2-1 1-1 0-2 4-3 0-3 2-0 1-0 1-3
Cosenza 0-1 0-1 1-1 1-2 –––– 2-0 0-1 1-0 0-2 3-1 1-1 2-1 1-2 2-1 1-2 0-1 1-1 2-2 1-1 2-1
Cremonese 1-0 0-1 1-0 0-2 0-2 –––– 2-1 2-3 1-1 1-1 0-0 2-1 1-0 3-4 2-2 1-0 0-0 5-0 0-0 0-1
Crotone 3-1 3-0 1-1 1-1 0-0 1-0 –––– 0-0 1-0 2-0 2-1 2-3 4-1 1-0 1-0 1-1 1-2 3-0 3-2 3-1
Empoli 2-1 0-0 1-1 1-0 1-5 1-1 3-1 –––– 2-0 2-1 1-1 3-0 1-2 2-1 0-1 1-1 1-1 1-1 1-1 2-4
Frosinone 2-1 2-3 2-0 0-2 1-1 0-2 1-2 4-0 –––– 2-2 1-0 1-0 2-0 1-1 2-2 1-0 2-1 3-0 1-1 1-0
Juve Stabia 1-5 1-1 3-2 0-1 1-0 1-2 3-2 1-0 0-2 –––– 2-3 1-2 2-1 0-2 4-2 2-0 3-1 2-2 2-0 1-1
Livorno 0-3 0-2 3-4 0-2 0-3 1-2 1-5 0-2 2-2 2-1 –––– 0-1 0-2 1-0 2-1 2-3 0-1 1-2 0-2 4-4
Perugia 1-1 1-2 2-1 0-2 2-2 0-0 0-0 0-1 3-1 0-0 1-0 –––– 3-1 1-0 1-2 1-0 0-3 1-2 0-1 2-0
Pescara 2-1 4-0 0-0 1-2 2-1 1-1 0-3 1-1 1-1 3-1 1-0 2-2 –––– 3-0 4-2 1-2 1-2 1-1 2-2 1-1
Pisa 1-0 0-0 1-1 2-0 1-3 4-1 1-1 2-3 0-0 1-1 1-0 1-0 2-1 –––– 2-0 2-1 3-2 3-2 1-2 0-2
Pordenone 2-1 1-1 0-1 0-0 1-2 1-0 1-0 2-0 3-0 2-1 2-2 3-0 0-2 1-0 –––– 1-1 1-0 2-1 0-0 2-0
Salernitana 1-1 0-2 1-1 4-1 2-1 3-3 3-2 2-4 1-1 2-1 1-0 1-1 3-1 1-1 4-0 –––– 1-2 1-0 2-0 2-1
Spezia 3-1 0-1 0-0 1-1 5-1 3-2 1-2 1-0 2-0 2-0 2-0 2-2 2-0 1-2 1-0 2-1 –––– 2-4 0-1 0-0
Trapani 3-1 2-0 1-0 0-3 2-2 0-0 2-0 2-2 0-0 1-2 2-1 2-2 1-0 1-3 3-0 0-1 1-1 –––– 0-1 4-1
Venezia 2-1 0-2 0-2 1-2 1-1 1-2 1-3 0-2 0-1 1-0 1-0 3-1 1-1 1-1 1-2 1-0 0-0 1-1 –––– 2-2
Virtus Entella 3-0 0-4 1-1 2-3 1-0 1-1 1-2 2-0 1-0 2-0 1-0 0-2 2-0 1-1 1-1 1-0 0-0 1-1 0-2 ––––

CalendarioModifica

Il calendario è stato sorteggiato il 6 agosto 2019 ad Ascoli Piceno.[42][43]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
24 ago. 3-1 Ascoli-Trapani 1-3 18 gen.
0-3 Cittadella-Spezia 1-1 19 gen.
0-0 Crotone-Cosenza 1-0 20 gen.
25 ago. 2-1 Empoli-Juve Stabia 0-1 18 gen.
2-1 Perugia-Chievo 0-2
23 ago. 0-0 Pisa-Benevento 1-1 19 gen.
26 ago. 3-0 Pordenone-Frosinone 2-2 17 gen.
24 ago. 3-1 Salernitana-Pescara 2-1 19 gen.
1-2 Venezia-Cremonese 0-0 18 gen.
1-0 Virtus Entella-Livorno 4-4
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
31 ago. 4-1 Benevento-Cittadella 2-1 25 gen.
30 ago. 1-1 Chievo-Empoli 1-1 24 gen.
31 ago. 0-1 Cosenza-Salernitana 1-2 25 gen.
0-1 Cremonese-Virtus Entella 1-1
1º set. 2-1 Frosinone-Ascoli 1-0 26 gen.
0-2 Juve Stabia-Pisa 1-1 25 gen.
31 ago. 0-1 Livorno-Perugia 0-1 27 gen.
1º set. 4-2 Pescara-Pordenone 2-0 25 gen.
31 ago. 1-2 Spezia-Crotone 2-1 26 gen.
0-1 Trapani-Venezia 1-1


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
14 set. 2-0 Ascoli-Livorno 3-0 1° feb.
2-0 Cittadella-Trapani 3-0
15 set. 1-2 Cosenza-Pescara 1-2 3 feb.
0-0 Crotone-Empoli 1-3 1° feb.
14 set. 0-0 Perugia-Juve Stabia 2-1 2 feb.
15 set. 4-1 Pisa-Cremonese 4-3 31 gen.
13 set. 1-0 Pordenone-Spezia 0-1 1° feb.
16 set. 0-2 Salernitana-Benevento 1-1 2 feb.
14 set. 0-2 Venezia-Chievo 1-0
1-0 Virtus Entella-Frosinone 0-1 1° feb.
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
21 set. 1-0 Benevento-Cosenza 1-0 9 feb.
2-2 Chievo-Pisa 1-1
2-1 Cremonese-Crotone 0-1 8 feb.
1-0 Empoli-Cittadella 2-1
20 set. 1-1 Frosinone-Venezia 1-0
21 set. 1-5 Juve Stabia-Ascoli 2-2 7 feb.
2-1 Livorno-Pordenone 2-2 8 feb.
1-1 Pescara-Virtus Entella 0-2 9 feb.
2-2 Spezia-Perugia 3-0 8 feb.
22 set. 0-1 Trapani-Salernitana 0-1 10 feb.


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
24 set. 3-0 Ascoli-Spezia 1-3 15 feb.
2-1 Cittadella-Pescara 2-1 14 feb.
1-1 Cosenza-Livorno 3-0 15 feb.
2-0 Crotone-Juve Stabia 2-3
3-1 Perugia-Frosinone 0-1 16 feb.
2-3 Pisa-Empoli 1-2
1-1 Pordenone-Benevento 1-2 15 feb.
25 set. 1-1 Salernitana-Chievo 0-2 17 feb.
0-0 Trapani-Cremonese 0-5 16 feb.
24 set. 0-2 Virtus Entella-Venezia 2-2 15 feb.
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
29 set. 1-1 Benevento-Virtus Entella 4-0 22 feb.
1-1 Chievo-Pordenone 1-0 23 feb.
30 set. 1-0 Cremonese-Ascoli 3-1 17 giu.
28 set. 3-0 Empoli-Perugia 1-0 24 feb.
1-1 Frosinone-Cosenza 2-0 21 feb.
0-1 Juve Stabia-Cittadella 0-3 22 feb.
29 set. 2-3 Livorno-Salernitana 0-1 23 feb.
27 set. 0-3 Pescara-Crotone 1-4
29 set. 2-4 Spezia-Trapani 1-1 22 feb.
28 set. 1-1 Venezia-Pisa 2-1


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
6 ott. 0-2 Ascoli-Pescara 1-2 1° mar.
5 ott. 1-1 Cosenza-Venezia 1-1 29 feb.
6 ott. 0-2 Cremonese-Cittadella 0-0
5 ott. 3-1 Crotone-Virtus Entella 2-1 28 feb.
3-4 Livorno-Chievo 1-0 29 feb.
4 ott. 1-0 Perugia-Pisa 0-1
5 ott. 2-0 Pordenone-Empoli 1-0
6 ott. 1-1 Salernitana-Frosinone 0-1
5 ott. 0-1 Spezia-Benevento 1-3
1-2 Trapani-Juve Stabia 2-2
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
19 ott. 1-0 Benevento-Perugia 2-1 3 mar.
20 ott. 2-0 Chievo-Ascoli 1-1 4 mar.
18 ott. 1-3 Cittadella-Cosenza 2-1 3 mar.
20 ott. 1-1 Empoli-Cremonese 3-2
21 ott. 1-0 Frosinone-Livorno 2-2
19 ott. 4-2 Juve Stabia-Pordenone 1-2
1-2 Pescara-Spezia 0-2 4 mar.
20 ott. 1-1 Pisa-Crotone 0-1 3 mar.
19 ott. 1-0 Venezia-Salernitana 0-2
1-1 Virtus Entella-Trapani 1-4


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
25 ott. 2-1 Ascoli-Virtus Entella 0-3 8 mar.
26 ott. 1-1 Cosenza-Chievo 0-2 9 mar.
27 ott. 1-1 Cremonese-Frosinone 2-0 7 mar.
26 ott. 3-2 Crotone-Venezia 3-1
1-0 Livorno-Pisa 0-1
4-0 Pescara-Benevento 0-4 8 mar.
0-0 Pordenone-Cittadella 2-0 7 mar.
1-1 Salernitana-Perugia 0-1
2-0 Spezia-Juve Stabia 1-3 8 mar.
2-2 Trapani-Empoli 1-1 7 mar.
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
30 ott. 2-0 Benevento-Cremonese 1-0 21 giu.
29 ott. 2-1 Chievo-Crotone 1-1 20 giu.
1-0 Cittadella-Livorno 2-0
1-1 Empoli-Spezia 0-1 19 giu.
30 ott. 3-0 Frosinone-Trapani 0-0 20 giu.
29 ott. 2-1 Juve Stabia-Pescara 1-3
1-1 Perugia-Ascoli 1-0 21 giu.
2-1 Pisa-Salernitana 1-1 20 giu.
1-2 Venezia-Pordenone 0-0
1-0 Virtus Entella-Cosenza 1-2


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
2 nov. 1-1 Ascoli-Venezia 1-2 26 giu.
3 nov. 2-0 Benevento-Empoli 0-0
0-0 Cittadella-Frosinone 2-0
4 nov. 2-0 Cosenza-Cremonese 2-0
2 nov. 2-3 Crotone-Perugia 0-0
2-1 Livorno-Juve Stabia 3-2
3-0 Pescara-Pisa 1-2
3 nov. 2-1 Pordenone-Trapani 0-3
2 nov. 2-1 Salernitana-Virtus Entella 0-1
1° nov. 0-0 Spezia-Chievo 3-1
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
10 nov. 1-0 Cremonese-Salernitana 3-3 29 giu.
8 nov. 3-1 Crotone-Ascoli 1-1
9 nov. 1-2 Empoli-Pescara 1-1
10 nov. 2-0 Frosinone-Chievo 0-2
9 nov. 1-1 Juve Stabia-Benevento 0-1
0-2 Perugia-Cittadella 0-2
3-2 Pisa-Spezia 2-1
10 nov. 2-2 Trapani-Cosenza 2-2
9 nov. 1-0 Venezia-Livorno 2-0
1-1 Virtus Entella-Pordenone 0-2


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
24 nov. 3-2 Ascoli-Cosenza 1-0 3 lug.
23 nov. 2-0 Benevento-Crotone 0-3
25 nov. 2-1 Chievo-Virtus Entella 1-1
24 nov. 1-1 Cittadella-Pisa 0-2
23 nov. 1-1 Empoli-Venezia 2-0
2-0 Juve Stabia-Salernitana 1-2
1-2 Livorno-Trapani 1-2
22 nov. 1-1 Pescara-Cremonese 0-1
23 nov. 3-0 Pordenone-Perugia 2-1
24 nov. 2-0 Spezia-Frosinone 1-2
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
29 nov. 1-1 Cosenza-Spezia 1-5 10 lug.
30 nov. 0-0 Cremonese-Livorno 2-1
1-1 Crotone-Cittadella 3-1
4-0 Frosinone-Empoli 0-2
1° dic. 3-1 Perugia-Pescara 2-2
2 dic. 2-0 Pisa-Pordenone 0-1
30 nov. 1-1 Salernitana-Ascoli 2-3
1° dic. 1-0 Trapani-Chievo 1-1
30 nov. 0-2 Venezia-Benevento 1-1
1° dic. 2-0 Virtus Entella-Juve Stabia 1-1


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
6 dic. 5-0 Benevento-Trapani 0-2 13 lug.
7 dic. 1-0 Chievo-Cremonese 0-1
4-3 Cittadella-Salernitana 1-4
2-1 Empoli-Ascoli 0-1
8 dic. 0-2 Juve Stabia-Frosinone 2-2
9 dic. 2-2 Perugia-Cosenza 1-2
7 dic. 2-2 Pescara-Venezia 1-1
8 dic. 0-2 Pisa-Virtus Entella 1-1
1-0 Pordenone-Crotone 0-1
7 dic. 2-0 Spezia-Livorno 1-0
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
14 dic. 1-0 Ascoli-Cittadella 2-1 17 lug.
13 dic. 2-3 Chievo-Juve Stabia 2-3
15 dic. 1-2 Cosenza-Pordenone 2-1
2-1 Cremonese-Perugia 0-0
14 dic. 2-0 Frosinone-Pescara 1-1
0-2 Livorno-Benevento 1-3
15 dic. 3-2 Salernitana-Crotone 1-1
16 dic. 1-3 Trapani-Pisa 2-3
14 dic. 0-0 Venezia-Spezia 1-0
2-0 Virtus Entella-Empoli 4-2


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
21 dic. 1-0 Benevento-Frosinone 3-2 24 lug.
1-1 Cittadella-Chievo 1-4
2-1 Crotone-Livorno 5-1
1-1 Empoli-Salernitana 4-2
2-0 Juve Stabia-Venezia 0-1
2-0 Perugia-Virtus Entella 2-0
22 dic. 1-1 Pescara-Trapani 0-1
1-3 Pisa-Cosenza 1-2
2-1 Pordenone-Ascoli 2-2
11 feb. 3-2 Spezia-Cremonese 0-0
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
26 dic. 1-0 Ascoli-Pisa 0-1 27 lug.
1-2 Chievo-Benevento 1-0
1-0 Cosenza-Empoli 5-1
1-1 Cremonese-Juve Stabia 2-1
1-2 Frosinone-Crotone 0-1
0-2 Livorno-Pescara 0-1
4-0 Salernitana-Pordenone 1-1
2-2 Trapani-Perugia 2-1
1-2 Venezia-Cittadella 0-1
0-0 Virtus Entella-Spezia 0-0


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
29 dic. 4-0 Benevento-Ascoli 4-2 31 lug.
1-3 Cittadella-Virtus Entella 3-2
3-0 Crotone-Trapani 0-2
1-1 Empoli-Livorno 2-0
1-0 Juve Stabia-Cosenza 1-3
0-1 Perugia-Venezia 1-3
0-0 Pescara-Chievo 0-1
0-0 Pisa-Frosinone 1-1
1-0 Pordenone-Cremonese 2-2
2-1 Spezia-Salernitana 2-1

SpareggiModifica

Play-offModifica

Il terzo e ultimo posto utile alla promozione in Serie A è assegnato tramite play-off a sei (strutturati attraverso un turno preliminare, semifinali e finale) a cui accedono le formazioni classificate dalla terza all'ottava posizione della graduatoria: la quinta affronta l'ottava e la vincitrice gioca poi contro la quarta; la sesta incontra la settima e la vincitrice sfida la terza. Le due vincenti disputano infine la finale per la promozione. Il regolamento dei play-off stabilisce quanto segue:[44]

  • I turni preliminari tra quinta e ottava e tra sesta e settima prevedono una partita unica sul campo della meglio piazzata nella stagione regolare. Nel caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari, si disputano i supplementari. Se persiste la parità, passa il turno la squadra meglio classificata nella stagione regolare, senza effettuare i calci di rigore.
  • Le semifinali prevedono una gara di andata in casa delle squadre che hanno disputato il turno preliminare e una di ritorno in casa della terza e della quarta classificata nella stagione regolare. In caso di parità nel risultato aggregato, passa in finale la squadra meglio classificata nella stagione regolare, senza la disputa dei supplementari e tantomeno dei calci di rigore.
  • La finale si disputa tra le vincenti delle semifinali con gare di andata e ritorno, quest'ultima in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità, viene promossa in Serie A la squadra meglio classificata nella stagione regolare, senza la disputa dei supplementari e tantomeno dei calci di rigore. Nel caso in cui le due finaliste avessero terminato la stagione regolare a pari punti, la gara di ritorno prevederebbe i tempi supplementari ed eventuali calci di rigore. Dai play-off è prevista l'introduzione del VAR.

TabelloneModifica

Turno preliminare   Semifinali   Finale
                                 
    8  Frosinone 0 2 2  
5  Cittadella 2     4  Pordenone 1 0 1    
8  Frosinone (dts) 3       8  Frosinone
    3  Spezia
    6  Chievo 2 1 3
6  Chievo[45] (dts) 1     3  Spezia[45] 0 3 3  
7  Empoli 1  

Turno preliminareModifica

Risultati Luogo e data
Chievo[45] 1-1 (dts) Empoli Verona, 4 agosto 2020
Cittadella 2-3 (dts) Frosinone Cittadella, 5 agosto 2020

SemifinaliModifica

Risultati Luogo e data
Chievo 2-0 Spezia Verona, 8 agosto 2020
Spezia[45] 3-1 Chievo La Spezia, 11 agosto 2020
Frosinone 0-1 Pordenone Frosinone, 9 agosto 2020
Pordenone 0-2 Frosinone Trieste, 12 agosto 2020

FinaleModifica

Risultati Luogo e data
Frosinone 21:15 Spezia Frosinone, 16 agosto 2020
Spezia 21:15 Frosinone La Spezia, 20 agosto 2020

Play-outModifica

I play-out si disputano tra la sedicesima e la diciassettesima classificata nella stagione regolare, con gara di andata in casa della diciassettesima e gara di ritorno in casa della sedicesima. Il regolamento che stabilisce la squadra vincitrice dei playout è identico a quello della finale dei playoff per la promozione: in caso di parità al termine delle due partite, si salva la squadra che ha ottenuto il miglior piazzamento nella stagione regolare tra le due (in tal caso la squadra al 16º posto), tuttavia il match verrebbe prolungato ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore qualora le due squadre avessero terminato la stagione regolare a pari punti.

Risultati Luogo e data
Pescara 2-1 Perugia Pescara, 10 agosto 2020
Perugia 21:00 Pescara Perugia, 14 agosto 2020

StatisticheModifica

SquadreModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
V.EntAscEmpBeneventoBenevento
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

Classifica progressivaModifica

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª 35ª 36ª 37ª 38ª
Ascoli 3 3 6 9 12 12 12 12 15 16 17 17 20 21 21 24 24 27 27 27 27 30 31 31 31 31 32 32 32 32 33 36 39 42 45 46 46 46
Benevento 1 4 7 10 11 12 15 18 18 21 24 25 28 31 34 37 40 43 46 47 50 51 54 57 60 63 66 69 72 73 76 76 77 77 80 83 83 86
Chievo 0 1 4 5 6 7 10 13 14 17 18 18 21 21 24 24 25 25 26 29 30 30 31 34 37 37 38 41 42 42 45 46 47 47 47 50 53 56
Cittadella 0 0 3 3 6 9 12 12 13 16 17 20 21 22 25 25 26 29 29 30 30 33 33 36 39 40 43 43 46 49 52 52 52 52 52 52 55 58
Cosenza 1 1 1 1 2 3 4 7 8 8 11 12 12 13 14 14 17 20 20 20 20 20 20 23 23 24 24 24 27 30 31 31 31 34 37 40 43 46
Cremonese 3 3 3 6 7 10 10 11 12 12 12 15 16 17 17 20 20 21 21 22 23 23 23 26 26* 27 27 30 33* 33 34 37 40 43 44 45 48 49
Crotone 1 4 5 5 8 11 14 15 18 18 18 21 21 22 22 22 25 28 31 34 34 34 37 37 40 43 46 49 50 51 52 55 58 61 62 65 68 68
Empoli 3 4 5 8 11 14 14 15 16 17 17 17 18 18 21 21 22 22 23 23 24 27 30 33 36 36 39 40 40 41 42 45 48 48 48 51 51 54
Frosinone 0 3 3 4 4 5 6 9 10 13 14 17 17 20 23 26 26 26 27 28 31 34 37 40 43 46 47 47 48 48 48 51 51 52 53 53 53 54
Juve Stabia 0 0 1 1 1 1 4 7 7 10 10 11 14 14 14 17 20 21 24 27 28 28 29 32 32 33 33 36 36 36 36 36 37 38 41 41 41 41
Livorno 0 0 0 3 4 4 4 4 7 7 10 10 10 11 11 11 11 11 12 13 13 13 14 14 14 17 18 18 18 21 21 21 21 21 21 21 21 21
Perugia 3 6 7 8 11 11 14 14 15 16 19 19 19 22 23 23 26 27 27 27 30 33 33 33 33 33 33 36 39 40 40 40 41 41 42 45 45 45
Pescara 0 3 6 7 7 7 10 10 13 13 16 19 20 20 21 21 22 25 26 26 29 32 32 32 32 35 35 35 38 38 39 39 40 41 42 42 45 45
Pisa 1 4 7 8 8 9 9 10 10 13 13 16 17 20 20 23 23 23 24 25 26 29 30 30 30 33 33 36 37 40 43 46 46 47 50 50 53 54
Pordenone 3 3 6 6 7 8 11 11 12 15 18 19 22 22 25 28 31 31 34 35 35 35 36 36 36 39 42 45 46 46 49 52 55 55 55 56 57 58
Salernitana 3 6 6 9 10 13 14 14 15 15 18 18 18 19 19 22 23 26 26 29 32 33 36 36 39 39 42 42 43 43 44 47 47 50 51 51 52 52
Spezia 3 3 3 4 4 4 4 7 10 11 12 12 15 16 19 20 20* 21 24 25 28 31 34 40* 41 41 44 44 47 50 50 50 53 56 56 57 58 61
Trapani 0 0 0 0 1 4 4 5 6 6 6 7 10 13 13 13 14 15 15 18 19 19 19 19 20 21 24 25 25 28 29 31 32 35 35 38 41 44
Venezia 0 3 3 4 7 8 9 12 12 12 13 16 17 17 18 19 19 19 22 23 24 27 27 28 31 32 32 32 33 36 39 39 40 41 44 47 47 50
Virtus Entella 3 6 9 10 10 11 11 12 12 15 15 16 16 19 22 25 25 26 29 30 31 31 34 35 35 35 35 38 38 41 41 42 43 44 47 47 48 48

NOTA: l'asterisco indica che l'incontro è stato rinviato o sospeso ed è presente sia in corrispondenza del turno rinviato sia in corrispondenza del turno immediatamente successivo al recupero: serve a segnalare che, nella stessa giornata successiva al recupero, la formazione dispone di un punteggio maggiore. L'asterisco non compare quando la squadra è uscita sconfitta dal recupero (né in corrispondenza del rinvio, né per il recupero stesso).

Classifiche di rendimentoModifica

Rendimento andata-ritornoModifica
Andata Ritorno
Benevento 46 Benevento 40
Pordenone 34 Crotone 37
Crotone 31 Spezia 34
Virtus Entella 29 Empoli 31
Cittadella 29 Chievo 30
Frosinone 27 Pisa 30
Spezia 27 Trapani 29 (-2)
Ascoli 27 Cittadella 29
Perugia 27 Cremonese 28
Pescara 26 Venezia 28
Salernitana 26 Frosinone 27
Chievo 26 Salernitana 26
Pisa 24 Cosenza 26
Juve Stabia 24 Pordenone 24
Empoli 23 Virtus Entella 19
Venezia 22 Ascoli 19
Cremonese 21 Pescara 19
Cosenza 20 Perugia 18
Trapani 15 Juve Stabia 17
Livorno 12 Livorno 9
Rendimento casa-trasfertaModifica
Casa Trasferta
Benevento 46 Benevento 40
Crotone 41 Cittadella 33
Pordenone 38 Venezia 29
Salernitana 36 Crotone 27
Frosinone 35 Spezia 27
Pisa 35 Empoli 25
Spezia 34 Cosenza 23
Chievo 34 Chievo 22
Ascoli 32 Cremonese 22
Virtus Entella 30 Pordenone 20
Juve Stabia 30 Frosinone 19
Trapani 30 Pisa 19
Empoli 29 Perugia 19
Pescara 29 Virtus Entella 18
Cremonese 27 Salernitana 16
Perugia 26 Trapani 16
Cittadella 25 Pescara 16
Cosenza 23 Ascoli 14
Venezia 21 Juve Stabia 11
Livorno 11 Livorno 10

Primati stagionaliModifica

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Benevento (26)
  • Maggior numero di pareggi: Chievo e Venezia (14)
  • Maggior numero di sconfitte: Livorno (27)
  • Minor numero di vittorie: Livorno (5)
  • Minor numero di pareggi: Livorno (6)
  • Minor numero di sconfitte: Benevento (4)
  • Miglior attacco: Benevento (67 gol fatti)
  • Peggior attacco: Livorno (30 gol fatti)
  • Miglior difesa: Benevento (27 gol subìti)
  • Peggior difesa: Livorno (67 gol subìti)
  • Miglior differenza reti: Benevento (+40)
  • Peggior differenza reti: Livorno (-37)
  • Miglior serie positiva: Benevento (22, 10ª-31ª)
  • Peggior serie negativa: Livorno (8, 31ª-38ª)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Benevento (7, 13ª-19ª; 23ª-29ª)

Partite

  • Più gol: Livorno-Virtus Entella 4-4 (8)
  • Maggior scarto di gol: Benevento-Trapani 5-0 e Cremonese-Trapani 5-0 (5)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 33 (24ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata: 18 (3ª giornata)
  • Maggior numero di espulsioni in una giornata: 8 (20ª giornata)

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Rigori Giocatore Squadra
20 4   Simy Crotone
19 9   Pietro Iemmello Perugia
17 1   Stefano Pettinari Trapani
17 7   Francesco Forte Juve Stabia
15 2   Michele Marconi Pisa
13   Marco Sau Benevento
13 2   Davide Diaw Cittadella
13 1   Cristian Galano Pescara
13 2   Leonardo Mancuso Empoli
13 2   Emmanuel Rivière Cosenza
12 1   Milan Đurić Salernitana
11 4   Mattia Aramu Venezia
11 4   Federico Dionisi Frosinone
10 3   Giuseppe De Luca Virtus Entella
10 7   Sofian Kiyine Salernitana

NoteModifica

  1. ^ Nasce la Serie BKT: ecco il nuovo title sponsor del campionato, su legab.it, 18 giugno 2018.
  2. ^ Emergenza Coronavirus: confermato lo stop alle attività fino al 3 aprile, su figc.it, 9 marzo 2020.
  3. ^ Simone Pace, Dalla Prima guerra mondiale al Coronavirus: il campionato sospeso è un evento epocale, su eurosport.it, 9 marzo 2020.
  4. ^ Coronavirus, la FIGC proroga la sospensione dell'attività fino al 13 aprile, su figc.it, 2 aprile 2020.
  5. ^ Coronavirus, la FIGC proroga la sospensione dell’attività fino al 3 maggio, su figc.it, 14 aprile 2020.
  6. ^ La B potrà ripartire il 20 giugno, su legab.it, 29 maggio 2020.
  7. ^ a b Ufficiale, Palermo escluso dalla Serie B. Ripescato il Venezia, su gazzetta.it, 12 luglio 2019.
  8. ^ FIGC, su www.figc.it. URL consultato il 29 giugno 2020.
  9. ^ Retrocesso sul campo e successivamente riammesso in Serie B per completamento organici.
  10. ^ Comunicato: esonero per Paolo Zanetti., su ascolicalcio1898.it, 27 gennaio 2020.
  11. ^ Mister Stellone ha firmato fino al 2021. Annunciati i componenti dello staff., su ascolicalcio1898.it, 2 febbraio 2020.
  12. ^ Guillermo Abascal nuovo tecnico della prima squadra., su ascolicalcio1898.it, 16 aprile 2020.
  13. ^ Abascal non e’ più l'allenatore dell’Ascoli, su ascolicalcio1898.it, 22 giugno 2020.
  14. ^ Ufficiale: Dionigi nuovo allenatore dell'Ascoli, su ascolicalcio1898.it, 24 giugno 2020.
  15. ^ UFFICIALE: ESONERATO MARCOLINI, AGLIETTI NUOVO ALLENATORE, su chievoverona.it, 1º marzo 2020.
  16. ^ Piero Braglia sollevato dall'incarico., su ilcosenza.it, 10 febbraio 2020.
  17. ^ BEPI PILLON È IL NUOVO ALLENATORE DEL COSENZA CALCIO, su ilcosenza.it, 11 febbraio 2020.
  18. ^ RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON MISTER BEPI PILLON, su ilcosenza.it, 18 marzo 2020.
  19. ^ E’ ROBERTO OCCHIUZZI L’ALLENATORE DEI LUPI. NELLO STAFF TECNICO ANCHE TORTELLI E CARNEVALE, su ilcosenza.it, 19 giugno 2020.
  20. ^ MASSIMO RASTELLI SOLLEVATO DALLA GUIDA TECNICA DELLA PRIMA SQUADRA, su uscremonese.it, 8 ottobre 2019.
  21. ^ BARONI NUOVO ALLENATORE DELLA CREMONESE, su uscremonese.it, 8 ottobre 2019.
  22. ^ BARONI SOLLEVATO DALL’INCARICO, SQUADRA AFFIDATA A RASTELLI, su uscremonese.it, 8 gennaio 2020.
  23. ^ RASTELLI SOLLEVATO DALL’INCARICO, su uscremonese.it, 4 marzo 2020.
  24. ^ BISOLI NUOVO ALLENATORE DELLA CREMONESE, su uscremonese.it, 5 marzo 2020.
  25. ^ Comunicato stampa, su empolifc.com, 12 novembre 2019.
  26. ^ Roberto Muzzi è il nuovo allenatore dell’Empoli, su empolifc.com, 14 novembre 2019.
  27. ^ Comunicato ufficiale, su empolifc.com, 26 gennaio 2020. URL consultato il 26 gennaio 2020.
  28. ^ Pasquale Marino è il nuovo allenatore dell'Empoli, su empolifc.com, 26 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  29. ^ Comunicato AS Livorno Calcio, su livornocalcio.it, 9 dicembre 2019.
  30. ^ Tramezzani nuovo mister del Livorno, su livornocalcio.it, 10 dicembre 2019.
  31. ^ Breda torna sulla panchina amaranto, su livornocalcio.it, 3 febbraio 2020.
  32. ^ Comunicato A.S. Livorno Calcio, su livornocalcio.it, 8 marzo 2020.
  33. ^ ODDO SOLLEVATO DALL’INCARICO DI RESPONSABILE TECNICO PRIMA SQUADRA, su acperugiacalcio.com, 4 gennaio 2020.
  34. ^ BENTORNATO MISTER, su acperugiacalcio.com, 4 gennaio 2020.
  35. ^ COSMI SOLLEVATO DALL’INCARICO DI RESPONSABILE TECNICO, su acperugiacalcio.com, 19 luglio 2020.
  36. ^ Mister Zauri rassegna le proprie dimissioni, su pescaracalcio.com, 20 gennaio 2020.
  37. ^ Riorganizzazione staff tecnico Biancazzurro, su pescaracalcio.com, 21 gennaio 2020.
  38. ^ Esonerato Nicola Legrottaglie, su pescaracalcio.com, 6 luglio 2020.
  39. ^ Andrea Sottil è il nuovo allenatore #BiancAzzurro, su pescaracalcio.com, 7 luglio 2020.
  40. ^ Comunicato della società, su trapanicalcio.it, 17 dicembre 2019. URL consultato il 18 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2019).
  41. ^ Inadempienze CO.VI.SO.C: penalizzazioni in B per il Trapani (1), in C per Catania e Casertana (2), Siena (1), su figc.it, 12 giugno 2020.
    La C.A.F. infligge 2 punti al Trapani, su granatacento.com, 8 luglio 2020.
  42. ^ Il calendario della Serie BKT 2019/20 ad Ascoli il 6 agosto, su legab.it, 26 luglio 2019.
  43. ^ E’ nata la Serie BKT 2019/2020, su legab.it, 6 agosto 2019.
  44. ^ COMUNICATO UFFICIALE N. 22/A (PDF), su figc.it, 20 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2018).
  45. ^ a b c d Qualificato in virtù del miglior piazzamento in classifica.

Altri progettiModifica