Hostiles - Ostili

film del 2017 diretto da Scott Cooper
Hostiles - Ostili
Hostiles.jpg
Christian Bale in una scena del film
Titolo originaleHostiles
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata127 min
Rapporto2.35 : 1
Genereavventura, drammatico, western
RegiaScott Cooper
SceneggiaturaScott Cooper, Donald Stewart
ProduttoreScott Cooper, Ken Kao, John Lesher
Produttore esecutivoWill Weiske
Casa di produzioneWaypoint Entertainment
Distribuzione in italianoNotorious Pictures
FotografiaMasanobu Takayanagi
MontaggioTom Cross
MusicheMax Richter
ScenografiaDonald Graham Burt
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Hostiles - Ostili (Hostiles) è un film del 2017 diretto da Scott Cooper.

TramaEdit

Nel 1892, una giovane donna, Rosalie Quaid, e la sua famiglia, composta dal marito Wesley, e dai figli Lucy, Sylvie e Jacob, subiscono un violento attacco da parte di una tribù di Comanche che vogliono rubare i loro cavalli. Durante l'attacco solo Rosalie riesce a salvarsi e a nascondersi nella foresta mentre il resto della sua famiglia, compreso il figlio neonato Jacob, viene brutalmente assassinata dagli indiani.

Nel frattempo, a Fort Berringer nel New Mexico, il capitano dell'esercito Joseph Joe Blocker, arcigno e rancoroso verso i nativi, cattura una famiglia di Apache e li riporta nel forte rinchiudendoli. Viene in seguito convocato nell'ufficio del suo colonnello Abraham Biggs, che gli affida l'ultimo ordine prima della pensione: accompagnare un morente capo Cheyenne, Falco Giallo, e la sua famiglia nella loro terra nativa, una valle nota come Valle degli orsi nel Montana. Siccome l'ordine viene dal presidente in persona, e minacciato dalla corte marziale, Blocker, nolente, accetta di eseguire l'ordine, nonostante il suo sanguinoso trascorso con il capo indiano, colpevole di aver ucciso molti compagni del capitano. Dopo ciò, Blocker raduna un drappello (composto dal fidato e vecchio amico, il sergente Thomas Metz, il caporale Henry Woods, anch'egli suo amico, il nuovo e promettente tenente Rudy Kidder e una nuova recluta, il soldato semplice Desjardins) e parte per la Valle. Durante il viaggio, Blocker fa fermare il drappello e ordina di mettere in catene gli indiani.

Lungo la strada il drappello avvista le rovine bruciate della casa della famiglia Quaid (vista all'inizio del film) e mentre i soldati preparano l'accampamento, Blocker va ad indagare e a perlustrare la zona, e scopre il cadavere, orrendamente scalpato, del marito di Rosalie, la quale, oramai impazzita dal dolore, dice a Blocker di non fare rumore perché i suoi figli "stanno dormendo" (anche se in realtà sono morti). Blocker, compassionevole, decide di accoglierla nella sua compagnia. Inizialmente Rosalie, vedendo gli indiani, si spaventa, memore di quello che ha subìto, ma Blocker la assicura che gli indiani non la toccheranno. Alla fine, Rosalie decide di unirsi al drappello fino alla loro prossima sosta.

Il giorno dopo, il viaggio prosegue, ma vengono attaccati dai Comanche; il drappello esce vincitore dallo scontro, senza evitare però che Desjardins venga ucciso e che Woodson venga gravemente ferito. Dopo questo attacco, Falco Giallo convince Blocker che la cosa migliore da fare per garantire la sopravvivenza di tutti è di liberare lui e la sua famiglia; Blocker, riluttante, accetta. Il giorno successivo, i Comanche sopravvissuto dopo il loro precedente incontro, vengono trovati morti dal drappello e Blocker deduce che Falco Giallo e suo figlio, Falco Nero, li hanno uccisi grazie a Metz permettendo loro di lasciare il campo durante la notte.

Dopo una breve sosta a Fort Winslow in Colorado per lasciare il ferito Woodson e Rosalie, a Blocker viene chiesto di prendere il sergente Charles Wills, che, per ordine della corte marziale, deve essere impiccato per aver ucciso una famiglia con un'ascia, di portarlo nel posto dove avverrà la condanna. Al drappello si uniscono il caporale Tommy Thomas e il sergente Malloy, per tenere d'occhio Wills. Nel frattempo, Rosalie decide di continuare il viaggio con Blocker, nonostante gli sia stato offerto un posto dove stare a Fort Winslow fino al prossimo treno che sarebbe arrivato a Natale. Una notte, le donne vengono rapite da tre commercianti di pellicce mentre lavano i piatti nel torrente dal loro accampamento. La compagnia, assistita da Falco Giallo e Falco Nero, rintraccia i commercianti di pellicce, li uccide e salva le donne; tuttavia, il sergente Malloy viene ucciso. Durante un acquazzone, Wills induce Kidder a sciogliere le catene che lo legavano per poi rubargli la pistola e ucciderlo prima di fuggire ma non prima che Blocker lo ferisca.A questo punto Thomas Metz, monta a cavallo e lo insegue nonostante Blocker gli urli di fermarsi. La compagnia scoprirà, il giorno dopo, che Metz è riuscito a rintracciare Wills e ad ucciderlo prima di togliersi la vita e smetterla di soffrire per il suo disturbo post-traumatico da stress. Successivamente Blocker fa pace con Falco Giallo per tutti i danni che si sono inflitti l'un l'altro, e per la prima volta i due si salutano come amici e non più come nemici.

Arrivati nella Valle degli orsi, Falco Giallo muore per la sua malattia e viene sepolto nella sua terra Dalla sua famiglia, da Blocker, da Rosalie, e dal caporale Thomas. Proprio mentre il gruppo sta per andare via un certo Cyrus Lounde e i suoi tre figli dichiarano di possedere la terra e ordinano a Blocker e al resto del gruppo di disseppellire il corpo di Falco Gaillo e andarsene. Blocker tenta di informarli che hanno l'autorizzazione dal presidente degli Stati Uniti in persona, ma Lounde, menefreghista, gli ribadisce il suo ordine; ne consegue un brutale scontro a fuoco che lascia solo tre sopravvissuti: Blocker, Rosalie e il giovane nipote di Falco Giallo, Piccolo orso. Nella scena finale, Rosalie e Piccolo orso partono con riluttanza su un treno dal Montana a Chicago, senza Blocker, ma, all'ultimo secondo, Blocker sale sul retro del treno e sale in carrozza, deciso a cominciare una nuova vita con i due.

ProduzioneEdit

Il film, le cui riprese iniziarono nel luglio 2016 a Santa Fe, è interpretato da Christian Bale, affiancato da Rosamund Pike, Wes Studi, Adam Beach, Ben Foster, Jesse Plemons, Rory Cochrane e Q'orianka Kilcher.

PromozioneEdit

Il primo trailer è stato diffuso il 5 settembre 2017.[1]

DistribuzioneEdit

Il film è stato presentato in anteprima mondiale il 2 settembre 2017 al Telluride Film Festival.[2] Successivamente è stato proiettato al Toronto International Film Festival. Hostiles è stato scelto anche come film di apertura della dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma.[3]

Il film è stato distribuito nelle sale italiane a partire dal 22 marzo 2018.

NoteEdit

  1. ^ (EN) ‘Hostiles’: Watch Exclusive Trailer For Hot Telluride & Toronto Title, deadline.com, 5 settembre 2017. URL consultato il 22 settembre 2018.
  2. ^ (EN) Telluride Film Festival: ‘Darkest Hour’, ‘Battle Of The Sexes’, ‘Lady Bird’ Among World Premieres – Complete 2017 Lineup, deadline.com, 31 agosto 2017. URL consultato il 22 settembre 2018.
  3. ^ Roma 2017: Hostiles di Scott Cooper è il film di apertura della dodicesima edizione, movieplayer.it, 27 settembre 2017. URL consultato il 22 settembre 2018.

Collegamenti esterniEdit

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema