Nick Kroll

attore statunitense

Nicholas Kroll (Rye, 5 giugno 1978) è un attore, comico e sceneggiatore statunitense.

BiografiaModifica

Dopo essersi laureato all'Università di Georgetown[1], Kroll inizia la sua carriera come autore per il Chappelle's Show e per Human Giant. Nel 2011, la Comedy Central trasmise il suo speciale stand-up Thank You Very Cool.

Il primo significativo successo di carriera di Kroll è arrivato quando ha recitato nella sitcom della ABC Cavemen; sebbene lo show sia stato cancellato dopo sette episodi, ha definito il suo ruolo "l'esperienza più importante della mia carriera professionale".[2] Ha fatto apparizioni in numerose serie della Comedy Central come Reno 911!, esibendosi sia come se stesso che come personaggio.

Kroll ha avuto un ruolo da protagonista come Rodney Ruxin nella serie comica della FX The League, andata in onda dal 29 ottobre 2009 al 9 dicembre 2015. Contemporaneamente, ha creato e interpretato la sua serie di sketch per Comedy Central, il Kroll Show, che è andata in onda dal 16 gennaio 2013 al 24 marzo 2015.

Nel 2017, Kroll ha co-creato, scritto e recitato in Big Mouth, un serie TV animata su Netflix.[3]

Kroll ha inoltre preso parte come doppiatore a numerosi film d'animazione, tra i quali Sausage Party, dove interpreta una psicopatica Lavanda vaginale, Sing, in cui dà voce al maiale canterino Gunter e La famiglia Addams, nel quale dà voce allo Zio Fester.

Filmografia parzialeModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Nick Kroll è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nick Kroll - Make 'Em Laugh, su Georgetown Alumni Online.edu, 7 settembre 2015. URL consultato il 23 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2015).
  2. ^ (EN) Anne Helen Petersen, Nick Kroll's Walk In the Park, su BuzzFeed, 6 marzo 2015. URL consultato il 23 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Michael Schneider, ‘Big Mouth’ Creator Nick Kroll on Convincing Netflix to Let Him Make a ‘Perverted Wonder Years’, su IndieWire.com, 12 ottobre 2017. URL consultato il 23 marzo 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN43720533 · ISNI (EN0000 0000 6702 1990 · LCCN (ENn2006005297 · GND (DE1062998014 · WorldCat Identities (ENlccn-n2006005297