Déjà Vu - Corsa contro il tempo

film del 2006 diretto da Tony Scott
Déjà Vu - Corsa contro il tempo
Deja Vu Logo.svg
Logo originale
Titolo originaleDéjà Vu
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2006
Durata126 min
Rapporto2,35:1
Generethriller, azione, fantascienza
RegiaTony Scott
SoggettoTerry Rossio, Bill Marsilii
SceneggiaturaTerry Rossio, Bill Marsilii
ProduttoreJerry Bruckheimer
Casa di produzioneTouchstone Pictures, Scott Free Productions, Jerry Bruckheimer Films
Distribuzione in italianoBuena Vista Distribution
FotografiaPaul Cameron
MontaggioChris Lebenzon
MusicheHarry Gregson-Williams
ScenografiaChris Seagers
CostumiEllen Mirojnick
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Déjà Vu - Corsa contro il tempo (Déjà Vu) è un film di fantascienza del 2006 diretto da Tony Scott. Nel film, un agente dell'ATF viaggia indietro nel tempo per evitare un attentato terroristico e per salvare una ragazza di cui si è innamorato durante le indagini.

TramaModifica

 
Una scena del film

Il giorno di Martedì Grasso a New Orleans, il traghetto Sen. Alvin T. Stumpf, che trasporta lungo il Mississippi un nutrito gruppo di marinai della Marina degli Stati Uniti assieme alle loro famiglie esplode e affonda, uccidendo le 543 persone a bordo. L'agente dell'ATF Doug Carlin viene incaricato di indagare sull'esplosione e scopre che la strage è frutto di un attacco terroristico. Durante una riunione fra forze dell'ordine che si occupano del caso incontra l'agente dell'FBI Paul Pryzwarra e ha modo di illustrare le sue scoperte.

Di ritorno nel suo ufficio, Carlin viene informato della scoperta di un corpo carbonizzato nel fiume. È quello di Claire Kuchever ed è stato trovato, a differenza di altri corpi, prima dell'esplosione. Si pensa che qualcuno abbia voluto far credere che fosse una delle vittime del traghetto, ma che il rinvenimento del corpo prima del previsto abbia tradito i piani dell'attentatore. Carlin scopre anche che il suo compagno di squadra, Larry Minuti, andato in ferie, potrebbe essere stato a bordo del traghetto.

Nel frattempo Pryzwarra, colpito dalle capacità investigative di Doug, gli chiede di unirsi all'unità dell'FBI che sta indagando sul caso, usando una sofisticata apparecchiatura chiamata "Snow White", che permette di avere delle immagini sulle giornate precedenti all'attentato. Inizialmente a Doug viene spiegato che si tratta di immagini rielaborate combinando telecamere di sorveglianza con quelle fornite dai satelliti (gli oltre 4 giorni di ritardo sono dovuti al tempo di processamento delle immagini), ma ci mette poco a capire che in realtà il sistema permette di guardare direttamente nel passato (precisamente indietro di 4 giorni, 6 ore, 3 minuti, 45 secondi, 14.5 nanosecondi). Lo svantaggio del sistema è che consente di vedere gli eventi solo una volta e in tempo reale, anche se le immagini possono essere registrate. Convinto che Claire sia un elemento cruciale nelle indagini, Carlin riesce a convincere la squadra a seguire in particolare le sue azioni.

Mentre il team osserva il passato di Claire attraverso "Snow White", si scopre il legame fra lei e l'attentatore: quest'ultimo è interessato ad acquistare il SUV che Claire ha messo in vendita.

Durante l'indagine Doug ha occasione di seguire gli ultimi giorni della vita di Claire e di innamorarsene. L'intelligente Doug non ci mette molto a capire che, attraverso il congegno spazio-temporale può anche tornare indietro nel tempo, e infatti decide di farlo, rischiando la sua stessa vita, per provare a salvare Claire e prevenire l'attentato al traghetto.

Doug e Claire vanno al traghetto. Doug cerca di trovare e disarmare la bomba, ma nel frattempo Oerstadt cattura Claire e la trattiene all'interno del veicolo in cui ha piazzato la bomba. Segue una brutale sparatoria che culmina con Doug che tenta di negoziare con Oerstadt ma alla fine lo prende alla sprovvista e lo uccide. Entra nel veicolo per cercare di liberare Claire ma la polizia li circonda e minaccia di aprire il fuoco. Per salvare tutti, Doug spinge di proposito il veicolo dalla fine del traghetto prima che esploda. Claire fugge ma Doug, incapace di uscire, muore nella successiva esplosione subacquea. Mentre Claire piange la morte di Doug, viene avvicinata da un identico Doug Carlin, quello del suo presente, che la consola.

ProduzioneModifica

 
Il set del film a Gravier and Claiborne.

Il film si basa sulle ricerche scientifiche condotte sul fenomeno del déjà vu, e in particolare sulla teoria di un multiverso con singoli universi destinati a incrociarsi casualmente. Consulente scientifico del film è stato il fisico e cosmologo Brian Greene.

Durante la produzione vi furono notevoli problemi causati dall'uragano Katrina, le riprese furono infatti spostate inizialmente fuori da New Orleans; dopo la ricostruzione la troupe fece ritorno nella città.[1]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Il film ha incassato in tutto il mondo la cifra di 180.557.550 dollari di cui oltre 64 milioni di dollari negli Stati Uniti e in Canada.[2] Il film è stato distribuito il 22 novembre 2006 in 3.108 sale, incassando 20.574.802 dollari nel weekend d'apertura.

RiconoscimentiModifica

  • International Gold Reel Award

NoteModifica

  1. ^ CINEMA: KATRINA BLOCCA DENZEL WASHINGTON, STOP A RIPRESE PER URAGANO su Adnkronos.
  2. ^ (EN) Total Lifetime Grosses, boxofficemojo.com. URL consultato il 16 ottobre 2011.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN221775057