Apri il menu principale
Mauro Antonio Donato Laus
Mauro Laus datisenato 2018.jpg

Presidente del Consiglio regionale del Piemonte
Durata mandato 30 maggio 2014 –
10 aprile 2018
Predecessore Valerio Cattaneo
Successore Nino Boeti

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione Piemonte
Collegio 4 (Torino-Centro)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Professione Dirigente

Mauro Antonio Donato Laus (Lavello, 7 agosto 1966) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Dopo aver trascorso l'infanzia e l'adolescenza a Lavello (PZ), si trasferisce a Torino; è sposato e ha due figli.[1]

Attività politicaModifica

Alle elezioni regionali in Piemonte del 2005 viene eletto consigliere regionale, nelle liste della Margherita, in provincia di Torino;[2] viene rieletto anche alle successive regionali del 2010, nelle liste del Partito Democratico.[3]

Rieletto nuovamente consigliere anche alle regionali del 2014,[4] il 30 maggio 2014 viene eletto presidente del Consiglio regionale del Piemonte.[5]

Elezione a senatoreModifica

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto al Senato della Repubblica nel collegio uninominale di Torino-Centro, sostenuto dal centro-sinistra (in quota PD).[6]

ControversieModifica

Nel 2018, nel corso di un acceso dibattito al Senato, ha invitato la senatrice Alessandra Maiorino (M5S) a tornarsene in cucina, attirandosi critiche e accuse bipartisan di sessismo.[7]

NoteModifica

  1. ^ Curriculum - Mauro Laus, in Mauro Laus. URL consultato il 16 agosto 2018.
  2. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 16 agosto 2018.
  3. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 16 agosto 2018.
  4. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 16 agosto 2018.
  5. ^ La prima del nuovo Consiglio regionale è andata: Laus eletto presidente, in TorinoToday. URL consultato il 16 agosto 2018.
  6. ^ Grandi manovre in Consiglio regionale: Laus a Roma, libera la sedia di presidente, in LaStampa.it. URL consultato il 16 agosto 2018.
  7. ^ Dl sicurezza, Laus (Pd) a Maiorino (M5s): “Tornatene in cucina”. Lega e Possibile: “Insulto sessista”, in ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 10 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica