Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1940-1941.

Prima Divisione Veneto 1940-1941
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC
Direttorio III Zona (Veneto)
Luogo Italia Italia
Partecipanti 19
Formula Gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1939-1940 1941-1942 Right arrow.svg

Fu il quarto livello della XXXVIII edizione del campionato italiano di calcio.

La Prima Divisione (ex Seconda Divisione) fu organizzata e gestita dai Direttori di Zona.
Le finali per la promozione in Serie C erano gestite dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma.
Il Direttorio III Zona gestiva in questa stagione le squadre della regione Veneto.

Indice

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
  A.F.C. Bassano Bassano del Grappa (VI)
  A.S. Belluno (B = riserve) Belluno
  Dop. Comunale Ceggia Sez. Calcio Ceggia (VE)
  A.F.C. Mestre (B = riserve) Venezia-Mestre
  A.C. Padova (B = riserve) Padova
  G.A. Francesco Petrarca Padova
  A.C. Treviso (B = riserve) Treviso
  A.F.C. Venezia (C = allievi) Venezia
  A.S. Vittorio Veneto Vittorio Veneto (TV)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Padova (B) 28 16 . . . .. .. ?,???
  2. Vittorio Veneto 22 16 . . . .. .. ?,???
  3. Mestre (B) 21 16 . . . .. .. ?,???
4.   Venezia (C) 17 16 . . . .. .. ?,???
  5. Bassano 16 16 . . . .. .. ?,???
6. Treviso (B) 15 16 . . . .. .. ?,???
7. Belluno (B) 12 16 . . . .. .. ?,???
8. Petrarca 9 16 . . . .. .. ?,???
9. Libertas Ceggia 3 16 . . . .. .. ?,???

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Ammessa alla finale per il titolo veneto la prima squadra non riserve.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
  Dop. Az. Burgo Lugo di Vicenza (VI)
  A.C. Legnago Legnago (VR)
  Industrie Meccaniche Lonigo
  Dop. Comunale Malo Malo (VI)
  Dop. Az. Marzotto (B = riserve) Valdagno (VI)
  Dop. Pellizzari Arzignano (VI)
  Dop. Az. Lanerossi (B = riserve) Schio (VI)
  A.C. Thiene Thiene (VI)
  A.C. Verona (B = riserve) Verona
  A.F.C. Vicenza (B = riserve) Vicenza

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Verona (B) 29 18 . . . .. .. ?,???
  2.   Lanerossi (B) 27 18 . . . .. .. ?,???
  3.   Industrie Meccaniche 20 17 . . . .. .. ?,???
4. Vicenza (B) 20 18 . . . .. .. ?,???
  5. Legnago 19 18 . . . .. .. ?,???
6.   Burgo 15 18 . . . .. .. ?,???
7. Thiene 15 18 . . . .. .. ?,???
8. Marzotto Valdagno (B) 13 18 . . . .. .. ?,???
9. Malo 9 17 . . . .. .. ?,???
10. Pellizzari Arzignano 9 18 . . . .. .. ?,???

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Ammessa alla finale per il titolo veneto la prima squadra non riserve.

Finali regionaliModifica

Finale per la promozione in Serie CModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Vittorio Veneto 6 4 . . . .. .. ?,???
  2. Bassano 4 4 . . . .. .. ?,???
3.   Industrie Meccaniche 2 4 . . . .. .. ?,???
-- Legnago[1] Ritirato -- -- -- -- -- -- ----

Legenda:

      Promosso in Serie C.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Finali per il titolo venetoModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. ??? ?? 6 . . . .. .. ?,???
2. ??? ?? 6 . . . .. .. ?,???
3. ??? ?? 6 . . . .. .. ?,???
4. ??? ?? 6 . . . .. .. ?,???

Legenda:

      Campione veneto di Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti finaliModifica

NoteModifica

A parità di punti è preso in considerazione il migliore quoziente reti, ovvero il rapporto fra reti fatte e reti subite, per qualsiasi posizione in classifica.[2]

In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione) non si effettuava alcuna gara di spareggio: si salvava oppure veniva promossa la squadra che aveva il quoziente reti più alto.

  1. ^ Si ritira prima dell'inizio delle finali.
  2. ^ Norma in vigore dal settembre 1938 fino al luglio 1942.

BibliografiaModifica

Giornali:

Libri di società sportive
  • Antonio Mincione, Carlo Fontanelli, Veneto in campo - Dal 1920 i campionati calcistici regionali, GEO Edizioni, 2017.

Collegamenti esterniModifica

  • Storia del Bassano Virtus, su bassanovirtus.com. URL consultato il 9 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2010).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio