Apri il menu principale

Jefferson de Oliveira Galvão

calciatore brasiliano
Jefferson de Oliveira Galvão
Jefferson Oliveira Galvao.jpg
Jefferson con la maglia del Botafogo.
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 188 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 3 dicembre 2018
Carriera
Giovanili
199?-2000Cruzeiro
Squadre di club1
2000-2003Cruzeiro28 (-40)
2004-2005Botafogo49 (-74)
2005-2008Trabzonspor44 (-53)
2008-2009Konyaspor32 (-28)
2009-2018Botafogo209 (-230)[1]
Nazionale
2001-2003Brasile Brasile U-204 (-2)
2003Brasile Brasile olimpica1 (-0)
2010-2015Brasile Brasile22 (-11)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Emirati Arabi 2003
Transparent.png Confederations Cup
Oro Brasile 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 novembre 2019

Jefferson de Oliveira Galvão, detto Jefferson (São Vicente, 2 gennaio 1983), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo portiere.

Caratteristiche tecnicheModifica

Portiere dal buon fisico, le sue peculiarità sono l'agilità e la concentrazione;[2] a esse si abbina la freddezza.[2] Solitamente preferisce parate efficaci ma poco vistose a interventi spettacolari.[3]

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nelle giovanili del Cruzeiro, nel 2000 viene incluso in prima squadra: al suo primo torneo da titolare, la Copa João Havelange, disputa diciotto incontri.[4] Nei due campionati seguenti trova poco spazio, per un totale di dieci presenze: nel 2003 viene ceduto in prestito al Botafogo. Nel 2004 la squadra di Rio de Janeiro torna in massima serie e Jefferson è la prima scelta tra i pali: quarantadue gli incontri giocati.[4] Nel 2005 gioca alla parte iniziale della stagione, per poi venire ceduto al Trabzonspor, compagine turca. Nella Süper Lig gioca la prima stagione da titolare, assommando ventisei presenze. Nell'annata seguente trova meno spazio. Al termine della edizione 2007-2008 della massima serie turca, conclusasi per lui con quattro presenze complessive (tre in campionato e una in coppa) si trasferisce al Konyaspor, dove riesce a mantenere la posizione di titolare per tutto il torneo. Nell'agosto del 2009 viene annunciato il suo trasferimento al Botafogo.[5] Nel Campeonato Brasileiro Série A 2009 gioca 15 incontri, subendo 17 reti. Durante la sua militanza nel club dalla maglia bianco-nera si afferma come uno dei migliori della squadra.[6] Nella stagione 2010 ha invece totalizzato 36 presenze e 40 gol al passivo.

NazionaleModifica

Nel 2003 viene convocato per i XIV Giochi panamericani, in programma a Santo Domingo; debutta in Nazionale olimpica subentrando a Fernando Henrique nell'incontro del 9 agosto 2003 contro Cuba.[7] Successivamente viene incluso nella lista del Brasile Under-20 per il Mondiale di categoria. Durante tale competizione gioca quattro incontri, entrando a far parte della squadra titolare a partire dagli ottavi di finale; le reti subìte in totale sono due, e il Brasile vince il titolo grazie alla vittoria per 1-0 sulla Spagna Under-20. Nel luglio 2010 il commissario tecnico della Nazionale maggiore Mano Menezes lo convoca per la prima volta in vista dell'amichevole contro gli Stati Uniti.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 28 novembre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Konyaspor SL 19 -26 TK 0 -0 - - - - - - 19 -26
2009   Botafogo A/RJ+A 0+15 -0 + -17 CB - - CS 4 -7 - - - 19 -24
2010 A/RJ+A 15+36 -21 + -41 CB 4 -7 - - - - - - 55 -69
2011 A/RJ+A 15+30 -16 + -40 CB 6 -5 CS 3 -5 - - - 54 -66
2012 A/RJ+A 20+30 -21 + -35 CB 5 -5 CS 2 -3 - - - 57 -64
2013 A/RJ+A 17+26 -10 + -29 CB 9 -10 - - - - - - 52 -49
2014 A/RJ+A 3+27 -3 + -35 CB 2 -5 CL 8 -8 - - - 40 -51
2015 A/RJ+B 10+26 -6 + -17 CB 4 -5 - - - - - - 40 -28
Totale Botafogo 80+190 -77 + -214 30 -37 17 -23 - - 317 -351
Totale carriera 289 -317 30 -37 17 -23 - - 336 -377

