Tom Chilton (pilota automobilistico)

pilota automobilistico britannico

Thomas James Chilton (Reigate, 15 marzo 1985) è un pilota automobilistico britannico.

Tom Chilton
Tom chilton spafrancorchamps2014.JPG
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Campionato britannico turismo
Squadra Team Shredded Wheat Racing with Gallagher
 

Ha trascorso la maggior parte della sua carriera nel British Touring Car Championship; è stato pilota ufficiale Vauxhall e Honda. Attualmente corre per la Sébastien Loeb Racing in World Touring Car Championship. Il suo fratello minore, Max Chilton, è anch'egli un pilota e ha debuttato in Formula 1 nel 2013.

CarrieraModifica

IniziModifica

Chilton frequentò la St. Mary's School di Reigate e il college Shiplake. Pilota appassionato sin dalla tenera età, partecipò al Campionato British Racing and Sports Car Club (BRSCC) di T-Cars nel 1999 e 2000, vincendo il BRSCC Saloon Car Winter nel 2001.

Campionato britannico turismoModifica

Barwell Motorsport (2002)Modifica

 
Chilton alla guida di una VX Racing a Brands Hatch nel campionato BTCC del 2006.

Al debutto in BTCC, fu compagno dell'ex pilota di Superbike Aaron Slight nel 2002 alla guida di una Vauxhall Astra Coupé per il team Barwell Motorsport. Dimostrò di essere molto veloce e nonostante la sua mancanza di esperienza avesse contato parecchio, concluse al 15º posto assoluto e 5º nella Coppa Indipendenti.

Arena Motorsport (2003–2005)Modifica

 
Chilton alla guida di una VX Racing a Oulton Park nel campionato BTCC del 2007.

Nel 2003 concluse 9º assoluto, guidando una Honda Civic Type-R preparata dal team Arena Motorsport insieme a Matt Neal e Alan Morrison. Con il ritiro del supporto Honda per il BTCC 2004, Arena ebbe il budget per correre con una singola vettura e questa fu assegnata a Chilton. Comunque, l'auto fu preparata bene nuovamente e raggiunse la prima vittoria alla nona gara della stagione, a Silverstone, diventando in quel momento il più giovane vincitore di una gara BTCC. Vinse un'altra volta alla ventinovesima gara a Donington.

I suoi piani per il 2005 si incentrarono sul DTM con un nuovo programma supportato da MG Rover, ma questo progetto naufragò perché il marchio inglese si tirò indietro. Lui e Arena si ributtarono nel BTCC a partire dal secondo evento della stagione e corsero anche insieme a Zytek nell'ALMS e nella LMS. Si classificò 5º nel campionato BTCC 2005, nonostante avesse corso 24 gare su 30. Il coinvolgimento di Chilton con Zytek continuò, anche a causa della disponibilità di finanziamenti; Tom e suo fratello Max guidarono la vettura alla 1000 km di Silverstone del settembre 2007.

VX Racing (2006–2007)Modifica

VX Racing lo assunse per il campionato BTCC del 2006 per guidare la Vauxhall Astra Sport Hatch nº 5. In una stagione deludente per Vauxhall, Chilton non vinse alcuna gara e concluse al 7º posto assoluto. Comunque, Vauxhall mantenne Chilton e Fabrizio Giovanardi per il 2007, ma Chilton non volle restare alla VX Racing per il 2008.

Team Halfords (2008)Modifica

 
Chilton supera la chicane a Snetterton nel campionato BTCC 2008.

Raggiunse il partner Gordon Shedden al Team Halfords per il campionato BTCC 2008 e venne rimpiazzato alla VX Racing da Matt Neal. All'ultimo round del campionato, Chilton vinse la sua prima gara dal 2005, dominando a Brands Hatch. Questo risultato gli assicurò il 10º posto finale in campionato.

Team Aon (2009–2011)Modifica

 
Chilton nel BTCC 2010

Per il 2009 Chilton tornò all'Arena Motorsport guidando una Ford Focus ST nel BTCC portando i colori del Team Aon, ma trascorse la maggior parte della stagione a sviluppare la vettura e concluse 13º in campionato.

Rimase nel team nel 2010. La vettura si rivelò più competitiva dell'anno precedente, conquistando quattro pole position nelle prime cinque gare, ma il compagno Tom Onslow-Cole ottenne migliori risultati di Chilton inizialmente. Entrambi furono sul podio in gara-2 a Snetterton[1]. A Silverstone il team dominò e Chilton poté ottenere le vittorie in entrambe le gare, sempre davanti al compagno Onslow-Cole[2]. Onslow-Cole concluse davanti nella classifica assoluta, ma Chilton si assicurò il Trofeo Indipendenti con due punti su Steven Kane.

Per il 2011 il team sviluppò una nuova vettura basata sulla terza generazione della Ford Focus che correva con regolazioni da Super 2000, alimentata da un motore turbo[3]. I risultati furono inizialmente scarsi poiché la vettura non fu abbastanza sviluppata, ma Chilton riuscì a ottenere una pole position a Knockhill, andando poi a vincere gara-1. Vinse anche l'ultima gara della stagione a Silverstone. Concluse l'anno 7º con 197 punti.

Campionato del mondo turismoModifica

Team Aon (2012)Modifica

 
Chilton alla guida del Team Aon a Suzuka nel 2012.

Chilton debuttò in WTCC nel 2012, guidando per il team Arena Motorsport con la loro Ford Focus S2000 TC insieme a un altro debuttante, James Nash[4]. Sebbene fosse nuovo nel campionato, Chilton non fu inserito nel Trofeo Yokohama per gli Indipendenti a causa della sua esperienza nel BTCC[5]. In gara-1 in Marocco, segnò i primi punti per la Ford dal suo ritorno in WTCC dopo essere arrivato al 7º posto[6]. Segnò un altro punto in gara-2 in Slovacchia. A Chilton fu assegnata una penalità di cinque posizioni in griglia per aver causato un incidente nel corso delle qualifiche in Austria, toccando il posteriore di Franz Engslter e buttandolo fuori dalla Q1[7]. Un cambio di motore per entrambe le Ford in Giappone costrinse Chilton a partire dal fondo della griglia in gara-1[8]. Nell'ultima gara a Macao, Chilton perse il controllo scivolando sull'olio lasciato sul tracciato da Alex MacDowall dopo il suo incidente contro le barriere al giro 4 e finì anch'egli contro il muro, dovendosi ritirare. Chilton concluse 22º in classifica, due posizioni dietro al compagno Nash. Dopo la stagione, il team Arena Motorsport sospese i suoi programmi in WTCC dopo aver perso il sostegno tecnico della Ford e chiuse, lasciando Chilton senza un volante per il 2013[9][10].

RML (2013)Modifica

Chilton si spostò in RML per il campionato WTCC 2013, guidando una Chevrolet Cruze 1.6T insieme al compagno ex campione Yvan Muller[11]. Concluse 2º dietro a Muller a inizio stagione a Monza[12].

ROAL Motorsport (2014-2015)Modifica

 
Tom Chilton durante le qualifiche del gran premio di Giappone durante il WTCC 2014

Per la stagione 2014, in seguito al ritiro della RML dal WTCC, Chilton ha acquistato una Chevrolet Cruze con le nuove specifiche TC1 introdotte dal WTCC. Successivamente ha firmato un accordo con la ROAL Motorsport per portare in pista la vettura. Al debutto con la nuova auto, nella gara del Marocco, ha ottenuto due quarti posti. Nelle gare successive non è riuscito a replicare questi risultati, accusando la scarsa competitività rispetto alle auto ufficiali. Nella gara di Pechino, tuttavia, ha ottenuto la pole position, diventando il primo e unico pilota non Citroën della stagione a farlo, e ha poi vinto la prima gara con tanto di giro veloce. Successivamente ha anche ottenuto un secondo posto nella prima gara del Giappone. Chiude la stagione all'ottavo posto con 150 punti.

Confermato l'accordo con la ROAL per il 2015, ha ottenuto due ottavi posti nella gara di apertura, confermandosi ancora una volta tra i migliori piloti privati, ma accusando un pesante ritardo rispetto ai piloti ufficiali. Ottiene il suo primo e unico podio (terzo posto) nella seconda gara d'Ungheria. Chiude all'undicesimo posto in classifica generale con 96 punti, mentre nel trofeo Yokohama, riservato ai piloti privati, si è classificato terzo, dietro a Norbert Michelisz e Mehdi Bennani.

Apparizioni in TVModifica

Fu uno dei tanti piloti creduto The Stig nel programma televisivo Top Gear, dopo che il precedente Stig aveva svelato la sua identità.

Apparve in cinque serie di Top Gear. Nella serie 5, episodio 5, fu uno dei piloti nella gara People Carrier. Poi, apparve nuovamente nel primo episodio della sesta serie come uno dei piloti nella Toyota Aygo football match. Più recentemente, apparve nella serie 10, episodio 6, quando corse con un motorhome Chevrolet con altri piloti di vetture turismo quali Richard Hammond. Nella serie 12, episodio 5, corse con un bus a due piani e corse contro Jeremy Clarkson alla guida di una BMW M3. Il 6 dicembre 2009, apparve in un ulteriore episodio di Top Gear, correndo contro altri piloti di vetture turismo con veicoli da aeroporto. Nella serie 20, episodio 2, corse con un taxi contro Richard Hammond.

Nel 2009 apparve con Anthony Reid in un video musicale del cantautore Andy J Gallagher[13].

RisultatiModifica

Campionato britannico turismoModifica

(legenda)(Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Vettura Cat. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pen. Pos. Punti
2002 Barwell Motorsport Vauxhall Astra Coupé Touring BRH
1

3
BRH
2

Rit
OUL
1

11
OUL
2

9
THR
1

13
THR
2

Rit
SIL
1

11
SIL
2

Rit
MON
1

9
MON
2

Rit
CRO
1

Rit
CRO
2

Rit
SNE
1

Rit
SNE
2

8
KNO
1

10
KNO
2

7
BRH
2

10
DON
1

12
DON
2

Rit
−10 15º 14
2003 Honda Racing Honda Civic Type-R Touring MON
1

Rit
MON
2

3
BRH
1

NP
BRH
2

NP
THR
1

7
THR
2

10
SIL
1

5
SIL
2

6
ROC
1

4
ROC
2

7
CRO
1

7
CRO
2

12
SNE
1

6
SNE
2

5
BRH
1

8
BRH
2

7
DON
1

7
DON
2

6
OUL
1

Rit
OUL
2

NP
70
2004 Team Honda Honda Civic Type-R THR
1

10
THR
2

Rit
THR
3

10
BRH
1

3
BRH
2

6
BRH
3

6
SIL
1

18
SIL
2

10
SIL
3

1
OUL
1

11
OUL
2

7
OUL
3

6
MON
1

7
MON
2

8
MON
3

5
CRO
1

19
CRO
2

9
CRO
3

7
KNO
1

2
KNO
2

Rit
KNO
3

Rit
BRH
1

6
BRH
2

13
BRH
3

8
SNE
1

3
SNE
2

10
SNE
3

12
DON
1

9
DON
2

1
DON
3

12
116
2005 Arena Motorsport Honda Civic Type-R DON
1
DON
2
DON
3
THR
1

10
THR
2

6
THR
3

Rit
BRH
1

7
BRH
2

NC
BRH
3

7
OUL
1

5
OUL
2

5
OUL
3

1
CRO
1

6
CRO
2

3
CRO
3

9
MON
1

9
MON
2

8
MON
3

2
SNE
1

1
SNE
2

1
SNE
3

7
KNO
1

5
KNO
2

3
KNO
3

3
SIL
1

1
SIL
2

8
SIL
3

3
BRH
1
BRH
2
BRH
3
175
2006 VX Racing Vauxhall Astra Sport Hatch BRH
1

2
BRH
2

7
BRH
3

3
MON
1

6
MON
2

Rit
MON
3

9
OUL
1

9
OUL
2

7
OUL
3

3
THR
1

4
THR
2

9
THR
3

8
CRO
1

Rit
CRO
2

8
CRO
3

6
DON
1

5
DON
2

Rit
DON
3

6
SNE
1

Rit
SNE
2

7
SNE
3

3
KNO
1

12
KNO
2

Rit
KNO
3

Rit
BRH
1

4
BRH
2

6
BRH
3

8
SIL
1

3
SIL
2

Rit
SIL
3

3
139
2007 VX Racing Vauxhall Vectra BRH
1

6
BRH
2

3
BRH
3

7
ROC
1

2
ROC
2

3
ROC
3

4
THR
1

6
THR
2

3
THR
3

8
CRO
1

8
CRO
2

Rit
CRO
3

7
OUL
1

6
OUL
2

9
OUL
3

6
DON
1

15
DON
2

12
DON
3

7
SNE
1

3
SNE
2

8
SNE
3

8
BRH
1

6
BRH
2

Rit
BRH
3

9
KNO
1

Rit
KNO
2

11
KNO
3

Rit
THR
1

Rit
THR
2

9
THR
3

3
130
2008 Team Halfords Honda Civic BRH
1

9
BRH
2

Rit
BRH
3

7
ROC
1

8
ROC
2

7
ROC
3

2
DON
1

Rit
DON
2

5
DON
3

5
THR
1

7
THR
2

12
THR
3

Rit
CRO
1

Rit
CRO
2

14
CRO
3

4
SNE
1

3
SNE
2

15
SNE
3

7
OUL
1

2
OUL
2

11
OUL
3

Rit
KNO
1

10
KNO
2

11
KNO
3

6
SIL
1

12
SIL
2

Rit
SIL
3

9
BRH
1

8
BRH
2

6
BRH
3

1
10º 107
2009 Team Aon Ford Focus ST BRH
1

11
BRH
2

14
BRH
3

11
THR
1

15
THR
2

17
THR
3

Rit
DON
1

12
DON
2

17
DON
3

9
OUL
1

13
OUL
2

12
OUL
3

Rit
CRO
1

Rit
CRO
2

NP
CRO
3

10
SNE
1

11
SNE
2

Rit
SNE
3

Rit
KNO
1

11
KNO
2

11
KNO
3

8
SIL
1

11
SIL
2

5
SIL
3

Rit
ROC
1

18
ROC
2

9
ROC
3

3
BRH
1

2
BRH
2

6
BRH
3

3
13º 55
2010 Team Aon Ford Focus ST LPG THR
1

Rit
THR
2

Rit
THR
3

8
ROC
1

11
ROC
2

6
ROC
3

Rit
BRH
1

1
BRH
2

SQ
BRH
3

6
OUL
1

5
OUL
2

6
OUL
3

4
CRO
1

18
CRO
2

11
CRO
3

4
SNE
1

3
SNE
2

2
SNE
3

4
SIL
1

1
SIL
2

1
SIL
3

6
KNO
1

5
KNO
2

4
KNO
3

10
DON
1

2
DON
2

4
DON
3

5
BRH
1

7
BRH
2

5
BRH
3

3
191
2011 Team Aon Ford Focus BRH
1

3
BRH
2

8
BRH
3

8
DON
1

4
DON
2

4
DON
3

Rit
THR
1

4
THR
2

4
THR
3

Rit
OUL
1

17
OUL
2

10
OUL
3

7
CRO
1

7
CRO
2

6
CRO
3

9
SNE
1

9
SNE
2

12
SNE
3

13
KNO
1

1
KNO
2

4
KNO
3

6
ROC
1

13
ROC
2

11
ROC
3

18
BRH
1

7
BRH
2

5
BRH
3

4
SIL
1

12
SIL
2

8
SIL
3

1
135
2017 Power Maxed Racing Vauxhall Astra BRH
1

10
BRH
2

8
BRH
3

3
DON
1

Rit
DON
2

10
DON
3

14
THR
1

14
THR
2

12
THR
3

10
OUL
1

19
OUL
2

24
OUL
3

19
CRO
1

9
CRO
2

Rit
CRO
3

20
SNE
1

10
SNE
2

12
SNE
3

10
KNO
1

16
KNO
2

12
KNO
3

18
ROC
1

11
ROC
2

16
ROC
3

24
SIL
1

SIL
2

SIL
3

BRH
1

5
BRH
2

7
BRH
3

15
15º 100

Campionato del mondo turismoModifica

(legenda)(Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Pos. Punti
2012 Team Aon Ford Focus S2000 TC ITA
1

13
ITA
2

16
SPA
1

19
SPA
2

15
MAR
1

7
MAR
2

16†
SVC
1

Rit
SVC
2

10
UNG
1

15
UNG
2

14
AUT
1

16
AUT
2

11
POR
1

16
POR
2

15
BRA
1

16
BRA
2

16†
USA
1

12
USA
2

15
GPN
1

15
GPN
2

18
CIN
1

11
CIN
2

19
MAC
1

13
MAC
2

Rit
22º 7
2013 RML Chevrolet Cruze 1.6T ITA
1

2
ITA
2

5
MAR
1

Rit
MAR
2

3
SVC
1

Rit
SVC
2

7
UNG
1

7
UNG
2

7
AUT
1

7
AUT
2

NC
RUS
1

9
RUS
2

6
POR
1

2
POR
2

9
ARG
1

3
ARG
2

12
USA
1

1
USA
2

11
GPN
1

4
GPN
2

6
CIN
1

1
CIN
2

10
MAC
1

Rit
MAC
2

Rit
213
2014 ROAL Motorsport Chevrolet RML Cruze TC1 MAR
1

4
MAR
2

4
FRA
1

9
FRA
2

15
UNG
1

14
UNG
2

7
SVC
1

5
SVC
2

C
AUT
1

6
AUT
2

Rit
RUS
1

5
RUS
2

6
BEL
1

10
BEL
2

10
ARG
1

6
ARG
2

Rit
PEC
1

1
PEC
2

8
SHA
1

Rit
SHA
2

7
GPN
1

2
GPN
2

10
MAC
1

12
MAC
2

7
150
2015 ROAL Motorsport Chevrolet RML Cruze TC1 ARG
1

8
ARG
2

8
MAR
1

14
MAR
2

4
UNG
1

7
UNG
2

3
GER
1

9
GER
2

NP
RUS
1

6
RUS
2

9
SLO
1

7
SLO
2

Rit
FRA
1

5
FRA
2

8
POR
1

14
POR
2

13
GPN
1

Rit
GPN
2

6
CIN
1

Rit
CIN
2

NP
THA
1

Rit
THA
2

4
QAT
1

14
QAT
2

13
11º 96
2016 Sébastien Loeb Racing Citroën C-Elysée WTCC FRA
1

11
FRA
2

9
SVC
1

9
SVC
2

7
UNG
1

2
UNG
2

5
MAR
1

5
MAR
2

SQ
GER
1

2
GER
2

3
RUS
1

14
RUS
2

16
POR
1

2
POR
2

10
ARG
1

1
ARG
2

9
GPN
1

8
GPN
2

6
CIN
1

Rit
CIN
2

9
QAT
1

2
QAT
2

Rit
163
2017 Sébastien Loeb Racing Citroën C-Elysée WTCC MAR
1

7
MAR
2

5
ITA
1

1
ITA
2

Rit
UNG
1

2
UNG
2

3
GER
1

4
GER
2

5
POR
1

4
POR
2

6
ARG
1

4
ARG
2

7
CIN
1

Rit
CIN
2

3
GPN
1

1
GPN
2

10
MAC
1

8
MAC
2

3
QAT
1

1
QAT
2

5
248,5

† — Non ha finito la gara, ma è stato classificato per aver completato più del 90% della distanza. * Stagione in corso.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Plato doppietta, in crash.net, 8 agosto 2010. URL consultato il 10 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Chilton doppietta in stile controverso, in crash.net, 22 agosto 2010. URL consultato il 23 agosto 2010.
  3. ^ (EN) Ford presenta la nuova Focus, su touringcartimes.com. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2012)., TouringCarTimes.
  4. ^ (EN) Neil Hudson, Arena completa lo shakedown con la Ford Focus 1.6 turbo WTCC, in TouringCarTimes, 4 gennaio 2012. URL consultato il 6 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2012).
  5. ^ (EN) Ben Constanduros, È giunta l'ora!, in BenConstanduros.com. URL consultato il 27 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2013).
  6. ^ (EN) Neil Hudson, Ford fa i suoi punti in WTCC, in TouringCarTimes, 18 aprile 2012. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2013).
  7. ^ (EN) Neil Hudson, Tom Chilton perde cinque posizioni per il contatto con Engstler, in TouringCarTimes, 19 maggio 2012. URL consultato il 27 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2012).
  8. ^ (EN) Neil Hudson, Cambi di motori costringono Arena a partire dal fondo in gara-1, in TouringCarTimes, 20 ottobre 2012. URL consultato il 27 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2013).
  9. ^ (EN) Peter Mills, Arena sospende il programma con Ford in WTCC, in Autosport, 7 gennaio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  10. ^ (EN) Neil Hudson, Arena International Motorsport chiude i battenti, in TouringCarTimes, 5 gennaio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Chevrolet RML per Muller e Chilton, in World Touring Car Championship, 4 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2013).
  12. ^ (EN) Gara 1 - Muller comanda la doppietta RML, in World Touring Car Championship, 24 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2015).
  13. ^ (EN) Moonlighting telly crew, in Top Gear, 4 giugno 2009. URL consultato il 10 agosto 2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica