Apri il menu principale
Jean Willes nel 1960

Jean Willes, nata Jean Donahue (Los Angeles, 15 aprile 1923Van Nuys, 3 gennaio 1989), è stata un'attrice statunitense.

Ha recitato in 90 film dal 1942 al 1975 ed è apparsa in oltre cento produzioni televisive dal 1951 al 1976. È stata accreditata anche con i nomi Jean Donahue, Jean Wilkes e Jean Willis.[1]

BiografiaModifica

Nata a Los Angeles il 15 aprile 1923, Jean Willes è conosciuta per la sua partecipazione a diversi cortometraggi interpretati dal gruppo comico I tre marmittoni, popolare negli Stati Uniti fin dagli anni trenta. Apparsa in diverse produzioni hollywoodiane degli anni quaranta, in ruoli spesso non accreditati, la Willes iniziò a ottenere ruoli più consistenti verso la metà degli anni cinquanta, comparendo in film quali Marinai a terra (1953), Viaggio al pianeta Venere (1953), 5 contro il casinò (1955). Interpretò inoltre l'infermiera Sally Withers nel classico della fantascienza L'invasione degli ultracorpi (1956), e fu una delle "quattro regine" che ambiscono alle attenzioni di Clark Gable nel western Un re per quattro regine (1956).

La Willes lavorò moltissimo sul piccolo schermo, comparendo in numerose popolari serie televisive degli anni cinquanta, sessanta e settanta, come Crossroads, Richard Diamond, diversi episodi della sit-com The George Burns and Gracie Allen Show, Ai confini della realtà, Bonanza, I mostri, Perry Mason, L'ora di Hitchcock, Un equipaggio tutto matto, Kojak. Nel 1960 interpretò il ruolo della fuorilegge Belle Starr nell'episodio Full House della serie western Maverick, accanto a James Garner. Recitò inoltre in tre episodi della serie Ricercato vivo o morto, al fianco di Steve McQueen.

Morì a Van Nuys, in California, il 3 gennaio 1989 e fu seppellita al San Fernando Mission Cemetery di Mission Hills[2].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ Internet Movie Database, op. cit.
  2. ^ Find a Grave, op. cit.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141372343 · ISNI (EN0000 0000 9583 7890 · BNF (FRcb166865711 (data) · WorldCat Identities (EN141372343