Tang Wei

attrice cinese
(Reindirizzamento da Wei Tang)

Tang Wei[1] (湯唯S; Hangzhou, 7 ottobre 1979) è un'attrice cinese.

BiografiaModifica

Comincia la carriera nel mondo dello spettacolo lavorando come modella, e partecipando alla selezione nazionale di Miss Universo. Diplomata in regia alla Central Academy of Drama di Pechino nel 2004, ha raggiunto la notorietà nel suo paese prendendo parte alla serie televisiva Police station swallows (regia di Zhang Jing) nel 2005, per cui l'anno successivo ha ricevuto - in coppia con la co-protagonista Tao Hong - il premio come migliore attrice all'Hundred Flowers Festival. Ancora per la televisione, ha vinto il CCTV (la tv nazionale cinese) Movie Channel's Lily Award come miglior interprete femminile. Esordisce nel cinema in una piccola parte nel 2007 con il film cinese The Case (Xiang Zi), nel quale però non viene accreditata. Nello stesso anno è la protagonista femminile, diretta dal taiwanese Ang Lee, di Lussuria - Seduzione e tradimento (Se jie), suo esordio vero e proprio, contestato Leone d'Oro al miglior film alla 64ª Mostra del cinema di Venezia. Tang per il ruolo è stata scelta tra oltre 10.000 provinanti.

Vita privataModifica

Da luglio 2014 è sposata con il regista sudcoreano Kim Tae-yong. La coppia ha una figlia, Summer, nata il 28 agosto 2016.[2]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

AttriceModifica

DoppiatriceModifica

TelevisioneModifica

  • Chinese Female Football (1998)
  • Policewoman Swallow (2004)
  • Sons and Daughters of the Red Cross (2004)
  • Brother, Brother (2005)
  • Leaving Seafront Street (2005)
  • Qingqian Nalati (2005)
  • Born in the 60s (2006)
  • Silent Tears (2007)
  • Ming Dynasty (Da ming feng hua) (2019)

TeatroModifica

  • A Dream Like a Dream (2001)
  • Che Guevara (2004)

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Tang Wei è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Tang" è il cognome.
  2. ^ (EN) Lee Sang-won, Actress Tang Wei gives birth to daughter, su The Korea Herald, 28 agosto 2016. URL consultato il 2 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Clifford Coonan, China's leading lady Tang Wei deemed too racy to star in Mao movie, su The Independent, 16 maggio 2011. URL consultato il 2 maggio 2020.
  4. ^ (ZH) 《狗眼看人心》首曝预告&剧照定档4月, su news.mtime.com, 4 marzo 2019. URL consultato il 2 maggio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN36722370 · ISNI (EN0000 0001 1470 7179 · LCCN (ENno2008043815 · GND (DE1073669661 · BNF (FRcb169895520 (data) · BNE (ESXX4832517 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008043815