Apri il menu principale

Jesse Andersen

personaggio di Yu-Gi-Oh! GX
Jesse Andersen
Jesse Andersen.png
UniversoYu-Gi-Oh!
Nome orig.ヨハン アンデルセン (Yohan Anderusen)
Lingua orig.Giapponese
StudioGallop
EditoreShūeisha
Voce orig.Kanako Irie
Voce italianaRenato Novara
SpecieUmana
SessoMaschio
EtniaGiapponese
Data di nascita11 giugno

Jesse Andersen, in originale Johan Andersen (ヨハン・アンデルセン Yohan Anderusen?), è un personaggio della serie anime Yu-Gi-Oh! GX e del suo adattamento manga. Fa il suo debutto nella terza serie, come uno dei personaggi principali.

Il personaggioModifica

Nella versione originale della serie, Jesse ha origini scandinave, mentre nell'edizione americana sembra provenire dal sud degli Stati Uniti. È gentile, premuroso, energetico, similmente a Jaden, di cui infatti diventa subito grande amico; come lui, inoltre, riesce a vedere gli spiriti delle creature dei duelli. Il preferito è il suo Bestia Cristallo Carbuncle Rubino, che gli sta sempre sulla spalla sinistra. Jesse è un abile giocatore di Duel Monsters, ed ha un profondo legame con le sue creature.

Jesse è un ragazzo poco più alto di Jaden, con grandi occhi e capelli verde-azzurri. Indossa una maglietta bianca, con sopra un gilet blu, un paio di pantaloni neri e scarpe bianche con lacci blu.

StoriaModifica

Terza serieModifica

Jesse è uno studente frequentante il terzo anno dell'Accademia del Nord, arrivato all'Accademia del Duellante per uno scambio culturale tra le due scuole. Viene scelto da Viper per disputare un match dimostrativo, il primo duello del terzo anno scolastico. Il suo avversario è Jaden. Entrambi sono dotati di un Bio-Band, una sorta di bracciale che inconsapevolmente sottrae la loro energia durante lo scontro. Verso la fine del duello, Jesse rivela il nome della potente creatura che si accingerebbe ad evocare, il Drago Arcobaleno, ma il mostro, che lo avrebbe preservato dalla sconfitta, non compare. Jesse confessa che lo spirito del drago vive in una pietra, ma solo trovando questa si potrà realizzare la carta della leggendaria creatura, ancora inesistente.

Collabora poi con Jaden per cercare di fermare il piano malvagio di Viper. Va alla ricerca di un ladro di carte ingaggiato dallo stesso Viper, Giese Hunter, e si scontra con lui. Si sente in difficoltà dovendo scegliere, lui, legatissimo alle proprie creature, se salvare la vita del suo Pegaso o quella di una carta tenuta in ostaggio, mantenendo così la promessa fatta ad un bambino. Grazie all'aiuto di Jaden, che recupera l'ultima, Jesse manterrà la promessa e salverà i suoi mostri, vincendo il duello.

Al termine del duello tra Jaden e Viper, Jesse e gli altri finiscono in un'altra dimensione, dove gli spiriti dei duelli sono reali. Oltre che contro questi, Andersen combatte con i "duellanti-zombie". Duella in coppia con l'amico Jaden contro Martin, posseduto, e riesce ad evocare il suo mostro più forte, il leggendario Drago Arcobaleno, la cui carta, finalmente realizzata da Maximillion Pegasus, è stata spedita con un missile verso la dimensione sconosciuta. Jesse sfrutta il potere della creatura per generare tanta energia dei duelli da far aprire un varco interdimensionale e riportare i suoi compagni e l'intera scuola da dove provengono. Tornato a casa, però, Jaden si accorge dell'assenza del ragazzo. Deve assolutamente salvarlo, e decide di andare a cercarlo in un'altra dimensione, insieme ai suoi amici. Yubel, la vecchia carta ossessionata da Jaden, si impossessa del corpo di Jesse, mentre l'anima dello stesso finisce all'interno della carta del Drago Arcobaleno Oscuro. Jesse viene salvato da Jaden, cui momentaneamente regala il suo deck. L'amico, così, userà il Drago Arcobaleno di Andersen per formare Neos dell'Arcobaleno.

Quarta serieModifica

Jesse aiuta Jaden a battere Fujiwara, sacrificando tutti i suoi life points: attivando una carta trappola, riduce a zero i punti di attacco del mostro schierato Jaden, ma subisce un danno pari ai punti di attacco della carta che scarta dal deck al cimitero, Drago arcobaleno, evocato po da Jaden sul suo terreno; Drago Arcobaleno si fonde con Neos Eroe Elementale, dando vita a Neos dell'Arcobaleno, con cui Jaden sconfigge Fujiwara.

Dopo la sconfitta di Darkness, Jesse, già diplomatosi all'Accademia del Nord, partecipa alla festa di fine anno di Jaden ed i suoi amici.

DeckModifica

Secondo un’antica leggenda, le celebri carte Bestia Cristallo furono create da Pegasus in persona, dopo aver recuperato in mare 7 preziosi Cristalli provenienti da ogni parte del mondo, andati perduti secoli prima durante una spedizione verso l’Italia. Si narra che furono proprio le sette carte delle Bestie Cristallo, a volere Jesse come loro proprietario, e da allora tra loro ed il ragazzo nacque un forte legame. La carta più forte del deck è il Drago Arcobaleno. Posseduto da Yubel, Jesse usa un deck di Bestie Cristallo Oscure: più potenti delle normali, ma che senza la carta magia terreno Oscurità Evolutiva vengono distrutte.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga