Apri il menu principale

BiografiaModifica

Stagioni 2005-2008Modifica

Originaria di Kreuth[1] e attiva in gare FIS dal novembre del 2004, la Rebensburg ha esordito in Coppa Europa il 3 febbraio 2006 a Caspoggio, classificandosi 32ª in supergigante, e - diciassettenne - in Coppa del Mondo il 15 dicembre dello stesso anno nella supercombinata di Reiteralm, che non ha completato.

Il 29 gennaio 2007 ha ottenuto il primo podio in Coppa Europa vincendo lo slalom gigante disputato a Bansko; in seguito ha esordito ai Campionati mondiali in occasione della rassegna iridata di Åre, dove ha ottenuto l'8º posto nello slalom gigante. L'anno dopo ai Mondiali juniores di Formigal ha conquistato tre medaglie di tre metalli diversi: oro nel supergigante, argento nello slalom gigante e bronzo nella discesa libera.

Stagioni 2009-2011Modifica

Nel 2009 ai Mondiali di Val-d'Isère ha ottenuto il 10º posto nel supergigante e il 9º nello slalom gigante, mentre ai Mondiali juniores di Garmisch-Partenkirchen dello stesso anno nelle medesime specialità si è aggiudicata due medaglie d'oro. Il 24 gennaio 2010, nello slalom gigante di Cortina d'Ampezzo, è arrivata per la prima volta a podio in Coppa del Mondo piazzandosi 2ª dietro alla finlandese Tanja Poutiainen. Un mese dopo, convocata per i XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, si è laureata campionessa olimpica nello slalom gigante battendo la slovena Tina Maze e l'austriaca Elisabeth Görgl in una gara disputata su due giorni per le difficili condizioni meteorologiche[2]; è stata inoltre 28ª nel supergigante.

Il 23 ottobre 2011, nella gara di apertura della stagione 2010-2011, ha ottenuto la prima vittoria in Coppa del Mondo nello slalom gigante disputato sul ghiacciaio Rettenbach di Sölden. Ai Mondiali di Garmisch-Partenikirchen di quell'anno è stata 5ª nello slalom gigante e al termine della stagione, con tre vittorie e quattro podi complessivi, ha conquistato la sua prima Coppa del Mondo di slalom gigante con 77 punti di vantaggio sulla seconda classificata, la francese Tessa Worley.

Stagioni 2012-2015Modifica

Il 15 marzo 2012 a Schladming si è imposta per la prima volta in una gara di supergigante di Coppa del Mondo. Anche in quella stagione ha vinto la coppa di cristallo di slalom gigante, superando la statunitense Lindsey Vonn di 195 punti; i suoi podi stagionali sono stati otto, con cinque vittorie. L'anno dopo ai Mondiali di Schladming si è classificata 8ª nel supergigante e 11ª nello slalom gigante.

Il 18 febbraio 2014 ha ottenuto la medaglia di bronzo nello slalom gigante ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, nella gara vinta dalla Maze davanti all'austriaca Anna Fenninger; si è inoltre classificata, nella rassegna olimpica russa, 15ª nella discesa libera e 9ª nel supergigante. Nella stagione successiva ha conquistato il suo primo podio di Coppa del Mondo in discesa libera, il 20 dicembre 2014 a Val-d'Isère (2ª), e ai Mondiali di Vail/Beaver Creek si è aggiudicata la medaglia d'argento nello slalom gigante ed è stata 10ª nella discesa libera e 5ª nel supergigante.

Stagioni 2016-2019Modifica

Nella stagione 2015-2016 in Coppa del Mondo, dopo aver ottenuto otto podi (tre le vittorie), ha chiuso al 3º posto nella classifica generale e al 2º in quella di slalom gigante, superata dalla vincitrice, l'austriaca Eva-Maria Brem, di 2 punti. Ai Campionati mondiali di Sankt Moritz 2017 si è classificata 11ª nella discesa libera, 4ª nel supergigante e non ha completato lo slalom gigante.

Ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018 si è classificata 9ª nella discesa libera, 10ª nel supergigante e 4ª nello slalom gigante. In quella stessa stagione 2017-2018 in Coppa del Mondo, dopo aver ottenuto otto podi (tre le vittorie), ha chiuso al 3º posto nella classifica generale e ha vinto per la terza volta la Coppa di slalom gigante, precedendo Tessa Worley di 92 punti. Ai Mondiali di Åre 2019 ha vinto la medaglia d'argento nello slalom gigante, è stata 11ª nella discesa libera e 4ª nel supergigante.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Campionati mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
23 ottobre 2010 Sölden   Austria GS
6 gennaio 2011 Zwiesel   Germania GS
11 marzo 2011 Špindlerův Mlýn   Rep. Ceca GS
26 novembre 2011 Aspen   Stati Uniti GS
2 marzo 2012 Ofterschwang   Germania GS
3 marzo 2012 Ofterschwang   Germania GS
15 marzo 2012 Schladming   Austria SG
17 marzo 2012 Schladming   Austria GS
19 dicembre 2012 Åre   Svezia GS
20 gennaio 2013 Cortina d'Ampezzo   Italia SG
17 gennaio 2016 Flachau   Austria GS
30 gennaio 2016 Maribor   Slovenia GS
20 marzo 2016 Sankt Moritz   Svizzera GS
28 ottobre 2017 Sölden   Austria GS
25 novembre 2017 Killington   Stati Uniti GS
23 gennaio 2018 Plan de Corones   Italia GS
14 marzo 2019 Soldeu   Andorra SG

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10ª nel 2007
  • 4 podi:
    • 2 vittorie
    • 2 secondi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
29 gennaio 2007 Bansko   Bulgaria GS
20 febbraio 2007 La Molina   Spagna GS

Legenda:
GS = slalom gigante

Australia New Zealand CupModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 16ª nel 2010
  • 2 podi:
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto

Australia New Zealand Cup - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
8 settembre 2009 Mount Hutt   Nuova Zelanda SC

Legenda:

SC = supercombinata

Campionati tedeschiModifica

NoteModifica

  1. ^ (DE) "Über mich" sul sito personale, su viktoria-rebensburg.com. URL consultato il 23 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2015).
  2. ^ (EN) "Alpine Skiing at the 2010 Vancouver Winter Games: Women's Giant Slalom" su sports-reference.com, su sports-reference.com. URL consultato il 23 agosto 2015.
  3. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 6 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3256147553267253800008 · GND (DE1114676845 · WorldCat Identities (EN3256147553267253800008