Lisandro Magallán

calciatore argentino
Lisandro Magallán
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 181 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Elche
Carriera
Giovanili
2010Gimnasia (LP)
Squadre di club1
2010-2012Gimnasia (LP)26 (0)
2012-2013Boca Juniors8 (0)
2013-2014Rosario Central11 (0)
2014-2016Boca Juniors10 (1)
2016Defensa y Justicia16 (1)
2016-2019Boca Juniors39 (1)
2019Ajax2 (0)
2019-2020Alavés17 (1)
2020-2021Crotone28 (1)
2021-2022Anderlecht21 (0)[1]
2022-2023Ajax2 (0)
2023-Elche0 (0)
Nazionale
2012-2014Argentina Argentina U-204 (0)
2016Argentina Argentina olimpica1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 gennaio 2023

Lisandro Magallán (La Plata, 27 settembre 1993) è un calciatore argentino, difensore dell'Elche.

Caratteristiche tecnicheModifica

È stato definito il "nuovo Samuel" da Guillermo Barros Schelotto, ex idolo degli Xeneizes[2].

CarrieraModifica

ClubModifica

Lisandro Magallán inizia la sua carriera nel 2010, esattamente l'8 agosto, quando debutta in prima squadra in occasione del match di campionato con il San Lorenzo.[3] Il 18 aprile 2011 rimedia la sua prima ammonizione in carriera, durante la partita con il River Plate.[4] A causa di una doppia ammonizione, il 22 aprile 2012 ottiene un'espulsione, la prima in carriera, durante il match con il Guillermo Brown.[5]

Il 28 luglio 2012 il Boca Juniors acquista, dal Gimnasia La Plata, l'80% del cartellino del calciatore in questione per 1,4 milioni di dollari.[2]

Il 3 settembre 2020 l'Ajax lo cede in prestito con diritto di riscatto al Crotone.[6][7] L'esordio nel campionato italiano avviene il 20 settembre successivo, nella partita in casa del Genoa, persa per 4-1. Il 24 aprile 2021 trova il suo primo gol italiano, nella vittoria per 4-3 sul campo del Parma.[8] Sette giorni dopo una sua sfortunata e decisiva deviazione nella partita casalinga contro l'Inter del 1º maggio 2021 consegna di fatto lo Scudetto ai nerazzurri.

Rientrato all’Ajax dopo la retrocessione dei calabresi, il 7 agosto gioca gli ultimi minuti della Supercoppa dei Paesi Bassi 2021 persa contro il PSV. Il 31 agosto seguente viene ceduto in prestito all'Anderlecht.[9][10]

Concluso il prestito in Belgio, fa ritorno nei Paesi Bassi all'Ajax, tuttavia dopo appena due presenze in campionato, il 5 gennaio 2023, rescinde il contratto.[11] Nello stesso giorno, viene annunciato il suo ingaggio da parte dell'Elche.[12]

NazionaleModifica

Nel 2013 partecipa con la Nazionale Under-20 di calcio dell'Argentina al Campionato sudamericano di calcio Under-20 2013 in Argentina, dove è capitato della formazione che non supera la prima fase.

Viene convocato per le Olimpiadi 2016 in Brasile.[13]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Boca Juniors: 2015, 2016-2017, 2017-2018
Ajax: 2018-2019
Ajax: 2018-2019
Ajax: 2019

NoteModifica

  1. ^ 24 (0) comprese le presenze nei play-off.
  2. ^ a b Fabrizio Zorzoli, UFFICIALE: Boca Juniors, preso il giovane difensore Magallan, su tuttomercatoweb.com, 28 luglio 2012. URL consultato il 28 luglio 2012.
  3. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. San Lorenzo de Almagro 0 - 0, su it.soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  4. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. River Plate 0 - 0, su it.soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  5. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. Guillermo Brown 3 - 2, su it.soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  6. ^ (NL) Ajax verhuurt Lisandro Magallán aan F.C. Crotone, su ajax.nl, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  7. ^ Gran colpo per la difesa: Lisandro Magallán è del Crotone!, su fccrotone.it, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  8. ^ Serie A, le pagelle di Parma-Crotone 3-4: brilla Ounas, Simy implacabile, su eurosport.it, 24 aprile 2021. URL consultato il 25 aprile 2021.
  9. ^ (NL) Ajax verhuurt Lisandro Magallán aan Anderlecht, su ajax.nl. URL consultato il 31 agosto 2021.
  10. ^ (NL) Lisandro Magallán komt over van Ajax, su rsca.be. URL consultato il 31 agosto 2021.
  11. ^ (NL) Ajax en Lisandro Magallán ontbinden arbeidsovereenkomst, su ajax.nl, 5 gennaio 2023. URL consultato il 5 gennaio 2023.
  12. ^ (ES) OFICIAL | Magallán, refuerzo para la defensa franjiverde, su elchecf.es, 5 gennaio 2023. URL consultato il 5 gennaio 2023.
  13. ^ (ES) Los 18 olímpicos, su afa.com.ar, 6 luglio 2016. URL consultato il 7 luglio 2016.

Collegamenti esterniModifica