Eleonora di Portogallo

aristocratica danese

Eleonora Alfonso Leonor in spagnolo, asturiano, in galiziano, in portoghese, in aragonese e in basco, Elionor in catalano. Alienora in latino, Eleanor in inglese e Aliénor in francese (121128 agosto 1231) principessa portoghese che fu consorte del co-regnante di Danimarca, dal 1229 al 1231.

Eleonora Alfonso

Origine[1][2][3]Modifica

Figlia del re del Portogallo Alfonso II e di Urraca di Castiglia, figlia del re di Castiglia, Alfonso VIII e di Eleonora Plantageneta, figlia del re d'Inghilterra, Enrico II e di sua moglie la duchessa d'Aquitania, Eleonora, ex regina di Francia.

BiografiaModifica

Il cronista, Rodrigo Jiménez de Rada, nel suo De Rebus Hispaniæ la elenca tra i figli di Sancho I e Dolce di Barcellona chiamandola Alienor, che divenne consorte del co-regnante di Danimarca, Valdemaro il Giovane (1209-1231), che regnava col padre, Valdemaro II, e che Eleonora non diede figli a Valdemaro[1].

Secondo gli Annales Ryenses[4] il giorno di San Giovanni, il 24 giugno del 1229, a Ribe, Eleonora sposò il co-regnante di Danimarca, Valdemaro III (1209-1231), figlio del re di Danimarca, Valdemaro II (1170-1241), e della sua prima moglie, Margherita di Boemia, detta la Regina Dagmar (ca. 1189-1212), figlia del re di Boemia, Ottocaro I[1][5].
Eleonora sedette così sul trono che era stato di sua zia, Berengaria del Portogallo, che era stata la seconda moglie di Valdemaro II[1].

Sempre secondo gli Annales Ryenses[4], Eleonora morì di parto, nel 1231[1], e con lei, molto probabilmente morì anche il bambino che aveva partorito; anche secondo gli Annales Stadenses, scritti dal monaco Alberto di Stade, verso il 1240, Eleonora morì nel 1231[1].
Eleonora fu tumulata nella chiesa di Ringsted[1].
Pochi mesi dopo morì anche il marito, Valdemaro, per cui erede al trono divenne Enrico (1216 - 1250), uno dei figli di sua zia Berengaria.

FigliModifica

Eleonora diede a Valdemaro un solo figlio, che probabilmente morì durante il parto.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Alfonso I del Portogallo Enrico del Portogallo  
 
Teresa di León  
Sancho I del Portogallo  
Mafalda di Savoia Amedeo III di Savoia  
 
Adelaide  
Alfonso II del Portogallo  
Raimondo Berengario IV di Barcellona Raimondo Berengario III di Barcellona  
 
Dolce I di Provenza  
Dolce di Barcellona  
Petronilla d'Aragona Ramiro II d'Aragona  
 
Agnese d'Aquitania  
Eleonora del Portogallo  
Sancho III di Castiglia Alfonso VII di León  
 
Berengaria di Barcellona  
Alfonso VIII di Castiglia  
Bianca Garcés di Navarra García IV Ramírez di Navarra  
 
Margherita de l'Aigle  
Urraca di Castiglia  
Enrico II d'Inghilterra Goffredo V d'Angiò  
 
Matilde d'Inghilterra  
Leonora d'Aquitania  
Eleonora d'Aquitania Guglielmo X di Aquitania  
 
Aénor di Châtellerault  
 

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (EN) Portogallo
  2. ^ (EN) Capetingi
  3. ^ (DE) Alfonso II di Portogallo genealogie mittelalter Archiviato il 2 luglio 2008 in Internet Archive.
  4. ^ a b Gli Annales Ryenses sono cronache (annali) scritte nell'abbazia di Ryd che vanno dal leggendario re, Danr all'inizio del XIV secolo, il regno di Eric VI di Danimarca.
  5. ^ (EN) Danimarca

BibliografiaModifica

Edgar Prestage, Il Portogallo nel medioevo, in «Storia del mondo medievale», vol. VII, 1999, pp. 576-610

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN50651662 · LCCN (ENn85073585 · WorldCat Identities (ENlccn-n85073585