Anna Arena

attrice italiana

Anna Ines Arena (Quiliano, 21 maggio 1919Jesolo, 19 agosto 1974[1]) è stata un'attrice italiana.

BiografiaModifica

Esordì come attrice di teatro, in compagnie locali. Nel 1941, grazie alla segnalazione della rivista Cinema, fece il suo ingresso nell'ambiente cinematografico, interpretando una piccola parte in C'è un fantasma nel castello, un film di carattere comico-sentimentale, girato da Giorgio Simonelli. Pur partecipando a numerosi film, rimase un'attrice di secondo piano, impegnata perlopiù in particine di scarso rilievo, in film quasi sempre di argomento leggero.

Unica eccezione la sua partecipazione, in un ruolo secondario, ne Il bell'Antonio, diretto nel 1960 da Mauro Bolognini e tratto dall'omonimo romanzo di Vitaliano Brancati, alla cui sceneggiatura lavorò anche Pier Paolo Pasolini.

L'attore Maurizio Arena (all'anagrafe "Maurizio Di Lorenzo") scelse il suo pseudonimo in omaggio all'attrice, a cui fu legato sentimentalmente per qualche anno, nonostante la forte differenza d'età[2].

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ http://www.trio-lescano.it/cinema/attrici/Anna_Arena.jpg
  2. ^ Adele Gallotti, Arena a 17 anni d'età «ereditò» il nome d'arte da una matura attrice, pubblicato su Stampa Sera del 23 novembre 1967, n° 277, pag. 5

BibliografiaModifica

  • Le attrici, Gremese editore Roma 2003

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87332392 · BNE (ESXX1601038 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-87332392
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie