Apri il menu principale
Cristian Battocchio
Cristian Battocchio.jpg
Battocchio al Watford
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia (dal 2011)
Altezza 169 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Brest
Carriera
Giovanili
2006-2009Newell's Old Boys
2009-2012Udinese
Squadre di club1
2010-2012Udinese6 (0)
2012-2014Watford57 (6)[1]
2014-2015Virtus Entella30 (0)[2]
2015-2017Brest68 (13)
2017-2018Maccabi Tel Aviv25 (1)
2019-Brest14 (2)
Nazionale
2011-2013Italia Italia U-209 (1)
2013-2015Italia Italia U-2118 (2)
2015Italia B Italia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2019

Cristian Damián Battocchio (Rosario, 10 febbraio 1992) è un calciatore argentino naturalizzato italiano, di ruolo centrocampista del Brest.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Ha dichiarato di ispirarsi all'argentino Fernando Gago.[3] L'allenatore della Nazionale italiana Antonio Conte in un'intervista del febbraio 2015 lo ha indicato come nome del futuro insieme a Federico Viviani e come uno dei pochi in grado di saltare l'uomo.[4]

CarrieraModifica

ClubModifica

Nato a Rosario da una famiglia di origini italiane (i nonni erano di Treviso[5]), entra giovanissimo nelle giovanili del Newell's Old Boys, storica società calcistica della sua città natale. Notato dagli osservatori dell'Udinese, nel 2009 viene acquistato dal club per 200 mila euro[3] e inserito nella formazione primavera allenata da Johan Walem. Dopo aver collezionato alcune panchine con la squadra maggiore, esordisce in Serie A il 27 febbraio 2011, a 19 anni, nel 7-0 esterno contro il Palermo, subentrando a Gökhan Inler[6].


Nella stagione 2011-2012 si divide tra Primavera, dove è titolare inamovibile, e prima squadra. Ha disputato da titolare due partite di Europa League contro Celtic e Atlético Madrid.

Il 30 agosto 2012, ad un giorno dalla chiusura della sessione estiva del calciomercato, viene ceduto in prestito agli inglesi del Watford[7]

Il 18 luglio 2013 viene ufficializzato il suo acquisto da parte del Watford con cui firma un contratto fino al 2016.[8].

Dopo 66 presenze e 7 gol complessivi, il 26 agosto 2014 si trasferisce in prestito all'Entella, club neopromosso in Serie B, dove fatica ad affermarsi e per due mesi, tra febbraio e aprile, non vede il campo. Dopo Modena-Entella 2-0 dell'11 aprile 2015 si conquista il posto da titolare a centrocampo nel 4-3-3 anche con il nuovo mister Aglietti. In occasione di Avellino-Entella 1-1 del 25 aprile tocca quota 100 presenze con i club. Con 32 presenze totali non riesce ad evitare la retrocessione dell'Entella dopo aver perso i play-out contro il Modena.

A fine stagione torna al Watford che l'11 agosto lo cede al Brest in Ligue 2, con cui firma un contratto biennale e scegliendo la maglia numero 10.[9]

Rimasto svincolato, il 10 luglio 2017 viene tesserato dal Maccabi Tel Aviv, con cui si lega per due stagioni con opzione per la terza.[10]

Il 19 gennaio 2019 torna al Brest in Ligue 2, con cui conquista la promozione in Ligue 1.

NazionaleModifica

Essendo in possesso della cittadinanza italiana, ha optato per la Nazionale Under-20 italiana, con cui ha debuttato il 9 novembre 2011, sotto la guida di Luigi Di Biagio, contro i pari età ghanesi.

Il 14 agosto 2013 debutta con l'Under-21 guidata dallo stesso Di Biagio nell'amichevole giocata contro la Slovacchia. Il 5 settembre seguente segna il suo primo gol in Under-21 nella partita Italia-Belgio (1-3) valida per le qualificazioni agli Europei di categoria. Il 14 ottobre seguente segna il gol vittoria dell'Italia a Genk di nuovo contro i pari età del Belgio.

Il 15 aprile 2015 debutta anche nella selezione della B Italia in occasione dell'amichevole contro la Croazia Under-21 finita 1-1.

Nel giugno seguente viene convocato da mister Luigi Di Biagio per l'Europeo Under-21 in Repubblica Ceca.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Udinese A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2011-2012 A 4 0 CI 0 0 UCL+UEL 0+3 0 - - - 7 0
ago. 2012 A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
Totale Udinese 6 0 0 0 3 0 - - 9 0
ago. 2012-2013   Watford FLC 22+2[11] 2 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 25 2
2013-2014 FLC 35 4 FACup+CdL 3+3 0+1 - - - - - - 41 5
Totale Watford 57+2 6 7 1 - - - - 66 7
2014-2015   Virtus Entella B 30+2[12] 0 CI - - - - - - - - 32 0
2015-2016   Brest L2 33 5 CF 2 0 - - - - - - 35 5
2016-2017 L2 35 8 CF+CdL 1+2 0 - - - - - - 38 8
2017-2018   Maccabi Tel Aviv LH 23 1 CI+CT 0+5 0 UEL 11[13] 0 - - - 39 1
2018-gen.2019 LH 2 0 CI+CT 0 0 UEL 0 0 - - - 2 0
gen.giu.2019   Brest L2 14 2 CF 0 0 - - - - - - 14 2
2019-2020 L1 - - CF+CdL - - - - - - - - - -
Totale Brest 82 15 5 0 - - - - 87 15
Totale carriera 198+4 20 17 1 14 0 - - 233 23

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Maccabi Tel Aviv: 2017-2018, 2018-2019

NoteModifica

  1. ^ 59 (6) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 32 (0) se si comprendono i i play-out.
  3. ^ a b Occhio a Battocchio: lo manda Messi, Calciomercato.com, 1º ottobre 2011. URL consultato l'11 dicembre 2011.
  4. ^ Conte: "Faccio due nomi per il futuro: Battocchio e Viviani"
  5. ^ Cristian Battocchio: 1992 - Italia, Generazioneditalenti.com, 27 settembre 2011. URL consultato l'11 dicembre 2011.
  6. ^ Palermo-Udinese 0-7, Yahoo.it, 27 febbraio 2011. URL consultato l'11 dicembre 2011.
  7. ^ Movimenti di mercato in uscita[collegamento interrotto]
  8. ^ (EN) OFFICIAL: Eight Signed & More To Come!, watford.com, 18 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2013).
  9. ^ Udinese, Battocchio se ne va in Francia. Guidolin lo chiamava il “professorino”
  10. ^ CRISTIAN BATTOCCHIO JOINS MACCABI TEL AVIV maccabi-tlv.co.il
  11. ^ Play-off.
  12. ^ Play-out.
  13. ^ 5 presenze nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica