Apri il menu principale

Territori speciali degli stati membri dell'Unione europea

Territori speciali dell'Unione Europea

     Unione europea (UE) ~Regno Unito escluso

     Regioni ultraperiferiche (RUP)

     Paesi e territori d'oltremare (PTOM)

Dal 2013 l'Unione europea è formata da 28 Stati membri, la maggior parte dei quali partecipano a tutti i settori della politica europea o hanno sottoscritto di farlo. Tuttavia il diritto dell'Unione Europea non si applica uniformemente a tutto il territorio di tutti gli Stati membri. Molti Stati membri hanno particolari territori che per motivi storici, geografici o politici hanno diverse relazioni con i rispettivi governi nazionali, e di conseguenza anche con l'Unione europea, rispetto al resto del territorio dello Stato membro. Molti di questi territori speciali non partecipano a tutte o ad alcune delle politiche europee. Alcuni non hanno alcun rapporto ufficiale con l'Unione europea, mentre altri partecipano a programmi europei in linea con le disposizioni delle direttive dell'Unione europea, i regolamenti o i protocolli allegati ai trattati dell'Unione europea.

Le regioni ultraperifericheModifica

Le regioni ultraperiferiche sono undici regioni degli Stati membri in cui il diritto dell'Unione europea si applica, ma dove si possono applicare deroghe per tener conto della loro "situazione socioeconomica strutturale [...] che è aggravata dalla loro grande distanza, insularità, superficie ridotta, topografia difficile e il clima, la dipendenza economica da alcuni prodotti, la permanenza e la combinazione dei quali arrecano grave danno al loro sviluppo."[1]

Azzorre e MaderaModifica

Le Azzorre e Madera sono due gruppi di isole portoghesi nell'Atlantico. Sebbene possano effettuare delle deroghe all'applicazione del diritto europeo, fino ad ora non hanno usufruito di questa possibilità.

Isole CanarieModifica

Le isole Canarie sono un gruppo di isole spagnole al largo della costa africana del Marocco. Esse sono al di fuori dell'area dell'Unione europea di imposta sul valore aggiunto[2], ma il diritto europeo vi è applicato nella sua totalità.

Regioni-dipartimenti francesi d'oltremareModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Francia d'oltremare.

La Guyana francese, Guadalupa, Martinica, Mayotte (dal 2014) e Riunione sono regioni e dipartimenti francesi d'oltremare e sono considerati come parte integrante della République. Fanno parte sia dell'Unione europea che dell'unione doganale e l'Euro è la moneta corrente[3]. Tuttavia queste regioni sono al di fuori dello spazio Schengen e la zona IVA.[2]. Fa parte delle regioni ultraperiferiche dell'UE anche Saint-Martin che nel 2007 si è separata dalla Guadalupa; mentre Saint-Barthélemy ne ha fatto parte fino al 2012.

Municipalità speciali dei Paesi BassiModifica

In seguito alla dissoluzione delle Antille Olandesi, avvenuta il 10 ottobre 2010, Bonaire, Saba e Sint Eustatius sono diventati parte integrante dei Paesi Bassi con la denominazione di Municipalità Speciali (bijzondere gemeente). Queste municipalità somiglieranno sotto molti aspetti ad ordinari Comuni olandesi (avranno un sindaco e un consiglio comunale) ed introdurranno la maggior parte della legislazione olandese, pur mantenendo transitoriamente le leggi delle Antille Olandesi. Ci sono, comunque, alcune deroghe per queste isole a causa della loro distanza dai Paesi Bassi continentali. Non sono state obbligate ad adottare l'euro, ma si è preferito far adottare loro il Dollaro statunitense, cosa avvenuta il 1º gennaio 2011[senza fonte]. Questi territori non hanno ancora ottenuto lo status di regioni ultraperiferiche dell'Unione europea pertanto i Paesi Bassi hanno proposto di condurre uno studio per la concessione di tale statuto.

Paesi e territori d'oltremareModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Paesi e territori d'oltremare e Associazione dei paesi e territori d'oltremare.

Sono 21 i paesi e territori d'oltremare che hanno un rapporto speciale con uno degli Stati membri dell'Unione europea: dodici con il Regno Unito, sei con la Francia, due con i Paesi Bassi e uno con la Danimarca.[4] Essi sono stati a formare una serie di accordi di associazione con l'UE e una possibile associazione per le disposizioni relative alla libertà di circolazione dei lavoratori (articolo 186) e la libertà di insediamento (articolo 183 (5)). Essi non sono soggetti alle tariffa esterna comune dell'UE (articolo 184 (1)), ma possono far valere tasse doganali sulle merci importate da parte dell'Unione europea su una base non discriminatoria (articolo 184 (3) e (5)). Essi non fanno parte dell'Unione europea, e il diritto europeo si applica a loro solo se è necessario per attuare gli accordi di associazione.

Territori britannici d'oltremareModifica

I dodici territori d'oltremare del Regno Unito sono:

Questi sono considerati come paesi e territori d'oltremare nel quadro del trattato di Roma: tuttavia Bermuda ha deciso di non approfittare di questo status.[5]

A tutti i cittadini dei territori britannici d'oltremare - ivi compresi quelli delle Bermuda, ma ad esclusione di quelli connessi alle basi sovrano della Gran Bretagna a Cipro - è stata concessa la piena cittadinanza britannica da parte del British Overseas Territories Act 2002 e sono di conseguenza cittadini dell'Unione europea. Ciò include gli ex abitanti del Territorio britannico dell'Oceano Indiano, che sono state forzatamente deportati nel 1970 per permettere la costruzione di una base militare americana.

La Georgia del Sud, le isole Sandwich australi ed il Territorio antartico britannico non hanno una popolazione permanente, anche se la prima è potenzialmente preziosa per le risorse ittiche.

Collettività d'oltremare francese e Nuova CaledoniaModifica

Saint-Pierre e Miquelon, Polinesia francese e Wallis e Futuna sono collettività d'oltremare (in precedenza denominati territori d'oltremare) della Francia, mentre la Nuova Caledonia è una "collettività sui generis".

Saint-Pierre e Miquelon sono parte della zona euro[6], mentre la Nuova Caledonia, la Polinesia francese e Wallis e Futuna fanno uso del Franco CFP, una moneta che è legata alla garanzia dell'euro e alla Francia. I nativi delle collettività sono cittadini europei grazie alla loro cittadinanza francese e partecipano alle elezioni dei membri del Parlamento europeo.

Le disabitate terre australi e antartiche francesi (che ora includono anche le isole francesi sparse nell'Oceano Indiano) e l'isola Clipperton hanno statuti di associazione sui generis con la Francia.[7] Entrambi hanno avuto status di PTOM all'interno della Comunità europea dal trattato di Roma, e Clipperton utilizza (formalmente) l'euro come moneta.

Saint Martin e Saint-BarthélemyModifica

Saint-Barthélemy e Saint Martin sono stati separati il 22 febbraio 2007 dal dipartimento d'oltremare della Guadalupa e hanno formato due nuove collettività d'oltremare. Documenti della Commissione europea già elencano entrambi i territori come non facenti parte della Comunità europea[8], anche se il trattato di Lisbona li indica come regioni ultraperiferiche[9].

Lo status di Saint-Barthélemy è stato modificato in quello di PTOM a partire dal 1º gennaio 2012, grazie ad una decisione del Consiglio dell'Unione europea.

GroenlandiaModifica

La Groenlandia è un caso particolare tra i paesi e territori d'oltremare in quanto è l'unico che una volta era parte dell'Unione (che allora si chiamava ancora Comunità europea), prima del referendum del 1979 che portò all'uscita nel 1985. I groenlandesi sono, tuttavia, a pieno titolo cittadini dell'Unione europea grazie alla loro cittadinanza danese.

Aruba, Curaçao, Sint MaartenModifica

Aruba, Curaçao e Sint Maarten sono stati autonomi del Regno dei Paesi Bassi. Sono esclusi dal funzionamento del diritto europeo, a causa di un protocollo allegato al Trattato di Roma, ma sono comunque considerati come territori d'oltremare. Gli abitanti delle isole sono cittadini UE grazie alla loro cittadinanza olandese, anche se alla maggior parte di essi non è stato riconosciuto, fino a poco tempo fa, il diritto di voto alle elezioni del Parlamento europeo. Tuttavia, ciò è stato recentemente dichiarato essere in contrasto con il diritto europeo da parte della Corte di giustizia europea.[senza fonte]

Precedentemente al 10 ottobre 2010 Curaçao e Sint Maarten avevano lo stesso statuto, facendo parte delle Antille Olandesi.

SommarioModifica

Questa tabella riassume le varie componenti del diritto europeo applicate negli stati membri e nei territori speciali.

Stati membri e
territori speciali
Applicazione del
Diritto dell'Unione europea
Azionabile in tribunali locali
EURATOM Cittadinanza UE Elezioni UE Area Schengen Area IVA UE Territorio doganale UE Mercato unico UE Eurozona
  Austria Completa
  Belgio Completa
  Bulgaria Completa Da attuare No, BGN
  Cipro, eccetto: Completa Da attuare
  Cipro Nord No No No No No No[10] No[11] No, TRY
  Zona Cuscinetto ? ? ? ? No[12] ? ? Adottato unilateralmente
  Rep. Ceca Completa No, CZK
  Danimarca, eccetto: Completa[13] No, ERM II con DKK
  Fær Øer No No No Parziale No Parziale No No[10] Minimale (FTA) No, DKK
  Groenlandia Minimale (OCT) No No Parziale No No[10] Parziale[14] No, DKK
  Estonia Completa
  Finlandia, eccetto: Completa
  Isole Åland Con esenzioni [15] No [10] Con esenzioni
  Francia (metropolitana), eccetto: Completa
  Guadalupa Con esenzioni (OMR) No No [10]
  Guyana francese Con esenzioni (OMR) No No [10]
  Martinica Con esenzioni (OMR) No No [10]
  Riunione Con esenzioni (OMR) No No [10]
  Saint-Barthélemy Con esenzioni (OMR)[16] No No [10]
  Saint-Martin Con esenzioni (OMR)[16] No No [10]
  Mayotte Minimale (OCT) No No No[10] Parziale[14]
  Saint-Pierre e Miquelon Minimale (OCT) No No No[10] Parziale[14]
  Nuova Caledonia Minimale (OCT) No No No[10] Parziale[14] No, XPF
  Polinesia francese Minimale (OCT) No No No[10] Parziale[14] No, XPF
  Wallis e Futuna Minimale (OCT) No No No[10] Parziale[14] No, XPF
  Terre australi e antartiche francesi Minimale (OCT) No No No No[10] Parziale[14] [17]
  Clipperton ? ? No No No ? ?
  Germania, eccetto: Completa
  Büsingen am Hochrhein [18] No No[10]
  Heligoland No No[10]
  Grecia, eccetto: Completa
  Monte Athos No [10]
  Ungheria Completa No, HUF
  Irlanda Completa[13] Solo cooperazione di polizia e giudiziale
  Italia, eccetto: Completa
  Campione d'Italia [18] No No[10] No, CHF
  Livigno No No[10]
  Lettonia Completa
  Lituania Completa
  Lussemburgo Completa
  Malta Completa
  Paesi Bassi, eccetto: Completa
  Isole BES Minimale (OCT) No No No No No[3] Parziale[14] No, USD
  Aruba Minimale (OCT) No No No No No No[19] Parziale[14] No, AWG
  Curaçao Minimale (OCT) No No No No No No[3] Parziale[14] No, ANG
  Sint Maarten Minimale (OCT) No No No No No No[3] Parziale[14] No, ANG
  Polonia Completa No, PLN
  Portogallo, eccetto: Completa
  Azzorre Con esenzioni (OMR)
  Madera Con esenzioni (OMR)
  Romania Completa Da attuare No, RON
  Slovacchia Completa
  Slovenia Completa
  Spagna, eccetto: Completa
  Isole Canarie Con esenzioni (OMR) No
  Plazas de soberanía, eccetto: ? ? No ? ? ?
  Ceuta Con esenzioni[senza fonte] No[20] No No Minimale (FTA)
  Melilla Con esenzioni[senza fonte] No[20] No No Minimale (FTA)
  Svezia Completa No, SEK
  Regno Unito, eccetto: Completa[13] Solo cooperazione di polizia e giudiziale No, GBP
  Akrotiri e Dhekelia Con esenzioni[21] [22] No[23] No No Da attuare[24][senza fonte] [25] [3] Con esenzioni[senza fonte] Adottato unilateralmente
  Anguilla Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, XCD
  Bermuda Minimale No [23][26] No No No No Parziale[14] No, BMD
  Territorio Antartico Britannico Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, GBP[27]
  Territorio Britannico dell'Oceano Indiano Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, GBP, USD[28]
  Isole Vergini britanniche Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, USD
  Isole Cayman Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, KYD
  Isole Falkland Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, FKP
  Gibilterra Con esenzioni [29] [23] [30] Solo cooperazione di polizia e giudiziale No No Con esenzioni No, GIP
  Guernsey Minimale [31] Minimale[23] Parziale No No No[25] [3] Minimale (FTA)[32] No, GBP
  Jersey Minimale [33] Minimale[23] Parziale No No No[25] [3] Minimale (FTA)[32] No, GBP
  Isola di Man Minimale [34] Minimale[23] Parziale No No [25] [3] Minimale (FTA)[32] No, GBP
  Montserrat Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, XCD
  Pitcairn Minimale (OCT) [35] [23][26] No No No No Parziale[14] No, NZD
  Sant'Elena, Ascensione e Tristan da Cunha Minimale (OCT) [36] [23][26] No No No No Parziale[14] No, SHP
  Georgia del Sud e isole Sandwich meridionali Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, GBP
  Turks e Caicos Minimale (OCT) No [23][26] No No No No Parziale[14] No, USD
Stati membri e
territori speciali
Applicazione del
Diritto dell'Unione europea
Azionabile in tribunali locali
EURATOM Cittadinanza UE Elezioni UE Area Schengen Area IVA UE Territorio doganale UE Mercato unico UE Eurozona

NoteModifica

  1. ^ Articolo 349 (ex articolo 299 (2)) del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea
  2. ^ a b Article 6 of Council Directive 2006/112/EC of 28 November 2006 (as amended) on the common system of value added tax (OJ L 347, 11.12.2006, p. 1) [1]
  3. ^ a b c d e f g h Article 3(1) of Council Regulation 2913/92/EEC of 12 October 1992 establishing the Community Customs Code (as amended) (OJ L 302, 19.10.1992, p. 1-50) [2].
  4. ^ Council Decision of 27 November 2001 on the association of the overseas countries and territories with the European Community ("Overseas Association Decision") (2001/822/EC).
  5. ^ Recital 22, Council Decision 2001/822/EC of 27 November 2001 on the association of the overseas countries and territories with the European Community (OJ L 314, 30.11.2001, p. 1-77).
  6. ^ Council Decision 1999/95/EC of 31 December 1998 concerning the monetary arrangements in the French territorial communities of Saint-Pierre-et-Miquelon and Mayotte (OJ L 30, 4.2.1999, p. 29-30).
  7. ^ Art. 9, Loi n° 55-1052 du 6 août 1955 modifiée portant statut des Terres australes et antarctiques françaises et de l'île de Clipperton.
    Décret du 31 janvier 2008 relatif à l'administration de l'île de Clipperton.
  8. ^ Copia archiviata (PDF), su ec.europa.eu. URL consultato il 12 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2009).
  9. ^ Article 329 of the Treaty on the functioning of the European Union (as amended and renamed by the Treaty of Lisbon).
  10. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u The customs and fiscal territories of the European Community Archiviato il 25 dicembre 2008 in Internet Archive.
  11. ^ Direct Trade Regulation proposal, not yet implemented (PDF), su europa.eu. URL consultato il 12 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2007).
  12. ^ HM Revenue & Customs - the single market
  13. ^ a b c Opt-outs in force for some treaty provisions and legislations
  14. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w TREATY ESTABLISHING THE EUROPEAN COMMUNITY, part four
  15. ^ Aland declaration of participation
  16. ^ a b Treaty of Lisbon, Article 2, points 287 and 293, su eur-lex.europa.eu. URL consultato il 31 gennaio 2008.
  17. ^ Art. 1-1-6°, Loi n°55-1052 du 6 août 1955 portant statut des Terres australes et antarctiques françaises et de l'île de Clipperton.
  18. ^ a b Insieme alla Svizzera
  19. ^ Customs territory of the Community
  20. ^ a b Declaration on the towns of Ceuta and Melilla regarding Schengen
  21. ^ Treaty of Accession 2003, protocol 3
  22. ^ European Communities (Protocol Measures) Ordinance 2004 (11/2004) (SBAs), s.3. [3]
  23. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q EURATOM Treaty Art.198d
  24. ^ Insieme a Cipro
  25. ^ a b c d Council directive on the common system of value added tax
  26. ^ a b c d e f g h i j k l EEC Treaty - OCT Annex
  27. ^ Since several countries have bases, the currency of the home country of each base is probably[senza fonte] used.
  28. ^ Both USD and GBP are accepted in the British Indian Ocean Territory; see the CIA's World Factbook.
  29. ^ European Communities Ordinance (1972-18) (Gib.), s. 3
  30. ^ Denise Matthews Case 1999
  31. ^ European Communities (Guernsey) Law 1972
  32. ^ a b c Crown dependencies' Relationship with the European Union
  33. ^ European Communities (Jersey) Law 1973 Archiviato il 3 febbraio 2008 in Internet Archive.
  34. ^ European Communities Act 1972 (I.O.M.)
  35. ^ European Communities Act 1972 (UK), s.2 - applied to Pitcairn by Judicature (Courts) Ordinance 1999 (c.2) (Pitcairn).
  36. ^ European Communities Act 1972 (UK), s.2 - applied to Saint Helena and Dependencies by local ordinance.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea