Apri il menu principale
Otkrytie Arena
Stadium Spartak in Moscow.jpg
UEFA 4/4 stelle
Informazioni
StatoRussia Russia
UbicazioneMosca
Inizio lavoriottobre 2010
Inaugurazione5 settembre 2014
Coperturatotale
Pista d'atleticano
Costo430 milioni di $
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno105 × 68 m
ProprietarioLUKoil
GestoreFutbol'nyj Klub Spartak Moskva
ProgettoAECOM & Dexter Moren Associates
Uso e beneficiari
CalcioSpartak Mosca (2014-)
Capienza
Posti a sedere44190
Mappa di localizzazione

Coordinate: 55°49′03″N 37°26′08″E / 55.8175°N 37.435556°E55.8175; 37.435556

L'Otkrytie Arena (cir. «Открытие Арена», russo per Arena della Scoperta), nota anche come Stadio Spartak, è un impianto sportivo polivalente situato a Mosca, nel quartiere Pokrovskoe-Strešnevo, inaugurato il 5 settembre 2014.[1]

Lo stadio, che sorge nei pressi dell'Aeroporto di Mosca-Tušino, ospita le partite dello Spartak Mosca e ha ospitato le partite moscovite della FIFA Confederations Cup 2017 ed alcuni incontri del Coppa del mondo 2018.

StoriaModifica

La posa della prima pietra ebbe luogo il 2 luglio 2007, ma l'inizio dei lavori di costruzione dello stadio fu ritardato ripetutamente per motivi diversi. Secondo i programmi iniziali la costruzione avrebbe dovuto terminare tra il 2009 e il 2010, ma nel 2009 la fase di progettazione era ancora in atto. Nel 2010 il progetto originario fu sottoposto a delle modifiche perché un consiglio di architetti reputò il design troppo convenzionale e decise di rivederlo. Fu AECOM, in collaborazione con Sport Concepts e Dexter Moren Associates a elaborare il progetto definitivo, che beneficiò degli ingenti finanziamenti di Leonid Fedun, proprietario di LUKoil e dello Spartak Mosca.[2]

Il 19 febbraio 2013 fu reso noto il nome dello stadio, Otkrytiye Arena, valido per i successivi sei anni in seguito alla stipula di un contratto di sponsorizzazione con Otkrytiye Bank.

Il 21 agosto 2014 fu inaugurato presso la tribuna nord un monumento ai fratelli Starostin, fondatori dell'FK Spartak Moskva. Fuori dallo stadio fu invece posta una scultura del gladiatore romano Spartaco.

Il 5 settembre 2014 lo stadio fu inaugurato ufficialmente con il match tra Spartak Mosca e Stella Rossa, terminato 1-1. Il primo gol nel nuovo impianto fu opera di Dmitrij Kombarov su calcio di punizione.

Ospitò le partite moscovite della FIFA Confederations Cup 2017 e alcuni incontri del Coppa del mondo 2018.

FIFA Confederations Cup 2017Modifica

Data Ora (CET) Squadra #1 Ris. Squadra #2 Fase del torneo Spettatori
18 giugno 2017 21:00   Camerun 0 - 2   Cile Girone B 33 492[3]
21 giugno 2017 18:00   Russia 0 - 1   Portogallo Girone A 42 759[4]
25 giugno 2017 18:00   Cile 1 - 1   Australia Girone B 33 639[5]
2 luglio 2017 15:00   Portogallo 2 - 1 (dts)   Messico Finale 3º posto 42 659[6]

Coppa del Mondo FIFA 2018Modifica

Data Ora Squadra #1 Ris. Squadra #2 Fase del torneo Spettatori
16 giugno 2018 16:00   Argentina 1 - 1   Islanda Girone D 44 190[7]
19 giugno 2018 18:00   Polonia 1 - 2   Senegal Girone H 44 190[8]
23 giugno 2018 15:00   Belgio 5 - 2   Tunisia Girone G 44 190[9]
27 giugno 2018 21:00   Serbia 0 - 2   Brasile Girone E 44 190[10]
3 luglio 2018 21:00   Colombia 1 - 1 (3-4 dcr)   Inghilterra Ottavi di finale 44 190[11]

Galleria d'immaginiModifica

TrasportiModifica

Lo stadio è raggiungibile dalla stazione Spartak posta lungo la linea 7 della metropolitana.

NoteModifica

  1. ^ > [collegamento interrotto]
  2. ^ ИТАР-ТАСС: Спорт - Леонид Федун: общая стоимость строительства "Открытие-арены" составила 14 млрд рублей
  3. ^ Camerun-Cile (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 18 giugno 2017.
  4. ^ Russia-Portogallo (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 21 giugno 2017.
  5. ^ Cile-Australia (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 25 giugno 2017.
  6. ^ Portogallo-Messico (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 2 luglio 2017.
  7. ^ Argentina-Islanda (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 16 giugno 2018.
  8. ^ Polonia-Senegal (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 19 giugno 2018.
  9. ^ Belgio-Tunisia (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 23 giugno 2018.
  10. ^ Serbia-Brasile (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 27 giugno 2018.
  11. ^ Colombia-Inghilterra (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 3 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica