LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker

videogioco del 2020
LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker
videogioco
Lego Star Wars The Skywalker Saga logo.png
Il logo inglese del gioco
Titolo originaleLego Star Wars: The Skywalker Saga
PiattaformaMicrosoft Windows, Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 5, Xbox Series X
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 2021
GenereAvventura dinamica
TemaFantascienza
OrigineRegno Unito
SviluppoTraveller's Tales
PubblicazioneWarnerBros. Interactive Entertainment
SerieLEGO: Star Wars
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualShock 4, DualSense, Mouse e tastiera, Joy-Con, Controller Xbox
SupportoBlu-ray disc, download, scheda di gioco
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live, Nintendo eShop, Steam
Preceduto daLEGO Star Wars: Il risveglio della Forza

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker è un videogioco d'avventura dinamica Lego previsto per essere rilasciato all'inizio del 2021 per Microsoft Windows, Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Series S. È il sesto capitolo della serie di videogiochi Lego Star Wars di TT Games e il successore di LEGO Star Wars: Il risveglio della Forza. Il gioco adatta tutti i nove film della saga degli Skywalker.[1]

Modalità di giocoModifica

A differenza della maggior parte dei videogiochi Lego in cui i giocatori dovevano avanzare nella storia in un ordine lineare, i giocatori possono scegliere di iniziare il gioco da uno qualsiasi dei nove episodi della saga degli Skywalker e completarli nell'ordine che desiderano.[2] Ogni episodio avrà cinque missioni della storia, per un totale di 45 livelli, in contrasto con i sei livelli per episodio dei giochi precedenti. Ci sono state delle innovazioni anche sul combattimento rispetto ai titoli precedenti, come i possessori di spada laser che ora utilizzano una varietà di combo con attacchi leggeri, attacchi pesanti e mosse della Forza.

I personaggi dotati di blaster hanno la telecamera sopra le spalle rendendo la visuale simile a quella di altri sparatutto in terza persona.

Proprio come il suo predecessore, Lego Star Wars: Il risveglio della Forza, Il menù del gioco non sarà una singola area, come la Taverna di Mos Eisley in Lego Star Wars: La saga completa, ma una vasta gamma di pianeti completamente esplorabili con zone iconiche della saga di Guerre stellari. Tra i pianeti e le lune esplorabili ci sono Coruscant, Naboo, Tatooine, Geonosis, Kamino, Utapau, Kashyyyk, Mustafar, Yavin IV, Hoth, Dagobah, Bespin, Endor, Jakku, Takodana, D'Qar, Base Starkiller, Ahch-To, Cantonica, Crait, Ajan Kloss, Pasaana, Kijimi, Kef Bir ed Exegol.[3] Anche le navi hanno aree liberamente esplorabili, come lo Star Destroyer e la Morte Nera. Durante il gioco si potranno verificare anche degli incontri casuali. Ad esempio, uno Star Destroyer imperiale potrebbe improvvisamente saltare fuori dall'iperspazio e inviare una flotta di caccia TIE verso il giocatore. Si può scegliere se impegnarsi a combatterli o continuare per progredire nella storia.

Il gioco ha quasi 500 personaggi, molti dei quali giocabili.[3]

Sviluppo e marketingModifica

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker è stato inizialmente pensato per essere sviluppato dall'editore del suono della Lucasfilm, Matthew Wood. Un trailer di annuncio è stato presentato in anteprima all'E3 2019 durante la conferenza stampa di Microsoft. Un secondo trailer che mostra una scena di tutti e nove i film è stato distribuito il 20 dicembre in concomitanza con l'uscita di Star Wars: L'ascesa di Skywalker.[4] L'artwork ufficiale è stato rivelato il 4 maggio 2020.[5]

Disney e Lucasfilm non avevano condiviso dettagli significativi de L'ascesa di Skywalker con il team del gioco prima dell'uscita del film. Nel frattempo, TT Games ha lavorato su altri aspetti del gioco fino a quando Lucasfilm non ha condiviso ulteriori dettagli.[6] Il gioco è sviluppato nel nuovo motore di Traveller's Tales, NTT (pronunciato Entity).[7]

DoppiaggioModifica

Come Lego Star Wars: Il Risveglio della Forza, Lego Star Wars: La saga degli Skywalker utilizzerà il doppiaggio originale, con Billy Dee Williams annunciato per dare la voce a Lando Calrissian.[8]

PubblicazioneModifica

Il 7 maggio 2020, la data di uscita è stata indicata come 20 ottobre 2020[9] tramite il canale YouTube di Guerre stellari. Lo stesso giorno, il video originale è stato reso privato ed è stato caricato un nuovo video, in cui è stata tagliata la data di uscita[10] Il 26 agosto 2020, il sito Web di Lego ha visualizzato la data di rilascio come 2021, ma il sito Web è stato rimosso. Il giorno seguente alla Gamescom Opening Night Live del 2020, è stato annunciato che il gioco sarebbe stato rilasciato nel primo trimestre / secondo trimestre del 2021 con la descrizione di "Primavera 2021" con uscita anche su Playstation 5 e Xbox Series X.[11]

Il gioco è disponibile in una Standard Edition e una Deluxe Edition. La Deluxe Edition include il pacchetto Character Collection, che raccoglie sei pacchetti di personaggi basati su personaggi esterni alla Saga degli Skywalker, che consiste in pacchetti di The Mandalorian, Rogue One: A Star Wars Story, Solo: A Star Wars Story e la serie animata di Disney+ Star Wars: La Bad Batch.[12][13]

La Deluxe Edition al dettaglio arriverà con un'esclusiva minifigure di Luke Skywalker con il latte blu e diversi box art che mostrano Dart Fener, con la sua maschera rimovibile. Una steelbook raffigurante Ian Solo in Carbonite è inclusa nel bundle Deluxe Edition se prenotata dal rivenditore Game nel Regno Unito.[14]

NoteModifica

  1. ^ ign.com, https://www.ign.com/articles/2019/06/09/lego-star-wars-the-skywalker-saga-includes-episode-1-9-e3-2019.
  2. ^ https://www.ttgames.com/game/lego-star-wars-the-skywalker-saga/
  3. ^ a b starwars.com, https://www.starwars.com/news/lego-star-wars-the-skywalker-saga-key-art-interview.
  4. ^ (EN) Screen Rant, https://screenrant.com/lego-star-wars-skywalker-saga-trailer/. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) Pure Xbox, https://www.purexbox.com/news/2020/05/the_official_box_art_for_lego_star_wars_the_skywalker_saga_has_reportedly_arrived. URL consultato il 4 maggio 2020.
  6. ^ (EN) Chris Compendio, DualShockers, https://www.dualshockers.com/lego-star-wars-the-skywalker-saga-interview-e3-2019/. URL consultato il 21 agosto 2019.
  7. ^ (EN) Eurogamer, https://www.eurogamer.net/articles/2019-06-24-lego-star-wars-the-skywalker-saga. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  8. ^ bleedingcool.com, https://www.bleedingcool.com/2019/12/20/lego-star-wars-the-skywalker-saga-gets-a-new-sizzle-trailer/.
  9. ^ (EN) cbr.com, https://www.cbr.com/lego-star-wars-skywalker-saga-release-date. URL consultato il 7 maggio 2020.
  10. ^ https://www.ign.com/articles/lego-star-wars-the-skywalker-saga-release-date-announced
  11. ^ (EN) GAMING, https://comicbook.com/gaming/news/lego-star-wars-the-skywalker-saga-release-date-gameplay-trailer/. URL consultato il 27 agosto 2020.
  12. ^ (EN) whatsondisneyplus.com, https://whatsondisneyplus.com/lego-star-wars-the-skywalker-saga-to-feature-dlc-packs-for-the-mandalorian-the-bad-batch/. URL consultato il 28 agosto 2020.
  13. ^ (EN) GameSpot, https://www.gamespot.com/articles/lego-star-wars-skywalker-saga-pre-orders-include-d/1100-6477949/. URL consultato il 4 settembre 2020.
  14. ^ (EN) Brick Fanatics, https://www.brickfanatics.com/lego-star-wars-the-skywalker-saga-steelbook-coming-to-game-in-the-uk/. URL consultato il 30 agosto 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi