Apri il menu principale
Sly Cooper: Ladri nel Tempo
videogioco
Sly Cooper.png
Il protagonista Sly Cooper in una scena del gioco
Titolo originaleSly Cooper: Thieves in Time
PiattaformaPlayStation 3, PlayStation Vita
Data di pubblicazioneFlags of Canada and the United States.svg 5 febbraio 2013
Zona PAL 28 marzo 2013
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 28 marzo 2013
Corea del Sud 6 febbraio 2013
GenerePiattaforme, stealth
OrigineStati Uniti
SviluppoSanzaru Games
PubblicazioneSony Computer Entertainment
DirezioneBill Spence
ProduzioneGlen Egan
DesignMat Kraemer
ProgrammazioneJenny Spurlock, David Grace, Paul Murray
MusichePeter McConnell
SerieSly Cooper
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputSixaxis o DualShock 3
SupportoBlu-ray Disc, PlayStation Vita card, download
Distribuzione digitalePlayStation Network
Fascia di etàESRBE10+ · GRB: ALL · OFLC (AU): PG · PEGI: 7
Preceduto daSly 3: L'onore dei ladri

Sly Cooper: Ladri nel Tempo (Sly Cooper: Thieves in Time), noto anche come Sly 4, è un videogioco, quarto capitolo della saga di Sly Cooper, pubblicato per PlayStation 3 e PlayStation Vita.[1]

Al contrario della serie originale sviluppata da Sucker Punch Productions per PlayStation 2, questo gioco è stato sviluppato da Sanzaru Games, che ha in precedenza portato i giochi originali nella versione ad alta definizione per PlayStation 3[2].

Il videogioco è stato annunciato il 6 giugno 2011 nel corso dell'E3 con un trailer[3][4]. È disponibile dal 5 febbraio 2013 negli Stati Uniti d'America e dal 28 marzo in Europa[5].

Questo gioco fa anche parte dell'iniziativa Cross Buy annunciata da Sony. Questo permette a chiunque acquisti la versione del gioco per PlayStation 3 di ricevere una copia gratuita del gioco su PlayStation Vita.[6]

TramaModifica

Il gioco comincia con un riassunto del finale della trilogia precedente e con un prologo nel quale Sly, Bentley e Murray rubano un pugnale da un nuovo museo parigino, sfuggendo a Carmelita. Le pagine del Thievius Raccoonus stanno sparendo e, perciò, i protagonisti devono viaggiare nel tempo per salvare gli antenati di Sly. La macchina del tempo, montata sul furgone di Murray, necessita di un manufatto proveniente da un'epoca e un luogo precisi. Lasciano al loro amico Dimitri Lousteau il Thievious Raccoonus e un congegno per comunicare con loro, indipendentemente dalla loro posizione spazio-temporale.

Così, con il pugnale, i tre ladri sfuggono a Carmelita e alle guardie del museo, partendo alla volta del Giappone del 1603 d.C. In Giappone, salvano Rioichi Cooper da una prigione e sconfiggono un dittatore del futuro, El Jefe, arrivato lì dal presente con un dirigibile-macchina del tempo. Dopo la sua sconfitta, due topi scendono dal dirigibile, prendono il bastone uncinato di Rioichi e perdono un distintivo da sceriffo del West, che viene preso da Sly. Poco prima della sparizione del dirigibile, Sly vede la sagoma di un individuo sull'aeronave. Usando il distintivo nel lettore temporale del furgone, come avevano usato il pugnale per arrivare in Giappone, partono per gli Stati Uniti del 1883 d.C.

Nel West, salvano Tennessee Kid Cooper e recuperano la sua pistola uncinata da uno sceriffo armadillo, Toothpick. In seguito, salvano da lui anche Carmelita, che racconta di essere stata spedita nel West dal proprietario del museo, una puzzola di nome Chirille LeParadox. Tutti assieme assaltano il treno di Toothpick, recuperando il carico che avrebbe dovuto essere rubato da Tennessee e così Sly batte Toothpick, ma due topi riescono a rubare a Tennessee il bastone-pistola e i tre ladri con Carmelita precipitano in un canyon. Bentley inserisce nel lettore della macchina la collana di fossili australiani che Murray aveva avuto dallo sciamano in Sly 3, salvandosi, ma ritornando indietro nel tempo. La macchina del tempo si è rotta e Carmelita, arrabbiata con Sly, lascia il gruppo.

Esplorando l'Australia del 10.000 a.C., i tre scoprono Grizz, un servo di LeParadox e salvano da lui un procione preistorico, Bob Cooper, sconosciuto perché in quell'epoca non esisteva ancora il Thievius Raccoonus. Murray addestra Bob a combattere dopo che Grizz ha consegnato a LeParadox il suo bastone uncinato, e Sly e Murray ritrovano i componenti dispersi della macchina del tempo. Al ritorno di Carmelita, attaccano la base di Grizz e così Murray, separatosi dal gruppo, lo incontra e lo sconfigge.

Su indicazione di Dimitri, i quattro eroi partono per l'Inghilterra del 1301 d.C., usando la corona di Grizz. Nel Medioevo, salvano Sir Galleth Cooper e recuperano il suo giavellotto uncinato. Con Galleth, indagano sul misterioso servo di LeParadox, il Cavaliere Nero, fino a scoprire che si tratta di un robot manovrato da Penelope, la ragazza di Bentley, e che Penelope stessa ha venduto ha LeParadox i progetti della macchina del tempo di Bentley, perché avida di soldi e potere. Penelope riprende il giavellotto di Galleth dopo esser stata battuta da Sly e Bentley. Dimitri indirizza poi tutti verso l'Arabia del 1001 d.C., che raggiungono con una moneta sequestrata da Carmelita al museo.

In Arabia, i quattro incontrano Salim Al Kupar, e perseguono le attività dell'elefantessa seguace di LeParadox, Miss Decibel. Dalle indagini, si scopre che Miss Decibel sta realizzando dei documenti falsi per creare una falsa discendenza regale per LeParadox. Tutti e cinque trovano la base dei loro nemici, e lì Sly sconfigge Miss Decibel, ma LeParadox fugge verso il presente sul dirigibile con i documenti, il bastone di Salim e Carmelita, tenuta in ostaggio.

Ai tre ladri non resta che il confronto diretto, così, con un portachiavi raffigurante la Tour Eiffel, tornano nel 2013 d.C. Sly viene catturato mentre cerca di liberare Carmelita, mentre Bentley e Murray, ritrovatisi con i Cooper antichi, recuperano i bastoni e salvano Sly, che si scontra con LeParadox. Durante lo scontro, questi dice a Sly che il piano era dimostrare la sua superiorità su tutti i Cooper, ma Sly lo umilia, facendogli notare che lui e i suoi compagni avevano scoperto il suo piano per via del suo ego e che non aveva rubato un solo bastone, ma erano stati i suoi seguaci a fare tutto il lavoro. LeParadox cade dal dirigibile e Sly svanisce nel tempo con esso. La squadra non ha indizi per trovarlo.

Dopo aver raccolto tutti i trofei, si può vedere un filmato segreto, che rivela che Sly è finito nell'antico Egitto, aprendo la strada ad un sequel.

Livelli, epoche e antenatiModifica

  • Prologo: Parigi, 2013 d.C.
  • Diventare giapponesi: Giappone feudale, 1603 d.C., con Riochi Cooper.
  • Il giovane procione del west: Canyon di Cotton Mouth, 1883 d.C., con Tennessee Kid Cooper.
  • Clan del procione delle caverne: Valle di Gungathal, 10.000 a.C., con Bob Cooper.
  • Robot e topi: Inghilterra medievale, 1301 d.C., con Sir Galleth Cooper.
  • 40 ladroni: Antica Arabia, 1001 d.C., con Salim al-Kupar.
  • Epilogo: Parigi alternativa, 2013 d.C., con tutti gli antenati delle epoche precedenti.

PersonaggiModifica

  • Sly Cooper - L'eroico maestro ladro protagonista di tutti i giochi della serie. Si era ritirato per otto anni inscenando un'amnesia, per poter vivere libero da un passato di furti con l'ispettrice Carmelita. Si è riunito alla sua squadra per salvare il passato della famiglia Cooper.

Doppiato da: Kevin Miller (ed. inglese), Gianmarco Ceconi (ed. italiana).

  • Carmelita Montoya Fox - La co-protagonista del gioco, che ha dato la caccia a Sly per anni e che, dopo gli eventi di Sly 3, si è fidanzata con lui. Si unisce alla squadra nell'ultima parte del Far West, per poi divenire un personaggio fisso nel gioco dall'ultima fase dell'Era glaciale.

Doppiata da: Grey DeLisle (ed. inglese), Dania Cericola (ed. italiana).

  • Bentley - Il cervello della banda Cooper. Inventa la macchina del tempo, desideroso di scoprire se le sue avventure con Sly e Murray sono finite. Ha conoscenze da scienziato senza pari e un talento per la demolizione. Si fidanza con la meccanica esperta di tecnologie Penelope in Sly 3.

Doppiato da: Matt Olsen (ed. inglese), Riccardo Peroni (ed. italiana).

  • Murray - Il braccio della banda Cooper. Combatte ogni avversario con forza e determinazione, la sua fedeltà alla banda è assoluta.

Doppiato da: Chris Murphy (ed. inglese), Riccardo Rovatti (ed. italiana).

  • Dimitri Lousteau - Era un membro della banda Klaww (i nemici di Sly 2), ma poi Sly lo ha liberato nel gioco seguente e ha trattato con lui a Venezia, nei Paesi Bassi e nei Caraibi. Così è divenuto un sostenitore della Banda Cooper. Custodisce il Thievius Raccoonus nel presente e tiene aggiornata la banda sui cambiamenti del libro. Sebbene compaia molte volte nel gioco, lo si vede solo nei filmati, non è giocabile e non ha voce, perché ciò che dice è Sly a raccontarlo.

AntenatiModifica

Gli antenati di Sly hanno bastoni ed abilità particolari.

  • Rioichi Cooper - Antenato giapponese di Sly, maestro ninja ed inventore del sushi. È un procione dal pelo rosso che indossa una divisa ninja azzurra, molto calmo e riflessivo. Il suo bastone è semplicemente fatto di legno ed è in grado di sdoppiarsi. Inventore del Salto ninja, con il quale è possibile atterrare sulle punte di oggetti piccolissimi, è in grado di eseguirne una versione potenziata, chiamata Balzo del drago: è, infatti, in grado di saltare da grande distanza su superfici minuscole.

Doppiato da: Steven Blum (ed. inglese), Oliviero Corbetta (ed. italiana).

  • Tennessee Kid Cooper - Conosciuto come il più grande ladro del Far West, Tennessee Kid è un procione dal pelo color nocciola e vestito con i classici abiti da cowboy. È spaccone e impulsivo, ma di fronte ad una donna diventa un gentiluomo. Il suo bastone è, in realtà, una pistola a sei colpi, con l'impugnatura costituita dal classico gancio a mezzaluna simbolo della famiglia Cooper. Inventò la Scivolata su rotaia, di cui è un abile utilizzatore, al punto da riuscire ad utilizzarla anche in salita. Ottimo cecchino, è in grado di utilizzare un attacco che chiama Sventagliata, grazie al quale è in grado di puntare e colpire fino a sei bersagli simultaneamente.

Doppiato da: Sam Riegel (ed. inglese), Maurizio Merluzzo (ed. italiana).

  • Bob Cooper - Bob, il cui vero nome è Rroawrrmhrawgioyabubob, è l'antenato preistorico di Sly. Si tratta del primo Cooper della storia, un procione enorme dal pelo marrone scuro, molto curioso nei confronti dei marchingegni di Bentley. Inventò il bastone simbolo dei Cooper, costituito originariamente da un semplice pezzo di legno con un dente appuntito legato in cima. È molto abile nell'arrampicata.

Doppiato da: Patrick Seitz (ed. inglese).

  • Sir Galleth Cooper - Cavaliere medievale, è un procione dalla pelliccia grigia, leale, spaccone, impulsivo, orgoglioso e dai modi eccessivamente teatrali. Il suo bastone è una lancia da giostra con l'estremità uncinata. È molto abile nell'utilizzo dello Schianto catapultato, con il quale si appende ad un gancio piantato in un muro, si tende per accumulare energia e si catapulta verso l'alto, sguainando la spada e colpendo gli oggetti che si trovano direttamente sopra di lui.

Doppiato da: Yuri Lowenthal (ed. inglese), Alessandro Rigotti (ed. italiana).

  • Salim al-Kupar - Antenato di Sly, abitante dell'antica Arabia. Di lui si dice che fosse abile come quaranta ladroni. Lui stesso fondò l'Ordine dei quaranta ladroni. Il suo bastone somiglia molto a quello di Sly, solo più appuntito. Molto abile nell'arrampicarsi su pali e corde, inventò la tecnica del Cobra scalatore, con il quale è in grado di arrampicarsi molto più velocemente.

Doppiato da: Brian George (ed. inglese), Marco Balzarotti (ed. italiana).

BossModifica

  • Cyrille LeParadox - Antagonista principale del gioco. Suo padre era rivale del padre di Sly e tenta di cancellare il nome dei Cooper dalla storia facendo catturare tutti gli antenati di Sly e creandosi una falsa ascendenza regale.

Doppiato da: Nolan North (ed. inglese), Alberto Olivero (ed. italiana).

  • El Jefe - Boss del Giappone feudale. Una tigre mercenaria che, nel presente, ha rovesciato molti piccoli governi. Abile nell'utilizzo di due katane, è anche in grado di scagliare fulmini e fiammate con esse.

Doppiato da: Nolan North (ed. inglese), Stefano Albertini (ed. italiana).

  • Toothpick - Boss del Far West. Un armadillo avaro e superbo, assetato d'oro. È in grado di scatenare tornado ruotando su se stesso. Può anche aumentare le sue dimensioni quand'è arrabbiato.

Doppiato da: David Lodge (ed. inglese), Gianluca Iacono (ed. italiana).

  • Grizz - Boss dell'Era glaciale. Un orso pittore mediocre e amante del pattinaggio artistico. Pattinando è in grado di generare ondate di gelo.

Doppiato da: Fred Tatasciore (ed. inglese), Pietro Ubaldi (ed. italiana).

  • Penelope - Personaggio secondario di Sly 3 e boss del Medioevo. Femmina di topo che, assetata di potere, ruba al fidanzato Bentley i progetti della macchina del tempo e li vende a LeParadox, per poi servirlo nel Medioevo con la falsa identità di Cavaliere Nero. Ha progettato e costruito i robot-guardie del Medioevo.

Doppiata da: Annette Toutonghi (ed. inglese), Monica Pariante (ed. italiana).

  • Miss Decibel - Boss dell'antica Arabia. Elefantessa vanitosa e amante della musica classica, è ispirata Crudelia De Mon; a causa di un incidente, si è ritrovata con una tromba infilata nella proboscide. Grazie ad essa è in grado di generare onde sonore che ipnotizzano la gente. Può inoltre utilizzare il suono come arma, generando onde d'urto.

Doppiata da: Eliza Schneider (ed. inglese), Silvana Fantini (ed. italiana).

CostumiModifica

Nel gioco è possibile collezionare cinque costumi, uno per ogni livello. Ognuno di questi costumi ha abilità particolari, che serviranno per procedere nel gioco. Ogni costume serve solo nel livello in cui lo si ottiene. È possibile vedere i costumi collezionati nella base.

  • Guardia Samurai - Costume consistente in un'armatura da samurai, equipaggiata con uno scudo rotante. Tale armatura è resistente alle fiamme e lo scudo è in grado di respingere palle di fuoco. Inoltre, se si incontra una guardia mentre si è travestiti, questa scatterà sull'attenti e lascerà passare il giocatore.
  • Galeotto - Classico vestito a strisce da carcerato, dotato di una palla gigante incatenata al piede. Con la palla è possibile colpire a distanza appositi oggetti presenti nel gioco. Inoltre, si può utilizzare come mezzo di locomozione salendoci sopra e iniziando a correre, evitando così eventuali trappole a terra.
  • Tigre dai denti a sciabola - In realtà, una pelle di Smilodon, con cui Sly può compiere dei salti incredibilmente ampi, atterrando su bersagli prefissati, come manichini o guardie.
  • Arciere medievale - Tenuta da arciere, costituita da giubba verde, stivali di cuoio, berretto, arco e faretra. Con questo costume è possibile scoccare frecce verso dei bersagli posti lungo i vari livelli. Tali frecce possono, inoltre, essere controllate a distanza, indirizzandole quindi verso il bersaglio.
  • Genio della lampada - Costume composto da abiti tipici dell'Arabia, assieme ad un bastone in grado di rallentare il tempo.

Differenze rispetto agli episodi precedentiModifica

Rifugio - Ogni rifugio è diviso in 5 sezioni, non in una.

  • La sezione dei personaggi e il computer Ladronet (come in Sly 2 e 3). Ma, se sono in squadra, si possono selezionare liberamente anche Carmelita e gli antenati.
  • Una per costumi di Sly, da selezionare per la descrizione.
  • La macchina del tempo, per rigiocare missioni svolte e rivisitare epoche precedenti.
  • Una per due minigiochi: il tennis da tavolo Sly vs Bentley e una console di giochi, Hack Pack Bentley, che si sblocca dopo aver preso tutti i tesori del livello corrispondente.
  • Tre scaffali, con esposti i tesori trovati nei livelli e nelle casseforti.

Livelli - Ogni epoca passata contiene:

  • 12 tesori da portare al rifugio.
  • Tre tipi di oggetti che si possono rubare ai nemici.
  • Un costume, che non permette a Sly di parlare con le guardie, ma che gli dona abilità uniche finché lo indossa.
  • Le 30 bottiglie di Sly 2 e, con esse, le casseforti, che non contengono poteri da abbinare, bensì caratteristiche fisse.

Gioco - Il gioco stesso ha una struttura nuova:

  • Non c'è un menù a partita per selezionare i livelli, ma si passa da uno all'altro accedendo al menu Viaggi nel tempo del rifugio.
  • I contenuti extra (sbloccabili, filmati, presentazioni) sono selezionabili dal menu di pausa in qualunque momento.
  • La funzione Cloud, nei menu principale e pausa, permette di passare la partita in corso da una PS3 a una PS Vita e viceversa. Con il gioco in una delle due versioni, è scaricabile gratis l'altra.
  • Grazie ad una PS Vita si può ottenere uno scanner per localizzare le bottiglie e i tesori sullo schermo mentre si gioca. La funzione si chiama Treasure Hunting.
  • Un nuovo oggetto è nascosto nei livelli, le Maschere di Sly, che sbloccano i trucchi.
  • Il gioco e i trofei sono nati insieme, così questi ultimi sono più adattati, pratici e difficili rispetto ai trofei di The Sly Trilogy.

CuriositàModifica

  • In ogni livello si può avvistare Clockwerk, l'antagonista principale di Sly Raccoon e Sly 2: La banda dei ladri, che osserva l'ambientazione e i personaggi. Clockwerk, essendo immortale, ha perseguitato la famiglia Cooper per generazioni.
  • Nella preistoria, se si completa la missione dell'allenamento di Bob senza errori, si sblocca il trofeo La vittoria di Apollo, in omaggio al personaggio della saga Rocky.
  • L'assalto al treno del secondo livello presenta molte analogie con gli assalti ai treni Cavallo di Ferro del secondo capitolo.
  • Nel Binocom di Bentley è presente una foto di Penelope; dopo la scoperta del suo tradimento, tale foto viene modificata, aggiungendo baffi e corna, probabilmente da Bentley stesso.
  • Cyrille le Paradox è stato l'unico antagonista principale della serie ad essere stato sconfitto senza l'aiuto di Carmelita.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Greg Miller, Sly Cooper Vita Coming, Does What Madden 13 Won't, IGN, 18 maggio 2012. URL consultato il 19 maggio 2012.
  2. ^ Il quarto capitolo di Sly arriverà anche per PS Vita, in Play Generation (Edizioni Master), nº 80, giugno 2012, p. 6, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  3. ^ Sly Cooper: Thieves in Time, in Play Generation (Edizioni Master), nº 69, agosto 2011, p. 13, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  4. ^ (EN) Greg Miller, E3 2011: Sly Cooper: Thieves in Time Is Slick, in IGN, 7 giugno 2011. URL consultato il 31 maggio 2019.
  5. ^ (EN) Sly Cooper: Thieves in Time Delayed to 2013, in IGN, 14 agosto 2012. URL consultato il 31 maggio 2019.
  6. ^ Sly Cooper Thieves in Time, in Play Generation (Edizioni Master), nº 81, luglio 2012, p. 15, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb16740843h (data)