F - Motori in pista

manga di Noboru Rokuda
F - Motori in pista
F
(エフ)
F-motori.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante Gunma Akagi e Tamotsu Oishi
Generespokon (automobilismo)
Manga
AutoreNoboru Rokuda
EditoreShogakukan
RivistaBig Comic Spirits
Targetseinen
1ª edizione15 giugno 1985 – 1992
Tankōbon28 (completa)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Mitico
1ª edizione it.1º giugno 2002 – 16 settembre 2004
Periodicità it.mensile
Volumi it.28 (completa)
Testi it.Massimo Semerano
Serie TV anime
RegiaKōichi Mashimo
ProduttoreYoshinobu Nakao (Fuji TV), Yoko Matsushita (Kitty Film), Satoru Suzuki (Kitty Film), Makoto Kubo (Studio Deen)
Composizione serieHideo Takayashiki
Mecha designTomohiko Sato
MusicheKatz Hoshi, Wataru Yahagi
StudioStudio Deen
ReteFuji TV
1ª TV9 marzo – 23 dicembre 1988
Episodi31 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Editore it.Yamato Video (VHS e DVD)
Rete it.Italia 7
1ª TV it.ottobre 1991
Episodi it.31 (completa)
Durata ep. it.22 min
Dialoghi it.Daniela Raugi (traduzione), Enrica Minini (adattamento)
Studio dopp. it.Studio P.V.
Dir. dopp. it.Marinella Armagni

F - Motori in pista (エフ Efu?) è un manga spokon dedicato alla Formula 1, di Noboru Rokuda pubblicato in Giappone nel 1985 e in Italia nel 2002 dalla Star Comics[1]. È stato anche creato un anime di 31 episodi che copre soltanto i primi 8 volumi del manga; la serie animata è andata in onda in Italia in prima visione nel 1991 su Italia 7 in versione censurata, mentre ha ricevuto delle repliche successive sulle emittenti televisive Man-ga e Anime Gold includendone scene inedite e quindi trasmettendone una versione maggiormente completa.

Per i sottotitoli di ogni episodio del manga sono state utilizzate tutte parole in inglese che iniziano per ''F'', fino ad arrivare all'ultimo episodio intitolato ''Finish''. Sulla copertina di ogni tankobon della prima edizione della Shogakukan, inoltre, per simulare l'adrenalinica corsa virtuale contenuta nell'albo, viene utilizzata una diversa auto di Formula 1 immortalata fotograficamente come fosse una cinetica ripresa televisiva di una gara. Corsa che conduce fino all'ultimo tomo in cui appare una grande bandiera a scacchi che sancisce la fine della stessa.

La saga poi è continuata dal 2002 al 2006 con il sequel ''F: REGENERATION Ruri'' (composto da 12 volumi), serializzato sul magazine automobilistico ''Autosport'' dell'editore San-ei Shobou, mentre i tankobon furono invece pubblicati dalla Shuueisha. La saga di ''F'' si è conclusa poi tra il 2009 e il 2011 con la miniserie in tre tomi ''F Final'', serializzato sulla rivista automobilistica ''Best Car'' della Kodansha SMBC (i relativi tomi invece furono stampati dalla Futabasha) come parte di un progetto di collaborazione per il 35º anniversario del costruttore motoristico giapponese Mugen Motorsport (il cui fondatore Hirotoshi Honda appare anche nel manga), a quel tempo fornitore unico di propulsori della serie automobilistica per vetture monoposto Formula Nippon (oggi denominata Super Formula). La parola 'Mugen'' in giapponese significa ''Senza limiti'' o ''Illimitato'', spiegazione che giustifica l'accoppiamento con la parola ''Power'' che da origine alla frase ''Mugen pawaa (Potenza illimitata)''.

E' da sottolineare che, nel medesimo periodo, oltre che su ''Best Car'', ''F Final'' fu pubblicato anche sul magazine per cellulari ''Manga Ookoku'' della Bbmf Magajin.

I seguiti del Manga F-Regenetion Ruri ed F-Final sono inediti in Italia

TramaModifica

«Non permetterò a nessuno di starmi davanti.»

(Frase tipica di Gunma Akagi nell'adattamento italiano Star Comics)

Gunma Akagi è il figlio di Soichiro Akagi, capostipite di una ricca e potente famiglia giapponese. Gunma , ragazzo rude e spaccone , ma con un grande talento per fare il pilota, disprezza profondamente il padre, perché in passato, per evitare di essere coinvolto dagli scandali giornalistici, ha deciso di abbandonare lui e sua madre a loro stessi.

Il manga inizia con l'abbandono di Gunma della casa paterna e narra le sue vicissitudini e la sua carriera nel mondo delle gare, iniziando dalle categorie semidilettantistiche giapponesi per passare rapidamente a categorie superiori. Il protagonista, per quanto possegga un carattere insopportabile, ha sicuramente un talento cristallino che gli consente di entrare in sintonia con auto e circuito e gli permetterà, tra alterne fortune, di bruciare le tappe. Per quanto la serie abbia un'impronta sportiva, la storia si sofferma in alcuni capitoli su altri personaggi in contesti diversi da quello delle corse, trattando tematiche più profonde e articolate accostabili più al genere Seinen.

PersonaggiModifica

Gunma Akagi (赤木 軍馬 Akagi Gunba?, Patrick Ross nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Toshihiko Seki (ed. giapponese), Luca Semeraro (ed. italiana)
Gunma è un giovane ragazzo sfrontato, spaccone, aggressivo,ribelle, violento dal carattere spesso insopportabile . Frutto di una relazione extra-coniugale tra Soichiro Akagi (ricco imprenditore giapponese) e Shizue, una ragazza salvata dallo stesso Soichiro 17 anni prima, quando era ancora una bambina, subito dopo la sconfitta del Giappone nella seconda guerra mondiale. Dopo la morte della madre Gunma verrà adottato dalla famiglia del padre che lo tratterà con disprezzo, soprattutto la matrigna e il fratello Shoma, di contro lui si comporterà combinando danni e bravate che daranno problemi alla famiglia Akagi. Possiede una buona resistenza fisica (probabilmente abituato a fare a botte essendo vissuto da piccolo in strada e degli eccellenti riflessi con cui riesce a vedere anche a lunga distanza le scritte su un treno in corsa e impara a guidare molto velocemente, intuendo presto il funzionamento delle macchine)
Tamotsu Oishi (大石 タモツ Ōishi Tamotsu?, Peter nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Shinnosuke Furumoto (ed. giapponese), Felice Invernici (ed. italiana)
Tamotsu è il miglior amico di Gunma. Cresciuto nella campagna dove si divideva tra il lavoro nei campi in cui aiutava la madre e la passione per i motori trasmessa dal padre prima che questi li abbandonasse . Saltuariamente lavora come meccanico. Con l'arrivo di Gunma, i due diventano presto migliori amici esi divertono con un trattore e le macchine su cui un Tamotsu deve lavorare. Emblematico è il trattore col motore taroccato con cui Gunma inizia presto a fare pratica di guida . Possiede una grande passione ed un grande talento per i motori. Il suo sogno è quello di elaborare le macchine di F1. Fisicamente è piccolo di statura e caratterialmente appare l'opposto di Gunma: timido, educato , generoso e cerca sempre di aiutare gli altri mostrandosi gentile e rispettoso con tutti. Si adopera per salvare dai guai il suo amico ed aiutare gli altri, mostrando anche lui come Gunma una grande forza d'animo.
Soichiro Akagi (赤木 総一郎 Akagi Sōichirō?, Joseph Ross nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Hiroshi Ito (ed. giapponese), Antonio Paiola (ed. italiana)
È il padre di Gunma. Soichiro è un imprenditore molto affermato che tenta la scalata al mondo politico. Per evitare che Gunma, attraverso le sue continue bravate, infanghi la sua immagine lo ripudia e lo caccia di casa. In un episodio del manga viene raccontato parte del suo passato, di quando giovane soldato scelto di ritorno dalla seconda guerra mondiale con il senso di colpa per essere tornato sconfitto ed essere sopravvissuto ai compagni morti,incontra per la prima volta la piccola Shizue (che sarà la madre di Gunma), e l'incontro scontro con Kasai che, diventerà per molto tempo autista e consigliere personale. Autoritario, e a tratti maschilista e instransigente che cerca di ostentare la sua forza e la sua virilità nonostante sia parzialmente zoppo dovrà affrontare dure lotte nel mondo della politica e degli affari con avversari molto più subdoli di lui che non esiteranno a organizzare diabolici piani per contrastarlo, diffamarlo e rovinarlo. Ma mostra anche un certo carisma e un buon senso degli affari che gli permetteranno di portare avanti con successo l'azienda e poi di presentarsi in politica
Yuki (ユキ? Mary nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiata da: Yūko Mizutani (ed. giapponese), Marcella Silvestri (ed. italiana)
Yuki è la cameriera di casa Akagi, che fu accolta quando la ragazza rimase senza genitori. Dal carattere dolce e fragile è la persona che più rispetta Gunma in casa Akagi e con cui avrà una relazione intima. È anche l'oggetto del desiderio di Shoma, (fratello maggiore di Gunma ed uomo che lei disprezza). Shoma abuserà di lei e la metterà incinta, ma sarà costretta ad abortire. Essendo innamorata di Gunma per permettere a quest'ultimo di diventare un pilota professionista accetterà di diventare la compagna di Shoma, aprirà una botique e userà i suoi soldi per finanziare segretamente il Team Kuroi. Quando Shoma inizierà ad avere sospetti, inizierà ad usare si di lei violenza fisica e psicologica e nel frattempo verrà pedinata e molestata da un tizio misterioso che poi si rivelerà essere Jiro Kada, ristoratore dal passato criminale che per contro di Tatsu Tagawa intendeva rapire Yuki per danneggiare Shoma e ricattare Soichir Akagi, in quanto fu proprio l'imprenditore e diplomatico a estrometterlo dal gruppo imprenditoriale. Yuki, dopo le violenze subite e dopo essersi accorta che Gunma non potrà ricambiare allo stesso modo il suo amore , si suiciderà gettandosi da un palazzo del Gruppo Akagi, ma non è chiaro se sia stata invece uccisa da Jiro Kada
Shoma Akagi (赤木 将馬 Akagi Shōma?, Philip Ross nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Kiyoyuki Yanada (ed. giapponese), Ivo De Palma (ed. italiana)
Fratello maggiore di Gunma, arrogante e autoritario, detesta e maltratta il fratello, ma ne invidia la grande forza di volontà e la determinazione. Quando il padre entrerà in politica comincerà a farsi strada fra le aziende per prenderne il posto. Molesta e abusa la cameriera Yuki, di cui è invaghito, e la mette incinta e poi la costringe ad abortire . Per cercare di riconquistarla e farne una moglie esemplare le darà più soldi da spendere , ma non riuscirà mai a conquistarla. Inizierà a frequentare, divenendone l'amante e successivamente il marito Ayako Tsukino una rampolla, appartenente a una ricca e blasonata famiglia collegata a Tastu Tagawa . intenzionata a ostacolare la campagna politica del padre Soichiro Akagi.
Yuma Akagi (赤木 雄馬 Akagi Yuma?, Carl Ross nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Kōji Tsujitani (ed. giapponese), Davide Garbolino (ed. italiana)
Fratello minore di Gunma, l'unico della famiglia a rispettarlo e che cerca di capirlo, ma proprio perché lo ammira ,lo sfida sponsorizzando e successivamente entrando nella dirigenza del team del pilota Yamaguchi, facendo sì che grazie ai nuovi mezzi a disposizione diventi uno dei più temibili rivali di Gunma in pista in F3, e successivamente in F3000. Ha un problema al cuore che tiene nascosto a tutti .
Kazuto Hijiri (聖 一人 Hijiri Kazuto?, James nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiato da: Hirotaka Suzuoki (ed. giapponese), Alberto Mancioppi (ed. italiana)
Figlio di un medico, di famiglia benestante e formidabile pilota di FJ1600 prima, F3 poi, si dimostrerà duro avversario per Gunma. Uomo leale, ma condannato da un male incurabile, che lo porterà a morire durante l'ultima gara, in uno dei momenti più intensi drammatici del manga. È il primo avversario verso cui si vede da parte di Gunma ammirazione. Per un po' di tempo Tamotsu farà il meccanico personale di Hijiri affinando la sua esperienza, e scontrandosi nell'ultima corsa col padre, meccanico di auto da corsa affermato, che aveva abbandonato la famiglia molto tempo prima per dedicarsi al Team Kuroi.
Kazuo Kuroi (黒井 和夫 Kuroi Kazuo?)
Doppiato da: Ryūsuke Ōbayashi (ed. giapponese)
Direttore del team Kuroi, ex pilota collaudatore collaudatore di F1. In passato aspirava a diventare pilota di F1 con la Yonda, ma pare che non credessero in lui perché giapponese . Sottoporrà Gunma ad una dura prova, legandolo ad una macchina da corsa, facendogli sopportare gli urti delle frenate ad alta velocità Qui il giovane mostrerà la sua incredibile resistenza. Il suo team, di cui fa parte come meccanico il padre di Tamotsu, era in declino. Grazie a Gunma e al finanziamento segreto di Yuki riuscirà a risalire la vetta e con Gunma raggiungerà buoni risultati. Sin dal principio insegna a Gunma a lottare contro i propri limiti ,ricordandogli che per vincere una corsa un pilota deve dare quel 20% in più che va oltre il 100% che può dare una macchina messa a punto alla perfezione, e il 20% è un andare oltre i propri limiti, attraversando il proprio muro personale .
Junko Komori (小森 純子 Komori Junko?, Helen nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiata da: Sakiko Tamagawa (ed. giapponese), Alessandra Karpoff (ed. italiana)
Ragazza un po' più grande di Gunma, che nel tempo libero lavora con il team Morioka per assistere Gunma nelle corse in F1600, all'inizio fra i due c'è attrito, ma col tempo si svilupperà una reciproca simpatia. Istruttrice di scuola guida, è lei che aiuterà Gumna a prendersi le patenti A e B per poter correre. Ha perso il fidanzato Ryuju (la cui ombra persiste nel rapporto con Gunma) in un incidente di F3, ma ci sono altri segreti dietro. Successivamente entrerà nel team Kuroi e poi seguirà Gunma in Inghilterra, dove inizialmente lavorerà da interprete conoscendo bene la lingua inglese. Ha un fratello maggiore che la vorrebbe vedere sposata
Signora Komori (小森 さゆり Komori Sayuri?, Nonna di Helen nell'edizione italiana dell'anime)
Doppiata da: Kazue Takahashi (ed. giapponese), Caterina Rochira (ed. italiana)
Zia di Junko, vedova anziana e arzilla proprietaria della pensione dove alloggiano Gunma, Tamotsu e gli amici Matsuura e Kinoshita. Gunma la incontra per la prima volta alla scuola guida dove anche lei malgrado l'età tenta di prendere la patente. Spesso prodiga di consigli sulla vita, e pronta a tirare su il morale, con una grande carica vitale. Fisicamente ricorda il giovane Kappei di Dash Kappei (in Italia Gigi la trottola), popolare opera dello stesso Rokuda, di tema molto diverso rispetto a F - Motori in pista.
Eijiro Oishi (英二郎 Eijirō?)
Doppiato da: Mahito Tsujimura (ed. giapponese)
Padre di Tamotsu, che ha ereditato dal genitore la passione per i motori, abbandona la famiglia anni prima dell'inizio della storia. Quando scoprirà che il figlio vuole intraprendere la stessa strada, cerca prima di dissuaderlo, ma quando padre e figlio si scontreranno rispettivamente come meccanici delle squadre Kuroi e Hijiri (Ejiro come meccanico di Gunma, Tamotsu come meccanico di Kazuto Hijiri), lo stesso Ejiro ne riconoscerà il talento e la bravura. Appare come una persona scostante, rude e alcolizzata , ma dopo che tornerà a vivere con la moglie mostrerà un atteggiamento più rispettoso.
Matsuura (松浦?) e Kinoshita (木下?)
Doppiati da: Kōichi Yamadera e Shigeru Chiba (ed. giapponese)
Designer di professione, amici di vecchia data di Junko, vivono anch'essi nella Villa Komori, partecipano a corse amatoriali di tanto in tanto. Inizialmente non accetteranno il carattere insopportabile di Gunma, ma successivamente diventeranno suoi sostenitori. Grazie alla loro competenza, dipingeranno la macchina che Gunma utilizzerà in F1600.
Signor Morioka (森岡 Morioka?)
Doppiato da: Natsuo Tokuhiro (ed. giapponese)
Meccanico dove all'inizio Gunma e Tamotsu lavoreranno per guadagnare qualche soldo, e acquisire esperienza sui motori e le macchine, sosterrà Gunma in F1600.
Persona pacata e ironica , a volte burbera, ma saggia. Più di una volta darà consigli su decisioni importanti. La sua fisionomia ricorda in parte quella di Kappei, protagonista di Gigi la trottola, altra nota opera dell'autore.
In un capitolo si scopre che ha perso la propria moglie morta a causa di un male incurabile
Ruiko (ルイ子?)
Doppiata da: Rei Sakuma (ed. giapponese)
Fidanzata di Kazuto Hijiri, ragazza nata nell'Hokkaido molto attraente ed ex modella e ballerina nei locali notturni, dopo la morte di Hijiri tenterà il suicidio ingoiando pillole, venendo salvata da Tamotsu in extremis e consolata da Junko, alla quale racconterà la sua triste storia svelando alcuni particolari fino ad allora sconosciuti. Tra lei e Tamotsu sembra esserci qualcosa di più che amicizia. Hijiri tenterà di portarla fra le braccia di Tamotsu. Dopo la morte di Hijiri tenterà il suicidio nella camera d'albergo, e verrà salvata in extremis da Tamotsu, e successivamente supportata psicologicamente da Junko. Qualche anno dopo ,si viene a sapere ramite Junko che è tornata in Hokkaido e ha sposato un compagno di scuola con cui gestirà una fattoria e formerà una famiglia.
Hideo Kishida (岸田 秀夫 Kishida Hideo?)
Doppiato da: Tōru Furuya (ed. giapponese)
Giovane studente di psicologia, con la passione per la pittura e le gare automobilistiche, di buona famiglia, affetto da miopia, sarà uno dei primi veri sostenitori di Gunma al quale si rivolge con l'appellativo "Senpai". Correrà qualche gara amatoriale, poi starà a fare il tifo. Dopo che Gunma distruggerà la prima macchina gli cederà la sua , essendo lui poco portato per correre. Nel manga compare per pochi numeri, mentre nell'anime (che comunque adatta solo 8 numeri del manga) invece ha molto più spazio e lo si vede accompagnare più di una volta Patrick/Gunma alle prove. e in alcune puntate è a tutti gli effetti la spalla del protagonista Gunma .
Kasai (笠井?)
Ex commilitone di Soichiro Akagi durante la seconda guerra. Alla fine del conflitto gestirà un piccolo traffico di prostitute con l'ausilio dell'esercito di occupazione e dopo aver perso una scommessa pericolosa, con un giovanissimo Soichiro, il giovane Kasai cercherà inutilmente di ucciderlo. Dopo essere stato picchiato a sangue si salva solo grazie a Shizue, allora solo una bambina, che implora Soichiro di graziarlo. Diventerà prima servo poi autista personale ed infine collaboratore della famiglia Akagi.
Sako (サコ?)
Cantante giapponese emigrata a Londra in cerca di fortuna, si veste sempre in stile punk, con tanto di stella disegnata sul viso. Dopo un incontro non piacevole con Gunma nei sobborghi di Londra i due inizieranno una relazione che gioverà a Gunma per ricominciare a correre dopo la crisi, e a lei per sfondare nel mondo della musica. Avrà successivamente guai con la giustizia. La si vede spesso in compagnia del piccolo Popi, bambino orfano.
Popi (ピーボー Pībō?)
Piccolo orfano, probabilmente metà cinese che vive insieme a Sako, molto presto si affezionerà a Gunma in cui vede una figura paterna , e crescendo sia appassionerà al mondo della Formula 1, diventerà anche lui un giovanissimo pilota e inizierà a provare attrazione per Junko. Non si sa chi siano i suoi genitori biologici, probabilmente immigrati cinesi in Inghilterra.
Goro
Primo pilota del team Kuroi in F3, dotato di buoni riflessi, ma le sue pur buone capacità di guida non saranno sufficienti a vincere una gara in F3 . Viene sottoposto ad una dura prova insieme a Gunma, entrambi a turno vengono legati davanti a una vecchia macchina di formula 1 per sentire addosso gli effetti dell'accelerazione, delle curve. Gunma riuscirà a superare la prova, Goro perderà i sensi e da quel momento lascerà le corse e si rifarà come fotografo sportivo del team Kuroi
Otoya Yamaguchi
Pilota rivale di Gunma, inizialmente corre solo sul circuito della sua città ed è supportato dalla scuderia di famiglia, successivamente entrerà nel team Metamorphose finanziato da Yuma Akagi fratello di Gunma, e darà molto filo da torcere al protagonista rivelandosi un pilota temerario e con un certo talento che riuscirà a vincere il campionato di F3 davanti a Gunma anche se aiutato da una certa dose di fortuna . Continuerà ad essere un avversario insidioso quando si ritroveranno in F3000
Tatsuo Tagawa
Parente della moglie di Soichiro Akagi e da questi definito Zio Tatstu, un tempo un membro del direttivo del Gruppo Akagi, successivamente allontanato da Soichiro. Cercherà in tutti i modi di rientrare nel Grupp Akagi e ostacolerà i progetti politici di Soichiro e la famiglia Akagi. È in parte responsabile dell'allontanamento di Shizue da Soichiro dopo la nascita di Gunma. Manipolerà l'infido Shoma portandolo a sposare Ayako Tsukino.

MediaModifica

MangaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di F - Motori in pista.

Il manga, scritto e disegnato da Noboru Rokuda, è stato serializzato dal 15 giugno 1985 al 1992 sulla rivista Big Comic Spirits edita da Shogakukan. I vari capitoli sono stati poi raccolti in ventotto volumi tankōbon pubblicati tra il 30 aprile 1986[2] ed il 30 novembre 1992[3].

In Italia la serie è stata pubblicata da Star Comics dal 1º giugno 2002[4] al 16 settembre 2004[5].

AnimeModifica

Un adattamento anime, prodotto da Studio Deen e diretto da Kōichi Mashimo, è stato trasmesso su Fuji TV dal 9 marzo al 23 dicembre 1988 per un totale di trentuno episodi. La versione animata copre soltanto i primi nove volumi del manga.

In Italia la serie è stata trasmessa su Italia 7 dall'ottobre 1991 in versione censurata; nelle repliche successive avvenute su Man-ga ed Anime Gold è stata trasmessa in versione integrale, includendo le scene inedite in lingua originale e con i sottotitoli in italiano.

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Patrick il selvaggio
「夢はF1!俺は世界最速!!なんびとも俺の前を走らせねェ」 - Yume ha F1! Ore ha sekaisaisoku!! Nanbitomo ore no mae wo hashira sene e
9 marzo 1988
2La decisione di Patrick
「サイテー男の決意 オラ東京サ行くだ!」 - Saite otoko no ketsui ora Tōkyō sa iku da!
16 marzo 1988
3Primo passo verso il sogno
「前略タモツ殿! 東京は美女ばかりだゼ…」 - Zenryaku tamotsu dono! Tōkyō ha bijo bakarida ze...
23 marzo 1988
4Il sogno continua
「男の友情ウラオモテ それでも夢は世界一」 - Otoko no yūjō uraomote soredemo yume ha sekaiichi
13 aprile 1988
5Lezioni di guida
「純子の個人授業! これで免許も俺のモノ」 - Junko no kojin jugyō! Korede menkyo mo ore no mono
20 aprile 1988
6L'amore di Helen
「純子の愛! 彼は極限を見たスピード野郎」 - Junko no ai! Kareha kyokugen wo mita supido yarō
11 maggio 1988
7La fuga di Mary
「さすらいの少女ユキ 愛する人はあなた…」 - Sasuraino shōjo yuki aisu ru nin haanata...
18 maggio 1988
8Patrick contro James
「激突!軍馬×聖!!アクセルも泣いてるゼ」 - Gekitotsu! Gunba x Hijiri!! Akuseru mo nai teru ze
25 maggio 1988
9Duello in pista
「天才は俺だ! 出た郡馬の必殺ドライブ!!」 - Tensai ha ore da! Deta gun uma no hissatsu doraibu!!
1º giugno 1988
10La proposta di James
「軍馬ピンチ! ライバル聖がタモツに接近」 - Gunba pinchi! Raibaru Hijiri ga tamotsu ni sekkin
8 giugno 1988
11Incidente in pista
「嵐の筑波サーキット もう一人の天才出現」 - Arashi no tsukuba sakitto mō hitori no tensai shutsugen
22 giugno 1988
12Sfida tra piloti
「炎の予選会! ポールポジションを狙え!!」 - Honoo no yosen kai! Porupojishon wo nerae!!
29 giugno 1988
13La vittoria di James
「遂に決戦!軍馬×聖 極限のデットヒート」 - Tsuini kessen! Gunba x Hijiri kyokugen no dettohito
6 luglio 1988
14La promozione di James
「さらば軍馬! ライバル聖のF3進出宣言」 - Saraba Gunba! Raibaru Hijiri no F3 shinshutsu sengen
20 luglio 1988
15Patrick tassista di lusso
「東京をぶっとばせ! 軍馬の・バイト作戦」 - Tōkyō wobuttobase! Gunba no baito sakusen
27 luglio 1988
16Il segreto di Mary
「軍馬の帰郷! 彼を待つとんでもない秘密」 - Gunba no kikyō! Kare wo matsu tondemonai himitsu
3 agosto 1988
17L'anello di diamanti
「故郷との決別! 軍馬明日に向かって走れ!!」 - Kokyō tono ketsubetsu! Gunba ashita ni muka tte hashire!!
10 agosto 1988
18Il segreto di James
「揺れるタモツ! 聖に隠された恐ろしい秘密」 - Yure ru tamotsu! Hijiri ni kakusa reta osoro shii himitsu
17 agosto 1988
19Pole Position
「やっぱり天才? 軍馬ぶっちぎりの大爆走」 - Yappari tensai? Gunba bucchigirino dai bakusō
31 agosto 1988
20La prima grande vittoria di Patrick
「つかのまの初優勝! 親友タモツの裏切り」 - Tsukanomano hatsuyūshō! Shinyū tamotsu no uragiri
21 settembre 1988
21Solo contro tutti
「心は砂漠色? 軍馬一人きりの再スタート」 - Kokoroha sabaku shoku? Gunba hitori kirino sai sutato
28 settembre 1988
22Brivido al traguardo
「帰ってきたタモツ? 軍馬バリバリ大逆転」 - Kaette kita tamotsu? Gunba baribari daigyakuten
21 ottobre 1988
23Il dramma di James
「鈴鹿で激突! 軍馬×聖! 俺がチャンプだ」 - Suzuka de gekitotsu! Gunba x Hijiri! Ore ga chanpu da
28 ottobre 1988
24Prova di coraggio
「連戦連勝の軍馬! 遂にF3への招待が…」 - Rensenrenshō no Gunba! Tsuini F3 heno shōtai ga...
4 novembre 1988
25La F3 è vicina
「軍馬もお手上げ? じゃじゃ馬F3に乗る」 - Gunba moo te age? Jaja uma F3 ni noru
11 novembre 1988
26Incendio in pista
「F3デビュー直前 軍馬を襲う黒い魔の手」 - F3 debyu chokuzen Gunba wo osō kuroi ma no te
18 novembre 1988
27Ennesima punizione
「ライセンスはく奪 もう軍馬は走れない!」 - Raisensu haku datsu mō Gunba ha hashire nai !
25 novembre 1988
28Un amico sincero
「聖に忍びよる病魔 でも俺は死を恐れない」 - Hijiri ni shinobi yoru byōma demo ore ha shi wo osore nai
2 dicembre 1988
29Il segreto di Edgard
「軍馬のケジメ! 男は敵の情けに甘えない」 - Gunba no kejime! Otoko ha teki no nasake ni amae nai
9 dicembre 1988
30L'ultima corsa
「軍馬VS聖! ファイナルカウントダウン」 - Gunba VS Hijiri! Fainaru kauntodaun
16 dicembre 1988
31I due campioni
「さらば軍馬! めざせ世界最速の男!!」 - Saraba Gunba! Mezase sekaisaisoku no otoko!!
23 dicembre 1988

Censura italianaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Adattamento e censura degli anime.

Nella seconda metà degli anni ottanta si ebbe un periodo di forte manipolazione degli anime originali, tentando di eliminare dai cartoni giapponesi ogni riferimento al Giappone e rendendo l'ambientazione della storia più generica: un esempio in tal senso è F - Motori in pista: al protagonista fu cambiato il nome in Patrick, la Formula J (campionato automobilistico giapponese) divenne l'europea Formula 3000 e ogni qualvolta appariva una scritta in caratteri giapponesi, per esempio su un giornale, una vetrina o sui cartelloni pubblicitari a bordo pista, la scena veniva completamente eliminata, rendendo incomprensibile la trama dell'episodio. A operare maggiormente su questo tipo di censure era l'allora doppiatore, nonché adattatore di dialoghi italiani, Nicola Bartolini Carrassi (conosciuto anche come Ryan Carrassi)[6]. Per lo stesso scopo in molti anime vennero eliminate o coperte le scritte in giapponese[6].

Yamato Video pubblicò l'intera serie, dapprima in VHS dove riportò l'edizione televisiva censurata[6] e diversi anni dopo in DVD, dove presentò per la prima volta la serie senza censure e con il ripristino di tutte le scene tagliate mantenendole in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

L'edizione senza censure venne trasmessa su Man-ga e Anime Gold, rendendo così disponibili tutte le scene precedentemente inedite sulla televisione italiana.

SigleModifica

Sigle di apertura giapponesi
  • F cantata da Sawakata Saito e THE BURST, scritta da Sawada Ota e composta da Noguchi Hisakazu su arrangiamento THE BURST (ep. 1-21)
  • LOVE AFFAIR (lett. "RELAZIONE D'AMORE") cantata da Shimizu Kojiro A scritta e composta da Asuka Ryo su arrangiamento di Toshiko Higawa (ep. 22-31)
Sigle di chiusura giapponesi
  • Jyama wa sasenai (邪魔はさせない? lett. "Non disturbare") cantata da Hiroshi Kakizaki + "r" Project, testi di Masami Kobayashi, composizione e arrangiamento di Yutaka Takeyazawa (ep. 1-21)
  • You are my energy (lett. Sei la mia energia") cantata da Harada Haruka, testi, composizione e arrangiamento Shinji Harada (ep. 22-31)
Sigla italiana

NoteModifica

  1. ^ F, su PaTaTo's Manga DB. URL consultato il 13 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2007).
  2. ^ (JA) F 1, Shogakukan. URL consultato il 19 aprile 2020.
  3. ^ (JA) F 28, Shogakukan. URL consultato il 19 aprile 2020.
  4. ^ F - Motori in pista 1[collegamento interrotto], Star Comics. URL consultato il 19 aprile 2020.
  5. ^ F - Motori in pista 28[collegamento interrotto], Star Comics. URL consultato il 19 aprile 2020.
  6. ^ a b c censure anime – Anni ’80 – 3ª parte, su Il Bazar di Mari, 4 dicembre 2012. URL consultato il 13 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga