Duomo (metropolitana di Napoli)

stazione della metropolitana di Napoli
Exquisite-kfind.png Se desideri approfondimenti riguardo ai reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi ivi effettuati, vedi qui.
Logo Metropolitane Italia.svg Duomo
NA M1 Duomo.jpg
Veduta del binario direzione Garibaldi
Stazione della metropolitana di Napoli
Gestore ANM
Inaugurazione 6 agosto 2021
Stato In uso
Linea Linea 1
Localizzazione Piazza Nicola Amore, Napoli
Tipologia Stazione sotterranea, passante
Interscambio Autobus urbani ed extraurbani, filobus urbani e suburbani
Dintorni - Cattedrale di Napoli
- Museo Gaetano Filangieri
- Via San Gregorio Armeno
- Spaccanapoli
Mappa di localizzazione: Napoli
Duomo
Duomo
Metropolitane del mondo

Coordinate: 40°50′51.11″N 14°15′41.83″E / 40.84753°N 14.26162°E40.84753; 14.26162

Duomo è una stazione della linea 1 della metropolitana di Napoli.

StoriaModifica

Progettata dallo Studio Fuksas, la stazione si trova nel quartiere Pendino e serve le zone di piazza del Mercato, via Marina, il Rettifilo, nonché il Museo Gaetano Filangieri, il Duomo ed il Palazzo Arcivescovile. Il piano binari è a ben 40 metri di profondità, di cui 30 sotto il livello del mare.

Lo scavo archeologico in atto nell'area ha riportato alla luce reperti di straordinario interesse per la città: un tempio risalente al I secolo d.C., un porticato Ellenistico di età Flavia e una pista da corsa del ginnasio. L'intervento risulta fortemente influenzato dall'eccezionale ritrovamento riproponendolo così come esso si è presentato agli occhi degli archeologi, visibile dall'esterno, visitabile all'interno della Stazione. Un atipico parco archeologico in cui il sistema dei ritrovamenti sarà restituito con un'anastilosi di colonne e altri resti in posizione di crollo.

Il progetto di Fuksas della stazione ha previsto una radicale modifica della viabilità della soprastante piazza Nicola Amore, consistente nella totale eliminazione della preesistente rotatoria, la pedonalizzazione di buona parte della piazza (dove è prevista una "cupola" in metallo e vetro che lascia intravedere dall'esterno i sottostanti reperti archeologici, che sarà aggiunta entro la fine dell'anno 2022) e del tratto di via Duomo fra la stessa piazza e le vie Tramontano e Zecca dei Panni, e quindi via Duomo lato monte è accessibile alle auto unicamente da via Seggio del Popolo e via dei Cimbri. Resta invariata invece la circolazione lungo corso Umberto I, con l'attraversamento della piazza mediante un percorso curvilineo tipo "chicane" ed il tratto di via Duomo in direzione via Marina.

I lavori sono iniziati il 14 novembre 2001, e la stazione è stata inaugurata il 6 agosto 2021[1][2].

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus e filobus di passaggio (202 - 460 - 602 - N1 - N3 - N8 - R2)

NoteModifica

  1. ^ Metro Linea 1 Napoli, stazione Duomo apre ad agosto dopo 20 anni di lavori. Riapre tutto Corso Umberto I, su Fanpage.it, 28 luglio 2021. URL consultato il 28 luglio 2021.
  2. ^ Napoli, ecco la Stazione Duomo: dopo 20 anni inaugurazione e primi treni, su napoli-repubblica-it.cdn.ampproject.org. URL consultato il 6 settembre 2021.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Capolinea Fermata precedente Linea 1 Fermata successiva Capolinea
Piscinola   Università   Duomo   Garibaldi   Garibaldi
Controllo di autoritàVIAF (EN128532880 · LCCN (ENn85152208 · WorldCat Identities (ENlccn-n85152208