Yashahime: Princess Half-Demon

serie televisiva anime prodotta dallo studio giapponese Sunrise
Yashahime: Princess Half-Demon
半妖の夜叉姫
(Hanyō no yashahime)
Hanyo no yashahime.jpg
Le tre protagoniste nella prima sigla di apertura. Da sinistra: Setsuna, Towa Higurashi e Moroha.
Serie TV anime
RegiaTeruo Satō
SceneggiaturaKatsuyuki Sumisawa
Char. designYoshihito Hishinuma
MusicheKaoru Wada
StudioSunrise
ReteYomiuri TV, NNS
1ª TV3 ottobre 2020 – 26 marzo 2022
Episodi48 (completa) in 2 stagioni
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)
Manga
AutoreTakashi Shiina
EditoreShōgakukan
RivistaShōnen Sunday Super
Targetshōnen
1ª edizione25 settembre 2021
Periodicitàmensile

Yashahime: Princess Half-Demon (半妖の夜叉姫 Hanyō no yashahime?, lett. "La principessa mezzodemone") è una serie televisiva anime prodotta dallo studio giapponese Sunrise, spin-off della serie anime Inuyasha, ispirato all'omonimo manga scritto e disegnato da Rumiko Takahashi. Narra le vicende di Towa Higurashi e Setsuna, figlie gemelle di Sesshomaru e Rin, e di Moroha, figlia adolescente di Inuyasha e Kagome Higurashi. I 24 episodi della prima stagione sono stati trasmessi a cadenza settimanale dal 3 ottobre 2020[1] al 20 marzo 2021. Una seconda stagione viene trasmessa dal 2 ottobre 2021[2] al 26 marzo 2022.

TramaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Inuyasha.

Otto anni dopo la fine della serie principale, la giovane Towa, prima figlia di Sesshomaru e Rin, di quattro anni, viene separata dalla sorella gemella Setsuna e rimane bloccata nell'era moderna, dove viene adottata dalla famiglia del fratello minore di Kagome Higurashi, Sota. Dieci anni dopo, fa ritorno nell'epoca Sengoku e si riunisce con Setsuna, la quale non ricorda però nulla del suo passato e nel frattempo è diventata una cacciatrice di demoni lavorando per Kohaku, il fratello minore di Sango. Per poter recuperare i ricordi di Setsuna, come vuole Towa, le due sorelle partono all'avventura accompagnate da loro cugina Moroha, la figlia adolescente di Inuyasha e Kagome, anch'ella senza memoria dei suoi genitori naturali.

Produzione e distribuzioneModifica

La futura distribuzione della serie fu resa nota nel maggio 2020[3], confermando in seguito come data d'inizio il 3 ottobre 2020 e che sarebbe avvenuta sulle reti televisive Yomiuri TV e Nippon Television[4][5]. La serie è prodotta da Sunrise, diretta da Teruo Satō con il character design principale curato dall'autrice del manga originale, Rumiko Takahashi[6]. Dallo staff di produzione di Inuyasha hanno fatto ritorno Katsuyuki Sumisawa alla sceneggiatura, insieme a Yoshihito Hishinuma che delinea il design dei personaggi specifico per l'anime e Kaoru Wada che compone la colonna sonora[3]. In concomitanza della trasmissione dell'ultimo episodio, il 20 marzo 2021 fu reso noto l'arrivo di una seconda stagione, intitolata Yashahime: Princess Half-Demon: The Second Act[7][8], il cui debutto è avvenuto il 2 ottobre 2021[2].

I diritti per la pubblicazione digitale e home video della serie sono stati acquisiti da Viz Media per il Nord America e l'America Latina[3][9]. Medialink ha invece acquisito i diritti di distribuzione per i territori del sud-est asiatico[10]. Viz Media pubblica la serie in simulcast con la trasmissione nipponica sulle piattaforme Crunchyroll, Funimation e Hulu[11]. Tra tali servizi di streaming, Crunchyroll ha reso disponibile la serie anche con i sottotitoli in italiano[12].

Colonna sonoraModifica

Per i primi 13 episodi, il brano "New Era", interpretato dal gruppo idol maschile SixTONES, è stato scelto come sigla di apertura[13] e il relativo singolo è pubblicato l'11 novembre 2020[14]. Il tema di chiusura "Break" è interpretato dalla cantante Uru[15] ed è pubblicato come singolo il 28 ottobre 2020. A partire dal quattordicesimo episodio, il brano "Burn" dei News viene utilizzato come tema d'apertura[16] mentre come sigla di chiusura viene usata la canzone "Keshō" dei Ryokuōshoku Shakai[17].

EpisodiModifica

Prima stagioneModifica

Titolo italiano (edizione Crunchyroll)[18]
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[19]
1Inuyasha da allora
「あれからの犬夜叉」 - Are kara no Inuyasha
3 ottobre 2020

Towa Higurashi è stata catturata da un signore feudale che le chiede di alcuni oggetti del futuro in suo possesso, tra cui un libro dell'era Reiwa e il sedile della bicicletta di Kagome, ma la ragazza si rifiuta di obbedire, certa che la condivisione di informazioni dal futuro cambierà il passato. La storia torna quindi a sei mesi dopo che Kagome aveva iniziato a vivere con Inuyasha e gli altri suoi amici più cari e i loro figli piccoli, due dei quali erano gemelle identiche. Inuyasha e Miroku combatterono contro Testa di radici, un demone che era stato sigillato da Kikyo molti decenni prima, ma il nemico scappò. Completamente inconsapevole che Kikyo era morta da decenni, ma aveva fatto rinascere i suoi immensi poteri spirituali nella sua moderna reincarnazione, Kagome, Testa di radici attaccò la ragazza e lei si unì a Inuyasha, Miroku e Sango per distruggerlo, ignara che una piccola parte del demone era sopravvissuta. Tornando a Towa, viene salvata dalla sorella gemella Setsuna e dalla cugina Moroha, che si rendono conto che anche il servitore del signore è un demone e lo inseguono, ma prima di partire, la ragazza confisca il libro e il sedile al signore.

2Le tre principesse
「三匹の姫」 - San-biki no musume – "Le tre figlie"
10 ottobre 2020

Quando avevano quattro anni, Towa e Setsuna giocavano insieme in una foresta finché non vennero sorprese da un incendio e, mentre cercava di salvare sua sorella, Towa venne trascinata via da un portale che la lasciò bloccata nel presente. Venne trovata dal fratello minore di Kagome, Sota, che la accolse. Dieci anni dopo, Towa viene molestata da alcuni bulli nonostante abbia cambiato scuole per evitarli, anche se li sconfigge facilmente in una rissa. Tornando nel passato, i cacciatori di demoni Hisui, il figlio di Miroku e Sango, Kohaku e Setsuna affrontano Moroha, scambiandola per un demone che sta attaccando la gente del posto, fino a quando appare un demone millepiedi e ruba le perle arcobaleno rossa e d'oro in possesso di Moroha e Setsuna per potenziarsi. Nel presente, i bulli tornano e tengono in ostaggio la famiglia adottiva di Towa, ma lei li sistema alla svelta e poi scappano una volta che sentono le sirene della polizia, ignari che erano solo di passaggio. All'improvviso, un portale si apre, trascinando Setsuna, Moroha e il demone millepiedi nel presente davanti a Towa, che riconosce la sua amata sorella gemella perduta da tempo. Percependo la perla arcobaleno d'argento in possesso di Towa, il demone millepiedi attacca anche lei. Towa cerca di colpirla, ma la sua spada si rompe a metà, con suo grande shock.

3La Farfalla dei Sogni
「夢の胡蝶」 - Yume no kochō
17 ottobre 2020

Moroha dice a Towa che la sua spada si è rotta perché era normale, ma Towa riesce a usare i suoi poteri per convertire i resti in una lama laser e danneggiare il demone millepiedi. Setsuna la finisce e lei e Moroha recuperano le loro sacre perle arcobaleno. Mentre Moroha rivendica il teschio del demone millepiedi come trofeo, Towa cerca di parlare con sua sorella, ma Setsuna non si ricorda di lei. Moroha deduce che le due sono le figlie di Sesshomaru, ma nessuna delle due sa chi sia. Nel passato, Kaede dice a Hisui e Kohaku che Setsuna è una delle figlie gemelle di Sesshomaru. Dopo aver trovato le radici di Testa di radici intorno all'albero del tempo, deducono che Setsuna e Moroha sono state mandate nel futuro. Un demone minore chiamato Hitokon possiede Towa e le fa attaccare Setsuna. Dopo un breve combattimento, Hitokon salta nel corpo della sorella adottiva di Towa, Mei, ma Setsuna lo esorcizza. La famiglia di Towa permette a Setsuna e Moroha di stare con loro e la madre di Sota riconosce Moroha come figlia di Kagome. Moroha deduce che Setsuna è stata maledetta dalla farfalla dei sogni per non essere in grado di dormire o sognare e ha cancellato i ricordi del suo passato. Towa è colpita dal senso di colpa, credendo che avrebbe potuto impedirlo se non si fosse separata da lei dieci anni prima.

4La porta per il passato
「過去への扉」 - Kako e no tobira
24 ottobre 2020

Le tre ragazze decidono di tornare nel passato per catturare la farfalla dei sogni e ripristinare la capacità di dormire di Setsuna. Mentre trascorrono alcuni giorni nel mondo moderno, Setsuna padroneggia il violino e si appassiona, mentre Moroha scopre Testa di radici nell'albero del tempo e negozia con lui per riaprire il portale in cambio delle loro perle arcobaleno. Setsuna porta con sé il violino mentre Moroha porta un enorme sacco di provviste moderne. Towa dice addio alla sua famiglia e le tre saltano nel portale. Vengono interrotte dallo spirito dell'albero del tempo, che assume la forma di Kikyo. Chiede loro di uccidere Kirinmaru, un vecchio rivale del loro nonno, il grande generale cane, che ha intenzione di stravolgere il tempo e ridurre tutto a niente. Sesshomaru ha rinunciato al suo titolo risultando sulla strada sbagliata, ma è sulla stessa strada di Kirinmaru, che sono nemici. L'albero del tempo chiede loro di ucciderli entrambi allo stesso tempo. Setsuna rifiuta, dicendo che non le importa del padre che non ha mai incontrato, mentre Towa non vuole uccidere suo padre per principio. Lo spirito le trasporta a Testa di radici, che le attacca per le loro perle arcobaleno, ma lo sconfiggono e arrivano nel passato, accolte da Kaede, Kohaku e Hisui. Towa si rende conto che senza Testa di radici non hanno i mezzi per tornare nel mondo moderno. Nel frattempo, lo spirito dell'albero del tempo veglia su Rin, che è in animazione sospesa, e dice a Sesshomaru che se abbandona questa ragazza, non si sveglierà mai.

5Jakotsumaru del palazzo delle ossa rosse
「赤骨御殿の若骨丸」 - Aka hone goten no jakotsumaru
31 ottobre 2020

Il demone Jakotsumaru attacca gli umani per raccogliere le loro ossa al fine di rianimare suo padre, il demone Tokotsu, dopo che è stato ucciso da Moroha, che ha recuperato la perla rossa dell'arcobaleno dal suo cadavere. Una volta appresa la situazione, Kohaku invia Towa e Setsuna per affrontarla, incontrando infine Moroha, che intende recuperare la testa di Tokotsu e ricevere una grande ricompensa per pagare i suoi debiti. Accompagnate da Myoga, che rivela che Tokotsu è una delle quattro bestie che lavorano per Kirinmaru, le tre scoprono il nascondiglio di Jakotsumaru e lo affrontano. All'inizio, Towa si rifiuta di attaccare Jakotsumaru perché sembra carino e pensa ingenuamente che bastino le scuse di Moroha per fermare il conflitto, ma si rende conto che deve combattere. Moroha sconfigge Jakotsumaru, ma la testa di Tokotsu la attacca e lei usa la sua tecnica segreta per risvegliare il suo sangue di demone, infliggendo enormi danni al nemico, ma perdendo conoscenza subito dopo, lasciando Towa e Setsuna a sferrare il colpo finale. Con entrambi i demoni distrutti, il loro palazzo svanisce, senza lasciare ricompense per le tre ragazze poiché anche tutte le tracce dei loro corpi si sono dissolte. Dopo aver appreso che Moroha è demone per un quarto e ha anche del potere spirituale, Setsuna pensa che "è una ragazza interessante".

6Il gatto Juan del vecchio tempio
「古寺の猫寿庵」 - Koji no neko juan
7 novembre 2020

Towa, Setsuna e Moroha indagano su alcune sparizioni vicino a un passo di montagna quando incontrano una bambina abbandonata dalla madre. Dopo aver riportato la bambina al suo villaggio, le tre scoprono che gli abitanti del villaggio sono controllati da un'orda di demoni gatto e li uccidono per la maggior parte, mentre gli altri scappano. Alla ricerca di ulteriori indizi sulle sparizioni, le ragazze arrivano a un tempio e incontrano il monaco residente, Juan, che offre loro rifugio. Rendendosi conto che i demoni gatto sono nascosti nel tempio, fingono di dormire e uccidono i demoni dopo che si sono rivelati. Scoprono da Juan che un prete ha sigillato un potente demone sotto il tempio cento anni fa e Towa rimane all'interno del tempio per proteggerlo, mentre le altre cercano i resti del demone, finché non trovano alcune vecchie ossa che si trasformano in un enorme demone gatto. Nel frattempo, Towa è intrappolata all'interno del tempio con una barriera dal vero demone, che rivela di essere il possessore di Juan mentre il mostro che combatte all'esterno è un costrutto fatto dalle ossa degli umani che ha divorato. Moroha usa una freccia sacra per rompere la barriera e Setsuna decide di uccidere il monaco per sconfiggere il demone, ma dopo aver sentito da Myoga che Inuyasha era solito sconfiggere i demoni senza uccidere i loro ospiti assorbendo le loro potenti abilità demoniache ed energia in Tessaiga, Towa tenta e riesce a fare lo stesso, salvando Juan e sconfiggendo il demone gatto.

7La mela dell'incontro
「林檎の出会い」 - Ringo no deai
14 novembre 2020

Dopo aver partecipato all'uccisione di un demone con il gruppo di Kohaku, Towa e Setsuna trascorrono la notte a casa di Kaede. Il giorno successivo, Setsuna parte per un'altra missione lasciando Towa addormentata. Una volta che Towa si risveglia, decide di cercare la farfalla dei sogni, ma ha invece un incontro con il pirata Riku. Riku presenta a Towa la vera spada mistica Kikujūmonji che ha rubato al vicino signore prima di andarsene, e Towa viene arrestata per essere stata scambiata per il vero colpevole, venendo portata davanti al Signore e Yotsume. Setsuna e Moroha vengono informate della situazione di Towa e decidono di salvarla, ma vengono fermati da Fubuki, un demone di ghiaccio che serve Kyuki, un'altra delle quattro bestie di Kirinmaru. Mentre si confronta con Yotsume e il Signore, Towa nota il vero corpo di Fubuki accanto a lei e fa segno a Moroha di colpirlo, distruggendo il nemico. Successivamente, Moroha e Setsuna irrompono nel castello per salvare Towa e le tre partono per inseguire Yotsume.

8La trappola che porta al mondo dei sogni
「夢ひらきの罠」 - Yume hiraki no wana
21 novembre 2020

Riku fa visita a Jyubei, che gli dà una grossa somma d'oro per i suoi servizi e rivela che intende utilizzare Towa, Setsuna e Moroha nel suo piano per sconfiggere le bestie rimanenti in modo da poter ottenere tutte le perle arcobaleno. Nel frattempo, le tre ragazze seguono Yotsume al nascondiglio di Kyuki. Kyuki usa la perla arcobaleno viola per potenziare Yotsume, che usa il suo potere per addormentare Towa, Moroha e Takechiyo. Nei loro sogni, viene rivelato che Moroha è stata data via su richiesta di Kagome da bambina e affidata ad Hachiemon quando i due genitori stavano per affrontare sia Kirinmaru che Sesshōmaru, Takechiyo è stata affidata da bambina a Jyubei da Miroku per ragioni sconosciute e che la farfalla dei sogni ha trasportato i ricordi di Setsuna nell'albero del tempo, dove Rin è imprigionata. Setsuna, non riuscendo a dormire, resiste ai poteri di Yotsume e lo distrugge. Kyuki rivendica la perla e affronta le tre ragazze, rubando l'energia di Towa e Moroha perché sono ancora sotto l'influenza dell'incantesimo di Yotsume. Mentre Setsuna combatte Kyuki da sola, Moroha ricorda a Towa la sua capacità di rubare l'energia demoniaca e Towa la usa per combattere e sconfiggere Kyuki con l'attacco Sōryūha che ha ereditato da suo padre. Dopo la battaglia, Riku arriva per ottenere la perla viola e Jyubei lo presenta alle ragazze come datore di lavoro suo e di Takechiyo, premiandole per la sconfitta di Kyuki con parte dell'oro ricevuto da Riku.

9Meifuku, la bestia infernale
「冥王獣の冥福」 - Meiōjū no meifuku
28 novembre 2020

Konton, una delle quattro bestie, distrugge una fortezza in cima a una montagna per stabilire la sua tana. Jyubei annuncia che c'è un'enorme taglia su di lui e Moroha accetta la missione, ma Towa e Setsuna rifiutano, fino a quando Jyubei suggerisce che dovrebbero usare i soldi come ricompensa per informazioni sulla farfalla dei sogni. Le tre ragazze combattono Konton, ma la sua armatura è troppo forte per i loro attacchi e sono sopraffatte fino a quando Meifuku, un bambino Meiōjū, appare per salvarle. Meifuku rivela che Konton ha ucciso suo padre e ha usato parte del suo guscio per creare la sua armatura. Da allora ha cercato Konton per recuperarlo e dare a suo padre un funerale adeguato. Konton attacca il gruppo e Towa si rende conto che Konton ha creato la sua armatura prosciugando l'energia demoniaca dal guscio del padre di Meifuku, riportandola alla normalità infondendola con la sua stessa energia. Senza la sua armatura, Konton è costretto a fuggire. Meifuku restituisce il guscio di suo padre in modo che possa finalmente morire, e le ragazze si rammaricano di non aver potuto ottenere la taglia sulla testa del nemico, mentre un umiliato Konton giura vendetta su di loro.

10Le Perle dell'Arcobaleno Dorata e Argentata
「金と銀の虹色真珠」 - Kin to gin no nijiiro shinju
5 dicembre 2020

I fratelli demoni Kinka e Ginka, che condividono lo stesso corpo, continuano la loro battaglia fino alla morte in modo che il vincitore possa ottenere l'intero corpo. Towa, Setsuna e Moroha vengono inviate per fermare i danni che stanno causando ai villaggi vicini e attaccarli. Notando che sia Towa che Setsuna possiedono entrambe una perla arcobaleno, Kinka e Ginka fanno una tregua in modo da poterle rubare. Durante la notte i due si impadroniscono rispettivamente dei corpi di Towa e Setsuna, costringendole a combattere tra loro fino a quando Setsuna non usa del veleno per espellerli, ma riescono a scappare con entrambe le perle. I fratelli riferiscono la loro impresa a Joka, il capo del loro clan, che decide di assorbirli entrambi mentre rivendica le perle per sé stessa. Towa e Setsuna arrivano per recuperare le loro perle quando Setsuna, guardando i fratelli in pericolo, ha qualche vago ricordo della giornata in cui si separò dalla sorella. Dopo che Joka ha separato Kinka da suo fratello per assorbirlo per primo, Ginka unisce le forze con Setsuna per sconfiggerla, ma Kinka non sopravvive all'attacco, con il fratello che muore poco dopo. Towa e Setsuna riguadagnano le loro perle arcobaleno e Towa si chiede se Setsuna si sia ricordata un po' del suo passato, mentre Moroha si lamenta poiché i nemici hanno ridotto i loro corpi in cenere, e non possono rivendicare alcuna ricompensa per averli uccisi.

11La maledizione del lago mangiauomini
「人喰い沼の呪い」 - Hito kui-numa no noroi
12 dicembre 2020

In una radura, Moroha nota un uccello che viene inghiottito da uno stagno di acqua verde e torbida, ma Towa e Setsuna non le credono e se ne vanno. Parlano con Hisui e Kohaku, che concordano sul fatto che lo stagno è abitato da qualcosa che divora chiunque si avvicini. Vedendo che Moroha aveva davvero ragione, le gemelle mezzodemone vanno ad indagare sullo stagno. Di ritorno a casa del mercante di cadaveri, una Moroha disgustata sta pulendo lamentandosi di essere adatta a lavori molto migliori. Takechiyo la rimprovera dicendo che è il minimo che può fare per pagare il debito che deve a Juybei. Towa e Setsuna arrivano, e Setsuna corre per fermare un bambino, Takumaru, che sta litigando con la sorella minore Chiyo, che vuole impedirgli di avvicinarsi allo stagno per vendicare i loro genitori, dato che anche lei non vuole perderlo. Towa rimprovera il ragazzo per aver ferito sua sorella e afferma che si sarebbe pentito di aver lasciato andare la mano di Chiyo in seguito. Portano Towa e Setsuna a casa loro, dove vivono insieme alla nonna, che spiega che lo stagno è torbido sin da quando era bambina, ma una volta era chiaro come uno specchio. Takumaru e Chiyo rivelano che il "qualcosa" che ha abitato lo stagno si chiama Serpente velenoso. I due fratelli notano poi la custodia del violino, ricordando che il loro padre aveva suonato il Biwa vicino allo stagno quando era stato divorato. Setsuna suona il violino per confortarli, ma li fa solo piangere per il padre. Dopo un delizioso pasto, Towa e Setsuna vengono invitate a passare la notte lì. Towa più tardi si sveglia e si unisce a Setsuna fuori dalla capanna, scusandosi per essersi addormentata accidentalmente. Setsuna respinge le sue scuse. Towa assicura fermamente a Setsuna che troverà la farfalla dei sogni. Setsuna dice semplicemente che la sua incapacità di dormire è accaduta da quando può ricordare e che non è stata una difficoltà per lei. Quindi dice a Towa di dormire, dato che hanno un lavoro per uccidere il serpente velenoso che abita lo stagno da decenni.

12Notte di novilunio, Towa dai capelli corvini
「朔の夜、黒髪のとわ」 - Saku no yoru, kurokami no Towa
19 dicembre 2020

Nella sua tana della caverna, Konton assegna a un umano trasformatosi in demone di nome Nikosen l'incarico di annientare le principesse mezzodemone e ottenere le loro perle arcobaleno. Al villaggio, Kohaku racconta a Towa e Setsuna di come un'intera montagna sia stata avvizzita dal veleno dallo stesso Nikosen. Towa è eccitata, ma Setsuna non è interessata e dice che ucciderà il demone solo perché le è stato ordinato da Kohaku. Moroha è venuta per aiutare gli abitanti del villaggio locale a distruggere il demone e reclamare un altro lingotto d'oro da Jyubei. Towa e Setsuna si uniscono a lei, ma vengono attaccati da Nikosen che richiede le perle arcobaleno che possiedono. Towa tenta di unirsi alla sorella gemella e alla cugina in battaglia, ma la sua lama di energia azzurra non si forma, il che la preoccupa e rende perplessa Setsuna, poiché può sentire il suo battito cardiaco più forte di quanto dovrebbe. Moroha cerca di usare la sua Kurikaramaru, ma non è in grado di tagliare Nikosen. Per rappresaglia, Nikosen invia un flusso di veleno che colpisce e indebolisce Towa. Setsuna le dà una maschera anti-veleno e dice a Moroha di prendersi cura di Towa mentre combatte il demone. Mentre Moroha aiuta un'incosciente Towa ad attraversare un ponte, nota il cambiamento nel colore e nella lunghezza dei capelli di Towa, ma viene bloccata dal busto di Nikosen. A mezz'aria su Kirara, Setsuna attacca un'illusione della testa di Nikosen, che viene annullata dall'assistenza di Hisui e dei suoi compagni cacciatori di demoni. Trovando rifugio in una grotta, Moroha è sorpresa di sentire l'odore umano su Towa. Sapendo che deve combattere con Setsuna, si prepara a usare il rossetto della nonna paterna e dare a Myoga un buon pasto del sangue di suo nonno. Il demone delle pulci quindi appare e spiega che la situazione di Towa è perché è la notte della luna nuova, che è diversa per ogni mezzodemone, ad eccezione del defunto Naraku che era in grado di scegliere una notte di sua spontanea volontà. Towa è preoccupata che Setsuna abbia sperimentato la stessa identica trasformazione e vuole andare a cercarla. Con l'aiuto di Myoga, Moroha infonde i suoi poteri spirituali nei sutra per erigere una barriera sacra blu per proteggere Towa. Mentre Setsuna conserva tutte le sue capacità, Moroha deduce che, poiché i suoi ricordi le sono stati portati via dalla farfalla dei sogni, le leggi della luna nuova non si applicano più a lei. Approfittando di questo fatto, Setsuna riesce a tenere a bada Nikosen, che spera di mangiarla e guadagnare forza da lei. Fortunatamente, l'alba arriva e ripristina le abilità di Towa, con lei che usa la sua spada carica per spazzarlo via completamente. Avendo assistito all'intera battaglia dalla sua abilità di piromanzia, Konton afferma quanto fosse un bello spettacolo e sorride soddisfatto, ora consapevole che le principesse mezzodemone hanno un punto debole: la luna nuova.

13Il bonzo delizioso del Sengoku
「戦国おいしい法師」 - Sengoku oishii hōshi
26 dicembre 2020

Tōtetsu, l'ultimo membro delle quattro bestie, sta mangiando monaci virtuosi per aumentare il suo potere demoniaco, anche se possiede la perla arcobaleno arancione. Tenendo conto di ciò, Kohaku invia Hisui, Towa e Setsuna a proteggere suo cognato Miroku, che sta facendo un addestramento di mille giorni per aumentare i suoi poteri, mentre Moroha viene assegnata da Jyubei per proteggere un altro monaco. All'inizio Hisui non è soddisfatto dell'incontro con suo padre, poiché non approva il suo comportamento. Durante l'incontro con Miroku, incontrano anche la sorella maggiore di Hisui, Gyokuto, che sta facendo visita a suo padre. Tōkotsu attacca Miroku e tenta di mangiarlo. Mentre protegge suo padre, Hisui è afflitto da un veleno che hanno usato su Tōkotsu e le sorelle continuano a combattere il nemico mentre Miroku si prende cura di lui. Sapendo di essere in svantaggio, Setsuna chiede a Miroku di annullare il sigillo che le ha messo per trattenere il suo sangue demoniaco, che sblocca i suoi veri poteri e costringe Tōkotsu a ritirarsi, con Miroku che ripristina il sigillo in seguito e Hisui inizia a vedere suo padre in una luce migliore. Dopo la battaglia, Hisui, Towa e Setsuna salutano Miroku, che ora deve pulire tutto il caos causato dalla battaglia, prima di andarsene, Hisui informa sua madre Sango che Miroku è al sicuro e sta continuando il suo addestramento, mentre Moroha è delusa dal fatto che ancora una volta non è riuscita a ottenere nessuna taglia o denaro.

14La mente dietro l'incendio
「森を焼いた黒幕」 - Mori o yaita kuromaku
9 gennaio 2021

Towa, Setsuna e Moroha vengono assunte da Tamano, una bellissima giovane donna che è stata salvata da Riku per uccidere Homura, un malvagio dio della montagna che l'aveva rapita dai suoi nonni e, riempito di pura gelosia, ha iniziato a uccidere tutti gli uomini che la guardavano. Durante il loro confronto, Homura riconosce Towa e Setsuna, rivelando che era lui il responsabile dell'incendio boschivo che le separò un decennio prima, poiché gli fu ordinato di sbarazzarsi delle gemelle mezzodemone e prendere le loro perle arcobaleno. Tenta di coprire il suo fallimento uccidendole, quando Riku arriva con Tamano su sua richiesta. Tamano rifiuta apertamente Homura per il suo comportamento e dichiara che non tornerà mai al suo fianco. Scoraggiato e perché non può sopportare di vivere senza di lei, Homura si brucia a morte. Successivamente, Tamano parte per ricongiungersi al fianco dei nonni, mentre Towa trova un po' di sollievo nel mettere in atto finalmente la sua vendetta. Dietro di loro, Riku guarda con un sorriso fiducioso.

15L'eclissi di Luna e l'addio dettato dal destino
「月蝕、運命の惜別」 - Gesshoku, unmei no sekibetsu
16 gennaio 2021

Riku durante il flashback di apertura rivela che diciotto anni prima, circa un mese dopo la sconfitta del demone Testa di radici, aveva fornito la perla dell'arcobaleno e il color cremisi di Izayoi al demone gioielliere Hosenki II per creare una seconda perla nera, un gioiello che può aprire un varco verso la tomba del generale cane, il quale con Izayoi aveva messo al mondo Inuyasha. La perla nera contiene le lacrime di dolore di Izayoi per la morte del generale cane, per questo ha un simile potere. Hosenki consegna la perla e la tintura ad Inuyasha e Kagome, e dopo pochi secondi Inuyasha inserisce la perla all'interno del suo occhio destro per custodirla. Nella capanna di Kaede, Rin, intanto cresciuta, ha appena partorito Towa e Setsuna. Poco dopo Riku, trovandola nei pressi della casa di Kaede, si avvicina ad una Kagome incinta e la avverte dei pericoli di una cometa oscura, che fu parzialmente distrutta cinquecento anni prima da Kirinmaru e dal generale cane, avvertendola che a breve un frammento di essa sta nuovamente per cadere sulla Terra e le chiede di far collaborare Inuyasha e Sesshomaru per distruggerla. Nel frattempo Zero avverte Sesshomaru che Kirinmaru ucciderà sicuramente le sue figlie così come Inuyasha e la sua famiglia una volta che verrà a conoscenza della loro esistenza. In risposta, Sesshomaru si reca nella casa di Kaede e prende con sé le neonate Towa e Setsuna. Subito dopo Joka attacca Sesshomaru per uccidere le sue figlie appena nate, ma Sesshomaru le taglia entrambe le braccia, ottenendo così le perle arcobaleno d'argento e d'oro che dona a Towa e Setsuna prima di affidarle a Jaken, che su di un colle erige una barriera demoniaca per proteggerle e crescerle lontano dai pericoli, ma anche da Rin. Sesshomaru incontra il suo fratellastro minore nel palazzo di sua madre, come comunicato da Jaken a Kagome la notte della nascita di Towa e Setsuna. I due fratelli distruggono insieme il frammento della cometa che stava per abbattersi sul pianeta, mentre Zero risveglia Kirinmaru e lo informa dell'esistenza delle tre nipoti, mezzodemone e demone per un quarto, del generale cane. Temendo la profezia lasciata dalla Sfera dei Quattro Spiriti che lo voleva ucciso da qualcuno che non è né demone né umano, Kirinmaru chiede a Sesshomaru di accompagnarlo per uccidere Inuyasha, ma quest'ultimo, percependo il loro arrivo, affida, in accordo con Kagome, la neonata Moroha e la tintura cremisi ad Hachiemon per poterli affrontare. Lo scontro non dura che pochi istanti, poiché, mentre Kirinmaru è in procinto di attaccare, Sesshomaru lo anticipa e ruba fulmineamente la perla nera dall'occhio destro di Inuyasha e vi intrappola all'interno sia lui che Kagome, almeno fino a quando non verrà richiesta l'abilità Meido Zangetsuha di Inuyasha, come specificato da Jaken. La scena successiva mostra Hachiemon che porta Moroha al clan dei lupi di Koga. Quattro anni dopo, Zero scopre dove sono nascoste Towa e Setsuna e ordina ad Homura di bruciare la foresta nella quale vivono per ucciderle, chiedendo parere a Sesshomaru, che non interviene per impedirlo. Nella presente linea temporale Riku conclude la narrazione affermando che, se il destino lo vorrà, lo incontreremo ancora.

16La spada di Moroha
「もろはの刃」 - Moroha no yaiba
23 gennaio 2021

Tre anni prima Yawaragi del clan dei lupi, mentore di Moroha, le affida il compito finale del suo allenamento di sopravvivere alla lotta dei demoni all'interno del Kodoku, promettendole di premiarla con la sua spada Kurikaramaru, ma proibendole di usare la sua tintura cremisi. Moroha supera con successo il test, ma per pagare i suoi debiti con Jyubei, Yawaragi lascia Moroha a lavorare per lui, mentre lei va a cercare nelle viscere della montagna i demoni topo per rimuovere la sua armatura d'acciaio di topo maledetta, che sta lentamente comprimendo il suo corpo fino al giorno in cui la ucciderà. Tornando al presente, Yawaragi trova il villaggio dei demoni ratti di fuoco e scopre che sono stati tutti uccisi da Konton, che le propone di uccidere Moroha in cambio della chiave per rimuovere la sua armatura, rubata poco prima dal villaggio. Durante il loro combattimento, Moroha è in procinto di usare il color cremisi per fronteggiarla, ma in un flashback ci mostra che Yawaragi subì la maledizione dell'armatura proprio per proteggere la sua adepta che aveva smarrito il lume della ragione mentre combatteva dopo essersi trasformata con il colore cremisi, desistendo quindi dall'utilizzarlo. Yawaragi usa il suo attacco più potente su Moroha, che riesce a respingerlo usando una nuova tecnica speciale di Kurikaramaru, l'onda di contraccolpo cremisi. Quando sta per essere colpita dall'esplosione di ritorno, Yawaragi tenta di farsi scudo con Konton, ma fallisce. Konton fugge e Yawaragi, morente, esala l'ultimo respiro dopo essersi congratulata con la sua allieva per aver imparato la nuova tecnica. Con l'aiuto di Towa e Setsuna, Moroha seppellisce Yawaragi e decide di andare avanti con la sua vita, sapendo che non è più sola, come anche le sue due cugine gemelle, che ora sono con lei.

17La trappola delle due Bestie
「二凶の罠」 - Ni kyō no wana
30 gennaio 2021

Riku si avvicina a Konton, che sta preparando un incantesimo contro le ragazze, e si offre di attirarle nella sua trappola, così come Tōtetsu, che verrà utilizzato come parte del loro piano. Quindi informa Moroha della posizione di Tōtetsu e suggerisce che Kirinmaru deve essere coinvolto con la farfalla dei sogni, suscitando anche l'interesse di Towa e Setsuna. Le tre impediscono a Tōtetsu di mangiare un altro monaco e lo inseguono nel campo demoniaco della trappola di Konton, dove vengono separate. Towa in seguito realizza il suo trucco e, insieme a Setsuna, le gemelle mezzodemone si liberano e individuano la posizione del nemico.

18Sesshomaru e Kirinmaru
「殺生丸と麒麟丸」 - Sesshōmaru to Kirinmaru
6 febbraio 2021

Towa e Setsuna affrontano Konton, il quale spiega che le perle arcobaleno incantano il disastro poiché sono frammenti di un potere ancora più grande che non deve esistere. Le gemelle riescono a distruggerlo, lasciando Riku a reclamare la perla blu dell'arcobaleno da lui. Si riuniscono a Moroha e insieme sconfiggono Tōtetsu, che fugge sulla nave di Kirinmaru in cerca del suo aiuto. Kirinmaru scaccia Tōtetsu e Towa tenta di ragionare con lui, chiedendo la sua collaborazione per restituire i sogni di Setsuna, ma lui rifiuta e combatte le tre mezzodemoni, sconfiggendole facilmente. Sesshomaru arriva e combatte Kirinmaru per proteggere le sue figlie. Kirinmaru decide di risparmiare le ragazze, ma ricorda a Sesshomaru che devono ancora lavorare insieme ed entrambi se ne vanno. Questo lascia Towa, Setsuna e Moroha confuse, poiché Towa si chiede quali siano le motivazioni di suo padre. Moroha cerca di far emergere il sacro albero del tempo, ma senza successo. Vediamo la bella madre di Towa e Setsuna ancora addormentata dentro.

19La caccia a Beniyasha della principessa Aiya
「愛矢姫の紅夜叉退治」 - Aiya hime no Beniyasha taiji
13 febbraio 2021

Moroha viene catturata nel bel mezzo di un torneo tra Hisui e altri cacciatori di taglie, ed è costretta a combattere Setsuna per il divertimento della stupida principessa Aiya, figlia del signore feudale che aveva catturato Towa nel primo episodio. Setsuna avverte la sorella gemella che non esiterà a combattere anche lei, qualora dovesse interferire nella battaglia.

20Il villaggio nascosto dei mezzodemoni
「半妖の隠れ里」 - Han'yō no kakurezato
20 febbraio 2021

Setsuna, durante quella che sembra una normale passeggiata tra sorelle, racconta a Towa cosa le era successo nel decennio in cui loro due erano state separate dopo l'incendio e di come era stata cresciuta nel villaggio dei mezzodemoni, dove Shiori, mezzodemone pipistrello dai capelli bianchi, teneva al sicuro tutti con la sua barriera demoniaca incredibilmente forte. Un giorno, durante un'eclissi solare, un demone falena velenoso, Gaga Gozen, arrivò con l'intenzione di divorare dei mezzodemoni. Setsuna e le altre persone del villaggio, quasi tutti bambini, stavano per avere la peggio, ma fortunatamente vennero aiutati da Miroku che era casualmente nelle vicinanze. Gaga Gozen sapeva del periodo di perdita dei poteri di Shiori, infatti le abilità di demone-pipistrello erano temporaneamente svanite, rendendola completamente un essere umano, dai capelli neri. Questo fece emergere il potente sangue demoniaco all'interno di Setsuna, aumentando ulteriormente le sue capacità di demone-cane, che riuscì a uccidere Gozen in pochi secondi. Dal momento che stava per ferire anche gli abitanti del villaggio, Miroku la mise fuori combattimento addormentandola con un composto degli sterminatori di demoni e applicò un forte sigillo sul suo sangue di demone usando anche la naginata presa da Gozen come punto focale. Con la battaglia finita e i suoi poteri demoniaci tornati in pieno, Shiori rialzò lo scudo intorno al villaggio e chiese a Setsuna di vivere nel mondo esterno con la promessa che avrebbe indicato la strada a un altro mezzodemone, qualora ne avesse trovato uno in difficoltà. Ecco perché Setsuna ha portato Towa con sé vicino all'entrata del villaggio.

21Il segreto delle Perle dell'Arcobaleno
「虹色真珠の秘密」 - Nijiiro shinju no himitsu
27 febbraio 2021

Duecento anni prima, tra la notizia della morte del generale cane, una triste Zero desiderò che la Sfera dei Quattro Spiriti sigillasse le sue emozioni, creando le sette perle arcobaleno. Tornando al presente, è la luna nuova e con il potere di Towa diminuito, Setsuna le ordina di rifugiarsi a casa di Kaede. Nell'occasione, Kaede rivela a Towa di aver vissuto molti anni con Rin fino alla sua scomparsa, avvenuta subito dopo aver dato alla luce le gemelle. Vedendo passare una farfalla dei sogni nelle vicinanze, Towa la insegue fino al sacro albero del tempo, dove incontra Riku. Riku rivela che intende raccogliere tutte e sette le perle arcobaleno e restituire le emozioni perse di Zero, quando Tōtetsu appare per attaccarla. Riku rischia la vita per difenderla, finché Setsuna e Moroha non arrivano ad aiutarli. Riku coglie l'occasione per uccidere Tōtetsu e Towa gli dà la sua perla arcobaleno d'argento per aiutarlo con la sua missione, ma lei si rammarica subito dopo quando Setsuna indica che il maestro di Riku potrebbe usarle per fini malvagi.

22Il sigillo rubato
「奪われた封印」 - Ubawareta fūin
6 marzo 2021

Circa cinquecento anni prima, nel palazzo della madre di Sesshomaru, lei e Zero aspettavano che il generale cane e Kirinmaru distruggessero la cometa oscura. Nel presente Zero toglie a Miroku il sigillo che ha usato per contenere il sangue demoniaco di Setsuna e lo dissolve, facendo perdere a Setsuna il controllo dei suoi poteri demoniaci e scatenando una furia quando spuntano ali di farfalla viola che emettono energia demoniaca simile alla farfalla dei sogni. Towa e Moroha tentano di fermarla inutilmente fino a quando la figlia gemella maggiore di Miroku, Kin'u, viene a sapere la situazione da lui e sia lei che Hisui vengono in loro aiuto. Secondo le loro istruzioni, Towa rischia la vita per trattenere Setsuna abbastanza a lungo da permettere a Kin'u di ripristinare il sigillo e far recuperare a Setsuna i suoi sensi. Tuttavia, il sigillo non conteneva completamente il sangue demoniaco di Setsuna e lei giura di vendicarsi di Zero per quello che ha fatto. Nel frattempo, nell'era moderna, l'insegnante di Towa nota che la cometa oscura si avvicina di nuovo prima di avere un incontro con Sota e la sua giovane figlia Mei.

23Il contrattacco delle tre principesse
「三姫の逆襲」 - Sanhime no gyakushū
13 marzo 2021

Towa e Setsuna chiedono l'aiuto di Mohoha per combattere Zero. La seguono fino al palazzo dove il generale cane è morto e Riku prende posizione per proteggere la sua padrona. Nell'occasione, Riku rivela di aver raggiunto il suo obiettivo di raccogliere tutte le perle arcobaleno prima di Zero, che si arrabbia con lui e recupera tutte le perle per ripristinare i suoi poteri. Setsuna approfitta della sua perdita di compostezza e infligge a Zero un colpo fatale con il suo sangue demoniaco risvegliato. Mentre Zero fa il passaggio nell'aldilà, rivela che la sua vita è collegata a quella di Rin e trova un po' di gioia nel sapere che la moglie di Sesshomaru morirà con lei, finché Sesshomaru non usa Tenseiga per rianimarla. Zero, furiosa con Sesshomaru per la sua interferenza, spezza Tenseiga e intende occuparsi personalmente di Towa e Setsuna. Chiede a Riku di restituirle le perle arcobaleno, che contengono tutte le sue potenti abilità demoniache, quando Kirinmaru appare davanti a entrambe le parti.

24Le figlie di Sesshomaru
「殺生丸の娘であるということ」 - Sesshōmaru no musume de aru to yū koto
20 marzo 2021

Kirinmaru inizia chiedendo scusa a Sesshomaru per Zero, che è uscita dalla linea e ha infranto Tenseiga, ma Sesshomaru è intenzionato a ucciderla di nuovo, non è più preoccupato che la vita di Rin sia legata alla sua. Con Zero pronta ad accettare la sfida, Kirinmaru è costretto a intervenire spargendo le perle arcobaleno, portando Zero a rinunciare alla sua relazione con il fratello e partendo alla ricerca delle perle. Sesshomaru e Riku seguono l'esempio, quest'ultimo ferendo Kirinmaru in anticipo. Towa, Setsuna e Moroha sono lasciate a ingaggiarlo in combattimento, con Setsuna che muore nel conflitto che ne segue. Con il cuore spezzato e alimentata dalla sua furia intensa per la morte della sua amata gemella, Towa finalmente attinge al suo potere demoniaco intrinseco e Moroha si trasforma stabilmente in Beniyasha, permettendo a loro due di prendere il sopravvento su Kirinmaru, ma alla fine si rivela non essere abbastanza e vengono entrambe sconfitte. Kirinmaru decide di risparmiarle e se ne va, dicendo che spera di sfidarle di nuovo un giorno e che ricorderà per sempre Setsuna e il suo nome. Towa è in lacrime per la morte della gemella, ma Sesshomaru ritorna e le consegna la sua Tenseiga spezzata, lasciando intendere che lei possa ancora sfruttarne il suo potere taumaturgico, potendo brandire liberamente un dono così utile, dal momento che possiede un cuore compassionevole.

Seconda stagioneModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
25Cosa vuol dire impugnare la Tenseiga
「天生牙を持つということ」 - Tenseiga o motsu to iu koto
2 ottobre 2021

Totosai arriva sul luogo della battaglia e sostiene di non poter riparare Tenseiga prima di tre giorni. Towa allora, per salvare la vita di Setsuna, ripristina temporaneamente la lama di Tenseiga trasferendole il suo potere demoniaco, dopodiché riesce a vedere e a trafiggere gli esseri dell'aldilà. Nel frattempo Totosai ripara la naginata di Setsuna richiamando un gran numero di demoni allontanati parzialmente da Moroha. Appena svegliata, Setsuna elimina tutti i demoni con la sua naginata e viene informata di quanto successo a Towa, che è svenuta per recuperare il suo potere demoniaco. Totosai chiede a Setsuna di riferire a sua sorella che per sconfiggere Kirinmaru dovrà mettersi alla ricerca della radice di Kyuyokon, e che per avere più informazioni dovrà rivolgersi a Bokusen'ou.

26Lo spirito del mare
「海の妖霊」 - Umi no yōrei
9 ottobre 2021

Riku fa visita al demone Mimisenri per ottenere informazioni sulle perle dell'arcobaleno. Jyubei suggerisce a Moroha di chiedere a Umiebionna informazioni su Bokusen'ou e Moroha si fa accompagnare da Setsuna e Takechiyo. Intanto Towa viene messa in guardia da un demone che rapisce le ragazze dai capelli lunghi sulla spiaggia e si tratta proprio di Umiebionna. Quest'ultima cerca vendetta per non essere riuscita a conquistare l'uomo che amava e pietrifica chiunque incroci il suo sguardo, ma quando il cadavere del suo amato riemerge dall'acqua il demone si riappacifica e fa scomparire ogni traccia di sé.

27La maledizione della squama d'argento
「銀鱗の呪い」 - Ginrin no noroi
16 ottobre 2021

Nella notte in cui Inuyasha e Sesshomaru distrussero la cometa, Zero si legò al destino di Rin e la imprigionò con la maledizione della squama d'argento, che l'avrebbe soffocata di squame. Sesshomaru, non potendo uccidere Zero in quanto sarebbe morta anche Rin, rinchiuse la sua amata nell'albero del tempo e con la farfalla dei sogni prelevò il sonno di Setsuna per rallentare il più possibile la crescita di Rin. Le tre mezzodemoni raggiungono Bokusen'ou, un albero secolare, il quale rivela loro che la radice di Kyuyokon si trova sul monte Musubi. Zero racconta a Riku che in verità lui è un corno di Kirinmaru staccatosi da lui durante uno scontro con il Generale Cane, e siccome i suoi sensi sono ancora collegati a Kirinmaru gli ordina di non avvicinarsi più a lei.

28La barriera del monte Musubi
「産霊山の結界」 - Musubi yama no kekkai
23 ottobre 2021

Ai piedi del monte Musubi, Moroha riesce a oltrepassare la barriera perché dotata di potere magico, mentre Towa e Setsuna ne rimangono intrappolate. Moroha incontra Rion, la figlia di Kirinmaru, che le spiega come salvare le sue amiche e la manda nella barriera. Al suo interno Moroha vede i suoi genitori e Setsuna scopre che sua madre Rin si trova sigillata nell'albero del tempo. Lo spirito dell'albero le dice che con la sua naginata potrà recidere il legame tra Rin e Zero e di conseguenza liberare sua madre dall'incantesimo. Le tre ragazze superano indenni la barriera e raggiungono Rion, che dona loro la radice di Kyuyokon.

29La giovane di nome Rion
「りおんという名の少女」 - Rion to iu na no shōjo
30 ottobre 2021

Rion morì seicento anni addietro, ma per volere del padre che non accettò la sua dipartita venne imprigionata nel monte Musubi e non poté andare nell'aldilà. Per questo Rion vorrebbe che qualcuno sconfiggesse Kirinmaru, in modo da liberare la sua anima, e dona alle tre ragazze mezzodemoni il potere del Kyuyokon. Setsuna però riesce a tagliare il filo rosso che collega il destino di Rion alla volontà di Kirinmaru, dopodiché la ragazzina riesce finalmente a muoversi di sua iniziativa in un corpo artificiale. Per lasciare il monte Musubi le ragazze devono sconfiggere la Bestia degli spiriti demoniaci, apparsa in seguito alla distruzione della barriera. Sarà Towa a sconfiggerla con il potere di Zanseiken, la spada gemella di Bakuseiken – appartenente a Kirinmaru – comparsa dal suono del flauto traverso Hoshikiri no Fue proveniente dal Kyuyokon. Scese dal monte incontrano Sesshomaru, che uccide davanti a Setsuna la farfalla dei sogni, e lasciano Rion alle cure di Riku.

30Hisui, il cacciatore di demoni
「退治屋翡翠」 - Taijiya Hisui
6 novembre 2021

Setsuna viene fatta rapire nel sonno dalla principessa Aiya che la prega di partecipare al suo posto alla lezione di galateo. Anche l'insegnante Kin'u delega il suo compito al fratello Hisui per bighellonare. Mentre si trova fuori la principessa Aiya viene catturata da un demone e toccherà a Hisui e alle sue sorelle andare a salvarla.

31L'incarico da Takechiyo
「竹千代の依頼」 - Takechiyo no irai
13 novembre 2021

Rion chiede aiuto a Zero per sconfiggere Kirinmaru, che ha intenzione di trascendere lo spazio e il tempo con la girandola del tempo. Kohaku deve adempiere una nuova missione di sterminio di demoni e vorrebbe l'appoggio delle sorelle Setsuna e Towa, ma si rende conto che la seconda non è ancora pronta per combattere al loro livello. Moroha accetta l'incarico di Takechiyo sull'isola Mamiana, dove vive la sua famiglia Mamidaira.

32La piccola galassia di Nanahoshi
「七星の小銀河」 - Nanahoshi no shōginga
20 novembre 2021

Moroha viene catturata dai tanuki ma riesce a liberarsi. Il Tanuki della luna piena esce allo scoperto e fa trasformare Moroha in Beniyasha. Towa, essendo figlia di Sesshomaru, riesce a vedere Akuru, uno spettro bambino che possiede una girandola, e dopo uno scontro con Kirinmaru, Riku perde la vista. I cacciatori di demoni arrivano al villaggio Gokoku minacciato sia dai tori delle fiamme che dalla divinità Mayonaka che vuole impadronirsi della benedizione dei cinque grani, una reliquia che dona prosperità.

33Mayonaka, il visitatore
「魔夜中の訪問者」 - Mayonaka no hōmonsha
27 novembre 2021

Mayonaka è l'incarnazione della divinità Mahiruma che, dopo aver donato al villaggio la benedizione dei cinque grani, la rivolle indietro perché era finita nelle mani di un solo uomo e non era stata condivisa con i villaggi limitrofi. Oharu, la figlia del capo villaggio che nascose la benedizione, si innamorò di Mahiruma e voleva sinceramente restituirgli la benedizione ma non poté farlo perché non riuscì mai a trovarla. Stanco di aspettare, Mahiruma se ne andò e lasciò Oharu da sola, che partorì il loro figlio Gorou e morì alcuni anni dopo. Ora Setsuna riesce a spezzare il filo del destino che lega Mayonaka alla benedizione dei cinque grani e il suo spirito, tornato ad essere quello di Mahiruma, può finalmente ricongiungersi con quello di Oharu in cielo.

34La battaglia della luna nuova (Parte prima)
「決戦の朔(前編)」 - Kessen no saku (zenpen)
4 dicembre 2021

Mamiana Shogen è un tanuki che prese il controllo del clan Mamidaira minacciando di morte chiunque gli si fosse opposto, sfruttando il potere del tanuki della luna piena. Questo demone fu sigillato da Kagome ma dopo la nascita delle sorelle mezzodemoni Shogen riuscì a liberare il tanuki della luna piena e tentò di uccidere Takechiyo, il legittimo erede della famiglia. Hachiemon allora decise di portarlo da Jubei dove sarebbe stato più al sicuro e l'eredità passò a suo fratello minore Kikunosuke, che essendo più debole si fa manipolare facilmente da Mamiana Shogen. Quest'ultimo otterrebbe così il pieno potere non appena Kikunosuke diventasse adulto, e la cerimonia che lo ufficializza, che Moroha deve tentare di impedire, si tiene proprio quella notte di luna nuova. Takamaru, un uccello di Takechiyo, vola da Sango per chiederle come opporsi alla tecnica "inverti cielo e terra" di Mamiana Shogen mentre Moroha, Takechiyo e Hachiemon si preparano ad irrompere dall'alto nella casa. Nel frattempo Towa è preoccupata per sua sorella Setsuna che non ha mai sperimentato la perdita dei poteri dovuta alla luna nuova, e malgrado si senta molto stanca, scrive le strategie di battaglia per i suoi colleghi sterminatori in vista dello scontro con il mostruoso monaco della neve.

35La battaglia della luna nuova (Parte seconda)
「決戦の朔(後編)」 - Kessen no saku (kōhen)
11 dicembre 2021

Hachiemon, Moroha e Takechiyo entrano nella casa del clan Mamidaira eludendo la sorveglianza e, mentre Moroha porta al sicuro Kikunosuke, Hachi convince gli altri tanuki a ribellarsi a Mamiana Shogen. Moroha scende sottoterra dove si trova il corpo del tanuki della luna piena e invece di sigillarlo lo purifica. Moroha apprende il metodo per annullare l'inversione di cielo e terra e può scagliare un Bakuryuha contro Mamiana Shogen, che ne resta sconfitto. Zero rapisce Towa, durante la sua perdita di poteri dovuta alla luna nuova, per offrire i suoi sentimenti negativi come pagamento a Nanahoshi, tuttavia Towa riesce a resistergli fino all'alba.

36Un posto (non) per Towa
永遠(とわ)にない場所」 - Towa ni nai basho
18 dicembre 2021

Zero stimola le debolezze di Towa parlando dei momenti di solitudine della sua infanzia per dare più potere a Nanahoshi. Quando sorge l'alba, Towa recupera i suoi poteri demoniaci e scatena la sua furia accendendo gli occhi di rosso. In un istante uccide Nanahoshi e sta per dare la stessa fine anche a Zero, ma Riku la ferma per proteggere sua madre ancora legata alla sorella di Kirinmaru e chiede a Towa di riprendere il senno. Nel frattempo Sesshomaru raggiunge gli sterminatori di demoni per avvisare Setsuna che la maledizione delle squame sta avvolgendo sua madre. La ragazza si reca nell'albero del tempo per liberare Rin dal legame con Zero, ma ella la prega di non farlo perché una volta reciso il filo non sarà più possibile salvare Zero dal suo risentimento (dal quale ha avuto nascita la maledizione), allora Setsuna segue il filo rosso per incontrare Zero.

37I sentimenti di Zero
「是露の想い」 - Zero no omoi
25 dicembre 2021

Setsuna impedisce a Towa di uccidere Zero e le mostra i ricordi che, assieme ai sogni, le erano stati tolti per mantenere in vita Rin. Towa si convince che Setsuna non l'ha dimenticata per sua volontà e lascia andare il rancore che Zero aveva risvegliato. Setsuna taglia il legame che Zero ha con il Generale Cane, il quale è la causa di tutte le sue sofferenze, e rimasta senza alcun risentimento, la sorella di Kirinmaru libera Rin dal legame che ha con lei e dalla maledizione. Poco dopo Riku uccide Zero. Sesshomaru consegna a Moroha la perla nera dove sono imprigionati Inuyasha e Kagome, visto che ora non possono più nuocere a Rin uccidendo Zero, ma le viene tolta da Kirinmaru durante il suo inseguimento di Akuru, con la promessa di restituirgliela se gli farà avere la girandola del tempo.

38Kirinmaru dell'alba
「東雲の麒麟丸」 - Shinonome no Kirinmaru
8 gennaio 2022

Rion si prefigge di uccidere Kirinmaru, anche se ciò imporrebbe la morte di Riku. Moroha si trasforma in Beniyasha e si mette a combattere contro Kirinmaru per riavere la perla nera, rifiutandosi di cercare per lui l'accesso alla girandola del tempo. Towa e Setsuna la aiutano appena arrivano nei pressi dell'albero del tempo e lo scontro viene proseguito da Sesshomaru, che assorbe in pieno la potenza della grande sfera di fuoco demoniaco di Kirinmaru e fa risucchiare le ragazze dalla perla nera. Sesshomaru ha esaurito le forze e dopo essersi nascosto nella foresta inibisce la sua aura per non farsi trovare da Kirinmaru. Nel frattempo Takechiyo porta al sicuro la perla nera, dentro la quale Moroha rincontra dopo tanti anni i suoi genitori Kagome e Inuyasha.

39Famiglia riunita
「親子の再会」 - Oyako no saikai
15 gennaio 2022

Inuyasha pensa che se Towa richiamasse Tenseiga potrebbero uscire dalla perla nera. Intanto Shippo, che ha sentito alcune notizie su Inuyasha e Kagome, si reca al pozzo mangiaossa ma per un errore nella sua magia di volpe non riesce a fermarsi e porta via anche Takechiyo che si trovava lì. Il bastone di Jaken permette a chi si trova nella perla nera di vedere quello che succede all'esterno: Kirinmaru spiega a Sesshomaru che il motivo per cui è interessato a viaggiare nel tempo è la distruzione della stella dello spirito demoniaco, che si schianterebbe sulla Terra tra 500 anni, per conquistare venerazione dagli umani e rispetto dagli altri demoni. A informare Kirinmaru su quello che succede nel futuro è il professor Osamu Kirin, che si è evoluto dal braccio che gli tagliò il Generale Cane gettato nel pozzo mangiaossa.

40La fuga delle tre principesse
「三姫の脱出」 - Sanhime no dasshutsu
22 gennaio 2022

Towa riesce a chiamare Tenseiga dentro la tomba del Generale Cane ma per estrarla da terra ha bisogno anche del potere demoniaco di Setsuna e Moroha che l'aiutano nell'impresa. Inuyasha, Kagome e le tre ragazze escono dal confine tra questo e l'altro mondo usando Tenseiga come chiave del portale e trovano Shippo e Takechiyo che li aspettavano all'esterno. Tessaiga fa cenno a Towa di seguirla e Shippo accompagna tutti al pozzo mangiaossa. Sesshomaru è stato portato nell'albero del tempo da Rin e Jaken perché la sua forza vitale va via via svanendo e Towa assorbe tutto il potere di Kirinmaru che opprime suo padre con il Kyuyokon, anche se questo le costerà la vita.

41La girandola di Akuru
「阿久留のかざぐるま」 - Akuru no kazaguruma
29 gennaio 2022

Akuru salva l'anima di Towa con la sua girandola, e subito dopo le due figlie di Sesshomaru accettano l'incarico dello spirito dell'albero del tempo di andare a distruggere la stella dello spirito demoniaco, che si schianterà sulla Terra nell'epoca Reiwa. Kirinmaru dona altra forza vitale a Rion, che senza di essa non potrebbe più vivere nel suo corpo, e torna a cercare Sesshomaru per sconfiggerlo definitivamente, ma trova Inuyasha e la sua famiglia a fronteggiarlo. Moroha riceve dai suoi genitori un nuovo arco fatto da loro mentre erano nella tomba del Generale Cane e si unisce alle sue cugine nella loro missione: per viaggiare nel tempo le tre principesse mezzodemoni dovranno usare la girandola del tempo che si trova nel tempio della madre di Sesshomaru.

42La girandola del tempo della degenerazione
「崩壊する時の風車」 - Hōkai suru toki no fūsha
5 febbraio 2022

Towa, Setsuna e Moroha vanno nel tempio della madre di Sesshomaru, la quale vede che Akuru le ha già scelte come idonee a viaggiare nel tempo, ma prima dovranno scontrarsi con Meidomaru, l'unione di tutte le anime che hanno provato ad attraversare il tempo e, non essendo scelte, sono rimaste intrappolate nel suo limbo. Moroha esaurisce le sue frecce sacre, Towa usa la sua Zanseiken contro Meidomaru e Setsuna riesce a individuare e a tagliare i fili del destino che lo legano al rancore verso coloro che, al posto suo, sono stati scelti. Kirinmaru rivela a Rion che la spada che lei ha donato a Towa è maledetta in modo da consumarle l'anima e liberarne il corpo che verrebbe occupato da Rion. Kirinmaru fa trafiggere il petto di Riku a Rion e dopo averla stordita la porta con sé nella girandola del tempo, sfruttando il portale aperto dalle principesse mezzodemoni.

43Imprevisti sul palco
「暗転の舞台(ステージ) - Anten no sutēji
12 febbraio 2022

Le ragazze arrivano nell'epoca moderna e si incontrano con il professor Osamu Kirin, che nonostante provenga da Kirinmaru ha sviluppato una coscienza propria e sta dalla parte degli uomini, eliminando i demoni cattivi che talvolta infestano la città. Quella sera Moe Higurashi, la madre adottiva di Towa, tiene un concerto con la band dei 6x's dove si presenteranno dei demoni, quindi le ragazze si preparano ad affrontarli e dopo averli eliminati salgono sulla Torre di Tokyo da cui assalteranno meglio la stella dello spirito demoniaco. Nel frattempo Osamu Kirin rifiuta le insistenti richieste telepatiche di Kirinmaru di aiutarlo a oltrepassare il tempo e Riku porta via Rion dalle grinfie del padre.

44La caduta della stella dello spirito demoniaco
「厳しいコメット滝が落ちるとき」 - Kibishī kometto taki ga ochiru toki
26 febbraio 2022

L'avvicinarsi della stella dello spirito demoniaco fa comparire molti demoni sia nell'epoca Reiwa che in quella Sengoku. Le principesse mezzodemoni collaborano per scalfirla ma non ottengono nessun risultato, allora Towa usa la sua Zanseiken e riesce ad assorbire il potere demoniaco dell'astro. Osamu Kirin, commosso dall'azione di Towa, usa tutto il suo potere per arrestare la stella. Riku e Rion piantano un seme di mela sul monte Musubi e vi colgono un frutto impregnato del potere Kyuyokon. Osamu Kirin prende la spada di Towa e trascina con sé la stella dello spirito demoniaco nell'epoca Sengoku, distruggendo la girandola del tempo: Moroha, Setsuna e Towa non possono più tornare nella loro epoca.

45La spedizione punitiva di Kirin Osamu contro gli spiriti
「希林理の妖征伐」 - Kirin Osamu no yōseibatsu
5 marzo 2022

Towa, Setsuna e Moroha pregano l'albero del tempo di farle tornare nella loro epoca e Akuru, usando tutte le sue forze, apre un portale per loro. Le ragazze dicono addio ai loro parenti nell'epoca moderna e attraversano il portale. Osamu Kirin ferma Rion prima che usi il frutto del Kyuyokon per togliere il potere demoniaco di Kirinmaru e la convince ad usarlo per bonificare il mondo da tutti i demoni malvagi. Il braccio destro di Kirinmaru infatti aveva scoperto una crisalide dentro la stella, che nutrita del frutto del Kyuyokon dà vita alla farfalla dello spirito demoniaco. Questo gigantesco animale ha il potere di uccidere tutti i demoni nelle sue vicinanze e assorbe Osamu Kirin e Rion, che grazie alla farfalla potranno continuare a vivere anche quando Kirinmaru morrà. Riku si rifiuta di unirsi a loro e Kirinmaru si introduce nel corpo della farfalla per riavere Rion.

46La farfalla dello spirito demoniaco della disperazione
「絶望の妖霊蝶」 - Zetsubō no yōrei chō
12 marzo 2022

Grazie a un portale aperto da Rion, Towa, Setsuna, Moroha e Riku riescono a entrare nella farfalla dello spirito demoniaco. Towa tiene impegnato il professor Kirin, il quale assorbe il potere demoniaco della ragazza tramite la Zanseiken, mentre Setsuna e Moroha raggiungono Rion e cercano di chiarire se quello che sta complottando con Osamu Kirin è ciò che vuole davvero. All'esterno, Inuyasha chiede aiuto a Miroku e al gruppo di cacciatori di demoni per bloccare la farfalla in una gabbia innalzata con i poteri buddisti del monaco. Sesshomaru inizia un'ultima battaglia contro Kirinmaru e chiede a Rin e Jaken di assistervi, anche se potrebbe essere pericoloso.

47Padre e figlia
「父と娘と」 - Chichi to musume to
19 marzo 2022

Riku permette a Towa di colpire Osamu Kirin a morte con uno stratagemma, e scompare poco dopo davanti agli occhi della ragazza mentre le dichiara il suo amore. Towa si riunisce a Setsuna e Moroha per aiutarle a tagliare i fili del destino scagliati da Rion. La voce del suo cuore rivela che in fondo ha continuato a voler bene a suo padre e lo richiama nella farfalla dello spirito demoniaco dopo che questi è stato quasi sconfitto da Sesshomaru. Rion viene messa alla prova contro il ricordo di Sakasa, il mezzodemone che la uccise, ma riesce a sopraffarlo grazie a Towa, che le concede anche in prestito il suo corpo per consentirle di abbracciare un'ultima volta Kirinmaru. Bakuseiken e Zanseiken si fondono nella spada di Amatsumikaboshi, che richiama a sé le anime di Rion e Kirinmaru. Il corpo di Towa torna alla legittima proprietaria e la farfalla dello spirito demoniaco si dissolve.

48Un futuro che si protrae all'infinito
永遠(とわ)に続く未来」 - Towa ni tsuzuku mirai
26 marzo 2022

Moroha si fa aiutare da Inuyasha nella caccia di un demone e riesce a estinguere il suo debito con Jubei. Proprio in quell'occasione un giovane di nome Kai si è recato da Jubei a chiedere aiuto a dei cacciatori di demoni, perché i mercanti della sua regione sono presi di mira. In realtà Kai è Riku travestito, che è tornato in vita grazie agli spiriti di Rion e Kirinmaru. Towa e Setsuna decidono di accompagnare Moroha e si preparano a partire. Fino ad allora Sesshomaru ha fatto affrontare loro missioni molto difficili, tanto quanto è grande la fiducia che riponeva in loro, e nel futuro Towa e Setsuna dimostreranno a tutti quanto valgono le figlie di Sesshomaru.

MangaModifica

Il 20 agosto 2021 è stato annunciato un adattamento manga della serie, curato da Takashi Shiina. Viene pubblicato sulla rivista Shōnen Sunday Super della Shōgakukan dal 25 settembre 2021.[20][21]

AccoglienzaModifica

Yashahime: Princess Half-Demon si è classificata nona al 43º Anime Grand Prix di Animage nel 2021[22]. Rumiko Takahashi e Yoshihito Hishinuma hanno ottenuto una nomination nella categoria Best Character Design nell'edizione 2021 dei Crunchyroll Anime Awards[23].

Kara Dennison di Otaku USA ha fatto commenti positivi riguardo alla serie, lodando il suo cast e il modo in cui "si fa eco alla storia di Inuyasha senza semplicemente ripercorrerla". Dennison ha così concluso: "Yashahime ha offerto un giusto equilibrio tra una familiarità accogliente e un senso di novità attraente. C'è una storia completamente nuova nel mondo di Inuyasha e non vediamo l'ora di poter vedere altro"[24]. James Beckett e Monique Thomas di Anime News Network hanno invece considerato Yashahime: Princess Half-Demon come uno dei peggiori anime della stagione invernale 2021[25]. La serie ha ricevuto critiche da parte dei recensori per la sua rappresentazione di Sesshomaru e Rin come una coppia, considerando il fatto che nella serie originale Inuyasha il demone abbia viaggiato a lungo con la ragazza quando era ancora bambina, definendo la loro relazione come una sorta di "adescamento" di minori[26][27][28][29].

NoteModifica

  1. ^ Inuyasha: trailer, poster e data ufficiale di inizio per la nuova serie, su AnimeClick.it, 7 agosto 2020. URL consultato il 26 settembre 2020.
  2. ^ a b (EN) Adriana Hazra, Ani-One Streams Yashahime Part II, Let's Make A Mug Too Season 2 on October 2, su Anime News Network, 1º ottobre 2021. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  3. ^ a b c (EN) Rafael Antonio Pineda, Inuyasha Anime Gets Yashahime: Princess Half-Demon TV Spinoff This Fall, su Anime News Network, 8 maggio 2020. URL consultato il 9 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Inuyasha Anime Spinoff Yashahime: Princess Half-Demon Airs on Saturdays This Fall, su Anime News Network, 21 giugno 2020. URL consultato il 22 giugno 2020.
  5. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Inuyasha Spinoff Anime Yashahime: Princess Half-Demon's 1st Trailer Reveals Cast, October 3 Debut, su Anime News Network, 6 agosto 2020. URL consultato il 7 agosto 2020.
  6. ^ (EN) Patrick Frye, Inuyasha sequel: New Yashahime: Princess Half-Demon release date set for fall 2020, su Monsters and Critics, 6 agosto 2020. URL consultato il 7 agosto 2020.
  7. ^ (EN) Daryl Harding, Yashahime: Princess Half-Demon TV Anime Gets 2nd Season, su Crunchyroll, 20 marzo 2021. URL consultato il 20 marzo 2021.
  8. ^ (EN) Egan Loo, Yashahime: Princess Half-Demon TV Anime Gets 'Part II' Sequel, su Anime News Network, 20 marzo 2021. URL consultato il 20 marzo 2021.
  9. ^ Patrick Frater, Iconic 'Inuyasha' Anime Rebooted as 'Yashahime: Princess Half-Demon', su Variety, 11 maggio 2020. URL consultato il 17 maggio 2020.
  10. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Ani-One Asia Licenses Inuyasha Spinoff Anime Yashahime: Princess Half-Demon, su Anime News Network, 3 settembre 2020. URL consultato il 15 settembre 2020.
  11. ^ (EN) Jennifer Sherman, Inuyasha Spinoff Anime Yashahime to Stream on Crunchyroll, Funimation, Hulu, su Anime News Network, 23 settembre 2020. URL consultato il 23 settembre 2020.
  12. ^ Francesco Ventura, Palinsesto autunnale 2020: diamo il benvenuto a TONIKAWA: Over the Moon For You, Idolish7, Golden Kamuy e Yashahime: Princess Half-Demon, su Crunchyroll, 25 settembre 2020. URL consultato il 26 settembre 2020.
  13. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, SixTONES Idols Perform Inuyasha Spinoff Anime Yashahime's Opening Song, su Anime News Network, 16 settembre 2020. URL consultato il 17 settembre 2020.
  14. ^ (EN) New Era [Regular Edition], su cdjapan.co. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  15. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, Uru Performs Ending Theme for Inuyasha Spinoff Anime Yashahime, su Anime News Network, 6 settembre 2020. URL consultato il 6 settembre 2020.
  16. ^ (JA) Music, su hanyo-yashahime.com. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  17. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, 4-Member Band Ryokuōshoku Shakai Perform New Ending Theme for Yashahime Anime, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 6 dicembre 2020. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  18. ^ Yashahime: Princess Half-Demon, su crunchyroll.com, Crunchyroll. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  19. ^ (JA) 半妖の夜叉姫, su ytv.co.jp. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  20. ^ (JA) 『半妖の夜叉姫』コミカライズ決定!, su hanyo-yashahime.com, 20 agosto 2021. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  21. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Yashahime Anime Gets Manga by Zettai Karen Children's Takashi Shiina, su animenewsnetwork.com, 20 agosto 2021. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  22. ^ (JA) 第43回アニメグランプリ [43rd Anime Grand Prix], in Animage, n. 8, Tokuma Shoten, 1º luglio 2021, p. 33.
  23. ^ Joseph Luster, Rewatch the 2021 Anime Awards Here (and Find Out Who Won!), su Crunchyroll, 19 febbraio 2021. URL consultato il 7 luglio 2021 (archiviato il 17 maggio 2021).
  24. ^ Kara Dennison, Yashahime: Princess Half Demon Is Already a Worthy Successor, su Otaku USA, 12 ottobre 2020. URL consultato il 20 novembre 2021 (archiviato il 27 ottobre 2020).
  25. ^ (EN) The Anime News Network Editorial Team, The Best and Worst Anime of Winter 2021, su Anime News Network, 29 marzo 2021. URL consultato il 30 maggio 2021.
  26. ^ (EN) James Beckett, Episodes 1-3 - Yashahime: Princess Half-Demon, su Anime News Network, 17 ottobre 2020. URL consultato il 17 novembre 2021.
  27. ^ (EN) James Beckett, Episode 15, su Anime News Network, 19 gennaio 2021. URL consultato il 17 novembre 2021.
  28. ^ (EN) Sage Ashford, 10 Anime Sequels That Ruined The Original Series (& How), su Comic Book Resources, 3 febbraio 2021. URL consultato il 17 novembre 2021.
  29. ^ (EN) Olive St. Sauver, Yashahime Episode 15 Review – "Farewell Under the Lunar Eclipse", su butwhythopodcast.com, 16 gennaio 2021. URL consultato il 17 novembre 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga