Apri il menu principale

Carlo Nervo

imprenditore, politico ed ex italiano
Carlo Nervo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2009
Carriera
Giovanili
Bassano Virtus
Squadre di club1
1988-1989 Bassano Virtus31 (5)
1989-1990 Monza 0 (0)
1990-1991 Bassano Virtus29 (3)
1991-1992 Cittadella 31 (3)
1992-1994 Mantova 62 (8)
1994-2005 Bologna 311 (34)
2005-2006 Catanzaro18 (0)
2006-2007 Bologna 26 (2)
2008 600px vertical bicolor White HEX-00A1DF.svg Virgilio ? (?)
2008-2009 Flag blue HEX-0434B1.svg Rolo ? (?)
Nazionale
2002-2004 Italia Italia 6 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 maggio 2008

Carlo Nervo (Bassano del Grappa, 29 ottobre 1971) è un imprenditore, politico ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carlo Nervo

Sindaco di Solagna
Durata mandato 7 giugno 2009 –
26 maggio 2014
Predecessore Gian Andrea Bellò
Successore Daniele Nervo

Dati generali
Partito politico Popolo della Libertà-Lega Nord
Professione Imprenditore commerciale, ex calciatore

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Originario di Solagna, Nervo iniziò a giocare con i pulcini del G.S.R. Solagna per passare dopo due anni nel Bassano dove debuttò tra i professionisti nel 1988 con il Bassano Virtus dopo aver disputato le prime stagioni con Bassano, Monza (senza mai scendere in campo) e Cittadella, nel 1992 passò al Mantova, restandovi per due anni.

Nel 1994 Nervo fu acquistato dal Bologna, squadra con la quale ha giocato ininterrottamente per 11 stagioni (dal 1994-95 fino al 2004-05), annate nelle quali dimostrò il suo valore come tornante di fascia con fiuto del gol, fino alla convocazione nella Nazionale di calcio italiana. Dopo una breve parentesi nel corso della stagione 2005-06, durante la quale ha militato nel Catanzaro, il centrocampista ha terminato la sua carriera calcistica tra i professionisti con il Bologna nel giugno 2007, decidendo di ritirarsi. È il terzo giocatore con più presenze in gare ufficiali (417) con la maglia del Bologna, preceduto solamente da Giacomo Bulgarelli e Tazio Roversi.[1]

Nel febbraio 2008, tuttavia, Nervo è tornato a giocare a calcio, vestendo la maglia del Virgilio (squadra mantovana di Seconda Categoria), non riuscendo però ad evitarne la retrocessione in terza categoria[2]

Nel 2008-2009 gioca nella formazione reggiana del Rolo, club di Promozione. Nervo inizia la stagione a Rolo con discreti risultati partendo sempre da titolare e contribuendo alla causa della squadra reggiana, ma - dopo la fine della stagione - annuncia il suo ritiro dal calcio, per poi dedicarsi alla attività di imprenditore nel settore del mobile.

Durante il mandato come Sindaco di Solagna ha militato nella squadra Nazionale Sindaci - http://www.nazionaleitalianasindaci.it/

StatisticheModifica

Presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-11-2002 Pescara Italia   1 – 1   Turchia Amichevole -
30-4-2003 Ginevra Svizzera   1 – 2   Italia Amichevole -
4-6-2003 Campobasso Italia   2 – 0   Irlanda del Nord Amichevole -
18-2-2004 Palermo Italia   2 – 2   Rep. Ceca Amichevole -
31-3-2004 Braga Portogallo   1 – 2   Italia Amichevole -
28-4-2004 Genova Italia   1 – 1   Spagna Amichevole -
Totale Presenze 6 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Mantova: 1992-1993

Bologna: 1994-1995

Bologna: 1995-1996

Bologna: 1998

PoliticoModifica

Il 7 giugno 2009 viene eletto Sindaco di Solagna (VI), il suo paese natale.

NoteModifica

  1. ^ i rossoblu di tutti i tempi, BolognaFc.it. URL consultato il 22 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2012).
  2. ^ eurosport.yahoo.com, Nervo debutta in Seconda Categoria, su it.eurosport.yahoo.com, 4 febbraio 2008.

BibliografiaModifica

  • Andrea Pelacani, Da sindaco della fascia alla fascia da sindaco. Il Bologna di Carlo Nervo (1994-2007), Maglio Editore, 2014, ISBN 978-88-97195-30-6

Collegamenti esterniModifica