Franco Zuculini

calciatore argentino
Franco Zuculini
Rayo vallecano vs real zaragoza - Flickr - loren mzn (9).jpg
Zuculini con il Real Saragozza nel 2012.
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 176 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra SPAL
Carriera
Squadre di club1
2007-2009Racing Club38 (2)
2009-2010Hoffenheim7 (1)
2010-2011Genoa4 (0)
2011Racing Club15 (0)
2011-2013Real Saragozza37 (1)
2014Arsenal12 (0)
2014-2016Bologna29 (3)
2016-2018Verona25 (0)
2018-2019Colón (SF)15 (0)
2019-2020Venezia18 (0)
2020-2021Defensor Sporting13 (1)
2021-SPAL5 (0)
Nazionale
2007Argentina Argentina U-1715 (0)
2009Argentina Argentina U-209 (0)
2009Argentina Argentina1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 maggio 2022

Franco Zuculini (La Rioja, 5 settembre 1990) è un calciatore argentino, centrocampista della SPAL.

BiografiaModifica

È il fratello maggiore di Bruno Zuculini, centrocampista che gioca nel River Plate. I due hanno giocato insieme con la maglia del Racing nel 2011 e del Verona nel 2017. Possiede anche il passaporto italiano.

Coltiva una grande passione per l'arte e soprattutto per la musica.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista centrale grintoso e rapido, dotato di temperamento. Destro naturale, unisce una buona visione di gioco a interventi decisi quanto pericolosi, come la "cabezona", ovvero un tackle con la testa.[1][2]

CarrieraModifica

ClubModifica

L'esordio al Racing AvellanedaModifica

Cresciuto nelle giovanili del Racing Avellaneda, esordisce in prima squadra a 17 anni, il 13 aprile 2008, nell'incontro casalingo contro l'Arsenal Sarandí, vinto per 1-0. Colleziona altre 8 presenze nell'ultima parte del Torneo di Clausura 2008, di cui 2 dal primo minuto. Nella stagione 2008-2009 viene aggregato alla prima squadra. Il 3 ottobre 2008 firma il suo primo gol da professionista, aprendo le marcature nel match casalingo contro il Rosario Central, vinto per 4-1.

Il passaggio all'Hoffenheim e i vari prestitiModifica

 
Franco Zuculini in allenamento con la maglia dell'Hoffenheim nel 2009.

Il 21 giugno 2009 viene acquistato dai tedeschi dell'Hoffenheim per 4,6 milioni di euro.[3][4] Nella stagione 2009-2010 colleziona 7 presenze in Bundesliga, coronate da un gol messo a segno il 24 ottobre 2009 nella vittoria per 3-0 dell'Hoffenheim sul Norimberga. Il 24 luglio 2010 viene raggiunto un accordo tra l'Hoffenheim ed il Genoa per il passaggio in rossoblù a titolo temporaneo del giocatore.[5] Il 28 agosto 2010 fa il suo esordio nella gara vinta contro l'Udinese.[6] Dopo aver collezionato 4 presenze in Serie A e 2 in Coppa Italia, l'8 febbraio 2011 torna al Racing Avellaneda in prestito fino al 30 giugno 2011, con opzione per un ulteriore anno.[7]

Il trasferimento al Real SaragozzaModifica

Il 12 agosto 2011 passa in prestito oneroso annuale da 4,7 milioni di euro, con diritto di riscatto dell'intero cartellino al Real Saragozza[8] Esordisce in Primera División con la squadra aragonese il 28 agosto, partendo da titolare nella partita persa per 6-0 alla Romareda contro il Real Madrid.

Concluso il prestito al Real Saragozza il 31 maggio 2012 rescinde il proprio contratto con l'Hoffenheim[9], per poi sottoscrivere un triennale con il club aragonese nel quale aveva militato nella stagione 2011-2012[10].

Il 16 agosto 2013 rescinde il contratto e rimane svincolato.

Arsenal Sarandí e BolognaModifica

Il 22 gennaio 2014 firma un contratto con l'Arsenal Sarandi fino al 30 giugno seguente.[11]

L'8 luglio 2014 firma un contratto biennale con il Bologna.[12] A metà stagione segna ben tre gol in maglia rossoblù contro le squadre Latina, Livorno e Catania. Segna questi gol tutti alla stessa maniera: con un destro a rasoterra angolato.

Il 1º aprile 2015, in occasione del match perso 3-0 contro il Carpi, si lesiona il legamento crociato anteriore del ginocchio destro, concludendo anzitempo la stagione[13]. Il 20 novembre seguente, dopo più di sette mesi dall'infortunio, torna ad allenarsi con la squadra emiliana.[14]

Hellas Verona e Colón, VeneziaModifica

L'8 luglio 2016 viene ingaggiato dal Verona per il campionato di 2016-17 con la quale firma un contratto di un anno e chiude la stagione con 14 presenze in campionato e 1 gol, segnato nel terzo turno della gara interna contro il Crotone, dove al 79º segna il definitivo 2-1 che permette alla sua squadra di passare il turno.[15]

Il 12 luglio 2017, ha accettato un nuovo accordo biennale con la società scaligera. Nel campionato 2017-18 esordisce in Serie A con l'Hellas, dopo l'ennesimo infortunio, il 17 dicembre 2017, giocando gli ultimi 5 minuti nella splendida vittoria per 3-0 sul Milan. Rimasto svincolato, nell'estate 2018 torna in patria firmando per il Colón.

Il 25 luglio 2019 fa ritorno in Italia dopo un anno firmando con il Venezia per una stagione con opzione per un'ulteriore annata.[16] Debutta con i lagunari l'11 agosto successivo, in Coppa Italia, andando subito a segno nel 2-1 interno al Catania.

Defensor Sporting e SPALModifica

Dopo non avere rinnovato il proprio contratto con i veneti, il 2 ottobre 2020 firma per gli uruguagi del Defensor Sporting.[17][18]

A fine stagione rimane svincolato dal club sudamericano,[19] e il 26 agosto 2021 fa ritorno in Italia accasandosi alla SPAL.[20]

NazionaleModifica

Con la Nazionale Under-20 argentina prende parte al Campionato sudamericano Under-20 2009 disputatosi in Venezuela, collezionando 6 presenze.

Esordisce in nazionale maggiore il 20 maggio 2009, a 18 anni, 8 mesi e 15 giorni, nell'amichevole contro Panama, vinta 3-1 dall'Albiceleste.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008   Racing Avellaneda PD 9 0 - - - - - - - - - 9 0
2008-2009 PD 29 2 - - - - - - - - - 29 2
2009-2010   Hoffenheim BL 7 1 CG 1 0 - - - - - - 8 1
2010-feb. 2011   Genoa A 5 0 CI 2 0 - - - - - - 7 0
feb.-giu. 2011   Racing Avellaneda PD 15 0 - - - - - - - - - 15 0
Totale Racing Avellaneda 53 2 - - - - - - 53 2
2011-2012   Real Saragozza PD 21 0 CR 2 0 - - - - - - 23 0
2012-2013 PD 16 1 CR 4 1 - - - - - - 20 2
Totale Real Saragozza 37 1 6 1 - - - - 43 2
gen.-giu. 2014   Arsenal Sarandi PD 12 0 - - - CL 6 0 - - - 18 0
2014-2015   Bologna B 28 3 CI 0 0 - - - - - - 28 3
2015-2016 A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Bologna 29 3 0 0 - - - - 29 3
2016-2017   Verona B 14 0 CI 2 1 - - - - - - 16 1
2017-2018 A 11 0 CI 1 0 - - - - - - 12 0
Totale Hellas Verona 25 0 3 1 - - - - 28 1
2018-2019   Colón PD 15 0 CA 0 0 CS 2 0 - - - 17 0
2019-2020   Venezia B 18 0 CI 2 1 - - - - - - 20 1
2020-2021   Defensor PD 8 0 - - - - - - - - 8 0
2021-2022   SPAL B 5 0 CI - - - - - - 5 0
Totale carriera 214 7 14 3 8 0 - - 236 10

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-5-2009 Santa Fe Argentina   3 – 1   Panama Amichevole -   57’
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Genoa: 2010

NoteModifica

  1. ^ Napoli, un filo di luce: Zuculini si avvicina Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. Corrieredellosport.it
  2. ^ Generazione di Fenomeni – Franco Zuculini, il nuovo Mascherano Goal.com
  3. ^ Hoffenheim, preso Franco Zuculini, su www.raisport.rai.it. URL consultato il 22 aprile 2022.
  4. ^ (DE) Franco Zuculini - Transfers Archiviato il 4 maggio 2010 in Internet Archive. Transfermarkt.de
  5. ^ (DE) Franco Zuculini nach Genua ausgeliehen Achtzehn99.de
  6. ^ Acrobazia di Mesto: passa il Genoa Di Natale e Udinese: primo stop, gazzetta.it, 28 agosto 2010. URL consultato il 13 settembre 2010.
  7. ^ (ES) Franco Zuculini es el primer refuerzo de Racing, in racingclub.com.ar, 8 febbraio 2011. URL consultato il 9 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2010).
  8. ^ Franco Zuculini, séptimo fichaje del Real Zaragoza Realzaragoza.com
  9. ^ UFFICIALE: Hoffenheim, rescinde l'ex-Genoa Zuculini Tuttomercatoweb.com
  10. ^ Zuculini renueva por tres temporadas Realzaragoza.com
  11. ^ (ES) Zuculini firmó por seis meses, celesteyrojo.com.ar
  12. ^ Zuculini al Bologna Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive., bolognafc.it
  13. ^ Bologna, tegola Zuculini. Lesione al crociato anteriore - TuttoMercatoWeb.com
  14. ^ Bologna, si rivede Zuculuni dopo sette mesi. Fermo Krafth tuttomercatoweb.com
  15. ^ ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, preso Zuculini: oggi le visite mediche, i dettagli - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 22 aprile 2022.
  16. ^ Ufficiale: Franco Zuculini al Venezia FC, su veneziafc.it, 25 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2019).
  17. ^ (ES) Hay acuerdo para que Franco Zuculini llegue a Defensor Sporting, su defensorsporting.com.uy, 1º ottobre 2020. URL consultato il 27 agosto 2021.
  18. ^ (ES) Cristian Chávez y Franco Zuculini ya pusieron la firma, su defensorsporting.com.uy, 2 ottobre 2020. URL consultato il 27 agosto 2021.
  19. ^ (ES) Zuculini no continuará en Defensor Sporting, su defensorsporting.com.uy, 27 aprile 2021. URL consultato il 27 agosto 2021.
  20. ^ IL CENTROCAMPISTA FRANCO ZUCULINI IN BIANCAZZURRO, su spalferrara.it, 26 agosto 2021. URL consultato il 27 agosto 2021.
  21. ^ (ES) La Selección Argentina derrotó 3-1 a Panamá, su afa.org.ar, 20 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2009).

Collegamenti esterniModifica