Apri il menu principale
Massimiliano Smeriglio
Massimiliano Smeriglio daticamera.jpg

Vicepresidente della Regione Lazio
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2013
Presidente Nicola Zingaretti
Predecessore Luciano Ciocchetti

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XV, XVII (Fino al 16/04/2013)
Gruppo
parlamentare
XV:
- Rifondazione Comunista - Sinistra Europea

XVII:
- Sinistra Ecologia Libertà

Coalizione XV:
L'Unione

XVII:
Italia. Bene Comune

Circoscrizione Lazio 1
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Futura (dal 2018)
In precedenza:
PRC (fino al 2009)
SEL (2009-2016)
Titolo di studio Laurea in Storia Moderna
Università Università degli Studi di Roma La Sapienza
Professione Docente Universitario

Massimiliano Smeriglio (Roma, 8 maggio 1966) è un politico e scrittore italiano. Vicepresidente della Regione Lazio con delega alla formazione, ricerca, scuola, università, diritto allo studio e turismo, incarico per il quale si è dimesso dal ruolo di parlamentare. È stato assessore al lavoro e alla formazione della Provincia di Roma, dal 2008 al 2012, Deputato della Repubblica, dal 2006 al 2008, e presidente dell’ ex Municipio Roma XI (ora Municipio Roma VIII), dal 2001 al 2006.

Il 9 novembre 2017 è uscito il suo ultimo romanzo Per quieto vivere, pubblicato da Fazi Editore.

Indice

BiografiaModifica

Vicepresidente della Regione LazioModifica

A marzo 2013 viene nominato, dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, vicepresidente e assessore alla formazione, università, ricerca, scuola, diritto allo studio e turismo. Nell’ambito delle sue deleghe, in particolare nel settore della formazione e della scuola, sviluppa progetti innovativi rivolti ai giovani e non solo. Tra questi:

Torno subito[1]Modifica

È l’iniziativa della Regione Lazio dedicata ai giovani dai 18 ai 35 anni, studenti universitari o laureati, residenti o domiciliati nel Lazio e disoccupati o inoccupati. L’avviso pubblico, sostenuto con le risorse del Fondo Sociale Europeo, finanzia progetti di formazione o work experience in tutto il mondo che si concludono con una fase di tirocinio nel Lazio, della durata da 3 a 6 mesi, dove si mettono in pratica le competenze acquisite. Tutte le spese per il viaggio, il vitto e l’alloggio, l’esperienza di lavoro e altro, sono a carico della Regione Lazio. Sono, infine, previste due linee progettuali, Cinema e Gusto (dedicata al mondo enogastronomico), aperte anche ai diplomati. Nel corso delle prime 4 edizioni sono stati finanziati i progetti di circa 6000 ragazzi[2].

Porta Futuro Lazio[3]Modifica

È un progetto della Regione Lazio realizzato per sostenere i cittadini nel potenziamento professionale, nello sviluppo di tecniche per la ricerca occupazionale e nell’acquisizione di nuove competenze. Alle imprese, Porta Futuro Lazio offre, invece, una serie integrata di servizi per aiutarle a trovare le figure professionali che stanno cercando. I centri di Porta Futuro Lazio sono presenti in ogni università o capoluogo di provincia della Regione, in particolare: Università̀ di Cassino e del Lazio Meridionale, Roma Tre, Tor Vergata, Rieti Sabina Universitas, Tuscia Viterbo, Roma Città Universitaria, Latina e Frosinone. Tale rete costituisce, così, un ponte diretto tra mondo del lavoro e delle formazione[4].

Fondo FuturoModifica

È l’iniziativa della Regione Lazio per sostenere il microcredito e la microfinanza. Più specificamente, sono concessi prestiti agevolati, con un tasso d’interesse all’1%, per costituire una piccola impresa o potenziarne una già esistente. I prestiti variano dai 5 ai 25 mila euro e devono essere restituiti entro 84 mesi. Nel 2016 sono stati stanziati 35 milioni di euro, prevedendo delle quote riservate per gli under 35 (3 milioni), gli over 50 (2 milioni), per i soggetti con reddito inferiore a 21mila euro (5 milioni) e per i lavoratori svantaggiati (5 milioni)[5].

Fuoriclasse[6]Modifica

È il bando della Regione Lazio rivolto alle scuole per sviluppare interventi di contrasto alla dispersione scolastica, esperienze brevi di apprendimento in situazione lavorativa, interventi di sensibilizzazione per la cittadinanza, la solidarietà, la legalità e la cultura ambientale. In particolare i soggetti proponenti, in forma singola o associata con altri enti o associazioni private, possono chiedere finanziamenti dai 5 ai 25 mila euro, valorizzando così l’autonomia scolastica e lo sviluppo di reti virtuose tra gli istituti scolastici e le associazioni del territorio.

Bandi ricercaModifica

Sono le iniziative della Regione Lazio rivolte allo sviluppo della ricerca scientifica. In particolare, a partire dal 2013, sono stati emanati vari avvisi pubblici, l’ultimo finanziato con 7 milioni di euro, per sovvenzionare progetti di ricerca ad alto contenuto innovativo e coerenti con la Smart Specialisation Strategy regionale, da realizzarsi a mezzo di Gruppi di Ricerca dedicati, in modo da creare e facilitare i rapporti di collaborazione con le Imprese[7]. Con il bando “Progetti Strategici” sono stati, invece, stanziati 12 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in materia di “scienze della vita” e “green economy[8]. Grazie ad un “Accordo di Programma Quadro” con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur) e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (Mibact), è stato, poi, costituito il Distretto Tecnologico per i beni e le attività Culturali (Dtc) del Lazio. Attraverso lo stanziamento di 41,7 milioni di euro (di cui 20,7 a carico della Regione Lazio) sono stati finanziati 5 grandi interventi finalizzati alla valorizzazione del patrimonio culturale del Lazio, oltre a consolidare e stimolare l’innovazione delle imprese e degli organismi di ricerca dedicati ai beni culturali della regione[9].

Altre attività politiche e amministrativeModifica

Alle elezioni politiche del 2013 è candidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Lazio 1, nelle liste di Sinistra Ecologia Libertà, venendo eletto deputato.

Il 16 aprile 2013 si dimette dalla carica di deputato, per svolgere l’incarico di vicepresidente della Regione Lazio[10], venendo sostituito dal collega di partito Filiberto Zaratti.

Da maggio 2008 al 2012 è assessore alla formazione e al lavoro della Provincia di Roma.

Dal 2006 al 2008 è deputato della Repubblica.

Dal 2001 al 2006 è s presidente dell'ex Municipio Roma XI (ora Municipio Roma VIII), un territorio di circa 140 mila abitanti dove si è sperimentato, tra i pochi casi in Italia, il Bilancio partecipativo[11].

Esperienze professionaliModifica

È stato docente presso la Facoltà di Scienze della formazione Università degli studi Roma Tre. Si è occupato di cooperazione sociale, welfare community e neomunicipalismo. Ha collaborato con le università Lumsa, San Pio V e Link.

Ha scritto diversi testi, tra cui "Città comune. Autogoverno e partecipazione nell'era globale[12]".

È stato vicepresidente dell'associazione Rete del nuovo municipio.

Schieramento politicoModifica

Nel 2010 è tra i fondatori di Sinistra Ecologia Libertà.

A febbraio 2017, con lo scioglimento di Sinistra Ecologia Libertà si impegna nella costituzione del movimento Campo Progressista, fondato da Giuliano Pisapia.

Coordinatore dell'iniziativa "Piazza Grande" per la candidatura alle primarie del Partito Democratico di Nicola Zingaretti.

Si candida alle Elezioni europee del 2019 con il PD nella circoscrizione dell'Italia Centrale.[13]

OpereModifica

  • Per quieto vivere[14], Fazi Editore, 2017
  • A fattor comune – visioni e buone pratiche per fare sinistra[15], Bordeaux Edizioni 2015
  • Suk ovest banditi a Roma[16], Fazi Editore 2012
  • Garbatella combat zone[17], Voland Edizioni 2010
  • Walter ego - gli anni del principato romano, Liberazione Edizioni, 2007
  • Città comune, autogoverno e partecipazione nell'era globale, Deriveapprodi Edizioni, 2006
  • La riva sinistra del Tevere, Transform Edizioni 2005
  • Pillola rossa o pillola blu?, Intramoenia Edizioni 2004
  • L'impresa sociale, l'anima e le forme. Cooperazione, empowerment, territorio, Magma Edizioni, 2001
  • Se Henry Ford avesse risposto al telefono, Magma Edizioni, 1999

NoteModifica

  1. ^ Sito Ufficiale, su tornosubito.laziodisu.it. URL consultato il 12 febbraio 2018.
  2. ^ TORNO SUBITO 2017: FACCIAMO PARTIRE 1800 GIOVANI, UN INVESTIMENTO SUL LORO FUTURO, su Regione Lazio. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  3. ^ Sito Ufficiale, su portafuturolazio.it. URL consultato il 12 febbraio 2018.
  4. ^ Lavoro, alla Sapienza la prima Porta Futuro Università, in Repubblica.it, 11 gennaio 2016. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  5. ^ Fondo Futuro - LazioInnova, in LazioInnova. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  6. ^ Sito Ufficiale, su progettofuoriclasse.it. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  7. ^ Regione Lazio - RICERCA - IN EVIDENZA - AVVISO PUBBLICO PROGETTI DI GRUPPI DI RICERCA: CONOSCENZA E COOPERAZIONE PER UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO, su www.regione.lazio.it. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  8. ^ 12 MILIONI PER I PROGETTI STRATEGICI IN MATERIA DI SCIENZE DELLA VITA E GREEN ECONOMY, su Regione Lazio. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  9. ^ REGIONE E MIUR: NASCE IL DISTRETTO TECNOLOGICO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI DEL LAZIO, su Regione Lazio. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  10. ^ Articolo dall'Archivio Storico - AGV, in AGV. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  11. ^ Super User, cara Garbatella, Periodico di informazione e cultura territoriale a cura dell'Associazione culturale cara Garbatella - cara Garbatella, su www.caragarbatella.it. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  12. ^ Derive Approdi, Città comune «  Derive Approdi, su www.deriveapprodi.org. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  13. ^ Maurizio Ribechini, Europee, ufficiali i 76 candidati del PD: ci sono anche Kyenge, Sassoli e Smeriglio, BlastingPop, 11 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019.
  14. ^ Per quieto vivere | Massimiliano Smeriglio | Fazi Editore, in Fazi Editore. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  15. ^ Massimiliano Smeriglio, A fattor comune: visioni e buone pratiche per fare Sinistra, Bordeaux, 2015, ISBN 9788897236900. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  16. ^ Suk Ovest | Massimiliano Smeriglio | Fazi Editore, in Fazi Editore. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  17. ^ round robin srl, Voland Edizioni, su www.voland.it. URL consultato il 31 ottobre 2017.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàSBN IT\ICCU\RMSV\632503