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-9-2011 Córdoba Argentina   0 – 0   Brasile Superclásico de las Américas 2011 -
28-9-2011 Belém Brasile   2 – 0   Argentina Superclásico de las Américas 2011 -
7-10-2011 San José Costa Rica   0 – 1   Brasile Amichevole -   74’
11-10-2011 Torreón Messico   1 – 2   Brasile Amichevole -1
26-5-2012 Amburgo Brasile   3 – 1   Danimarca Amichevole -1
19-9-2012 Goiânia Brasile   2 – 1   Argentina Superclásico de las Américas 2012 -1 cap.
6-4-2013 Santa Cruz de la Sierra Bolivia   0 – 4   Brasile Amichevole -
14-8-2013 Basilea Svizzera   1 – 0   Brasile Amichevole -1
12-10-2013 Seul Corea del Sud   0 – 2   Brasile Amichevole -
5-9-2014 Miami Gardens Brasile   1 – 0   Colombia Amichevole -
9-9-2014 East Rutherford Brasile   1 – 0   Ecuador Amichevole -
11-10-2014 Pechino Brasile   2 – 0   Argentina Superclásico de las Américas 2014 -
14-10-2014 Singapore Giappone   0 – 4   Brasile Amichevole -
26-3-2015 Saint-Denis Francia   1 – 3   Brasile Amichevole -1
29-3-2015 Londra Brasile   1 – 0   Cile Amichevole -
7-6-2015 San Paolo Brasile   2 – 0   Messico Amichevole -
10-6-2015 Porto Alegre Brasile   1 – 0   Honduras Amichevole -
14-6-2015 Temuco Brasile   2 – 1   Perù Coppa America 2015 - 1º turno -1
17-6-2015 Santiago del Cile Brasile   0 – 1   Colombia Coppa America 2015 - 1º turno -1
21-6-2015 Santiago del Cile Brasile   2 – 1   Venezuela Coppa America 2015 - 1º turno -1
27-6-2015 Concepción Brasile   1 – 1
(3–4 dcr)
  Paraguay Coppa America 2015 - Quarti -1
9-10-2015 Ñuñoa Cile   2 – 0   Brasile Qual. Mondiali 2018 -
Totale Presenze 22 Reti -11

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 315 (-325) comprese le presenze nel Campionato Carioca.
  2. ^ a b (PT) Diego Rodrigues, Homem de Gelo no Botafogo, Jefferson vira Gato Negro na capoeira, globoesporte.com, 28 gennaio 2011. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  3. ^ (PT) Gustavo Rotstein, Botafogo acerta com Jefferson, e goleiro pode ser apresentado nesta sexta, globoesporte.com, 18 marzo 2010. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  4. ^ a b (PT) Todos os Números: Jefferson (Jefferson de Oliveira Galvão, Futpédia. URL consultato il 10 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2010).
  5. ^ (PT) Gustavo Rotstein, Botafogo acerta com Jefferson, e goleiro pode ser apresentado nesta sexta, globoesporte.com, 25 agosto 2009. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  6. ^ (PT) Gustavo Rotstein, Autocrítica, felicidade e discrição: receita de Jefferson para brilhar, globoesporte.com, 3 febbraio 2011. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  7. ^ (ENPT) Seleção Brasileira Restritiva (2000-2003), RSSSF Brasil. URL consultato il 20 gennaio 2011.

Collegamenti esterniModifica