Capitano di corvetta

(Reindirizzamento da Tenente comandante)

Capitano di corvetta (codice NATO: OF-3)[1] è un grado militare attribuito agli ufficiali superiori di molte marine militari e corrispondente a quello di maggiore nell'esercito. Il nome deriva dalla più piccola nave da guerra del XVII secolo: la corvetta.

Nei paesi di tradizione, cultura e influenza britannica, il grado corrispondente è denominato lieutenant commander; in Brasile è detto capitão de corveta mentre in Portogallo è capitão-tenente (capitano tenente); nei Paesi Bassi invece è luitenant ter zee 1ste klasse.

ItaliaModifica

 
Fregio da berretto rigido per ufficiali della Marina Militare. Si noti lo sfondo blu sotto la torre e nell'ovale dell'ancoretta

Il grado di capitano di corvetta (C.C.) è il primo degli ufficiali superiori della Marina Militare Italiana, corrispondente a quello di maggiore dell'Esercito e dell'Aeronautica Militare; questo grado è superiore a quello di tenente di vascello e subalterno a quello di capitano di fregata. L'età minima salvo eccezioni è di 33 anni. Il codice NATO è OF-3.[1]

Regia MarinaModifica

Nella Regia Marina il grado di capitano di corvetta, dopo essere stato soppresso nel 1861 con la proclamazione del Regno d'Italia e l'unificazione della penisola, venne istituito nel 1878 con il Regio decreto del 3 dicembre 1878, n. 4610, che riordinava il personale della Marina. Precedentemente invece, nel Regno di Sardegna, il grado di capitano di corvetta era stato istituito nel 1856 per la Marina Sarda, di cui la Regia Marina era erede, in sostituzione di quello denominato capitano in 2ª di vascello.

GreciaModifica

Nella Marina militare greca e nella Guardia costiera greca il grado Plotarchis (greco: Πλωτάρχης: abbreviato: Pchis) traducibile con Comandante è equivalente al Lieutenant Commander delle marine di tradizione anglosassone e al capitano di corvetta della Marina Militare Italiana.

Paesi BassiModifica

Nella Koninklijke Marine il grado omologo è Luitenant ter zee der 1ste klasse (letteralmente: “tenente di mare di 1ª classe”), omologo nelle altre Forze armate dei Paesi Bassi al grado di maggiore (lingua olandese: Majoor); nei Korps Mariniers, la fanteria di marina olandese, pur facendo parte della Koninklijke Marine, i gradi sono uguali a quelli delle altre forze armate e la sua denominazione è quindi anch’essa quella di Majoor.

Stati Uniti d'America e Regno UnitoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Tenente comandante.

Il grado di lieutenant commander (lett: “tenente comandante”, corrispondente a quello di capitano di corvetta della Marina militare italiana come da convenzioni STANAG della NATO), è un grado militare della Marina militare e della Guardia costiera statunitensi istituito nel 1862[2] e, solo successivamente, adottato anche dalla Royal Navy britannica nel 1914. Esso corrisponde a quello di major dell'Esercito americano e nel Corpo dei Marine (ossia a quello di maggiore di Esercito, Carabinieri e Aeronautica). Il grado di lieutenant commander è superiore a quello di lieutenant (letteralmente: “tenente” ma equivalente nella Marina italiana a tenente di vascello, ossia capitano dell’esercito) ed inferiore a quello di commander (cioè “comandante”, corrispondente invece a quello di tenente colonnello).

Unione Sovietica e RussiaModifica

Nella Marina Sovietica e poi in quella russa il grado corrispondente è capitano di 3º rango.

Spagna ed America LatinaModifica

Nelle marine militari dei paesi di lingua spagnola il grado corrispondente è Capitán de corbeta.

Nella Marine del Cile e del Perù, il grado è superiore a Teniente Primero e inferiora a Capitán de fragata

NoteModifica

BibliografiaModifica

Riferimenti normativiModifica

TestiModifica

  • Riccardo Busetto, Il dizionario militare: dizionario enciclopedico del lessico militare, Bologna, Zanichelli, 2004, ISBN 978-88-08-08937-3.

Voci correlateModifica