Apri il menu principale
Nord Milano
Agglomerato urbano del Nord Milano
Stati Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia (Città metropolitana di Milano)
Territorio Comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni
Capoluogo
Sesto San Giovanni
Sesto San Giovanni
Superficie 57,93 km²
Abitanti 316 949 (1 gennaio 2017)
Densità 5 471,24 ab./km²

Il territorio del Nord Milano (o Nordmilano) corrisponde alla zona dell'hinterland settentrionale di Milano, comprendente Sesto San Giovanni ed alcuni comuni limitrofi, situati nel settore nord/nord-est della città metropolitana di Milano, adagiati lungo il fiume Lambro e il torrente Seveso.

I comuni di questo territorio fanno parte dell'omonima zona omogenea della città metropolitana.[1]

Dettaglio dei comuniModifica

Dettaglio dei comuni (dati: Istat 01/01/2017):

Stemma Comune di Popolazione
(ab)
Superficie
(km²)
Densità
(ab/km²)
Altitudine
(m s.l.m.)
Sesto San Giovanni 81.822 11,74 6.969,51 140
Cinisello Balsamo 75.659 12,7 5.957,40 154
Cologno Monzese 47.751 8,46 5.644,33 134
Paderno Dugnano 46.590 14,1 3.304,26 163
Bresso 26.285 3,38 7.776,63 142
Cormano 20.074 4,47 4.490,83 149
Cusano Milanino 18.768 3,08 6.093,51 152

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

 
Il Seveso a Bresso, dal ponte di via Aldo Moro, appena prima di essere interrato

Il territorio del Nordmilano si sviluppa nell'alta Pianura Padana settentrionale su un territorio di oltre 57 km² a un'altitudine che va dai 177 metri s.l.m. a nord nel quartiere di Palazzolo Milanese, in località Saltagatt, ai 130 metri s.l.m. a sud-est tra Sesto San Giovanni e Cologno Monzese, nell'area dove il fiume Lambro interseca il Naviglio della Martesana.[2]

Questo territorio è attraversato da alcuni tra i principali corsi d'acqua che compongono il complesso sistema dell'Idrografia di Milano. Nato in Valassina, dopo avendo attraversato la Brianza, Monza e il comune di Brugherio, il fiume Lambro attraversa il Nordmilano, segnando il confine tra Sesto San Giovanni e Cologno Monzese.[3] Appena prima di entrare nel territorio del comune di Milano, tra i quartieri di Metallino e Cascina Gobba, il Lambro è scavalcato dal naviglio della Martesana. Questo canale proveniente dall'Adda è un canale artificiale, nato per scopi irrigui, trasformato, poi, in canale navigabile e declassato, dal 1958, nuovamente in canale irriguo, che scorre nel territorio del Nordmilano solo per un breve tratto prima di entrare nel comune di Milano, dal quartiere di Crescenzago. Uno degli affluenti della Martesana, nel tratto in cui è già interrata, è il Seveso, che proviene dalla Comasca e attraversa quattro dei sette comuni del Nordmilano; con il suo breve percorso (55 km) e la modesta portata ordinaria (1,8 m³/s.), è capace di piene e alluvioni furibonde e distruttive: esistono tracce archeologiche di una, catastrofica, avvenuta nel I secolo d.C., cui si attribuisce la distruzione del primo "porto di Milano". È a causa di queste sue piene che dal 1954 è stato costruito il canale Scolmatore di Nord Ovest per raccogliere le acque in eccesso del Seveso. Sempre a Paderno Dugnano, a nord del quartiere di Palazzolo Milanese, il fiume Seveso è scavalcato dal Villoresi, canale artificiale lungo 86 chilometri, derivato dal Ticino e sfociante nell'Adda, che attraversa il Nord Milano solo nel comune di Paderno Dugnano.

Il Nordmilano è inserito nell'area metropolitana di Milano e, in alcune zone, non presenta soluzione di continuità con il capoluogo della città metropolitana.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Aree naturaliModifica

Nel territorio del Nordmilano sorgono tre parchi di importanza regionale:

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti (somma della popolazione residente nei comuni metropolitani del Nord Milano)[4]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Secondo le statistiche ISTAT[5] al 1º gennaio 2015 la popolazione straniera residente nel comune metropolitano era di 44.921 persone, pari al 14% della popolazione. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano al 2015:[5]

TrasportiModifica

 
Milano di notte, fotografia dallo spazio

StradeModifica

Il Nordmilano è servito da alcuni delle principali arterie che compongono il sistema viario di Milano. È servito dall'autostrada A4 (Milano-Venezia) con tre svincoli, dall'autostrada A51 (tangenziale est di Milano) e l'autostrada A52 (tangenziale nord di Milano).

Inoltre varie strade statali e provinciali, attraversano il territorio; tra queste la SS36 (Milano-Lecco), la SP44 (Milano-Meda), la SP46 (Rho-Monza), la SP9 (vecchia Valassina), la SS35 (Comasina) e la SP199 (Baranzate-Sesto).

Le arterie stradali e autostradali sono spesso congestionate, a causa degli alti tassi di pendolarismo e di motorizzazione privata dell'area milanese, nonostante Cinisello Balsamo, Bresso e Sesto San Giovanni abbiano, nel 2014, registrato alcuni tra i più bassi tassi di motorizzazione (rispettivamente 534, 524 e 513 auto ogni mille abitanti).[6] La media di tali tassi nel sette comuni del Nord Milano è 546 auto ogni mille abitanti.

FerrovieModifica

Il territorio del Nord Milano è attraversato da due linee ferroviarie radiali che partono da Milano e si sviluppano verso la Brianza. Queste sono la ferrovia Milano-Lecco/Chiasso, gestita da Rete Ferroviaria Italiana che serve il comune di Sesto San Giovanni, e la ferrovia Milano-Asso, gestita da Ferrovie Nord Milano, che serve i comuni di Paderno Dugnano, Cusano Milanino e Cormano.

La città è servita da un servizio ferroviario suburbano ("linee S"), in particolare lungo la ferrovia Milano-Asso da S2 e S4 e lungo la ferrovia Milano-Lecco/Chiasso da S7, S8, S9 e S11. La stazione di Sesto San Giovanni, oltre a essere punto di interscambio con la linea M1 della metropolitana di Milano (stazione Sesto 1º Maggio FS)[7], è una delle "stazioni porta" che permettono l'interscambio tra linee S e linee regionali (in particolare del regionale Milano-Carnate-Bergamo).

AeroportiModifica

 
Vista aerea dell'aeroporto di Bresso.

Il Nordmilano è servito dai vari aeroporti dedicati al normale traffico civile (Malpensa e Linate, gestiti dalla SEA, Orio al Serio dalla SACBO). A Bresso, inoltre, è situato, tra il Parco Nord e l'abitato, l'aeroporto turistico di Bresso, ufficialmente Aeroporto Giancarlo Clerici, abilitato ai soli aerei a elica: vi operano tra i molti privati l'Aero Club Milano[8] con la sua scuola di volo e un centro privato per la formazione di elicotteristi. Fino al termine della seconda guerra mondiale era il campo collaudi della Breda aeronautica di cui, per il decentramento bellico, ospitò alcuni reparti; poi, fino all'inizio degli anni sessanta, fu sede del III R.A.L (Raggruppamento Aviazione Leggera dell'Esercito).[9]

Mobilità urbanaModifica

 
Tram ATM in via Libertà a Cinisello Balsamo.
 
La banchina del binario 1 della stazione di Sesto 1º Maggio FS.

Il territorio è dotato di una rete di trasporti pubblici automobilistici gestito da ATM, Autoguidovie e Brianza Trasporti, che servono i sette comuni del Nord Milano e li uniscono coi comuni contigui della Brianza e Milano.

La rete metropolitana di Milano, che è la prima in Italia per estensione e la somma delle altre sei reti oggi in esercizio (Roma, Napoli, Brescia, Torino, Genova e Catania), serve anche due dei comuni del Nord Milano: Sesto San Giovanni, servita dalla linea M1 con due stazioni (Sesto 1º Maggio FS e Sesto Rondò[10]) e Cologno Monzese, servita dalla linea M2 con tre stazioni (Cologno Nord, Cologno Centro e Cologno Sud). È inoltre in costruzione un'ulteriore fermata della M1, sita in viale Gramsci a Sesto San Giovanni, che si chiamarà Sesto Restellone, costruita come parte del progetto del prolungamento da Sesto 1º Maggio FS a Bettola.

Invece, Cinisello Balsamo è attraversata da nord a sud dalla linea 31 della rete tranviaria di Milano, che la collega con il centro di Milano. La linea costeggia per un lungo tratto il Parco Nord e corre lungo l'asse viale Fulvio Testi/Zara[11][12]. La linea fu inaugurata il 7 dicembre 2008[13] entrando pienamente a regime il 17 gennaio 2009[11]. A Cormano e Paderno Dugnano, invece, lungo la strada Comasina corre la tranvia Milano-Limbiate è l'ultima linea tranviaria interurbana di Milano (parte dell'antico progetto delle linee celeri della Brianza) che collega il centro ambrosiano, quartiere della Comasina, a Limbiate. Oggi questa linea è identificata con il numero 179.

In passato, il territorio era altresì interessato dal passaggio di varie linee tranviarie interurbane di cui, dopo una serie di dismissioni avvenute fra gli anni sessanta ed il principio degli anni ottanta, è rimasto ben poco. Tra queste linee vi erano la tranvia Milano-Monza, che attraversava Sesto San Giovanni, la Milano-Vimercate, che attraversava Cologno Monzese e che è stata sostituita fino a Bettolino dalla linea M2, e la diramazione Cusano-Milanino. L'ultima linea interurbana a essere soppressa, il 30 settembre 2011[14], è stata la tranvia Milano-Desio ed è stata sostituita da corse automobilistiche sostitutive. Per quest'ultima linea, tuttavia, nel corso del primo decennio del XXI secolo, è stato predisposto un progetto che intende trasformare la linea secondo i parametri di quella che allora veniva definita metrotranvia. In particolare, il progetto prevede il raddoppio dei binari fino alla Calderara, che verrà raggiunta dalla linea 4 che, a oggi, limita a Niguarda Parco Nord[15].

NoteModifica

  1. ^ Zona omogenea Nord Milano Archiviato il 23 dicembre 2015 in Internet Archive.
  2. ^ Cadioli, p. 11.
  3. ^ Parco Media Valle del Lambro
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 22-12-2015.
  5. ^ a b Popolazione straniera residente per età e sesso al 31 dicembre 2014
  6. ^ Parco Veicolare CM di Milano
  7. ^ Notizie flash, in “I Treni Oggi” n. 65 (novembre 1986), p. 7
  8. ^ Fino al 1957 questa operava nel non ancora ristrutturato aeroporto di Linate.
  9. ^ Aviazione dell'Esercito - La storia, su esercito.difesa.it. URL consultato il 30 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2011).
  10. ^ Sesto Marelli si trova, nonostante il nome, all'interno del comune di Milano vicino al confine con Sesto San Giovanni
  11. ^ a b Comune di Cinisello Balsamo - Metrotranvia. qualche informazione in più Archiviato il 7 marzo 2011 in Internet Archive.
  12. ^ Comune di Cinisello Balsamo - Metrotranvia, il percorso Archiviato il 29 settembre 2010 in Internet Archive.
  13. ^ Comune di Cinisello Balsamo - Inaugurazione della metrotranvia Archiviato il 7 aprile 2015 in Internet Archive.
  14. ^ ATM, Milano-Desio:dal 1º ottobre servizio con bus, su atm-mi.it. URL consultato il 30 settembre 2011.
  15. ^ Metropolitana Milanese, Metrotranvia Milano Parco Nord-Seregno Progetto definitivo, febbraio 2006.
  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia