Michael Kayode

calciatore italiano
Michael Kayode
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Altezza 179 cm
Calcio
Ruolo Difensore
Squadra Fiorentina
Carriera
Giovanili
2014-2018Juventus
2018-2020Gozzano
2021-2023Fiorentina
Squadre di club1
2020-2021Gozzano34 (2)
2023-Fiorentina21 (1)
Nazionale
2021Bandiera dell'Italia Italia U-184 (0)
2022-2023Bandiera dell'Italia Italia U-1912 (1)
2023-Bandiera dell'Italia Italia U-213 (0)
Palmarès
 Europei di calcio Under-19
Oro Malta 2023
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 aprile 2024

Michael Olabode Kayode (Borgomanero, 10 luglio 2004) è un calciatore italiano, difensore della Fiorentina e della nazionale Under-21 italiana.

Biografia modifica

È nato a Borgomanero, in provincia di Novara, da genitori originari della Nigeria.[1]

Caratteristiche tecniche modifica

È un terzino destro, che può interpretare anche il ruolo di esterno in un centrocampo a 5. Giocatore dotato di spinta, cambio di passo e capacità di inserimento, può essere impiegato anche sulla corsia mancina e nelle giovanili in situazioni di emergenza si è adattato anche a fare il difensore centrale.[2]

Carriera modifica

Club modifica

Settore giovanile e Gozzano modifica

Kayode cresce nel settore giovanile della Juventus, ma viene successivamente scartato dai bianconeri. Riparte con la maglia del Gozzano e nella stagione 2020-2021, a 16 anni, gioca da titolare in Serie D, diventando il primo 2004 a segnare nella categoria con la rete alla Castellanzese.[3]

Fiorentina modifica

Nel 2021 passa alla Fiorentina che lo inserisce nella formazione Primavera, guidata da Aquilani, di cui diventa un protagonista nei due anni successivi.

All'inizio della stagione 2023-2024 viene inserito nella prima squadra allenata da Vincenzo Italiano. Esordisce in Serie A il 19 agosto 2023, a 19 anni, venendo schierato titolare nella gara della prima giornata di campionato vinta per 4-1 in trasferta contro il Genoa.[4][5] Diventato titolare sulla fascia destra a causa del grave infortunio occorso a Dodô, il successivo 21 settembre, esordisce anche nelle coppe europee, giocando titolare nella partita della fase a gironi di UEFA Europa Conference League pareggiata (2-2) in casa del Genk.[6] Il 29 dicembre dello stesso anno, serve a Luca Ranieri l'assist per il gol della vittoria (1-0) nell'incontro di campionato con il Torino.[7] Realizza il suo primo gol in Serie A il 26 febbraio 2024, nella vittoria per 2-1 contro la Lazio allo stadio Franchi.[8][9]

Nazionale modifica

Con la nazionale Under-19, guidata da Alberto Bollini, nel 2023 Kayode vince l'Europeo di categoria, segnando il gol decisivo nella finale vinta per 1-0 contro il Portogallo.[10][11]

Nel settembre dello stesso anno, riceve la sua prima convocazione in nazionale Under-21, guidata da Carmine Nunziata, in vista degli incontri di qualificazione all'Europeo di categoria contro Lettonia e Turchia.[12] Esordisce in Under-21 il 17 ottobre 2023, entrando nel finale della partita vinta per 2-0 contro la Norvegia a Bolzano.[13]

Statistiche modifica

Presenze e reti nei club modifica

Statistiche aggiornate al 7 aprile 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2020-2021   Gozzano D 34 2 - - - - - - - - - 34 2
2023-2024   Fiorentina A 21 1 CI 3 0 UECL 6 0 SI 1 0 31 1
Totale carriera 55 3 3 0 6 0 1 0 65 3

Cronologia presenze e reti in nazionale modifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-10-2023 Bolzano Italia Under-21   2 – 0   Norvegia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2025 -   87’
22-3-2024 Cesena Italia Under-21   2 – 0   Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2025 -   86’
26-3-2024 Ferrara Italia Under-21   1 – 1   Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2025 -   88’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès modifica

Club modifica

Competizioni giovanili modifica

Fiorentina: 2021-2022
Fiorentina: 2021, 2022

Nazionale modifica

Malta 2023

Note modifica

  1. ^ Incoscienza e talento. La tempesta Kayode si abbatte su Firenze, su Quotidiano Sportivo, 4 ottobre 2023. URL consultato il 15 dicembre 2023.
  2. ^ Sky Sport, Kayode, l'esordio in A dopo l'Europeo under 19, su sport.sky.it, 20 agosto 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  3. ^ Redazione, Dalla D all'esordio in Serie A: chi è Kayode, su SerieD24, 19 agosto 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  4. ^ La Fiorentina strapazza il Genoa: gioco, spettacolo e 4 gol, Italiano sorride, su La Gazzetta dello Sport, 19 agosto 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  5. ^ Michael Kayode impressiona con la Fiorentina: chi è il talento lanciato da Italiano, su Sportmediaset.it. URL consultato il 21 agosto 2023.
  6. ^ Alessandro Latini, Genk-Fiorentina 2-2, non basta la notte magica di Ranieri. La Viola rischia la beffa finale, su La Nazione, 21 settembre 2023. URL consultato il 31 dicembre 2023.
  7. ^ Matteo Dovellini, Fiorentina-Torino 1-0: decide un gol di Ranieri, viola terzi per una notte, su la Repubblica, 29 dicembre 2023. URL consultato il 31 dicembre 2023.
  8. ^ Fiorentina-Lazio risultato 2-1: gol di Kayode e Bonaventura dopo Luis Alberto, su corriere.it, 26 febbraio 2024. URL consultato il 27 febbraio 2024.
  9. ^ Gianluca Andreuccetti, Kayode illumina la Fiorentina: primo gol in A per il classe 2004, su mondoprimavera.com, 26 febbraio 2024. URL consultato il 26 febbraio 2024.
  10. ^ Kayode regala l'Europeo all'Italia Under 19: scartato dalla Juve, Italiano è pronto a lanciarlo, su calciomercato.com, 17 luglio 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  11. ^ KAYODE, LA RIVINCITA A TINTE AZZURRE, su Alfredo Pedullà, 17 luglio 2023. URL consultato il 15 dicembre 2023.
  12. ^ Il nuovo biennio inizia in Lettonia e Turchia: Nunziata convoca 26 calciatori per l'esordio nelle qualificazioni europee, su figc.it, 1º settembre 2023. URL consultato il 5 settembre 2023.
  13. ^ Prima Baldanzi, poi Esposito: a Bolzano fa festa l'Italia. Norvegia ko, secondo successo di fila per gli Azzurrini, su figc.it, 17 ottobre 2023. URL consultato il 17 ottobre 2023.

Collegamenti esterni modifica