Giuliano Battocletti

maratoneta e mezzofondista italiano
Giuliano Battocletti
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 54 kg
Atletica leggera
Specialità Mezzofondo
Società Valsugana Trentino
Record
5 000 m 13'20"88 (1999)
10 000 m 27'45"74 (1999)
Mezza maratona 1h00'47" (2002)
Maratona 2h11'59" (2005)
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Europei di cross 1 0 0
Mondiali juniores 0 0 1

Per maggiori dettagli vedi qui

 

Giuliano Battocletti (Cles, 1º agosto 1975) è un ex maratoneta e mezzofondista italiano, bronzo ai Mondiali juniores del 1994.

Ha fatto parte della squadra che ha vinto gli europei di cross nel 1998 classificandosi settimo nell'individuale e dando il maggior contributo al raggiungimento dell'obiettivo.

Biografia modifica

Fino al 2000 ha militato nel corpo di Polizia di Stato, fino al 2005 ha fatto parte della Cover Verbania, nel 2006 si è tesserato nella Pro Patria Milano, quindi è tornato alla Cover Mapei Verbania. I suoi allenatori sono stati nell'ordine Gaspare Polizzi, Pietro Endrizzi, Massimo Magnani, Giorgio Rondelli, Severino Bernardini. La prima maglia azzurra l'ha indossata nel 1993, decimo classificato al campionato europeo junior dei 5.000 metri in pista.[1]

Sono stati molti i suoi ritiri in rassegne internazionali, in particolare nella corsa campestre ha abbandonato le gare al campionato del mondo di Marrakech nel 1998, al campionato del mondo di Dublino il 23 marzo 2002, al campionato europeo di Edimburgo il 14 dicembre 2003 e nella mezza maratona al campionato del mondo di Veracruz il 12 novembre.

Ha esordito in maratona il 27 ottobre 2002 alla Maratona di Venezia, undicesimo classificato in 2 ore 16 minuti 59 secondi. In seguito ne ha corse altre due, entrambe nel 2005 ad Egna (BZ) il 9 ottobre terzo classificato in 2 ore 34 minuti 3 secondi e a Milano il 4 dicembre terzo classificato in 2 ore 11 minuti 58 secondi.

Nel 1999 divenne campione italiano della mezza maratona, ma il titolo gli fu revocato (e assegnato al secondo arrivato, Daniele Caimmi) dopo essere risultato positivo per metaboliti di nandrolone il 12 giugno 1999 in occasione della Maratonina Città di Busto Arsizio[2].

La figlia Nadia (della quale è allenatore) pratica l'atletica leggera ed è diventata velocista e mezzofondista.

Palmarès modifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1994 Mondiali juniores   Lisbona 5000 m   Bronzo 13'51"16 [3]
1997 Mondiali cross   Torino Corsa campestre 32º 36'56" [4]
1998 Europei cross   Ferrara Corsa campestre
1999 Mondiali cross   Belfast Corsa campestre 19º 41'05" [4]
2001 Mondiali cross   Ostenda Corsa campestre 17º 40'59" [4]
2005 Giochi del Mediterraneo   Almería Mezza maratona 1h05'28"

Altri risultati modifica

Corsa campestre
2001
  • settimo in coppa europa a Vilamoura (Por) il 4 febbraio
  • diciassettesimo al campionato del mondo di Ostende (Bel) il 24 marzo
  • diciassettesimo al campionato europeo di Thun (Svi) il 9 dicembre
2002
  • settimo in coppa campioni a Saint Junien (Fra) il 3 febbraio
2003
  • ottantesimo al campionato del mondo di cross corto di Losanna (Svi) il 29 marzo
2004
  • ventottesimo al campionato del mondo di Bruxelles il 21 marzo
  • cinquantesimo al campionato europeo di Heringsdorf (Ger) il 12 dicembre
2005
  • settantasettesimo al campionato del mondo di Saint Galmier (Fra) il 20 marzo

Campionati nazionali modifica

Vincitore di sei titoli italiani assoluti a livello individuale:

1994
  •   Oro ai campionati italiani juniores di corsa campestre - 25'38"
1998
  •   Bronzo ai campionati italiani assoluti, 10000 m - 29'00"46
2001
  • 12º ai campionati italiani di maratonina - 1h05'06"
  •   Argento ai campionati italiani assoluti, 10000 m - 28'52"92
2002
  •   Oro ai campionati italiani di maratonina - 1h00'47"
  • 4º ai campionati italiani assoluti, 5000 m - 13'55"32
  • 9º ai campionati italiani di corsa campestre - 36'16"
2003
  • 15º ai campionati italiani di maratonina - 1h04'21"
  • 5º ai campionati italiani assoluti, 10000 m - 29'11"09
  •   Oro ai campionati italiani di corsa campestre - 35'28"
2004
  •   Bronzo ai campionati italiani di maratonina - 1h03'02"
  • 8º ai campionati italiani assoluti, 5000 m - 14'10"05
  •   Oro ai campionati italiani di corsa campestre - 35'25"
2005
  •   Oro ai campionati italiani assoluti, 10000 m - 28'39"26
2006
  • 6º ai campionati italiani di corsa campestre - 36'02"
2007
  •   Oro ai campionati italiani di maratonina - 1h03'14"
  •   Oro ai campionati italiani di corsa campestre - 30'44"

Altre competizioni internazionali modifica

1994
1995
1996
  • 4º alla Maratonina Valle dei Laghi (  Pietramurata) - 1h04'27"
  •   Argento al Cross della Mandria (  Torino) - 32'37"
1997
  • 6º alla Mezza maratona di Gualtieri (  Gualtieri) - 1h01'40"
  • 11º al Giro podistico internazionale di Pettinengo (  Pettinengo), 12 km - 36'48"
  •   Argento al Trofeo Asics Run (  Cuneo) - 28'20"
  •   Oro al Circuito di Molinella (  Molinella) - 28'43"
  • 4º al Cross di Savigliano (  Savigliano) - 30'44"
  •   Argento al Cross del Sud (  Lanciano) - 23'20"
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007

Note modifica

  1. ^ Daniele Bresciani, Fango, sudore e polvere, in SportWeek, La Gazzetta dello Sport, 24 marzo 2001.
  2. ^ Doping: deferito Giuliano Battocletti (FIDAL), su adnkronos.com. URL consultato il 23 marzo 2013.
  3. ^ Mondiali juniores, rotta su Pechino, su fidal.it. URL consultato il 18 febbraio 2012.
  4. ^ a b c Giuliano Battocletti, su iaaf.org, iaaf.orf. URL consultato il 18 febbraio 2012.
  5. ^ a b c ITALIAN CHAMPIONSHIPS, su gbrathletics.com. URL consultato il 18 febbraio 2012.

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica