Bruno Mealli

ciclista su strada italiano
Bruno Mealli
Bruno Mealli 1966.jpg
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1969
Carriera
Squadre di club
1961-1962 Bianchi
1962 Ignis
1963-1964 Cynar
1964 Salvarani
1965-1966 Bianchi
1967 Salamini-Luxor TV
1968 Faema
1969 Scic
Nazionale
1964-1965 Italia Italia
 

Bruno Mealli (Loro Ciuffenna, 20 novembre 1937) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1961 al 1969, conta la vittoria di tre tappe al Giro d'Italia.

CarrieraModifica

Mealli si fece notare già nella stagione di esordio tra i professionisti, quando vinse il Giro del Lazio. Fu protagonista al Giro d'Italia 1963 per aver indossato contemporaneamente un altro ciclista, Marino Fontana, durante la corsa, la maglia tricolore di campione italiano. A Mealli fu data dal Federazione Ciclistica Italiana per la vittoria del Giro della Romagna, valido come ultima prova del campionato italiano, e a Fontana dalla Lega del Professionismo che cercava l'indipendenza dall'ente ufficiale. Ben presto però il CONI stabili che il legittimo campione era Mealli, risolvendo la situazione.

Nel corso della sua carriera ha corso anche nove edizioni della corsa rosa, vincendo tre tappe ed indossando anche la maglia di leader della classifica per cinque tappe nel 1965. Quando era ancora in attività fu ideatore della Tirreno-Adriatico, corsa inventata per favorire i corridori italiani per la Milano-Sanremo. È fratello di Franco Mealli, popolare organizzatore di corse ciclistiche e inventore della Tirreno-Adriatico.

PalmarèsModifica

Gran Premio Pretola
Coppa Ciuffenna
Giro del Casentino
Firenze-Viareggio
  • 1961 (Bianchi, una vittoria)
Giro del Lazio
  • 1962 (Bianchi, quattro vittorie)
Giro dell'Emilia
Gran Premio Industria e Commercio di Prato
12ª tappa Giro d'Italia (Forlì > Lignano Sabbiadoro)
8ª tappa Volta Ciclista a Catalunya (Palafrugell > Barcellona)
  • 1963 (Cynar, tre vittorie)
Campionati italiani, Prova in linea
Giro di Romagna
Gran Premio Ceramisti - Ponzano Magra
  • 1964 (Cynar, tre vittorie)
Giro del Lazio
18ª tappa Giro d'Italia (Santa Margherita Ligure > Alessandria)
1ª tappa Tour de Luxembourg (Lussemburgo > Lussemburgo)
  • 1965 (Bianchi, una vittoria)
15ª tappa Giro d'Italia (Novi Ligure > Diano Marina)
  • 1966 (Bianchi, una vittoria)
Gran Premio Città di Camaiore
  • 1967 (Salamini-Luxor TV, una vittoria)
Giro di Romagna

Altri successiModifica

Classifica generale Trofeo Cougnet

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1961: 54º
1962: ritirato
1963: 17º
1964: 30º
1965: 17º
1966: 25º
1967: 44º
1969: ritirato

Classiche monumentoModifica

1962: 9º
1964: 53º
1965: 32º
1966: 70º
1968: 96º

Competizioni mondialiModifica

Sallanches 1964 - In linea: 23º
Lasarte-Oria 1965 - In linea: 12º

Collegamenti esterniModifica