Apri il menu principale
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po
(EN) Ferrara, City of the Renaissance, and its Po Delta
Castello Estense.JPG
Tipoculturale
CriterioC (ii)(iii)(iv)(v)(vi)
PericoloNo
Riconosciuto dal1995
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda
Stemma araldico degli Estensi

Le Delizie estensi, con la città di Ferrara e il Parco interregionale Delta del Po, sono state inserite dall'UNESCO nella lista dei patrimoni dell'umanità, secondo il seguente criterio: "le residenze dei duchi d'Este nel Delta del Po illustrano in modo eccezionale l'influenza della cultura del Rinascimento sul paesaggio naturale".

Indice

StoriaModifica

Con il termine delizia la storiografia artistica indica diverse manifestazioni dell'abitare principesco e cortigiano, variamente caratterizzato dal continuo intreccio tra natura ed artificio, che la tradizione letteraria del tardo Cinquecento riconduce prevalentemente a luoghi di piacere e di svago. Di delizie Estensi, tra la città e la campagna, se ne contavano 53,[1] casini da caccia e ritiri estivi situati nel territorio ferrarese e rodigino, fatti erigere dalla famiglia degli Este in un periodo che va dalla fine del Trecento a metà del Cinquecento. Si tratta soprattutto di residenze suburbane o extraurbane, con funzioni di carattere economico, politico e strategico oltre che di rappresentanza, pronte ad accogliere una corte itinerante.

Molte delle Delizie sono oggi scomparse, ma rimane l'impianto dell'antico disegno degli Este, leggibile nel paesaggio e testimone dell'ininterrotta opera dell'uomo che ha mantenuto il sottile equilibrio tra terra e acqua. La maggior parte delle delizie erano infatti collegate a Ferrara per mezzo di canali e vie d'acqua. Alcune Delizie Estensi sono tuttora in buone condizioni e completamente visitabili, come la Delizia di Schifanoia, il Castello della Mesola, la Villa della Mensa, la Delizia del Verginese, la Delizia di Benvignante e la Delizia di Belriguardo.

 
La Delizia di Belriguardo a Voghiera

Le Delizie maggioriModifica

Immagine Immagine storica Nome Proprietà Estense dal al UNESCO Comune/Frazione Provincia Superficie (ha) Note Coordinate
    Palazzo Paradiso Pubblica, visitabile fine del XIV secolo 1598   Ferrara FE 44°49′58.15″N 11°37′17.54″E / 44.832819°N 11.621539°E44.832819; 11.621539
    Delizia di Schifanoia Pubblica, visitabile fine del XIV secolo 1598   Ferrara FE 44°49′49.39″N 11°37′45.28″E / 44.830386°N 11.629244°E44.830386; 11.629244
    Delizia del Verginese Pubblica, visitabile XV secolo 1590   Portomaggiore FE 44°44′26.63″N 11°48′59.8″E / 44.74073°N 11.81661°E44.74073; 11.81661
    Castello di Mesola Pubblica, visitabile XV secolo 1771   Mesola FE 44°55′23.66″N 12°13′47.31″E / 44.923238°N 12.229808°E44.923238; 12.229808
  Villa della Mensa Pubblica, visitabile durante eventi occasionali XV secolo 1598   Sabbioncello San Vittore FE in fase di restauro 44°50′03.84″N 11°50′15.14″E / 44.8344°N 11.83754°E44.8344; 11.83754
Delizia di Benvignante Pubblica, visitabile dall'esterno XV secolo   Argenta FE in fase di restauro 44°40′59.66″N 11°44′13.67″E / 44.68324°N 11.73713°E44.68324; 11.73713
  Delizia di Belriguardo Pubblica, visitabile XV secolo   Voghiera FE 44°45′12.24″N 11°45′22.97″E / 44.7534°N 11.75638°E44.7534; 11.75638
  Delizia di Fossadalbero [2] Privata, non visitabile XV secolo   Ferrara FE 44°54′52.62″N 11°42′43.2″E / 44.914617°N 11.712°E44.914617; 11.712
  Delizia della Diamantina [3] Privata, non visitabile XV secolo   Vigarano Mainarda FE 44°53′05.46″N 11°30′34.85″E / 44.88485°N 11.50968°E44.88485; 11.50968
  Palazzo Pio Pubblico, visitabile XV secolo   Tresigallo FE in fase di restauro 44°48′56.02″N 11°54′31.8″E / 44.815561°N 11.908833°E44.815561; 11.908833
Delizia di Zenzalino [4] Privata, non accessibile al pubblico. XV secolo   Copparo FE 44°53′42.4″N 11°51′53.86″E / 44.89511°N 11.86496°E44.89511; 11.86496

Le Delizie minori ed i resti di deliziaModifica

 
Palazzina dei Bagni Ducali in un'immagine recente.
Immagine Immagine storica Nome Proprietà Estense dal al UNESCO Comune/Frazione Provincia Superficie (ha) Note Coordinate
  Delizia della Montagna di San Giorgio anche detta Delizia dei Bagni Ducali [5] Pubblica, visitabile fine del XIV secolo 1598   Ferrara FE dell'intero complesso resta solo la palazzina 44°49′32.74″N 11°37′50.48″E / 44.82576°N 11.63069°E44.82576; 11.63069
Delizia di Medelana [6] Privata, non visitabile XV secolo   Medelana FE 44°46′43.82″N 11°52′01.85″E / 44.77884°N 11.86718°E44.77884; 11.86718
Delizia di Consandolo [7] XV secolo   Consandolo FE scomparsa, individuata in base a documenti ne restano pochi ruderi
Delizia di Copparo Pubblica, visitabile XV secolo   Copparo FE 44°53′43.89″N 11°49′39″E / 44.895525°N 11.827501°E44.895525; 11.827501
Villa Costabili [8] Privata, non visitabile XV secolo   Francolino FE in pericolo, urgenza di recupero e restauro 44°53′27.85″N 11°39′43.63″E / 44.89107°N 11.66212°E44.89107; 11.66212
Torre di Parisina[9] Privata, non visitabile XV secolo   Gualdo FE 44°47′04.92″N 11°44′09.64″E / 44.7847°N 11.73601°E44.7847; 11.73601
Casematte di Libolla XV secolo   Libolla FE ruderi
Casa Pavanelli   Migliaro FE ruderi
Casa Vandini   Sabbioncello San Pietro FE ruderi
La Tagliata[10] [11] Privata, non visitabile XV secolo   Marozzo FE 44°47′03.3″N 12°07′38.24″E / 44.78425°N 12.12729°E44.78425; 12.12729

Paesaggio culturaleModifica

Immagine Immagine storica Nome Proprietà Estense dal al UNESCO Comune/Frazione Provincia Superficie (ha) Note Coordinate
  Abbazia di Pomposa Pubblica, visitabile   Codigoro Fe
  Centro storico di Comacchio   Comacchio Fe
  Rocca di Stellata   Stellata Fe
  Pieve di San Giorgio   Argenta Fe
  Torre Abate   Mesola Fe

Le Delizie scomparseModifica

A Ferrara:

  • Delizia di Belfiore.[12] La “delizia” subì, nel 1483, l’assalto dell’esercito veneziano che la danneggiò pesantemente. Restaurata, nel 1632 un incendio distrusse il palazzo e da allora le decorazioni dello studiolo furono disperse. Di essa restano le opere pittoriche dello Studiolo di Belfiore.
  • Delizia di Belvedere
  • Delizia e giardini della Castellina
  • Giardini Il Chiaronome
  • Giardino La Cedrara
  • Giardini del cavo – La peschiera
  • Giardino La Ragnaia
  • Giardino del Padiglione
  • La Montagnola e la Rotonda

In provincia di Ferrara:

  • Delizia le Casette a Comacchio
  • Delizia di Montesanto
  • Delizia di Ostellato
  • Villa dell'isola Confortino a Pontelagoscuro
  • Castello di Porto a Portomaggiore

Altre residenzeModifica

Immagine Immagine storica Nome Proprietà Estense dal al UNESCO Comune/Frazione Provincia Superficie (ha) Note Coordinate
  Palazzo Ducale di Rivalta Pubblica, non visitabile la villa visitabile il parco XVIII secolo   Rivalta (Reggio Emilia) RE 44°39′35.64″N 10°35′43.44″E / 44.6599°N 10.5954°E44.6599; 10.5954
Villa Rivaltella Privata, non accessibile al pubblico. XVIII secolo   Rivalta (Reggio Emilia) RE 44°38′58.42″N 10°35′58.02″E / 44.64956°N 10.59945°E44.64956; 10.59945
  Casino d’Este e la Vasca di Corbelli Privata, accessibile su richiesta. XVIII secolo   Rivalta (Reggio Emilia) RE 44°38′38.76″N 10°34′53.26″E / 44.6441°N 10.58146°E44.6441; 10.58146

NoteModifica

  1. ^ Marchesi, p.X.
  2. ^ Delizia di Fossadalbero - FERRARA CITTÀ DEL RINASCIMENTO E IL SUO DELTA DEL PO, su ferraradeltapo-unesco.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  3. ^ Delizia della Diamantina - FERRARA CITTÀ DEL RINASCIMENTO E IL SUO DELTA DEL PO, su ferraradeltapo-unesco.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  4. ^ Delizia di Zenzalino - FERRARA CITTÀ DEL RINASCIMENTO E IL SUO DELTA DEL PO, su ferraradeltapo-unesco.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  5. ^ Delizia dei Bagni Ducali - MUSEOFERRARA, su museoferrara.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  6. ^ Delizia di Medelana - Le Delizie estensi, su old.castelloestense.it. URL consultato il 1º maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2017).
  7. ^ La Delizia ritrovata, su consandolo.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  8. ^ Delizia di Francolino - Le Delizie estensi [collegamento interrotto], su old.castelloestense.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  9. ^ Torre di Parisina - Le Delizie estensi [collegamento interrotto], su old.castelloestense.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  10. ^ La Tagliata - Le Delizie estensi [collegamento interrotto], su old.castelloestense.it. URL consultato il 1º maggio 2017.
  11. ^ Azienda Tagliata e Corba
  12. ^ Le delizie scomparse a Ferrara - Le Delizie estensi, su old.castelloestense.it. URL consultato il 1º maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2015).

BibliografiaModifica

  • Alberto Guzzon, La dimensione storica della dismissione nelle Delizie estensi, in La Pianura, n. 1, 1997, pp. 9–15
  • Francesco Ceccarelli, Palazzi, castalderie e delizie. Forme degli insediamenti estensi nel Ferrarese tra Quattrocento e Cinquecento, in Gli Este a Ferrara. Il Castello per la città, a cura di Marco Borella, Silvana editoriale, Cinisello Balsamo, 2004, pp. 73–83. ISBN 8882157199
  • Francesco Ceccarelli, Marco Folin (a cura di), Delizie estensi: architetture di villa nel Rinascimento italiano ed europeo, Olschki, Firenze, 2009, (Atti del Convegno tenuto a Ferrara nel 2006) ISBN 9788822259370
  • Andrea Marchesi, Delizie d’archivio Regesti e documenti per la storia delle residenze estensi nella Ferrara del Cinquecento, Tomo I: dimore suburbane ed extraurbane, a cura di Andrea Marchesi, Ferrara, Le Immagini edizioni, 2011, ISBN 9788890247149.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica