Apri il menu principale
Daniele Gasparetto
Nazionalità Italia Italia
Altezza 195 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Reggina
Carriera
Giovanili
199?-2004Montebelluna
2004-2007Atalanta
Squadre di club1
2007-2008Legnano28 (0)
2008-2009Modena13 (1)
2009-2010Padova6 (0)
2010-2014Cittadella86 (7)
2014-2017SPAL77 (3)
2017-2019Ternana36 (2)
2019-Reggina6 (0)
Nazionale
2005Italia Italia U-182 (0)
2006-2007Italia Italia U-1912 (0)
2007-2008Italia Italia U-203 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 novembre 2018

Daniele Gasparetto (Montebelluna, 6 aprile 1988) è un calciatore italiano, difensore della Reggina.

Indice

BiografiaModifica

È il fratello dell'ex calciatore Mirco Gasparetto.

CarrieraModifica

ClubModifica

Comincia a muovere i primi passi nella squadra della città natale. Nel 2004 approda nel settore giovanile dell'Atalanta dove rimane fino al 2007. Il debutto tra i professionisti avviene il 26 agosto 2007 in Serie C1 con la maglia del Legnano nella sfida contro il Foggia.

La stagione successiva passa al Modena in Serie B dove il 1º novembre 2008 segna la sua prima rete da professionista contro il Cittadella (sua futura squadra). Il debutto tra i cadetti avviene invece il 4 ottobre 2008 contro il Parma nella partita finita 0-0.

Nel 2009 veste la maglia del Padova trovando come compagno di squadra suo fratello Mirco. I due giocano assieme per la prima volta nella partita Modena-Padova (0-0) del 16 gennaio 2010 giocando entrambi da titolari. Tuttavia trova poco spazio, a causa di un infortunio che lo ha tenuto fermo per diverso tempo.[1]

L'8 luglio 2010 passa al Cittadella assieme a Manolo Gabbiadini nell'ambito dell'operazione che ha portato Matteo Ardemagni a vestire la maglia dell'Atalanta.[2]

Il 30 giugno 2014, dopo quattro stagioni, passa alla SPAL in Lega Pro.[3] in tre anni con la maglia estense ottiene due promozioni consecutive dalla Lega Pro alla A (categoria che mancava a Ferrara dal 1968) collezionando complessivamente 77 presenze e tre reti con i biancazzurri.

Il 25 agosto 2017 la società emiliana lo cede a titolo definitivo alla Ternana[4].

Il 24 ottobre 2017, in occasione della gara Frosinone Ternana, valevole per l'undicesima giornata del campionato di calcio Serie B Con Te, è stato il primo calciatore a realizzare una rete allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone in una gara ufficiale[5].

NazionaleModifica

Ha militato tra il 2005 e il 2008 nelle Nazionali Under-18, Under-19 e Under-20.

Con la Nazionale Under-19 ha preso parte alle qualificazioni per il Campionato europeo di calcio Under-19 2007.

Nel febbraio 2010 è stato chiamato da Pierluigi Casiraghi allenatore della Nazionale Under-21 per un periodo di prova; tuttavia senza mai debuttare con la maglia degli Azzurrini.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 26 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008   Legnano C1 28 0 CI-C 0 0 - - - - - - 28 0
2008-2009   Modena B 13 1 CI 1 0 - - - - - - 14 1
2009-2010   Padova B 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
2010-2011   Cittadella B 20 2 CI 2 0 - - - - - - 22 2
2011-2012 B 23 3 CI 2 0 - - - - - - 25 3
2012-2013 B 22 2 CI 1 0 - - - - - - 23 2
2013-2014 B 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
Totale Cittadella 86 7 5 0 - - - - 91 7
2014-2015   SPAL LP 28 1 CI-LP 3 1 - - - - - - 31 2
2015-2016 LP 25 2 CI+CI-LP 1+2 0 - - - SC-LP 2 0 30 2
2016-2017 B 24 0 CI 2 0 - - - - - - 26 0
lug.-ago. 2017 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale SPAL 77 3 8 1 - - 2 0 87 4
ago. 2017-2018   Ternana B 31 2 CI - - - - - - - - 31 2
2018-gen. 2019 C 10 0 CI+CI-C 2+0 0 - - - - - - 12 0
Totale Ternana 41 2 2 0 - - - - 43 2
gen.-giu. 2019   Reggina C 6 0 CI-C 0 0 - - - - - - 6 0
Totale carriera 257 13 16 1 - - 2 0 275 14

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Atalanta: 2005-2006

Competizioni nazionaliModifica

S.P.A.L.: 2015-2016
S.P.A.L.: 2016-2017

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica