Apri il menu principale

Serie D 1961-1962

edizione del torneo calcistico
Serie D 1961-1962
Competizione Serie D
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Semiprofessionisti
Luogo Italia Italia
Partecipanti 108
Formula 6 gironi all'italiana
Risultati
Promozioni Rapallo Ruentes, Rizzoli;
CRDA Monfalcone, Solvay Rosignano;
Trani, Avellino.
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state riammesse)
Sammargheritese, Aosta;
Sestrese, Audace SME;
Leffe, Falck Vobarno;
Miranese, Vigor Senigallia;
Schio, Carbonia;
Fondana, Piombino;
Casarano, Martina;
Ortona, Bagheria;
Alcamo, Gladiator.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1960-61 1962-63 Right arrow.svg

Il campionato di Serie D 1961-62 fu la tredicesima edizione del campionato interregionale di calcio di quarto livello disputata in Italia.

In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito (la F.I.G.C. in questa stagione non teneva conto della differenza reti, la utilizzava solo per il Settore Giovanile).
In caso di assegnazione di un titolo sportivo (sia per la promozione che per la retrocessione) era previsto uno spareggio in campo neutro.

Indice

AggiornamentiModifica

Girone AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Rapallo Ruentes 48 34 18 12 4 49 24
2. Entella 46 34 18 10 6 47 23
3. Viareggio 44 34 18 8 8 61 34
4. Borgomanero 35 34 15 5 14 47 38
4. Novese 35 34 11 13 10 35 33
4. Imperia 35 34 12 11 11 42 46
7. Pietrasanta 34 34 9 16 9 34 32
7. Finale 34 34 13 8 13 42 40
7. Albenga 34 34 10 14 10 38 39
10. Asti 33 34 10 13 11 36 32
10. Sestri Levante 33 34 12 9 13 42 44
10. Pavia 33 34 10 13 11 45 50
13. Trinese 32 34 10 12 12 36 39
13. Massese 32 34 12 8 14 35 44
15. Derthona 30 34 9 12 13 32 35
16. Sammargheritese 30 34 11 8 15 32 43
  17. Aosta 23 34 6 11 17 41 71
  18. Sestrese 21 34 7 7 20 30 57

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La Sammargheritese è retrocessa dopo aver perso lo spareggio con l'ex aequo Derthona.

RisultatiModifica

Spareggio salvezza[1]Modifica

Risultati Luogo e data
Derthona 1-1 (d.t.s.) Sammargheritese Savona, 10 giugno 1962


Risultati Luogo e data
Derthona 3-1 Sammargheritese Parma, 17 giugno 1962

La ripetizione fu necessaria, secondo il regolamento del tempo, in quanto il primo spareggio era finito in parità.

Girone BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Rizzoli 45 34 17 11 6 45 26
2. Solbiatese 44 34 18 8 8 59 27
3. Piacenza 41 34 17 7 10 55 30
4. Falck & Arcore 40 34 15 10 9 56 43
5. Trevigliese 39 34 14 11 9 46 37
6. Gallaratese 38 34 12 14 8 54 43
7. Vigevano 37 34 14 9 11 41 36
8. Lilion Snia Varedo 35 34 12 11 11 52 52
8. Sondrio 35 34 11 13 10 32 35
10. Moglia 34 34 12 10 12 33 31
11. Argentana 32 34 11 10 13 33 39
12. Rescaldinese 30 34 11 8 15 44 40
12. Inveruno 30 34 9 12 13 36 45
14. Mirandolese 29 34 10 9 15 36 52
15. Seregno 27 34 11 5 18 35 45
16. Audace SME 27 34 10 7 17 28 49
  17. Leffe 25 34 7 11 16 18 46
  18. Falck Vobarno 24 34 5 14 15 26 53

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Audace S.M.E. è retrocessa dopo aver perso lo spareggio con l'ex aequo Seregno.

RisultatiModifica

Spareggio salvezza[1]Modifica

Risultati Luogo e data
Audace SME 0-3 Seregno Cremona, 10 giugno 1962

Girone CModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. CRDA Monfalcone 48 34 18 12 4 57 26
2. Vis Pesaro 44 34 15 14 5 41 31
3. Rovereto 41 34 16 9 9 48 30
3. Trento 41 34 16 9 9 47 31
5. Jesi 39 34 14 11 9 53 41
5. Fano 39 34 12 15 7 38 30
7. Imolese 37 34 14 9 11 48 37
8. Portogruaro 36 34 11 14 9 39 40
9. Cesenatico 34 34 9 16 9 33 36
10. San Donà 32 34 10 12 12 45 41
11. SAICI Torviscosa 31 34 10 11 13 27 35
12. Merano 30 34 9 12 13 33 35
12. Pro Gorizia 30 34 8 14 12 33 50
12. Cervia 30 34 11 8 15 26 43
15. Pro Mogliano 29 34 9 11 14 34 46
15. Miranese 29 34 9 11 14 40 44
  17. Vigor Senigallia 24 34 6 12 16 28 45
  18. Schio 18 34 4 10 20 20 49

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La Miranese, retrocessa dopo aver perso lo spareggio con la ex aequo Pro Mogliano, è poi stata riammessa.

RisultatiModifica

Spareggio salvezza[1]Modifica

Risultati Luogo e data
Miranese 0-2 Pro Mogliano Vittorio Veneto, 10 giugno 1962

Girone DModifica

Il Fiamme d'Oro era una società di Roma.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Solvay Rosignano 44 34 17 10 7 46 27
2.   Nuova Cisterna 43 34 14 15 5 48 23
3. BPD Colleferro 42 34 17 8 9 49 30
4. Tempio 40 34 16 8 10 46 28
5. Larderello 36 34 13 10 11 35 34
6.   Fiamme d'Oro 35 34 12 11 11 28 26
7. Calangianus 1905 34 34 11 12 11 32 27
7. Poggibonsi 34 34 12 10 12 38 37
7. Pontedera 34 34 13 8 13 43 47
10. Cuoiopelli 32 34 9 14 11 31 30
10. Nuorese 32 34 13 6 15 36 39
10. Olbia 32 34 13 6 15 38 48
10. Sangiovannese 32 34 10 12 12 28 38
10. Città di Castello 32 34 10 12 12 23 33
15. Ternana 31 34 9 13 12 35 36
  16. Carbonia 30 34 8 14 12 29 39
  17. Fondana 28 34 9 10 15 31 51
  18. Piombino 21 34 7 7 20 22 45

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Carbonia è retrocesso dopo aver perso lo spareggio con la Nuorese, spareggio comunque vanificato successivamente (vedi risultati).
La Fondana è poi stata riammessa.

RisultatiModifica

Spareggio salvezza[1]Modifica

Risultati Luogo e data
Carbonia 1-2 Nuorese Sassari, 10 giugno 1962

Carbonia e Nuorese hanno inizialmente chiuso il campionato a 30 punti, rendendo necessaria la disputa di uno spareggio. Il 25 giugno 1962 la C.A.F. ha assegnato lo 0-2 a tavolino in favore della Nuorese in occasione della partita Piombino-Nuorese dell'8 ottobre 1961 (chiusasi 3-2 sul campo);[2] pertanto la Nuorese salì in classifica a 32 punti vanificando l'utilità dello spareggio già disputato.

Girone EModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Trani 50 34 20 10 4 50 16
2. Brindisi 46 34 19 8 7 45 22
3. Fermana 45 34 16 13 5 46 25
4. Forza e Coraggio Avezzano 39 34 14 11 9 44 34
5. Maceratese (-6) 35 34 14 13 7 55 29
6.   San Crispino 34 34 11 12 11 42 44
7. Sangiorgese 33 34 13 7 14 44 44
7. Molfetta 33 34 12 9 13 33 46
9. Sulmona 32 34 12 8 14 27 31
9. Campobasso 32 34 11 10 13 33 38
9. Liberty 32 34 9 14 11 26 36
12. Teramo 30 34 9 12 13 27 29
12. Giulianova 30 34 8 14 12 35 39
12. Fabriano 30 34 9 12 13 30 37
15. Pro Vasto 28 34 8 12 14 20 39
  16. Casarano 26 34 7 12 15 35 47
  16. Martina 26 34 8 10 16 27 44
  18. Ortona 25 34 7 11 16 35 54

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La Maceratese è stata penalizzata con la sottrazione di 6 punti in classifica.
L'Ortona è poi stato riammesso.

Girone FModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Avellino 53 34 23 7 4 54 20
2. Acquapozzillo 46 34 18 10 6 46 19
3. Cirio 42 34 17 8 9 49 2
4. Casertana 41 34 15 11 8 54 32
5. Juventus Stabia 38 34 16 6 12 52 39
6. Scafatese 36 34 13 10 11 33 23
7. Mazara 33 34 11 11 12 32 37
7. Emilio Morrone Cosenza 33 34 12 9 13 42 43
7. Igea Virtus 33 34 14 5 15 30 44
10. Enna 32 34 11 10 13 28 38
11.   Alba Napoli 31 34 10 11 13 51 47
12. Caltagirone 30 34 9 12 13 32 33
12. Locri 30 34 11 8 15 32 36
12. Paolana 30 34 12 6 16 37 52
15.   Atripalda 29 34 9 11 14 27 46
  16. Bagheria (-1) 28 34 11 7 16 25 45
  17. Alcamo 27 34 10 7 17 36 42
  18. Gladiator (-1) 18 34 5 9 20 18 66

Legenda:

      Promosso in Serie C 1962-1963.
      Retrocesso in Prima Categoria 1962-1963.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Bagheria e Gladiator sono state penalizzate con la sottrazione di 1 punto in classifica.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 219.
  2. ^ Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 30.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio