Apri il menu principale
Omar Cook
Omar Cook by Augustas Didzgalvis.jpg
Cook in azione con la maglia del Lietuvos rytas
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Montenegro Montenegro
Altezza 185 cm
Peso 86 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Gran Canaria
Carriera
Giovanili
Christ the King H.S.
2000-2001St. John's R. Storm
Squadre di club
2001-2004Fayet. Patriots109 (1.042)
2004Portland T. Blazers17 (14)
2004-2005Fayet. Patriots44 (508)
2005Toronto Raptors5 (23)
2005-2006Mons-Hainaut38 (526)
2006-2007VVS Samara24 (294)
2007Strasburgo3
2007-2008Stella Rossa40 (636)
2008-2010Málaga66 (478)
2010-2011Valencia34 (206)
2011-2012Olimpia Milano43 (353)
2012-2013Saski Baskonia21 (63)
2013-2014Lietuvos rytas
2014-2016Budućnost
2016-2019Estudiantes100 (671)
2019-Gran Canaria
Nazionale
2008-2011Montenegro Montenegro
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 luglio 2019

Omar-Sharif Cook (Brooklyn, 28 gennaio 1982) è un cestista statunitense naturalizzato montenegrino.

CarrieraModifica

ClubModifica

Viene selezionato con la terza scelta del secondo giro (31ª scelta assoluta) dagli Orlando Magic al draft 2001, venendo subito ceduto ai Denver Nuggets. Non riesce tuttavia a imporsi, soprattutto a causa della sua scarsa abilità nel tiro. Dal 2001 al 2004 ha collezionato alcune presenze in pre-stagione per varie squadre, giocando anche alcune partite in stagione regolare (17 con i Portland Trail Blazers nella stagione 2003-04 e 5 con i Toronto Raptors nella stagione 2004-05. Nel luglio 2005 è stato scelto dalla AAPBL, ma la lega si è sciolta qualche settimana dopo.

Ha anche brevemente guidato la D-League in assist e palle rubate nella stagione 2004-05 con la maglia dei Fayetteville Patriots. Durante la stagione 2005-06 ha giocato in Ligue Ethias con il Mons-Hainaut. L'anno successivo ha giocato prima in LNB Pro A con lo Strasburgo I.G. e poi in Professional'naya basketbol'naya liga con il CSK VVS Samara. Nella stagione 2007-2008 ha giocato in Super liga Bosne i Hercegovine con la Stella Rossa Belgrado. Con la squadra di Belgrado gioca la sua migliore stagione in carriera, diventando leader della squadra.

Il 26 luglio 2008 viene ingaggiato dall'Unicaja Málaga, con cui ha giocato per due stagioni. Nel 2010 firma un contratto biennale con il Power Electronics Valencia.

Nel 2011 ha firmato un contratto biennale con l'Olimpia Milano in Serie A,[1] divenendone il capitano all'inizio della stagione successiva.[2] Tuttavia il 19 dicembre 2012 rescinde il suo contratto con Milano e si trasferisce al Caja Laboral,[3] firmando un contratto fino al termine della stagione.

Passa quindi per una stagione ai Lituani del Basketball Club Lietuvos rytas [4]

Dopo due stagioni in Montenegro con il Buducnost nell'estate 2016 ha firmato un contratto con l'Estudiantes [5]

NazionaleModifica

Con la nazionale del Montenegro partecipa al Campionato europeo del 2011[6]

PalmarèsModifica

SquadraModifica

Budućnost: 2014-2015, 2015-2016
Budućnost: 2015, 2016
VVS Samara: 2006-2007
Mons: 2006

IndividualeModifica

NoteModifica

  1. ^ L'Olimpia Armani Jeans ingaggia Omar Cook, su olimpiamilano.com.
  2. ^ EA7 Emporio Armani, Cook è il nuovo capitano, su 195.56.77.208. URL consultato il 26 settembre 2012.
  3. ^ (ES) El Caja Laboral ficha a Omar Cook hasta el final de temporada[collegamento interrotto], baskonia.com. URL consultato il 20 dicembre 2012.
  4. ^ (LI) Vilniaus „Lietuvos rytą“ papildys patyręs įžaidėjas O.Cookas, sportas.lrytas.lt, 6 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).
  5. ^ (ES) Omar Cook completa la dirección de juego de Movistar Estudiantes, clubestudiantes.com, 20 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).
  6. ^ (EN) Omar Cook EuroBasket 2011, su fibaeurope.com. URL consultato il 21 agosto 2016 (archiviato il 21 agosto 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica