Apri il menu principale

Santa Sabina (titolo cardinalizio)

titolo cardinalizio
Santa Sabina
Titolo presbiterale
Stemma di Jozef Tomko
RomaSSabinaEsterno.JPG
Basilica di Santa Sabina
Titolare Jozef Tomko
Istituzione 423
istituito da papa Celestino I
Dati dall'annuario pontificio

Il titolo cardinalizio di Santa Sabina sull'Aventino fu eretto intorno al 423 da papa Celestino I o, molto semplicemente, fu solo confermato in quella data, visto che santa Sabina morì nel 119. Il Titolus Sabinae fu enumerato nel sinodo romano del 1º marzo 499. Dopo il 595 fu chiamato santa o beata Sabina.

In base al catalogo di Pietro Mallio, compilato durante il pontificato di Alessandro III, il titolo era collegato alla Basilica di San Paolo fuori le mura e i suoi sacerdoti vi celebravano Messa a turno.

TitolariModifica

NoteModifica

  1. ^ Giovanni Domenico Mansi, Sacrorum Conciliorum nova et amplissima collectio, vol. XII, Firenze 1766, col. 265.
  2. ^ Il 7 marzo 1444 optò per la sede suburbicaria di Frascati, che comportava il titolo di cardinale vescovo. Morì tuttavia nello stesso anno, il 10 novembre a seguito delle ferite riportate ad opera dell'esercito turco fuggendo dopo la sconfitta cristiana di Varna.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86145067207166631414 · WorldCat Identities (EN86145067207166631414
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo