Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Spezia Calcio.

Associazione Calcio Spezia
Stagione 1942-1943
AllenatoreItalia Ottavio Barbieri
PresidenteItalia Coriolano Perioli
Serie B6º posto.
Maggiori presenzeCampionato: Costanzo (34)
Miglior marcatoreCampionato: Costanzo (25)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Spezia nelle competizioni ufficiali della stagione 1942-1943.

StagioneModifica

Lo Spezia e gli spezzini desiderano fortemente la Serie A, ed anche se il paese è in guerra, con squadre e campionati che patiscono ristrettezze, il presidente Coriolano Perioli fa di tutto per attrezzare la squadra. Intanto trattiene il trio tutto d'oro di goleador Giovanni Costa, Giovanni Costanzo ed Eusebio Castigliano, riesce poi a portare a Spezia il marò Riccardo Carapellese, ed affida la panca a Ottavio Barbieri. Sulla carta non manca niente allo Spezia per il grande salto. Sul campo invece gli eventi bellici falsano il campionato. La Palermo-Juventina è estromessa dal torneo per motivi contingenti e lo Spezia perde quattro preziosi punti in classifica che, uniti a qualche passo falso in trasferta, relegano gli aquilotti ad un onorevole sesto posto. In Coppa Italia sagra del gol, con eliminazione, nel derby col Genova 1893.

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie BModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1942-1943.

Girone di andataModifica

La Spezia
4 ottobre 1942
1ª giornata
Spezia1 – 1PisaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Gnocchini (Alessandria)

Pescara
11 ottobre 1942
2ª giornata
Pescara0 – 3SpeziaStadio Rampigna
Arbitro:  Tonnetti (Roma)

La Spezia
18 ottobre 1942
3ª giornata
Spezia4 – 0SavonaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Cremona
25 ottobre 1942
4ª giornata
Cremonese0 – 3SpeziaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Biancone (Roma)

La Spezia
1º novembre 1942
5ª giornata
Spezia5 – 0UdineseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Buratti (Milano)

Siena
8 novembre 1942
6ª giornata
Siena1 – 1SpeziaStadio Rino Daus
Arbitro:  Dellarole (Roma)

Palermo
15 novembre 1942
7ª giornata
Palermo-Juventina0 – 2[1]SpeziaStadio Michele Morrone
Arbitro:  Fois (Roma)

La Spezia
22 novembre 1942
8ª giornata
Spezia2 – 2FanfullaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Gamba (Napoli)

La Spezia
29 novembre 1942
9ª giornata
Spezia1 – 1MATERStadio Alberto Picco
Arbitro:  Francini (Viareggio)

Padova
6 dicembre 1942
10ª giornata
Padova2 – 1Spezia
Arbitro:  Fois (Roma)

Napoli
13 dicembre 1942
11ª giornata
Napoli1 – 2SpeziaStadio XXVIII Ottobre
Arbitro:  Dattilo (Roma)

La Spezia
20 dicembre 1942
12ª giornata
Spezia1 – 2Anconitana-BianchiStadio Alberto Picco
Arbitro:  Biancone (Roma)

Brescia
27 dicembre 1942
13ª giornata
Brescia3 – 2SpeziaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

La Spezia
3 gennaio 1943
14ª giornata
Spezia2 – 1ModenaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Buratti (Milano)

Alessandria
10 gennaio 1943
15ª giornata
Alessandria0 – 3SpeziaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Carpani (Milano)

La Spezia
17 gennaio 1943
16ª giornata
Spezia4 – 0NovaraStadio Alberto Picco
Arbitro:  Donati (Milano)

Busto Arsizio
24 gennaio 1943
17ª giornata
Pro Patria1 – 1SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Girone di ritornoModifica

Pisa
31 gennaio 1943
18ª giornata
Pisa1 – 0SpeziaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

La Spezia
7 febbraio 1943
19ª giornata
Spezia1 – 1PescaraStadio Alberto Picco
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Savona
14 febbraio 1943
20ª giornata
Savona1 – 1FerraraCampo di Corso Ricci
Arbitro:  Donati (Milano)

La Spezia
21 febbraio 1943
21ª giornata
Spezia0 – 3CremoneseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Udine
28 febbraio 1943
22ª giornata
Udinese1 – 3SpeziaStadio Moretti
Arbitro:  Bellè (Venezia)

La Spezia
7 marzo 1942
23ª giornata
Spezia3 – 0SienaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

La Spezia
14 marzo 1943
24ª giornata
Spezia3 – 0[1]Palermo-JuventinaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Viarengo (Asti)

Lodi
21 marzo 1943
25ª giornata
Fanfulla1 – 0SpeziaStadio Dossenina
Arbitro:  Curradi (Firenze)

Roma
28 marzo 1943
26ª giornata
MATER0 – 0[2]SpeziaMotovelodromo Appio
Arbitro:  Coletti (Treviso)

La Spezia
4 aprile 1943
27ª giornata
Spezia2 – 0PadovaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Bertolio (Torino)

La Spezia
11 aprile 1943
28ª giornata
Spezia0 – 0NapoliStadio Alberto Picco
Arbitro:  Biancone (Roma)

Ancona
18 aprile 1943
29ª giornata
Anconitana-Bianchi3 – 1SpeziaCampo del Littorio
Arbitro:  Neri (Vicenza)

La Spezia
25 aprile 1943
30ª giornata
Spezia3 – 4[3]BresciaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Pizziolo (Firenze)

Modena
9 maggio 1943
31ª giornata
Modena3 – 2SpeziaStadio Cesare Marzari
Arbitro:  Coletti (Treviso)

La Spezia
23 maggio 1943
32ª giornata
Spezia0 – 1AlessandriaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Francini (Viareggio)

Novara
30 maggio 1943
33ª giornata
Novara1 – 1SpeziaStadio del Littorio
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

La Spezia
6 giugno 1943
34ª giornata
Spezia2 – 0Pro PatriaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Malingher (Roma)

Coppa ItaliaModifica

Genova
20 settembre 1942
Sedicesimi di finale
Genova 18935 – 3SpeziaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Canavesio (Torino)

NoteModifica

  1. ^ a b Partita in seguito annullata per esclusione della Palermo-Juventina dal campionato a causa dell'invasione degli americani in Sicilia.
  2. ^ Partita anticipata al 27 marzo 1943.
  3. ^ Partita giocata a maggio 1943.

BibliografiaModifica

  • Carlo Fontanelli, Livorno, il sogno infranto - I campionati italiani della stagione 1942-43, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., marzo 2002, p. 56.
  • Bruno Galante, Fulvio Andreoni e Carlo Fontanelli, Le aquile voloano in...1906-2006 un secolo di calcio a Spezia, GEO Editrice, 2006, pp. 153-156.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio