Apri il menu principale

Barbara Saltamartini

politica italiana
Barbara Saltamartini
Barbara Saltamartini daticamera 2018.jpg

Presidente della 10ª Commissione Attività Produttive della Camera dei deputati
In carica
Inizio mandato 21 giugno 2018
Predecessore Guglielmo Epifani

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI, XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
XVI:
- Il Popolo della Libertà

XVII:
- Il Popolo della Libertà (Da inizio legislatura al 18/11/2013)

- Area Popolare (Dal 18/11/2013 al 9/02/2015)

- GRUPPO MISTO (Dal 9/02/2015 al 31/03/2015)

- Lega Nord (Dal 31/03/2015 a fine legislatura)

XVIII:
- Lega - Salvini Premier

Circoscrizione XVI:
Sicilia 2

XVII:
Lazio 2

XVIII:
Lazio 1

Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord (dal 2015)
In precedenza:
MSI (Fino al 1995)
AN (1995-2009)
PdL (2009-2013)
NCD (2013-2015)
Titolo di studio Diploma di Liceo Scientifico
Professione Imprenditrice

Barbara Saltamartini (Roma, 27 agosto 1972) è una politica italiana.

BiografiaModifica

Vive a Roma; separata, ha lavorato nel settore della comunicazione[frase vaga]e dell'organizzazione di eventi.

Attività politicaModifica

Dirigente romano di Azione Giovani, nel 1997 diviene consigliere circoscrizionale a Roma.

Nel 1998 è eletta consigliere alla Provincia di Roma per Alleanza Nazionale, poi riconfermata nel 2003 ottenendo oltre il 32% dei consensi. È stata tra i promotori del Comitato Militanti per la vita.

Nel febbraio 2007, è eletta alla guida del dipartimento Pari Opportunità di Alleanza Nazionale ed entra a far parte dell'esecutivo nazionale del partito.

Elezione a deputatoModifica

Nel 2008 è candidata alla Camera nella circoscrizione Sicilia 2 nella lista del PdL. Eletta deputato, è Vice presidente del gruppo. È componente della Commissione Lavoro e Affari sociali e Capogruppo nella Commissione Bicamerale per l'Infanzia.

Componente della Direzione nazionale del PdL è la Responsabile nazionale del Settore Pari Opportunità.

Alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio del 2013 è eletta per il Popolo della Libertà alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Lazio 2 (Rieti, Viterbo, Frosinone e Latina).

Il 16 novembre 2013, allo scioglimento del Popolo della Libertà[1], aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano[2][3].

Il 31 gennaio 2015 in contrasto con la linea politica del Nuovo Centrodestra per l'elezione del Presidente della Repubblica, si dimette da portavoce del Partito,[4] e il 2 febbraio lascia definitivamente il partito non condividendo più il sostegno incondizionato dato da Angelino Alfano al Governo Renzi.[5][6]

Lasciato l'NCD, molte fonti la indicano vicina alla Lega Nord, infatti il 28 febbraio aderisce alla manifestazione contro Renzi organizzata da Matteo Salvini a Roma.[7]

Il 1º aprile 2015 aderisce ufficialmente alla Lega Nord.[8][9][10]

Alle politiche del 2018 è la candidata della coalizione alla Camera nel collegio uninominale di Guidonia-Montecelio, dove non viene eletta. Viene eletta invece nel collegio plurinominale Lazio 1 - 02.[11]

Il 21 giugno 2018 viene eletta Presidente della 10ª Commissione Attività Produttive della Camera dei deputati.

Opinioni politicheModifica

Barbara Saltamartini ha dichiarato che: «Rivedere la legge 194 non può essere un tabù ma piuttosto una necessità. […] A oggi manca la valorizzazione di tutti quegli aspetti della legge stessa che favoriscono la tutela della maternità, manca tutta l'attenzione alla prevenzione e al funzionamento dei consultori, manca insomma l'accento propositivo in favore della vita».[12] «L'attuazione della 194 è stata pesantemente penalizzata, soprattutto nella prima parte che tutela la vita del nascituro e dà alle donne la possibilità di scegliere di portare avanti la gravidanza».[13]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica