Le ali della vita

serie televisiva italiana
(Reindirizzamento da Le ali della vita 2)
Le ali della vita
Le ali della vita.JPG
Scena iniziale della prima stagione
Titolo originaleLe Ali della Vita
PaeseItalia
Anno2000-2001
Formatoserie TV
Generedrammatico, storico
Stagioni2
Episodi4
Durata95 minuti (ciascuna parte delle miniserie)
Lingua originaleItaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaStefano Reali
SceneggiaturaLaura Ippoliti, Francesca Panzarella, Stefano Reali, Mariangela Barbanente
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
MusicheJacopo Fiastri e Stefano Reali
Casa di produzioneMediaTrade
Prima visione
Dal21 marzo 2000
Al28 novembre 2001
Rete televisivaCanale 5

Le ali della vita è una serie televisiva italiana formata da due miniserie. La prima, composta da due puntate da 100 minuti, è andata in onda il 21 e il 23 marzo 2000 su Canale 5; la seconda, anch'essa trasmessa in due puntate da 95 minuti, è andata in onda il 26 e ìl 28 novembre 2001.

TramaModifica

Protagonista delle due storie è Rosanna Ranzi, insegnante di musica anticonformista e di forte temperamento che, tra gli anni cinquanta e sessanta, incontra l'austero personaggio di Sorella Alberta, una donna fredda, perfida e manipolatrice che la coinvolge dapprima nei segreti del collegio femminile retto dall'Ordine delle Pie Sorelle Francescane di Santa Chiara a Campo Tures, nell'Alto Adige, tra il 1957 e il 1958 e, in seguito, nell'educazione del disabile Fabrizio, nella cornice di Milano e della Bassa pianura padana tra il 1961 e il 1964.

Prima stagione (2000)Modifica

Roma, 1957. Rosanna Ranzi è una insegnante di musica del Conservatorio di Roma. La donna è nubile e decide di abbandonare il posto di lavoro e la sua città natale per via delle pressioni sociali che alla sua età la vorrebbero già sposata. Rosanna ha infatti rifiutato la proposta di matrimonio del suo fidanzato, in quanto questi pretendeva che lei abbandonasse la sua professione. Per nulla disposta a rinunciare alla sua indipendenza, la donna accetta dunque di diventare l'insegnante di musica di un collegio femminile retto dall'Ordine delle Pie Sorelle Francescane di Santa Chiara a Campo Tures, nell'Alto Adige. L'educandato è diretto da sorella Alberta, una suora fredda e misteriosa, assistita dalla perfida sorella Federica, suo braccio destro nell'infliggere rigidissime punizioni corporali alle educande. Con il passare del tempo, Rosanna fa la conoscenza delle altre suore dell'istituto e stringe amicizia con sorella Celestina, una giovane pianista contraria ai metodi della reverenda Madre, con sorella Adele, un'anziana concittadina anch'essa distaccata da sorella Alberta, e con il medico del paese, Vithold, oltre che con le ragazze del collegio, tutte con una storia più o meno difficile alle spalle, Stefania in particolare. A causa dei modi di pensare completamente opposti, Rosanna diventa ben presto la nemica giurata di sorella Alberta.

Seconda stagione (2001)Modifica

Milano, 1961. Sorella Alberta, la quale in seguito agli eventi della prima miniserie era stata cacciata via dal collegio di Campo Tures a causa dei suoi metodi, viene assunta come direttrice di un malandato orfanotrofio di Cernusco sul Naviglio. La reverenda Madre si attiva subito affinché il brefotrofio venga ristrutturato e sembra dare prova di aver subito un profondo cambio caratteriale, mostrandosi molto dolce, simpatica e protettiva nei confronti dei piccoli orfani e delle altre consorelle. Nel frattempo, Rosanna affronta le conseguenze delle sue azioni a Campo Tures. La donna è stata espulsa da tutte le scuole d'Italia per aver messo le mani addosso a sorella Alberta arrivando quasi a strozzarla, e perde in continuazione i suoi alunni privati non appena le famiglie di questi vengono a conoscenza dei suoi trascorsi. Proprio quando le cose sembrano andare sempre peggio, sorella Celestina, entrata a far parte del Conservatorio di Milano nascondendo però a tutti di essere una suora, le propone di lavorare come insegnante di canto presso l'orfanotrofio di Cernusco dove lei vive, proprio quello diretto da sorella Alberta, omettendo però la presenza della donna. Grande è la sorpresa di Rosanna quando si ritrova davanti l'odiata nemica ma, complice l'incontro con il misterioso Fabrizio, un ragazzo entrato nella struttura in tenera età e preda di moltissimi problemi psichici, deciderà di restare. Stefania intanto si sta laureando in Giurisprudenza e vive con Rosanna in un piccolo appartamento di Milano. La ragazza non crede al repentino cambiamento della suora e avverte l'amica di stare attenta. Rosanna è così presa dal caso di Fabrizio che sembra non prestare più importanza a nulla ma dovrà fare i conti con una torbida situazione che rischierà nuovamente di rovinarle la vita per sempre.

PersonaggiModifica

  • Rosanna Ranzi (interpretata da Sabrina Ferilli): protagonista della serie, Rosanna è un'insegnante di musica di un Conservatorio a Roma, che abbandona per trasferirsi a Campo Tures presso l'educandato femminile "Santa Chiara" delle Pie Sorelle Francescane. Qui la donna prende a cuore le delicate situazioni personali delle ragazze e le sprona a lottare contro le loro fragilità. Dopo essere stata cacciata dal collegio per aver aggredito Sorella Alberta, Rosanna avrà difficoltà a trovare un nuovo lavoro, vista la fama che si porta dietro. Nella seconda stagione il personaggio della Ferilli funge anche da voce narrante della vicenda, elemento invece assente nella prima miniserie.
  • Sorella Alberta (interpretata da Virna Lisi): nata Maria Enrichetta Alberta Vendramini e chiamata da tutti Reverenda Madre, la perfida Alberta è la direttrice del "Santa Chiara", collegio situato in un castello di proprietà della famiglia Vendramini. La suora è perennemente fredda e austera e non sembra provare empatia alcuna per le sue studentesse, che spesso e volentieri tormenta e picchia, aiutata dalla sadica Sorella Federica. Colpevole di aver istigato al suicidio una delle ragazze, Alberta viene sollevata dal suo incarico e diventa la responsabile di un orfanotrofio della periferia milanese. In seguito contatterà Rosanna per offrirle un lavoro e farsi perdonare delle terribili angherie a cui l'ha sottoposta. Alberta riesce a convincere tutti di essere davvero cambiata ma il suo obiettivo è vendicarsi della Ranzi, considerata la sua acerrima nemica.
  • Sorella Celestina (interpretata da Anna Rita Del Piano): è la dolce pianista del collegio, dal carattere profondamente diverso da quello della Reverenda Madre. Celestina non è completamente certa della sua vocazione e più di una volta sarà assalita dai dubbi. Nella seconda stagione, è diventata parte di un Conservatorio milanese e alterna la vita laica pubblica a quella privata della novizia. Solo più tardi si renderà conto che l'abito monacale non fa per lei e riuscirà finalmente a trovare una stabilità emotiva e amorosa.
  • Sorella Adele (interpretata da Marisa Merlini): suora di lunga data del "Santa Chiara", romana verace e stretta confidente di Rosanna. Sembra essere a conoscenza dell'oscuro passato di Alberta. Nella seconda stagione è ormai in congedo da tempo e viene contattata da Stefania e Nicola per testimoniare al processo di Rosanna.
  • Stefania (interpretata da Giovanna Di Rauso): una delle ragazza del collegio, figlia di una prostituta siciliana che più di tutte subisce continue punizioni e vessazioni in quanto ospite del "Santa Chiara" solo per carità di Sorella Alberta. La frustrazione e la depressione a cui la ragazza è stata condotta dalle perfide suore la porteranno a tentare il suicidio. Nella seconda stagione, Stefania si laurea in Giurisprudenza e aiuterà Rosanna a districarsi dal terribile tranello tesole da Alberta.
  • Maria (interpretata da Carla Ortenzi): è la madre di Stefania, una prostituta siciliana continuamente in cerca del meglio per sua figlia. Nella seconda stagione, Sorella Alberta le offrirà un posto di donna delle pulizie e si occuperà delle spese per far studiare Stefania.
  • Sorella Federica (interpretata da Ute Maria Lerner e doppiata da Roberta Greganti): è il fedele braccio destro di Sorella Alberta, ugualmente perfida e malvagia e sempre pronta a sfogarsi con le ragazze, frustandole e infliggendo loro le peggiori e indicibili punizioni. Prende sin da subito in antipatia Rosanna e non accetta il minimo strappo alla regola o il minimo accenno di gioia delle ragazze. Non si sa che fine abbia fatto dopo la prima stagione, se sia rimasta a Tures dopo la cacciata della Reverenda Madre o se sia stata sollevata anch'essa.
  • Vithold Heisler (interpretato da Tobias Hoesl e doppiato da Angelo Maggi): è il medico del paese, un uomo buono e pronto ad assistere i suoi pazienti. Si innamora alla follia di Rosanna. Essendo assente nella seconda stagione, è probabile che l'amicizia con la Ranzi sia giunta al capolinea.
  • Alice (interpretata da Azzurra Antonacci): è una delle studentesse del collegio. Ha un problema alla gamba che le impedisce di realizzare il suo sogno di diventare ballerina, ostacolata inoltre da un carattere molto timido e da una madre oppressiva. Sarà menzionata da Rosanna nel primo episodio della seconda stagione.
  • Nicoletta (interpretata da Myriam Catania): è una delle studentesse del collegio. In quanto fedele delatrice, assieme all'amica Nadia, dei piccoli e grandi segreti delle sue compagne, nonché figlia del prefetto di Bolzano, il quale contribuisce economicamente alle necessità del collegio, è una delle preferite di Sorella Alberta. Gli insegnamenti di Rosanna la faranno cambiare.
  • Elena (interpretata da Carolina Felline): è una delle studentesse del collegio. La ragazza sembra aver perso la parola ed è soggetta a bulimia, entrambi i problemi dovuti agli abusi che il padre perpetrava nei suoi confronti quando era piccola.
  • Monica (interpretata da Emanuela Aurizi): è una delle studentesse del collegio. Viene spesso presa in giro a causa della fame perenne e del conseguente sovrappeso.
  • Nadia (interpretata da Giulia Bagella e doppiata da Perla Liberatori): è una delle studentesse del collegio. L'amica fedele di Nicoletta.
  • Vescovo (interpretato da Carlo Reali): il vescovo di Tures.
  • Mario (interpretato da Paolo Bonanni): il garzone di un piccolo negozio di Tures, innamorato perso di Stefania. Essendo assente nella seconda stagione, è probabile che la relazione con la ragazza sia giunta al termine.
  • Dottor Armandi (interpretato da Pino Micol): è il padre di Nicoletta e il Prefetto di Bolzano.
  • Giuseppe (interpretato da Roberto Chevalier): è il padre di Alice.
  • Luisa (interpretata da Mirta Pepe): è la madre di Alice.
  • Pietro (interpretato da Andrea Tidona): è il padre di Elena.
  • Giorgia (interpretata da Paola Tiziana Cruciani): è la madre di Elena.
  • Fabrizio (interpretato da Pierluigi Coppola): in realtà Emanuele Villoresi, un ragazzo che apparentemente soffre di problemi psichiatrici gravi scaturiti in seguito all'abbandono in orfanotrofio e agli anni trascorsi isolato dal resto dei compagni e trattato come un selvaggio. L'incontro con Rosanna lo cambierà completamente e lo farà tornare alla normalità.
  • Olga Villoresi (interpretata da Lia Tanzi): una delle maggiori benefattrici dell'orfanotrofio, una donna algida, amica di Alberta dai tempi in cui era una studentessa al collegio di Tures.
  • Gherardo Villoresi (interpretato da Renato De Carmine e doppiato da Cesare Barbetti): un ricco ingegnere milanese, marito di Olga, da lei sposato solo per interessi economici. Morirà per mano della perfida consorte poco dopo aver ritrovato il figlio Emanuele.
  • Maurizio Lorenzi (interpretato da Gino Lavagetto): è un dottore alleato di Olga, da lei ingaggiato per sterminare completamente la psiche di Fabrizio. I rimorsi di coscienza lo tormenteranno e finalmente confesserà tutto in udienza.
  • Nicola Giusti (interpretato da Emilio Bonucci): professore universitario di Stefania, un uomo sessista, traditore e corrotto.
  • Nicola De Masi (interpretato da Ivan Bacchi): l'assistente di Giusti e grande amico di Stefania, con cui si alleerà per far trionfare la giustizia e salvare Rosanna.
  • Salvatore De Maria (interpretato da Domenico Fortunato): la nuova fiamma di Celestina.

ProduzioneModifica

La regia è di Stefano Reali, la sceneggiatura di Laura Ippoliti, Francesca Panzarella e dello stesso Reali, coadiuvato da Mariangela Barbanente per la seconda stagione.

TrasmissioneModifica

Dopo la messa in onda originale, il programma è stato replicato diverse volte, anche se molte scene sono state tagliate, portando la durata complessiva a 2 ore e 37 minuti. Non sono però mancate occasioni in cui la serie è stata replicata in versione integrale su La5. Va in onda generalmente ogni anno durante la fine di agosto nel palinsesto pomeridiano di Canale 5.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione