Bandiera dell'Antartide

L'Antartide non ha una bandiera. L'Organizzazione del Trattato Antartico ha adottato nel 2002 una propria bandiera[1]. Tuttavia, sono stati proposti diversi disegni non ufficiali.

Bandiera del Trattato Antartico

Bandiere proposteModifica

 
True South Bandiera

True SouthModifica

Un appaltatore di supporto scientifico di stanza in Antartide ha creato True South (Vero Sud) durante l'inverno australe del 2018. La bandiera ha il seguente significato:

«"Le strisce orizzontali blu scuro e bianche rappresentano i lunghi giorni e le notti all'estrema latitudine dell'Antartide. Al centro, un picco bianco solitario erutta da un campo di neve e ghiaccio, facendo eco a quelli delle montagne, delle montagne e delle creste di pressione che definiscono l'Antartico orizzonte. La lunga ombra che proietta forma l'inconfondibile forma di una freccia della bussola puntata a sud, un omaggio all'eredità di esplorazione del continente. Insieme, le due forme centrali creano un diamante, che simboleggia la speranza che l'Antartide continui ad essere un centro di pace , scoperta e cooperazione per le generazioni a venire ".»

Nel 2020 la bandiera è diventata disponibile in commercio da più produttori. Durante l'estate australe del 2020-2021, volerà in località dell'Antartide, comprese stazioni di ricerca, campi da campo e navi da spedizione. Partecipano anche programmi nazionali antartici, aziende e individui in tutto il mondo.[2]

Graham BartramModifica

 
La bandiera disegnata da Graham Bartram.

Il disegnatore Graham Bartram ha preso come modello la bandiera dell'ONU. Una mappa bianca del continente su uno sfondo blu che simboleggia la neutralità (Bartram era consapevole della sovrapposizione delle rivendicazioni territoriali di Regno Unito, Cile ed Argentina quando disegnò la bandiera). Questa bandiera ha effettivamente sventolato nel continente antartico nel 2002 quando Ted Kaye, editore di Raven, il giornale accademico della North American Vexillological Association, portò diverse copie in grandezza naturale della bandiera in una crociera in Antartide. Nelle base brasiliane questa bandiera sventola sui pennoni, rendendo ufficiale il suo innalzamento. Ted Kaye ha presentato uno studio (Bandiere sull'Antartide) dove descriveva il primo innalzamento della bandiera di Bartram sull'Antartide a Stoccolma nel 2003 al 20º Congresso internazionale di vessillologia. È probabilmente la più conosciuta bandiera antartica, dato che è quella più diffusa su Internet. [3]

Whitney SmithModifica

 
La bandiera disegnata da Whitney Smith.

Il disegnatore Whitney Smith ha usato un colore ad alta visibilità per lo sfondo del suo disegno, l'arancione (è il colore internazionale di soccorso, la bandiera contrasta molto con la neve e, per evitare confusione, è diversa da qualunque altra bandiera della Terra). L'emblema è formato da diversi componenti: la lettera A sta per Antartide, il segmento inferiore del globo rappresenta la posizione dell'Antartide sulla Terra (in accordo con la moderna convenzione di disegnare le mappe con il nord in alto), le due mani che reggono il segmento di globo rappresentano la pace tra gli uomini. L'emblema è bianco per rappresentare la neve ed il ghiaccio antartici ed è spostato verso il pennone per mantenere la sua integrità quando la bandiera si logora a causa dei forti venti del continente (quando c'è molto vento la parte più lontana dal pennone si sfilaccia più facilmente di quella più vicina). Comunque non sembra che sia mai stata fabbricata o usata, nonostante sia raffigurata in alcuni atlanti.

Bandiere territorialiModifica

Le nazioni del Trattato Antartico usano le loro bandiere nazionali nelle rispettive stazioni di ricerca. Comunque alcune nazioni hanno una bandiera particolare per i loro possedimenti antartici.

Territorio Antartico del Regno UnitoModifica

La bandiera del Territorio antartico britannico è un defacimento della White Ensign britannica con l'aggiunta dello stemma del territorio.

Altre colonie britanniche nella regione antartica sono le Isole Malvine e la Georgia del Sud e isole Sandwich meridionali, che hanno una propria bandiera.

Territori francesiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Bandiera delle Terre australi e antartiche francesi.
 
La bandiera dei Territori francesi meridionali.

La bandiera dell'amministratore (commissario) dei Territori francesi meridionali, che include le rivendicazioni territoriali francesi in Antartide, ha la bandiera francese nel cantone e lo stemma del commissario.

Provincia di Terra del Fuoco, Antartide e Isole dell'Atlantico del SudModifica

 
La bandiera della Provincia di Terra del Fuoco, Antartide e Isole dell'Atlantico del Sud.

La provincia argentina della Terra del Fuoco include le rivendicazioni territoriali argentine in Antartide (da 25° O a 74° O). La bandiera fu adottata nel 1999 come risultato di una gara e rappresenta un uccello antartico e la Croce del Sud.

Regione delle Magellane e dell'Antartide CilenaModifica

 
La bandiera della Regione delle Magellane e dell'Antartide Cilena.

La Provincia dell'Antártica Chilena nella Regione di Magellano e dell'Antartide Cilena include le rivendicazioni territoriali cilene in Antartide (da 53° O a 90° O). Puerto Williams è la capitale della provincia, che include anche le isole a sud della Terra del Fuoco e di Capo Horn. La bandiera della Regione delle Magellane e dell'Antartide Cilena mostra la Croce del Sud sopra una catena di montagne.

Dipendenza di RossModifica

 
La bandiera della Dipendenza di Ross.

La Dipendenza di Ross, la rivendicazione territoriale neozelandese in Antartide, usa la bandiera neozelandese, ma la bandiera del vessillologo James Dignan è stata vista sventolare lì una volta. La bandiera neozelandese è la base del suo disegno, sebbene egli rappresenti il Mare di Ross con uno sfondo azzurro e la Barriera di Ross con una striscia orizzontale alla base.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Decision 2 (2002) - ATCM XXV - CEP V, Warsaw, su ats.aq (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  2. ^ (EN) TRUE SOUTH | A New Flag of Antarctica, su True South. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  3. ^ Edward Kaye, Flags Over Antarctica, in Proceedings of the International Congress of Vexillology, XX.

Collegamenti esterniModifica