Apri il menu principale
Ernesto Magorno
Ernesto Magorno datisenato 2018.jpg

Sindaco di Diamante
In carica
Inizio mandato 7 luglio 2019
Predecessore Gaetano Sollazzo

Durata mandato 28 maggio 2007 –
15 marzo 2013
Predecessore Ernesto Caselli
Successore Gaetano Sollazzo

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
- Partito Democratico (Da inizio legislatura al 17/09/2019)

- Italia Viva-PSI (Dal 18/09/2019)

Circoscrizione Calabria
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione Calabria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PSI (1975-1992)
PDS (1992-1998)
DS (Fino al 2007)
PD (2007-2019)
IV (Dal 2019)
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Università Università degli Studi di Roma La Sapienza
Professione Avvocato

Ernesto Magorno (Diamante, 21 giugno 1961) è un politico e avvocato italiano.

BiografiaModifica

Ernesto Magorno è nato a Diamante il 21 giugno 1961 e si è laureato in Giurisprudenza all'Università "La Sapienza" di Roma a 33 anni.

Primi impegni politiciModifica

Ha iniziato ufficialmente la sua attività politica a 14 anni, iscrivendosi alla Federazione Giovanile Socialista Italiana. Ha militato nella segreteria regionale della FGSI e successivamente nel Partito Socialista Italiano; dal 1987 al 1992 è stato assessore alla Pubblica istruzione e servizi sociali nel Comune di Diamante. Dal 1992 ha fatto parte sia dell'esecutivo regionale del Partito Democratico della Sinistra che della segreteria provinciale dei PDS. Dal 1992 al 1997 sempre nel Comune di Diamante ha ricoperto la carica di Consigliere Comunale e capogruppo per il PDS. Dal 2002 al 2006 è stato consigliere di minoranza presso il Comune di Diamante e capogruppo consiliare del gruppo “La Svolta”.

Nel 1999 è stato candidato alle elezioni provinciali e dal 2002 è diventato consigliere provinciale; nel 2004 è stato eletto consigliere provinciale con i Democratici di Sinistra e nominato capogruppo.

È stato membro della Commissione per gli italiani all'estero dei DS. È stato avvocato di parte civile, ad 2006 al 2009, nel processo Condor, sui desaparecidos in Argentina, difendendovi la famiglia di Andrés Bellizzi.[1]

Dal 2007 al 2013Modifica

Capolista della lista “Il Sole”, dal 2007 al 2013 è stato sindaco di Diamante nonché, dal 2004 al 2013, consigliere provinciale e capogruppo del PD alla Provincia di Cosenza.

Nell'ottobre 2007 è stato eletto, nel corso delle primarie, Delegato Regionale nella Costituente del Partito Democratico, ottenendo riscontro elettorale nel Comune di Diamante.

Nel febbraio 2009 è stato nominato Portavoce del Gruppo del PD al Consiglio Provinciale di Cosenza, nel giugno 2009 è stato eletto Consigliere Provinciale e nominato Presidente del Gruppo Consiliare del PD. È stato componente della 1ª Commissione Consiliare "Politica Istituzionale, Bilancio, Programmazione Economica" e della 5ª Commissione Consiliare "Ambiente e Territorio", presso la Provincia di Cosenza. Nel marzo 2010 è stato eletto Vice Coordinatore del Dipartimento N. 5 “Europa e Cooperazione Internazionale” dell'Unione delle Province d'Italia (U.P.I.).

Nel maggio 2012 è stato rieletto Sindaco del Comune di Diamante come capolista della lista “Il Sole splende ancora”, nel dicembre del 2012 è stato fra i primi eletti in Calabria alle primarie per la designazione dei parlamentari del PD.

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XXIII Calabria per il Partito Democratico. È iscritto al Gruppo del Partito Democratico ed è membro della Commissione Giustizia[2].

Nel maggio 2013 entra a far parte della II Commissione Giustizia della Camera dei Deputati e nell'ottobre 2013 della Commissione Parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.

Dal 2013 in poiModifica

Nel febbraio 2014 viene eletto Segretario regionale del PD Calabria. Candidato per il Partito Democratico come capolista al Senato in Calabria, il 4 marzo 2018 viene eletto Senatore della XVIII legislatura della Repubblica Italiana. Dal 21 giugno 2018 è Segretario della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato e dal 17 luglio 2018 membro del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica.

Nel febbraio del 2014 vince le elezioni per la segreteria del PD della Calabria.[3]

È candidato per il Partito Democratico come capolista al Senato in Calabria per le elezioni politiche del 4 marzo 2018 e viene eletto nel collegio plurinominale calabrese.

È stato rieletto sindaco di Diamante il 7 Luglio 2019, come capolista della lista “Uniti per Te”.

NoteModifica

  1. ^ Processo Condor 24marzo.it
  2. ^ Commissione Giustizia Commissione Giustizia
  3. ^ PD, i candidati alla segreteria in Calabria: sfida a quattro, ilcirotano.it. URL consultato il 17 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica