Apri il menu principale
Posizione della regione

I trasporti in Valle d'Aosta consistono di un sistema infrastrutturale suddiviso in linee ferroviarie, aeroportuali, autostradali e stradali.

Indice

Sistema ferroviarioModifica

 
La stazione d'Aosta

In Valle d'Aosta sono presenti 161 km di ferrovie; la direttrice ferroviaria principale è la linea Aosta - Ivrea - Chivasso - Torino, di 129 km, con sette stazioni. L'altra linea è la Aosta - Pré-Saint-Didier, 32 km, con nove stazioni. Il servizio ferroviario è attualmente gestito da Trenitalia s.p.a, che con lo scopo di migliorare la qualità del servizio nel 2009 ha rinnovato parte del parco di materiale rotabile con l'introduzione in esercizio di 7 nuovi Minuetto Diesel.

Alla Direzione Regionale Valle d'Aosta fanno capo le biglietterie di Aosta, Pré-Saint-Didier, Châtillon, Verrès, Pont-Saint-Martin[1].

La Regione ha avviato l'iter con il quale l'Amministrazione regionale prenderà il posto dello Stato nei rapporti con Trenitalia, attraverso il trasferimento della titolarità del servizio all´Amministrazione stessa, come permesso dall´attuale normativa; alla conclusione di tale iter, il servizio di trasporto ferroviario regionale potrà anche essere oggetto di gara d´appalto, in modo che l'assegnazione sia effettuata in base a parametri stabiliti dalla Regione, come il costo e la qualità del servizio riguardo a puntualità, comfort, affidabilità, e che la Regione possa dotarsi dei giusti strumenti per sanzionare in maniera efficace eventuali ritardi e carenze[2].

Vi è inoltre una linea ferroviaria dismessa, la Ferrovia Cogne-Acque Fredde, in esercizio dal 1921 al 1979.

Sistema aeroportualeModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Aeroporto regionale della Valle d'Aosta.

L'unico aeroporto della regione è l'aeroporto regionale "Corrado Gex", a Saint-Christophe, a 2 km da Aosta; si tratta di un aeroporto privato aperto al traffico turistico e commerciale. Realizzato negli anni cinquanta, ha acquisito importanza per il volo sportivo, in particolare il volo di montagna, soprattutto attraverso l'impulso dato dall'attività del locale aeroclub. Oggi detiene una certa importanza per il soccorso aereo alpino.

Sistema stradaleModifica

 
Segnaletica bilingue italo-francese al bivio per il raccordo A5-SS27 al Villair de Quart

Il territorio regionale è interamente montuoso; gli assi stradali principali sorgono ovviamente in valle: sono la Strada statale 26 della Valle d'Aosta e l'autostrada A5 (Torino - Aosta - Traforo del Monte Bianco). Dalla statale si diramano poi tutte le altre strade, che collegano tutti i centri minori e le varie vallate della regione. Per quanto riguarda la segnaletica stradale, in tutta la Valle d'Aosta i cartelli sono bilingue italiano - francese; i toponimi dei centri abitati sono scritti sulla segnaletica di localizzazione e destinazione nella sola forma ufficiale francese con l'eccezione per il solo comune di Aosta (in francese Aoste).

 Lo stesso argomento in dettaglio: Segnaletica bilingue § Italia.

Rete autostradaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Autostrada A5 (Italia).

La Valle d'Aosta è attraversata dalla A5; il tratto dal confine col Piemonte ad Aosta, di 59.5 km, è sotto la gestione della SAV S.p.A. con 5 caselli autostradali (Pont-Saint-Martin, Verrès, Châtillon/Saint-Vincent, Nus e Aosta Est). L'ultimo tratto da Aosta Est sino al confine di Stato è di competenza della RAV - Raccordo Autostradale Valle d'Aosta S.p.A., società facente parte del Gruppo Autostrade per l'Italia.

 
L'uscita Saint-Vincent in direzione di Torino

Rete stradaleModifica

Strade statali

Valichi e traforiModifica

ValichiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Valichi della Valle d'Aosta
 
Colle del Gran San Bernardo, vista sul versante italiano

TraforiModifica

Distanze chilometricheModifica

[5] Aosta Saint-Vincent Pont-Saint-Martin Cogne Traforo del Monte Bianco Traforo del Gran San Bernardo
Aosta
-----
21 km
45 km
33 km
43 km
30 km
Saint-Vincent
21 km
-----
23 km
54 km
64 km
51 km
Pont-Saint-Martin
45 km
23 km
-----
78 km
88 km
75 km
Cogne
33 km
54 km
78 km
-----
76 km
63 km
Traforo del Monte Bianco
43 km
64 km
88 km
76 km
-----
73 km
Traforo del Gran San Bernardo
30 km
51 km
75 km
63 km
73 km
-----

Trasporto pubblicoModifica

 
Il pannello con gli orari all'autostazione di via Georges Carrel (Aosta)

Il trasporto pubblico in Valle d'Aosta è gestito dalla società SAVDA (Società Autoservizi Valle d'Aosta); è titolare di una concessione regionale che le consente di gestire circa il 50% del trasporto pubblico su gomma. Per quanto riguarda invece il servizio urbano di trasporto pubblico della città di Aosta e dei comuni limitrofi, la concessionaria è la Cooperativa SVAP (Società Valdostana Autoservizi Pubblici).

Altre società operanti nel trasporto pubblico valdostano sono la Sadem e la VITA[6].

Piste ciclabiliModifica

Un percorso ciclabile si estende dal centro sportivo di Arensod (Sarre) fino al campo da golf in località Les Îles a Brissogne. Un secondo percorso parte dal cimitero di Fénis e descrive un anello all'interno del territorio comunale vicino alla Dora[7]. È prevista l'unione dei due percorsi, per una pista ciclo-pedonale unica gestita dalla Comunità montana Mont Emilius[8].

NoteModifica

  1. ^ Fonte:trenitalia.com/[collegamento interrotto], URL consultato il 03/06/10
  2. ^ Fonte:regione.vda.it/, URl consultato il 03/06/10
  3. ^ Fonte:Scheda del Tunnel sul sito del Governo Francese Archiviato il 20 dicembre 2010 in Internet Archive.
  4. ^ Fonte:letunnel.com
  5. ^ Calcolate prendendo in considerazione la tipologia di strada più veloce (non la più breve); fonte: Europa - Atlante stradale e turistico, 1:900.000, il Viaggiatore (Touring Club Italiano), 2007
  6. ^ Fonte:www.regione.vda.it/trasporti
  7. ^ Ciclotour: Pista ciclopedonale Sarre - Fénis Archiviato il 5 ottobre 2013 in Internet Archive.
  8. ^ Sito della Comunità montana Mont Emilius

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica