Apri il menu principale

Sonia Viviani

attrice italiana

BiografiaModifica

Figlia di uno scenografo di Cinecittà, si è avvicinata al cinema quando era ancora giovanissima, dopo aver abbandonato la speranza di frequentare corsi di musica e danza per le non floride possibilità della famiglia. Decise di contattare personalmente il regista Luigi Comencini che era alla ricerca di un volto giovane per il film Delitto d'amore.

Accompagnata dalla madre si recò al provino ma non fu scelta. Il segretario di produzione, colpito dalla bellezza della ragazza, la segnalò quindi ad un altro regista, Pasquale Squitieri, che nel 1973 la fece debuttare nel film I guappi. Per poter interpretare il film sua madre dovette firmare il contratto in quanto lei era ancora minorenne.[1]

Attività cinematograficaModifica

La sua carriera si è sviluppata quindi essenzialmente fra la metà degli anni settanta (cinque titoli nel solo 1975) e la metà degli anni novanta. Come caratterista ha interpretato diversi b-movie di vario genere: dal peplum alla commedia erotica all'italiana, dal cinema horror al poliziottesco.

La sua filmografia è costituita da una trentina di titoli che includono anche alcuni film di qualità - o che hanno ottenuto comunque un notevole successo di pubblico - come Yuppi du, film del 1975 con Adriano Celentano, e Fantozzi alla riscossa, del 1990, con Paolo Villaggio, settimo film della saga sull'impiegato più tiranneggiato d'Italia.

La sua somiglianza con Carolina di Monaco ha indotto nel 1983 una casa cinematografica giapponese a girare un film documentario sulla sua vita di attrice, intitolato Dangerous beauty (Una bellezza pericolosa), rimasto inedito in Italia.[1]

Attività televisivaModifica

Sonia Viviani ha avuto anche una breve esperienza in televisione comparendo nella trasmissione di Antonio Ricci Drive In, in cui interpretava una parodia della principessa Carolina di Monaco[1].

Attività teatraleModifica

Sonia Viviani ha lavorato per diversi anni come attrice nella Compagnia del teatro Didattico Il Torchio, interpretando molti spettacoli di Aldo Giovannetti. [2]

FilmografiaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Fonte: Mymovies.it
  2. ^ Nota inserita dallo stesso Aldo Giovannetti

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87265627 · ISNI (EN0000 0000 6638 049X · BNF (FRcb14237033b (data) · WorldCat Identities (EN87265627