Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - 100 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
100 metri piani maschili
Seul 1988
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Seul
Periodo 23-24 settembre 1988
Partecipanti 103
Podio
Medaglia d'oro Carl Lewis Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Linford Christie Regno Unito Regno Unito
Medaglia di bronzo Calvin Smith Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Los Angeles 1984 Barcellona 1992
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Seul 1988
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
3000 m piani donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 100 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 23-24 settembre 1988 allo Stadio olimpico di Seul.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico uscente 9"99   Carl Lewis Presente
Primatista mondiale e
Campione mondiale 1987
9"83[E 1]   Ben Johnson Presente
Vincitore dei Trials USA 9"78w Carl Lewis Presente
  1. ^ Dopo i Giochi olimpici di Seul si scoprirà che Ben Johnson era dopato anche ai Mondiali del 1987. Verrà tolto dall'ordine d'arrivo, il suo 9"83 sarà cancellato e l'oro mondiale andrà a Carl Lewis, che era arrivato secondo con il tempo di 9"93.
Gli altri record

Prima di questa competizione, il record olimpico (RO) ed il record europeo (EU) erano i seguenti:

Record Prestazione Atleta Data Competizione
  10"00 Marian Woronin
  Polonia
9 giugno 1984
  Varsavia, Polonia
Giochi della XVIII Olimpiade
  9"95 Jim Hines
  Stati Uniti
14 ottobre 1968
  Città del Messico, Messico
Giochi della XIX Olimpiade

La garaModifica

L'11 agosto, al meeting del Sestriere, Ben Johnson, primatista mondiale, ha mostrato il suo stato di forma correndo in 9"98. Ma 6 giorni dopo Carl Lewis lo ha battuto clamorosamente al meeting di Zurigo correndo in 9"93.
La sfida tra Johnson ed il "Figlio del vento" ai Giochi è attesissima. La rivalità tra i due campioni è acuita dal fatto che i due non si sopportano. L'unico che può fare da terzo incomodo è il britannico (di origine caraibica) Linford Christie; inoltre non è da sottovalutare l'altro americano Calvin Smith, ex primatista mondiale della specialità.
I due rivali non si incontrano nei turni eliminatori. Si ritrovano faccia a faccia direttamente in finale.

Gli atleti si allineano alla partenza: Lewis è in terza corsia, mentre Johnson è in sesta. Alla partenza il canadese scatta come una saetta e si mette subito in posizione eretta. Ha già qualche metro di vantaggio sul gruppo. Riesce a mantenere una frequenza elevata di passi fino alla fine, senza cedimenti e taglia il traguardo con un fantastico 9"79! Lewis è strabattuto in una gara che passerà alla storia anche per essere la più veloce mai disputata: i primi quattro classificati hanno corso sotto i 10" netti.
Ma due giorni dopo arriva la notizia che scuote il mondo dello sport: Johnson è risultato positivo all'antidoping. È l'agenzia di stampa France Press che dà per prima la notizia alle 19:32 del 26 settembre:

«Lo sprinter canadese Ben Johnson sarebbe stato trovato positivo al controllo antidoping al termine della finale dei 100 metri di sabato scorso e dovrebbe quindi essere squalificato, si è appreso da una fonte vicina alla commissione medica del CIO. Nel suo rapporto alla commissione esecutiva del CIO, l'unica abilitata a prendere decisioni, la commissione medica precisa in maniera formale che le urine dell'atleta canadese contenevano tracce molto nette di steroidi anabolizzanti del tipo "stanozolol", che figura nella lista dei prodotti proibiti.»

Johnson cade dall'altare alla polvere. La sua immagine è distrutta. È la fine ingloriosa di un campione. Dopo i risultati delle controanalisi lo sprinter canadese viene tolto dall'ordine d'arrivo e la medaglia d'oro è assegnata a Carl Lewis, che bissa il titolo conseguito quattro anni prima a Los Angeles. Johnson viene squalificato per due anni.

Sei degli otto finalisti dei 100 metri di Seul[1], Johnson incluso, hanno assunto sostanze dopanti durante la loro carriera. Tra di essi anche Carl Lewis, a cui venne assegnata la medaglia d'oro e Linford Christie che vinse la medaglia d'argento[2], malgrado le polemiche attorno all'antidoping sul tè al ginseng[3].

Secondo alcuni documenti pubblicati nel 2003 da un ex dirigente dell'antidoping USA[4][5], il dottor Wade Exum, Carl Lewis e due suoi compagni di allenamento assunsero gli stessi tre tipi di stimolanti proibiti (trovati tra le medicine vendute sottobanco) e furono scoperti alle prove di selezione olimpica USA (Trials) del 1988[6][7].

Secondo il giornalista sportivo scozzese Richard Moore del Guardian, autore del libro The Dirtiest Race in History[8], i cento metri coreani del 24 settembre 1988 furono «la gara più sporca di tutti i tempi»[1].

Risultati[9]Modifica

Turni eliminatoriModifica

13 Batterie 23 settembre 103 partenti Si qualificano i primi 3
più i 9 migliori tempi.
6 Quarti di finale 23 settembre 8 + 8 + 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano i primi 2
più i 4 migliori tempi.
2 Semifinali 24 settembre 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
Finale 24 settembre 8 concorrenti

BatterieModifica

Venerdì 23 settembre.
Si qualificano per il secondo turno i primi 3 classificati di ogni batteria. Vengono ripescati i 9 migliori tempi degli esclusi.

1ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Robson da Silva   Brasile 10"37
(v. +0.60 m/s)
Q
2 - Ezio Madonia   Italia 10"40 Q
3 - Cheng Hsin-fu   Taipei Cinese 10"48 Q
4 - Thierry Lauret   Francia 10"56 q
5 - Boevi Lawson   Togo 10"59
6 - Leung Wing Kwong   Hong Kong 10"82
7 - Mohamed Fahd Al-Bishi   Arabia Saudita 10"85
8 - Jerry Jeremiah   Vanuatu 10"96

2ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"28
(v. +0.90 m/s)
Q
2 - Attila Kovács   Ungheria 10"39 Q
3 - Mardi Lestari   Indonesia 10"40 Q
4 - Andrey Razin   Unione Sovietica 10"58
5 - Henri Ndinga   Repubblica del Congo 10"74
6 - Fabian Muyaba   Zimbabwe 10"75
7 - Moustafa Kamel Selmi   Algeria 11"08
8 - Markus Büchel   Liechtenstein 11"21

3ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Talal Mansoor   Qatar 10"42
(v. +0.90 m/s)
Q
2 - Juan Núñez   Repubblica Dominicana 10"47 Q
3 - Amadou Mbaye   Senegal 10"64 Q
4 - Fabian Whymms   Bahamas 10"70
5 - Neville Hodge   Isole Vergini americane 10"73
6 - Horace Edwin-Dove   Sierra Leone 10"89
7 - Alexandre Yougbare   Burkina Faso 10"90
8 - Henrico Atkins   Barbados 11"01

4ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Emmanuel Tuffuor   Ghana 10"31
(v. +0.80 m/s)
Q
2 - Koji Kurihara   Giappone 10"46 Q
3 - Andrew Smith   Giamaica 10"49 Q
4 - Zheng Chen   Cina 10"51 q
5 - István Tatár   Ungheria 10"52 q
6 - Christian Haas   Germania Ovest 10"54 q
7 - John Hiu   Papua Nuova Guinea 10"96
8 - Ehab Fuad Ahmed Nagi   Yemen del Sud 11"53

5ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Linford Christie   Regno Unito 10"19
(v. +1.10 m/s)
Q
2 - Max Morinière   Francia 10"34 Q
3 - Sven Matthes   Germania Est 10"35 Q
4 - Li Tao   Cina 10"47 q
5 - Samuel Nchinda-Kaya   Camerun 10"60
6 - Lee Shiunn-long   Taipei Cinese 10"69
7 - Bill Trott   Bermuda 10"69
8 - Frank Maziya   Swaziland 11"52

6ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Chidi Imoh   Nigeria 10"62
(v. +1.40 m/s)
Q
2 - Charles-Louis Seck   Senegal 10"64 Q
3 - Issa Alassane-Ousséni   Benin 10"72 Q
4 - John Regis   Regno Unito 10"76
5 - Mothobi Kharitse   Lesotho 10"97
6 - Robert Loua   Guinea 11"20
7 - Samuel Birch   Liberia 11"68
8 - Pedro Agostinho   Portogallo dnf

7ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Ray Stewart   Giamaica 10"22
(v. +1.80 m/s)
Q
2 - Pierfrancesco Pavoni   Italia 10"36 Q
3 - Vitaliy Savine   Unione Sovietica 10"52 Q
4 - György Fetter   Ungheria 10"54 Q
5 - Khaled Ibrahim Goma   Bahrein 10"80
6 - Muhammad Afzal   Pakistan 10"91
7 - Claude Roumain   Haiti 11"22

8ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Ben Johnson   Canada 10"37
(v. +2.00 m/s)
sq
2 - Cai Jianming   Cina 10"55 Q
3 - Sim Deok-Seop   Corea del Sud 10"56 Q
4 - Carlos Moreno   Cile 10"70
5 - Abdullah Salem Al-Khalidi   Oman 10"90
6 - Mohamed Shah Jalal   Bangladesh 10"94
7 - Joseph Ssali   Uganda 10"95
8 - St. Clair Soleyne   Antigua e Barbuda 11"17

9ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Desai Williams   Canada 10"24
(v. +1.10 m/s)
Q
2 - Peter Wekesa   Kenya 10"50 Q
3 - Olapade Adeniken   Nigeria 10"56 Q
4 - Eduardo Nava   Messico 10"68
5 - Jailto Bonfim   Brasile 10"75
6 - Lindel Hodge   Isole Vergini britanniche 10"79
7 - Visut Watanasin   Thailandia 10"88
8 - Arménio Fernandes   Angola 10"92

10ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Vladimir Krylov   Unione Sovietica 10"34
(v. +1.40 m/s)
Q
2 - Arnaldo da Silva   Brasile 10"44 Q
3 - Michele Lazazzera   Italia 10"47 Q
4 - Kennedy Ondiek   Kenya 10"51 q
5 - Takahiko Kasahara   Giappone 10"62
6 - Jimmy Flemming   Isole Vergini americane 10"70
7 - Jihad Salame   Libano 11"49
8 - Gilbert Bessi   Principato di Monaco 11"55

11ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"37
(v. +1.00 m/s)
Q
2 - Isiaq Adeyanju   Nigeria 10"45 Q
3 - Ousmane Diarra   Mali 10"53 Q
4 - Oliver Daniels   Liberia 10"68
5 - Luís Cunha   Portogallo 10"80
6 - Evaristo Ortíz   Repubblica Dominicana 11"01
7 - Nguyễn Đình Minh   Vietnam 11"09
8 - Secundino Borabota   Guinea Equatoriale 11"52

12ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - John Myles-Mills   Ghana 10"31
(v. +1.40 m/s)
Q
2 - Andreas Berger   Austria 10"40 Q
3 - Barrington Williams   Regno Unito 10"51 Q
4 - Patrick Stevens   Belgio 10"51 q
5 - Enrique Talavera   Spagna 10"61
6 - Tomohiro Osawa   Giappone 10"71
7 - Dominique Canti   San Marino 11"11
8 - Ismail Asif Waheed   Maldive 11"49

13ª BatteriaModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - Carl Lewis   Stati Uniti d'America 10"14
(v. +0.90 m/s)
Q
2 - Jean-Charles Trouabal   Francia 10"39 Q
3 - José Javier Arqués   Spagna 10"44 Q
4 - John Mair   Giamaica 10"44 q
5 - Harouna Pale   Burkina Faso 10"76
6 - Peauope Suli   Tonga 10"94
7 - Maloni Bole   Figi 11"19

Graduatoria Batterie (qualificati)Modifica

Pos Batteria Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 13 - Carl Lewis   Stati Uniti d'America 10"14 Q
2 5 - Linford Christie   Regno Unito 10"19 Q
3 7 - Ray Stewart   Giamaica 10"22 Q
4 9 - Desai Williams   Canada 10"24 Q
5 2 - Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"28 Q
6 12 - John Myles-Mills   Ghana 10"31 Q
7 4 - Emmanuel Tuffuor   Ghana 10"31 Q
8 10 - Vladimir Krylov   Unione Sovietica 10"34 Q
9 5 - Max Morinière   Francia 10"34 Q
10 5 - Sven Matthes   Germania Est 10"35 Q
11 7 - Pierfrancesco Pavoni   Italia 10"36 Q
12 1 - Robson da Silva   Brasile 10"37 Q
13 8 - Ben Johnson   Canada 10"37 sq
14 11 - Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"37 Q
15 2 - Attila Kovács   Ungheria 10"39 Q
16 13 - Jean-Charles Trouabal   Francia 10"39 Q
17 12 - Andreas Berger   Austria 10"40 Q
18 2 - Mardi Lestari   Indonesia 10"40 Q
19 1 - Ezio Madonia   Italia 10"40 Q
20 3 - Talal Mansoor   Qatar 10"42 Q
21 13 - José Javier Arqués   Spagna 10"44 Q
22 13 - John Mair   Giamaica 10"44 q
23 10 - Arnaldo da Silva   Brasile 10"44 Q
24 11 - Isiaq Adeyanju   Nigeria 10"45 Q
25 4 - Koji Kurihara   Giappone 10"46 Q
26 10 - Michele Lazazzera   Italia 10"47 Q
27 3 - Juan Núñez   Repubblica Dominicana 10"47 Q
28 5 - Li Tao   Cina 10"47 q
29 1 - Cheng Hsin-fu   Taipei Cinese 10"48 Q
30 4 - Andrew Smith   Giamaica 10"49 Q
31 9 - Peter Wekesa   Kenya 10"50 Q
32 4 - Zheng Chen   Cina 10"51 q
33 10 - Kennedy Ondiek   Kenya 10"51 q
34 12 - Patrick Stevens   Belgio 10"51 q
35 12 - Barrington Williams   Regno Unito 10"51 Q
36 7 - Vitaliy Savine   Unione Sovietica 10"52 Q
37 4 - István Tatár   Ungheria 10"52 q
38 11 - Ousmane Diarra   Mali 10"53 Q
39 7 - György Fetter   Ungheria 10"54 Q
40 4 - Christian Haas   Germania Ovest 10"54 q
41 8 - Cai Jianming   Cina 10"55 Q
42 9 - Olapade Adeniken   Nigeria 10"56 Q
43 8 - Sim Deok-Seop   Corea del Sud 10"56 Q
44 1 - Thierry Lauret   Francia 10"56 q
45 6 - Chidi Imoh   Nigeria 10"62 Q
46 10 - Takahiko Kasahara   Giappone 10"62
47 3 - Amadou Mbaye   Senegal 10"64 Q
48 6 - Charles-Louis Seck   Senegal 10"64 Q
49 6 - Issa Alassane-Ousséni   Benin 10"72 Q

Quarti di finaleModifica

Venerdì 23 settembre.
Si qualificano alle semifinali i primi 2 classificati di ogni serie. Vengono ripescati i migliori 4 tempi degli esclusi.

1° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 4 Linford Christie   Regno Unito 10"11
(v. +1.20 m/s)
Q
2 3 Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"13 Q
3 5 Ben Johnson   Canada 10"17 sq
4 6 John Mair   Giamaica 10"41
5 7 Charles-Louis Seck   Senegal 10"42
6 8 Li Tao   Cina 10"53
7 2 Kennedy Ondiek   Kenya 10"57
8 1 Ousmane Diarra   Mali 10"61

2° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 5 Desai Williams   Canada 10"16
(v. +1.70 m/s)
Q
2 3 Arnaldo da Silva   Brasile 10"25 Q
3 4 Vladimir Krylov   Unione Sovietica 10"26 q
4 6 Attila Kovács   Ungheria 10"27 q
5 1 Michele Lazazzera   Italia 10"50
6 8 Thierry Lauret   Francia 10"51
7 2 Zheng Chen   Cina 10"72
8 7 Chidi Imoh   Nigeria 11"44

3° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 6 Ray Stewart   Giamaica 10"25
(v. +0.40 m/s)
Q
2 2 Juan Núñez   Repubblica Dominicana 10"33 Q
3 3 Sven Matthes   Germania Est 10"36
4 4 Jean-Charles Trouabal   Francia 10"41
5 5 José Javier Arqués   Spagna 10"43
6 1 Amadou Mbaye   Senegal 10"45
7 7 Barrington Williams   Regno Unito 10"55
8 8 Christian Haas   Germania Ovest 10"57

4° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 3 Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"16
(v. +0.20 m/s)
Q
2 7 Olapade Adeniken   Nigeria 10"30 Q
3 4 Andreas Berger   Austria 10"34
4 6 Emmanuel Tuffuor   Ghana 10"37
5 5 Talal Mansoor   Qatar 10"38
6 8 Patrick Stevens   Belgio 10"50
7 2 Cheng Hsin-fu   Taipei Cinese 10"54
8 1 György Fetter   Ungheria 10"55

5° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 3 Carl Lewis   Stati Uniti d'America 9"99
(v. +1.40 m/s)
Q
2 5 Robson da Silva   Brasile 10"24 Q
3 6 Isiaq Adeyanju   Nigeria 10"32 q
4 4 Pierfrancesco Pavoni   Italia 10"33
5 8 Vitaliy Savine   Unione Sovietica 10"36
6 1 Koji Kurihara   Giappone 10"49
7 2 István Tatár   Ungheria 10"68
8 7 Issa Alassane-Ousséni   Benin 10"76

6° QuartoModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 - John Myles-Mills   Ghana 10"21
(v. +01.30 m/s)
Q
2 - Mardi Lestari   Indonesia 10"32 Q
3 - Max Morinière   Francia 10"37
4 - Ezio Madonia   Italia 10"38
5 - Peter Wekesa   Kenya 10"43
6 - Sim Deok-Seop   Corea del Sud 10"55
7 - Andrew Smith   Giamaica 10"63
8 - Cai Jianming   Cina 10"83

Graduatoria qualificateModifica

Pos Batteria Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 5 - Carl Lewis   Stati Uniti d'America 9"99 Q
2 1 - Linford Christie   Regno Unito 10"11 Q
3 1 - Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"13 Q
4 4 - Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"16 Q
5 2 - Desai Williams   Canada 10"16 Q
6 1 - Ben Johnson   Canada 10"17 sq
7 6 - John Myles-Mills   Ghana 10"21 Q
8 5 - Robson da Silva   Brasile 10"24 Q
9 3 - Ray Stewart   Giamaica 10"25 Q
10 2 - Arnaldo da Silva   Brasile 10"25 Q
11 2 - Vladimir Krylov   Unione Sovietica 10"26 q
12 2 - Attila Kovács   Ungheria 10"27 q
13 4 - Olapade Adeniken   Nigeria 10"30 Q
14 5 - Isiaq Adeyanju   Nigeria 10"32 q
15 6 - Mardi Lestari   Indonesia 10"32 Q
16 3 - Juan Núñez   Repubblica Dominicana 10"33 Q

SemifinaliModifica

Sabato 24 settembre. Accedono alla finale le prime 4 di ciascuna semifinale. Non ci sono ripescaggi.

1ª SemifinaleModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 5 Carl Lewis   Stati Uniti d'America 9"97
(v. +0.60 m/s)
Q
2 3 Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"15 Q
3 2 Ray Stewart   Giamaica 10"18 Q
4 4 Desai Williams   Canada 10"24 Q
5 8 Arnaldo da Silva   Brasile 10"32
6 1 Olapade Adeniken   Nigeria 10"33
7 7 Mardi Lestari   Indonesia 10"39
8 6 John Myles-Mills   Ghana 10"43

2ª SemifinaleModifica

Ore ?

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 6 Ben Johnson   Canada 10"03
(v. +1.20 m/s)
sq
2 3 Linford Christie   Regno Unito 10"11 Q
3 5 Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"23 Q
4 4 Robson da Silva   Brasile 10"24 Q
5 2 Attila Kovács   Ungheria 10"31
6 7 Juan Núñez   Repubblica Dominicana 10"35
7 8 Isiaq Adeyanju   Nigeria 10"60
8 - Vladimir Krylov   Unione Sovietica NP

Graduatoria qualificateModifica

Pos Batteria Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 1 - Carl Lewis   Stati Uniti d'America 9"97 Q
2 2 - Ben Johnson   Canada 10"03 sq
3 2 - Linford Christie   Regno Unito 10"11 Q
4 1 - Calvin Smith   Stati Uniti d'America 10"15 Q
5 1 - Ray Stewart   Giamaica 10"18 Q
6 2 - Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"23 Q
7 2 - Desai Williams   Canada 10"24 Q
8 1 - Robson da Silva   Brasile 10"24 Q

Legenda: Q = Qualificato per la finale;
RN = Record nazionale;
RP = Record personale;
NP = Non partito;
SQ = Squalificato.

FinaleModifica

Sabato 24 settembre, ore ?. Stadio olimpico di Seul.

Pos Corsia Atleta Paese Tempo Note
  3 Carl Lewis   Stati Uniti d'America 9"92   
  4 Linford Christie   Regno Unito 9"97  
  5 Calvin Smith   Stati Uniti d'America 9"99
4 8 Dennis Mitchell   Stati Uniti d'America 10"04
5 1 Robson da Silva   Brasile 10"11
6 7 Desai Williams   Canada 10"11
7 2 Ray Stewart   Giamaica 12"26
Squalificato 6 Ben Johnson   Canada 9"79

Legenda:
RM = Record mondiale;
EU = Record europeo.

CuriositàModifica


Il 28 settembre Linford Christie disputa la finale dei Giochi olimpici dei 200 metri piani maschili, giungendo quarto con 20"09. Ai controlli antidoping, nelle urine dell'inglese vengono ritrovate tracce di pseudoefedrina. Il CIO, chiamato a decidere sul suo caso, sceglie di credere alla sua versione, secondo cui la sostanza è una delle componenti di un tè al ginseng che ha bevuto a Seul[10][11]. Secondo alcune fonti[12], Christie fu prosciolto per l'intervento diretto della principessa reale, e influente membro del CIO, Anna d'Inghilterra.

NoteModifica

  1. ^ a b Fabrizio Patti, Ben Johnson, la più grande delusione di sempre, in Linkiesta.it, 16 agosto 2016. URL consultato il 2 luglio 2018.
  2. ^ (EN) The dirtiest race in history, su dailymail.co.uk, Daily Mail, 2 agosto 2012. URL consultato il 9 agosto 2012.
  3. ^ Carlo Marincovich, Non erano steroidi, solo ginseng, in Repubblica.it, 1º ottobre 1988. URL consultato il 2 luglio 2018.
  4. ^ Emanuela Audisio, Il Watergate dello sport Usa. Supertestimone: nascosti sedici anni di doping. C'è Lewis, in Repubblica.it, 18 aprile 2003. URL consultato il 2 luglio 2018.
  5. ^ Emanuela Audisio, Un'inchiesta su Lewis & C., in Repubblica.it, 19 aprile 2003. URL consultato il 2 luglio 2018.
  6. ^ Carl Lewis:«Positivo per tre volte all'antidoping», in Corriere.it, 23 aprile 2003. URL consultato il 2 luglio 2018.
  7. ^ Scandalo doping, sospetti su Carl Lewis, in Atleticanet.it, 20 aprile 2003. URL consultato il 2 luglio 2018.
  8. ^ Richard Moore, The Dirtiest Race in History: Ben Johnson, Carl Lewis and the 1988 Olympic 100m Final, Londra, Bloomsbury, 2012. ISBN 9781408158760
  9. ^ Almanacco illustrato dell'Atletica '89, Edizioni Panini, Modena, 1989, p.109.
  10. ^ (EN) news.bbc.co.uk, Christie takes the stand, su news.bbc.co.uk, 21 novembre 2000. URL consultato il 7 dicembre 2009.
  11. ^ (EN) United Kingdom Athletics, Linford Christie, su uka.org.uk. URL consultato il 7 dicembre 2009.
  12. ^ Giorgio Reineri, Olimpiadi estive: Seul 1988, in Enciclopedia dello sport, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2002-2005.