Apri il menu principale

Tartarughe Ninja alla riscossa

serie TV d'animazione statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film, vedi Tartarughe Ninja alla riscossa (film).
Tartarughe Ninja alla riscossa
serie TV d'animazione
Tmnt.jpg
Splinter, le Tartarughe Ninja ed April O'Neil
Titolo orig.Teenage Mutant Ninja Turtles
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreKevin Eastman, Peter Laird
Char. designRogerio
Dir. artisticaFrank Rocco
MusicheD. C. Brown, Chuck Lorre
StudioMurakami Wolf Swenson, Fred Wolf Films
ReteSyndication
1ª TV11 dicembre 1987 – 2 novembre 1996
Episodi193 (completa) 10 stagioni
Durata ep.30 min
Rete it.Italia 7, Italia 1, Rete 4, Canale 5, Odeon TV, Super 3, 7 Gold
1ª TV it.dicembre 1989
Episodi it.193 (completa)
Durata ep. it.22'
Generearti marziali, avventura, fantastico, commedia, fantascienza, azione
Seguito daTartarughe Ninja

Tartarughe Ninja alla riscossa (Teenage Mutant Ninja Turtles) è una serie televisiva a cartoni animati prodotta nel 1987. Si compone di 193 episodi, prodotti in 10 stagioni. In Italia, la serie è stata trasmessa dal dicembre 1989.

La sigla italiana della serie: Tartarughe Ninja alla riscossa, è scritta da Enzo Draghi e Alessandra Valeri Manera e cantata da Giampi Daldello.

TramaModifica

Le tartarughe ninja sono quattro tartarughe mutanti antropomorfiche, ghiotte di pizza e cresciute nelle fogne di New York, addestrate nell'arte marziale del ninjutsu da Hamato Yoshi, alias Splinter, ex maestro di arti marziali.

Le tartarughe acquisirono sembianza umanoide quando, nello stato di tartarughine d'acquario, entrarono in contatto con un misterioso composto chimico riversato nelle fogne, nelle quali finirono accidentalmente; poiché l'ultimo essere con il quale erano state in contatto era un umano, vennero trasformate in umanoidi. Anche Splinter, trovandosi nelle fogne a causa delle condizioni di indigenza in cui viveva, entrò a contatto con il composto trasformandosi a immagine dell'ultimo essere vivente con il quale era entrato in contatto; Yoshi nella sua miseria aveva per compagni dei topolini, e divenne un grosso topo antropomorfo.

Deposto il nome di Yoshi e adottato quello di Splinter, il vecchio maestro adottò le giovani tartarughe, essendo sempre stato un amante degli animali, e le battezzò con i nomi di quattro protagonisti del Rinascimento: Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio, Michelangelo Buonarroti e Donatello. Le tartarughe conducono una vita riservata in ampie fogne, timorose di venire additate a mostri dalla popolazione umana e discriminate; quando salgono in superficie sono solite travestirsi sommariamente con un impermeabile ed un cappello Borsalino.

Insieme combattono il diabolico Shredder, vecchio rivale di Splinter, e arcinemico delle Tartarughe trasformatosi in un supercattivo che indossa un'armatura metallica ricolma di lame, ispirata a quella dei samurai giapponesi. Shredder comanda il clan del piede, un esercito di ninja robotici, e con lo sgradito ausilio di Krang, un perfido alieno amorfo dall'intelletto superiore, trama per conquistare il potere assoluto.

Nelle loro avventure, le tartarughe ninja possono contare sull'aiuto di April O'Neil, un'affascinante giornalista umana, che spesso passa loro informazioni di prima mano. Col tempo escono parzialmente dal loro cauto isolamento facendo amicizia anche con altri umani, come la collega di April, la sbadata Irma.

Dal fumetto all'animazioneModifica

Tartarughe Ninja alla riscossa è la prima serie animata sulle tartarughe ninja, andata in onda negli Stati Uniti dal 1987 al 1996, per un totale di 193 episodi divisi in dieci stagioni.

Questo prodotto, del quale Mirage Studios non detiene i diritti, ha in verità pochissime analogie con i fumetti originali e, di fatto, escludendo alcuni personaggi, è completamente estraneo alle vicende su carta. Al fine di adattare la storia ad un pubblico molto giovane sono stati inseriti toni allegri e colorati, mai volgari, né violenti o diseducativi ed i personaggi sono stati radicalmente modificati. Le Tartarughe Ninja, da freddi guerrieri, diventando quattro eroi valorosi ma simpatici ed amanti della pizza. Raffaello, che nei fumetti era sempre stato il problematico e violento adolescente, riceve un ruolo da spalla comica insieme a Michelangelo. I produttori decisero poi di conferire all'agente mutageno la proprietà di trasformare gli esseri umani, ed evitarono così l'omicidio di Hamato Yoshi facendo trasformare egli stesso nel ratto sensei Splinter. Molto presente April O'Neil cui, in questa serie, è stato dato il ruolo di giornalista televisiva. I suoi colleghi Irma, Barney e Vernon ottennero un ruolo comico molto rilevante, tanto da superare nettamente anche le comparse di Casey Jones, che pure diventa un simpatico e bizzarro giustiziere. Quanto agli antagonisti, l'adattamento ridicolizzò ampiamente Shredder; ad assisterlo vennero aggiunti due criminali mutanti, Bebop e Rocksteady, con un ulteriore ruolo di spalla comica ed un esercito di androidi per sostituire i guerrieri del Piede, evitando così combattimenti contro esseri umani. Karai invece scomparve e venne sostituita dalla kunoichi mercenaria Lotus, della quale Leonardo sembra innamorarsi. Il comando di questo gruppo passò all'alieno Krang, ispirato agli Utrom del fumetto, mentre i produttori decisero di riempire gli episodi con innumerevoli mutanti schierati da entrambe le fazioni.

Tartarughe Ninja alla Riscossa, pur essendo una serie divenuta celebre in tutto il mondo, si presenta come qualcosa di completamente diverso dai fumetti originali, ai quali ha conferito egualmente con la sua popolarità una diffusa notorietà infantile.

PersonaggiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Tartarughe Ninja § Personaggi principali.

Lista episodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Tartarughe Ninja alla riscossa.

LungometraggioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Turtles Forever.

Turtles Forever - Tartarughe Ninja per sempre è un film del 2009 dove i protagonisti incontrano la loro versioni della serie del 2003 teletrasportate accidentalmente nel loro mondo. Tutte ed otto dovranno affrontare diversi nemici da entrambe la serie per fermare Ch'Rell, il malvagio Utrom Shredder dal distruggere il tempo e lo spazio. Durante la parte finale verranno affiancate anche dalle loro versioni cartacee in bianco e nero. Questo film si può considerare come il vero finale della serie del 1987 e del 2003. Il film è inedito in Italia.

Live-ActionModifica

Home videoModifica

Nei primi anni 90 la Laser Vision editò in VHS le prime due stagioni con quattro episodi ciascuna, in seguito sempre la Laser Vision ripropose tale collezione ma con due episodi per VHS. Poco dopo la Bim Bum Bam Video, editò la terza stagione con la dicitura, NUOVI EPISODI, con due episodi per VHS (gli episodi erano inseriti a caso e non seguivano l'ordine di produzione). In DVD, in Italia, non è uscito nulla, salvo però i primi cinque episodi della prima stagione come contenuto speciale nei DVD della serie Tartarughe Ninja - L'avventura continua.

CuriositàModifica

  • Nella serie le tartarughe vengono più volte identificate come anfibi, in realtà sono dei rettili.
  • Il look di Irma è ispirato a Jeanette, della tanto famosa serie dell'epoca Alvin Superstar.
  • A causa della censura americana, a partire dalla quinta stagione Michelangelo abbandonerà i suoi nunchaku per adottare come arma personale un lazo con rampino.
  • Oltre ad una sigla diversa da quella originale, la versione italiana presenta nel doppiaggio numerosi giochi di parole, oltre a svariati riferimenti alla cultura italiana come canzoni, attori o trasmissioni televisive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4384995-7
  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione